bonconsíglio

prenient_conte_consiglio_ue_23_aprile

sorgente 1, 2, 3, 4

priorità

prio_prio_priorita_salute_liberta

sorgente

epifania

epifania_nuovo_domma_papa_poltica_reazioni

sorgente 1, 2

lamorgese

lamorgese_pene_forma_contratta_sardine_too

sorgente !, 2, 3

co’ missione segre

-mi stupíscio addosso!- esclama la senatrice ségre -mi stupíscio addosso anch’io!- echeggia parolín ss ségre tería ne l’ettèrna fusione nucleare tartufo atomico giudaico-cristiano… -ma come?- fa lei -noi, i buoni, additiamo i cattivi e voi non affluite nell’unanimismo?!… -e che la digos ’n deve ’ndaga’ su du’ pischelli costumati da ss a lucca comics?!: -e che mo uno se po’ maschera’ come je pare senza l’ok de ségre?!… -è come la droga no?: tutti contro e basta!…

co_missione_segre_accomplished_vedi_testo_immagine1
co_missione_segre_donna_da_amare_vedi _testo_immagine2

sorgente 1, 2, 3

ricevo e pubblico

ricevo dall’aldilà e volentieri pubblico:
-ma se ’stu cazz’e
guaglione s’accattava ’o gramm’e cocaína legalmènte ’o negoziett’ ’o distributore automatico a otto-dieci euro: se faciva ’na serata a pippa’ e beve com’hann’ fatt’ pe’ tutt’e sere d’a gioventú chi gentilmènte pubblica co’ tutt’ l’amici suói e i’ me ne stev ancòr cu’ mogliàma…: guardate che da qui se vegh’ molt’ cchiú chiaro: sarebbe comm’a di’ che l’affermazione esplosiva d’a mafia ’n america nell’ann’ ’20 è stata provocata dall’alcool: proibizionísmo se chiama ’o colpevole, colpevoli song’ i politici che ce campano ’a gent’ ’gnorante che vaj’ appresso i giornaloni culo e camicia e il premio schifo se l’aggiudica comm’o solito repubblica: “il delitto nella roma della droga” “il delitto della droga” ce sguazzano fann’ i titoloni “fiumi di droga!” ’nsomma se song' fium’e droga so’ milioni ch’a prendon’e uno fa ’a cazzat’ -uno solo!-, e ’nvece ’nfognasse n’o schifoso sottobbosco de mediatori truffatori ’ntrallazzatori… -’n ce sta giustificazione: si chiama: dòlo, e guarda caso comm’è stata ventilata l’ipotesi di prende’ in considerazione un’eventuale legalizzazione s’è scatenat’ l’infèrn e’ preti zozzi ’nfami fomentano co’ tutt’i fforz’…: ’e sann’ sceglie’ ’e pparol: -dobbiamo fare in modo che non ci si metta alla guida in stato di ebbrezza, dobbiamo fare in modo che non si assumano droghe, perché si diventa un pericolo per sè, e per gli altri…- -capito sí ’o ricchiun’ all’omelia pe’ bambini tranciati…: -i' ve maleric e m’o pozz’ permètt’… -ah ’n’ultima cosa: si ’a ’ttenite nun ve scurdat’a pistola…

ministra_salvina_ordine_e_disciplina

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

pasqua_sri_lanka_resurrezione_resurrerezione

sorgente 1, 2

greta grato

greta_thunberg_papa_frocesco_incontro_accordo

sorgente, *

salvini_lega_prima_lombarda

sorgente 1, 2

stampa_politica_fatti_18_marzo_2019

sorgente 1, 2, 3

zingaretti_segretario_pd_perfetto_rappresentante

sorgente

spaziature 2

spaziature_2_colpirla_col_pirla

sorgente 1, 2, 3

ultimate_global_human_civil_rights_committee_comunicato_gen_feb_2019

sorgente

tempo sbagliato

nati_tempo_sbagliato_fatica_schedatura_pt1nati_tempo_sbagliato_fatica_schedatura_palle_pt2

sorgente !, 2; 3, 4


in appendice, per
noi attempati nostalgici ch’abbiam vissuto la storia cronaca, una barzellettina di pippo franco -cosí a braccio come la si può ricordare a distanza d’una quarantina d’anni…:
rientrati a terra da una missione congiunta nello spazio su invito dei sovietici gli astronauti rumeni vengono ricevuti da ceausescu: -allora com’è andata?- -tutto liscio tutto perfetto, accoglienza amichevolissima, solo abbiamo avuto grossi problemi con la legge di gravità…- -ah!- esclama pensoso il despota, poi: -il resto tutto a posto?- -sí sí benissimo…-; congedati i cosmonauti ceausescu chiama subito la moglie e le fa: -senti un po’ ma chi me l’ha fatta varare a me ’sta legge di gravità che ha causato tanti problemi ai nostri astronauti?…- e lei: -ah non chiederlo a me: io sono una scienziata!…-

basta_pedofilia_selvaggia_preti_posizione_netta

sorgente

il prenient conte e...

prenient_conte_incontro_toccante_papa_frocesco

sorgente

immaialata

8_dicembre_2018_immacolata_corinaldo_ancona_maiala

sorgente

papa_gesuita_guerra_pianeta_sputtanata

sorgente

genova_ponte_morandi_agosto_2018_strade_sicure_infrastrutture

sorgente

funerali_pamela_mastropietro_politici

sorgente

promesse&paure

cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt1
cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt2
cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt3

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

inesimibile

-no no no -non ci si può proprio esimere ché mastèllmattarèlla vo’ esse’ rassicurato de’ perseguiti -mai no pe’ politici che rubano e se magnano pure l’ossa ammazzano lucrano e perculano… -no no no -non ci si può proprio esimere:



sorgente 1, 2, *

I heavy dream


sorgente 1, 2, 3


sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

papa e mastèllmattarèlla



sorgente 1, 2, 3, 4, 5



sorgente* 1, 2, 3, 4
* a distanza di tempo non è stato possibile rintracciare alcune fonti, un messaggio di google suggerisce che potrebbero esser state rimosse: ce ne scusiamo con gl’interessati e con i lettori
nda

gazrom


sorgente 1, 2



sorgente 1, 2, 3


sorgente 1, 2

trump l’œil

che merde ’sti americani: ce l’avevano ’l candidato bono: gary johnson -infatti ha preso il tre per cento… -e poi se votano referenda pe’ 28.5 grammi d’erba e se so’ .6 te se ’nculano pure… -comunque alla faccia de springsteen de niro madonna veronica louise ciccone puttana gaga ché -il panino alla merda è bonissimo ve lo dovete magna’ so’ anni che ve ce ’ngozzàmo…


sorgente

giubileo di merda e altre

mastèllmattarèlla?!: fa’ ‘na ‘osa di pubblica utilità: bruciati le cervella: se non fai da solo provveda chi t’è piú vicino, se s’astiene il terzo a entrambi e cosí via ché: “la libertà è radice e prolungamento di ogni fede religiosa e la libertà religiosa è alla radice delle libertà civili…”: -péto coreuta nell’assordante escremental sound di per sé merita un’ammazzatina in bocca a ‘n omo de stato poi…: -è dovere dello stato combattere la religione fonte d’ignoranza e superstizione vieppiú di violenza e sopraffazione… -e la medaglia d’oro al valore dei supermercati, onorificenze, -oh! i parlamentari cosí tutti belli e buoni e’ corrotti so’ eccezioni… -qui si vede la vera sofferenza!… -ma che ne sai tu della sofferenza dell’intelligenza… -e la catena mastèllmattarellésca ‘ntrecciantesi co’ la papale esponenziale giubilare: -un trafiletto in fondo alla pagina: -ah sí: il papa ha indetto “l’anno santo”… -invasi, rasi al suolo… -all’onu papa frocesco: combattete contro aborto unioni gay eutanasia narcotraffico le bisvalide il tre-tre-giú-giú…: praticamente tutte le libertà personali e l’autodeterminazione e qualche scemenza… -il sindaco marino cacciato?: -e grazie al cazzo c’è ‘nnato ‘n america p’anna’ ‘ppresso ar papa… -e ’n africa: pellegrino di pace!… sí pax vaticana: rinunzia a libertà e autodeterminazione, inginocchiati, e vivi ’n pace… -ex mexico: disco ‘ncantato contro narcos creati da’ proibizione ch’esiston perché ’n tanti si rifiuta l’arbitrio a capriccio sottostar… -il papa non s’impiccia d’unioni civili!: certo chi va contro la famiglia voluta da dio è un pezzo di merda maledetto che brucerà all’inferno… -schiacciàti da’ tartufi pronti a immolare fratelli per brama di potere -di controllare condizionare vite -furor evangelico -l’utero in affitto è ultraprostituzione!…- -e allora fatti gli ultracazzituoi!- -turbopapa ci ha detto che siamo gli unici depositari della verità! -semo santi nun ce potemo sbajia’! -e nella remotissima ipotesi ch’avessimo potuto sbajia’: inginocchiati perdonaci e tiremm’ innanz’ che tanto semo santi nun ce potete tocca’!… speculatori d’ogni tragedia sempre presenti a sorvegliar l’ostaggio in sindrome di stoccolma… -la buona fede si nutre di risevatezza -nessun filosofo dirà mai: -io sono un filosofo- -si testimonia con la vita l’essenza della vita -l’ignoranza è ridicola -la stupidità è ridicola -il senso del ridicolo è proprio dell’intelligenza -un bocchinaro gestisce -facce i bocchini- a ‘na bocchinara: mina la credibilità delle istituzioni… -oramai in libia se t’affacci alla finestra -te salvano e te straportano in italia… -ah! noi salviíamo viíte!… -lo stato non deve salvare vite... -migranti omini ‘e merda: in mezz’al mare -bastonati masscrati inculati -mille contro sei scafisti: -te li fai -qualcuno more -certo, -però te li fai... -vengono a cerca’ ‘na vita migliore: e su quali basi?: su ‘sti pezzi de merda che siete?... -e il minuto di silenzio a’o stadio se fischia, popolino ‘mbriaco de lorenzaccio… -du‘ pizzettari sparati?: “colpa degli spacciatori!, avevano denunciato!…” -tanto per cominciare le spie si fucilano, quindi se fosse... -‘nvece poi è roba d’usura e sparisce da’ mediaroli daje a pubblica’ foto: -devastati dalla droga!- -foto de’ ragazzini magnati dai cani mai no: -pijate er cane cosí pensi alla piscia e alla merda del cane invece de legge’ e apri’ er cervello -non t’elevare alle migliori menti scendi a quella der cane… -l’intelligenza: fa compagnia, non le béstie… -ti droghi?!: -ah per salvarti la vita t’ho da mette’ ’n galera!… -insomma signori spacciatori: davanti a: gli asili dovete andare -tossicodipendenti di cinqueseiànni: voglio...

cassazione stoppa ‘sto cazzo:




sorgente 1, 2

lupus in fabula


sorgente 1, 2, 3

-cocoricò paloma... -ahi ahi ahi crepava… il pischello piú odiato da tutti l’altri pischelli -quasi ogni estate ce n’è uno che ce rimane causando immense occhiute rotture di coglioni… -non è niente se muore un tifoso!, ce ne sono milioni!- tonò carmelo bene da biscardi (no, guesdo è nighilismo!…) -non è niente se muore un pischello pe’ na calata!, se fanno a milioni!- proferisce l’intelligenza soverchiata da rutti e scoregge -prima que’ pezzi di merda de amici: -mavvaffanculo buttalo in un fosso di’ ch’era frocio e s’era ‘nguattato co’ uno… -nelle stess’ore u’ rigazzino ar santuario de quarche madonna der cazzo è scivolato pe’ scale è morto -il questore ha ordinato de chiude ‘l santuario? -artri affogati precipitati ‘n montagna stecchiti a calcetto ha chiuso spiagge sentieri campetti?... -e’ dj: -il problema è lo spaccio- rivaffanculo se nessuno spaccia da chi compro?… -e’ mediaroli merdaroli: -brutta parola però serve: repressione- -e’: fatemi nominare soltanto ministro, vedrete che carriera farò! (non giurar mai: questo non lo farò, I,I) co’ la tolleranza zero e’ gasparrate giovanardate polizia esercito… -orbene fin quando la coscienza diffusa non frutterà trentottate ‘n faccia a costoro con rivendicazioni d’un par di generazioni la luce resterà spenta...

la coda di dio

-la coda di dio -ovvero: quando dio ci mette la coda… -lou cragna: -come: -lou reed- insomma: sinonimo di cazzuto, co’ i controcoglioni…: -tre giorni -tre giorni ci ha messo-: -vía!- -governo di svolta- -lou cragna- -tre giorni- -basta resiste’ alle prime manganellate, e soprattutto risponde’… -un camion de poliziotti fatto -assalto a’ palazzi... -viktor fëdorovyč janukovyč presidente de lou cragna dal 2010 al 2014 -primo ministro per tre volte: -tre giorni: -vía! -e bella scoperta che le manifestazioni -avevano una regía!-: senza non si fa un cazzo… -certo poi se sei lou cragna sei piccolo russo -hai a che fa’ co’ amico putin -uno che per il tuo bene ti fa uscire il naso dal culo- je ‘mporta assai de bombarda’ intriga’ embarga’ ce mette ‘n cazzo… -i rivoluzionari no tav fanno le manifestazioncíne -scrivono le letterine: guardate che adesso ci armiamo, eh?!… -e stanno ‘n galera pe’ terrorismo p’esse’ ‘ntrati drento ‘na baracca… -ce restassero... -dopo, se scrivono: -le letterine -si chiamano: -rivendicazioni- -...‘sto janculovič nella sua residenza ci aveva un cesso tutto in oro -ad arcore ce n’era uno in materiale scadentissimo: adesso fa il ministro de gl’interni -la classe poltica piú corrotta del mondo fan tutti la corsa a identificarsi col papa: la santa personificazione della proibizione -la peggiore delle perversioni: la proibizione -tv di stato trasmette il concistoro tre-quattro programmi al giorno su papa francesco vite de’ santi e de’ preti fede miracoli e beatificazioni -s’adopera instancabilmente come veicolo d’ignoranza: -ne gli spot de’ le ficion scolastiche: -di questo ne sei sicura, prof?… -circolo esiziale perfetto pe’ gente tutta tatui e cani stupida come una mosca sul vetro -mangiatori di merda vengono continuamente rimpinzati di merda e costantemente ne chiedono sempre di piú -”bella cosa è ‘l regnar sopra i cervelli dei deboli seguaci, e co’ sistemi farsi monarchi delle genti stolte, che adoran gl’impostori…”-* -ahiút!: i tre pishell’israeliàn rapít uccís -il pischèll palestines bruciat vív -i petàrd d’hamas e i bombardament israeliàn sacc‘ ‘e mort!… -non è vero! -dite cazzate!: quando il papa ha incontrato peres e abu mazen tutt’i media ‘n coro: -il problema è risòlto! -un altro miracolo de papa frangescho!... -oggi sappiamo che l’intuizione d’un grande è confermata dalla scienza: oggi sappiamo che parliamo di endorfine, meccanismi premiali, neuroni specchio, dinamiche di gruppo… -l’oppio de’ popoli che spaccia ‘l papa è la droga piú potente al mondo per nocività: mille morti al giorno fa: la religione -se fanno santi tra de loro: -tu sèi santo! -e pure tu sèi santo! -semo santi nun ce potete tocca’!… -chi sacrifica la propria razionalità su l’altare della fede è idiota per definizione, dovrebb’esser escluso da‘ procedimenti decisionali, tenuto nel girello a trastulla‘ co‘ sonaglini -tie‘ bello gioca… -alfano lorenzin col normale baffo di merda di culo di berluscone ch’è normale no no no drogarsi -ti droghi?: -sei posseduto dal demonio! -non c’è discorso né mediazione -un attacco concentrico di potenza inaudita e mai non vista geometricamente solidificata nell’universo teocratico-mediatico -ché ‘l papa je parla del demonio -tutti appresso a uno che: je parla del demonio: da qualche parte lo devono trova’… -e l’amnesty emergetional rights onu all’unísono immediato: -e no!: il diavolo ha fatto mijoni de mort’ammazzati: se vuoi parla‘ del diavolo lo fai nel segreto della tua cameretta… -e ‘l passo successivo: -siccome poi il diavolo non ha ragion d’essere mancando dio anche questo: nel segreto della tua cameruccia… -síi?: -libertà dono di dio!- solennemente pronunziato impunemente vieppiú invitato... -non si deve sopravvivere a ‘n affermazione del genere: -...guarda: sicuramente hai ragione tu la libertà è un dono di dio però io da solo intanto mi prendo questa: -bam! -e la pace: è un dono di dio! -e ci mancava l’annunziata prima storica al congresso americàno repubblicàno sempre rigorosamente con l’accènto sull’àno... -”si fidano solo del papa”!… -bene: sterminateli- ...cos’altro si può fare?: non ce n’è -uno- in qualsiasi strato della società come la s’intende extra isis che non si rifaccia al papa, non riconoscagli autorità morale assoluta maximo primato de’ norme comportamentali, supremo stabilitore de’ meriti e mancanze: -il grande artista... -il bravo ministro… -il galantuomo mattarella galantuomo ‘r cazzo trentacinqu’anni ‘nvescatissimo nella classe politica piú delinquenziale al mondo -e se fanno galantuomini fra de loro, come i santi... -il coraggiosissimo capomummia 5 savonarolo ha espulso tre chili di merda nelle mutande perché a ‘n certo punto giovanardi j’ha fatto: -bu!- -e uomo dell’anno il magistrato -e a cerca’ don ciotti... -un’organizzazione criminale composta da guardia di finanza polizia e carabinieri ha sequestrato due tonnellate di bonissima cocaina a degli onesti commercianti e inferto un altro duro colpo ai principi delle libertà individuali e dell’autodeterminazione -lo stato che combatte la prostituzione decide come devi scopare -una legge perché i pischelli se pijano per culo! -una legge per l’assistenza sessuale a gli handicappati!- -e si legifera solo su’ comportamenti personali come ne’ califfati… -l’ottusità contagia che l’ebola je fa ‘na pippa -dappertutto -ovunque -ad alzo zero -la coda di dio come leva per ribaltare la verità: fatto, poi passa tutto… -legalità e criminalità sono parole che non significano piú nulla -la democrazia sempr’invocata: -la democrazia è contro la libertà -la democrazia com’oggi s’intende è: la metà piú uno: 51 a 49, 1001 a 999 -e quando la somma dà milioni tipo elezioni co’ amici muslimi in maggioranza di uno e la sharia legalità i giudici ti verranno a dire -ma come signor battisti, lei ascoltava la musica, eh!…- -bagnàsco può impunemente proferire colonizzazione trattandosi libri in scuole ogn’aula ‘n crocifisso -guai a chi lo tocca!- e ore di religione…; -il governo deve incentivare i consumi! -li sacri consumi!… -mafioso protesta contro i mafiosi maledetto don ciotti -l’idiota del momento tsipras va a fa’ ‘l duro agitando la canna della pistola contro di sé je fosse uscita mezza parola circa il boom derivante da risparmio-guadagno cacciando la legge fuori da’ comportamenti personali... -non trovasi di meglio da fare che rompe’ ‘r cazzo al fumo e l’oms pretende aumenti vertiginosi ne’ prezzi delle sigarette -cosí avremo rapine per impossessarsene e’ media e l’istat parleranno di microdelinquenza legata -al fenomeno delle sigarette!… -e poi insomma: questi criminali che fumano… -gli schiavi accettan altrui determinazione de’ propri comportamenti personali -i piú stronzi s’offron da sé: -”per timore della libertà”- -”per timore della libertà, che nei suoi primi passi si annuncia sempre come nemica, ci si getterà da un lato nelle braccia di una comoda servitú, mentre, dall’altro, spinti alla disperazione da una pedantesca tutela, ci si lancerà nella selvaggia anarchia dello stato di natura…” -maturità e responsabilità son criminalità -pensa pe’ tutti chi ci difende dal demonio -e se ‘l primo paziente de lo santo tribunale avesse fatto strage d’inquisitori? -e cosí ‘l secondo e ‘l terzo e ‘l quarto?… -giacché si presenta cosí nella sua completezza il brano: -”per timore della libertà, che nei suoi primi passi si annuncia sempre come nemica, ci si getterà da un lato nelle braccia di una comoda servitú, mentre, dall’altro, spinti alla disperazione da una pedantesca tutela, ci si lancerà nella selvaggia anarchia dello stato di natura. La tirannide invocherà la debolezza della natura umana, l’insurrezione si appellerà alla sua dignità, infine, la grande dominatrice di tutte le cose umane, la forza cieca, interverrà e deciderà di questa disputa tra i princípi, come se fosse un comune incontro di pugilato”-** -non si può lasciare ad altri: la forza cieca -intollerabile che sian gl’isis i quaedisti a scriver la storia ché charlie hebdo massacre è storia -àhi questo isis che ci precipita nel medoevo!…: -presto papa!: parlaci del demonio!… -non si deve sopravvivere a #prayforparis -né alle manifestazioni pro libertà d’espressione con autocensura... -oppur infiniti ricorsi: parigi, copenhagen... -non se ne può piú de senti’: gente arrestata pe’ droga, prostituzione... -sparate aprite il fuoco buttatene giú ‘n bel po’ vedrete che lasceranno perde’ -solo cosí -è una guerra dichiarata da’ selvaggi a’ civilizzati -chi vive lo stato del cavernícolo che vede ‘l fulmine e téme dio contro chi vede ‘l fulmine e pensa all’elettromagnetismo -è una lotta per la vita -se vive dio tu non vivi -se tu vivi dio non vive -e tutti al mondo vogliono piú dio -e tutti al mondo vogliono piú religione -come: -ebola: recatevi immediatamente in un paese ad alto contagio: strofinatevi piú possibile a’ malati e ‘ngeritene fluidi corporei, poi tornate ‘n patria scatarrando e scacarciando a tutto spiano…

* carlo gozzi: augellino belverde, a II s VIII
** come riportato in: jung, tipi psicologici, newton compton, da: schiller, Über die ästhetische Erziehung des Menschen

be’ insomma: guardiamo il lato positivo: due nuove bestemmie d’aggiungere al nostro carnet:


sorgente

#boldrininuda.kyengeorango.zombersani

-patatantèsta boldrini insultata e minacciata perché donna?: -no: perché stronza e comunque: minacce?: ma de che? -25 aprile libertà ch’a me nu’ me poi tocca’ -e manco fotomontaggia’ -anzi nun potete proprio parla’ ch’a rete v’a chiudemo -lacrima ‘n tasca e -a bologna io c’ero!..- -indagàtela- -boldrini: -le istituzioni sono sacre! -io sono sacra!…- buon per te: riceverai lo trattamento riservato a lo sacro… -con la ministra kyenge e fotte: crea piú razzisti lei in un’ora che il ku klux klan in un anno di campagna tesseramento -femminicidio: trionfo del testadicazzísmo: esiste già il reato imprescrittibile, cosí non solo derubrichi -ístighi... -alfàno se non fosse quel pezzo di merda che è farebbe quasi tenerezza -sorta di ruy blas nel confronto con don sallustio al terz’atto… -lo stato- ringrazi in ginocchio ogni giorno di cui vede ‘l termine pe’ non esse’ stato rovesciato: con violenza: ché questo è il destino de: -lo stato- -l’historia l’ha ‘nsegnato -per questo esso dev’esser esile sottilissimo occuparsi di pochissimo figuriamoci poi de’ comportamenti personali -du’ príncipi fondamentali reggon la costruzione della legge: mai no sull’onda emotiva, mai no sulle opinioni -là!: è morto priebke?: súbito una bella legge che renda reato il negazionismo -cinqu’anni di carcere!, -bene, adesso parliamo dell’amnistia... -lorenzin impone stil di vita: -lorenzin: tu esisti in quanto leccatrice di culo di berluscone ti s’addicon stili di morte -grasso a sant’anna di stazzema: -ferita ancora aperta!-; avanti su: dài un altro po’ di sfiato a quella fogna, vài avanti: ferita ancora aperta dunque? -che dovemo fa’? -guera a’a merkel? -pierfi presidente commissione esteri est claro messaggio: ammazzi o non toglierai mai da’ coglioni: troverà sempre una coalizione a stretto caltagirone e co’ ‘l voto che piglia -il suo- entra in parlamento; du’ mesi zitto sparito, ‘n se presenta, poi piano piano ‘na paroletta, e via: eccolo a strapóntificazzàre su’ media tutti… -e ringraziamo papa bergoglio il grande detto bergoglione per il rinnovato entusiasmo e per la gioia che ci restituisce nel proferire: -possa tu papa morire fra i piú atroci dolori, lentamente, in eterna agonia; e il tuo dio creato a misura per giustificare l’arbitrío a capriccio: la croce al culo, ma di ferro, arroventata, a padre fijo e spirito santo, e madonna de resto; súbito: da zero a n merda in un secondo: violenza legata al narcotraffico e satana calunniatore tanto cattivo che fa scoppiare gli scandali in vaticano, -calunnio dunque sono satana? -metti in galera il diavolo? -sai quanti pochissimi adepti mi faccio incarcerato perché: sono il diavolo?... -e poi alla gmg: -...no se deve legalizare a la droga!…- e che volete rinunziare a uno strumento sí efficace di repressione schedatura e persecuzione ad arbitrío e capriccio?: la mela! -la vecchia cara mela amici miei: -la mela: no!- -perché?- -perché no- -s’accamarillano co’ grasso se telefonano: -aho a papa c’avemo ‘n convegno co’ gasparri e giovanardi dicce quarcosa contro ‘a droga- -...a la tangente: à come a la droga…- -be’ porco dio potevi trova’ un paragone un po’ mejio comunque va be’ l’hai detto tie’ magna…- -e coro silente anzi strascichi di bave de’ mediaroli -ah questo papa che porta la chiesa nella nuova etica!… -chi son io per giudicare un gay?-: chi sèi?: un frocio!: via ragazzi con tutto l’affetto e la stima ci vuole un uomo per riconoscere una cula e ‘sto francesco è proprio ro-ve-scia-ta -lobby gay in vaticano? -sí e t’ha eletto a te! -s’è capito ch’oramai li fanno già santi: i papi -la spinta francesca supera i limiti dell’immaginabile: sequestrati giornali e tv -...e chi ha avuto -la fortuna!- d’incontrarlo… -vero?: zanetti javiero? -e poi enrico letta lo cita nel discorso all’onu: sí: -il maligno: è fúrrbo!- -lui... -lo stato a misura di gesú: -gesú era profugo?: bisogna accogliere i tutti profughi! -bersani premiato per aver, incaricato: bagnàsco consultato... -ah la saggezza di napolitàno che m’ha messo a me a capo del governo! -ah la saggezza di napolitàno che noi partiti semo tanto bboni e le ruberíe quattro-cinque mijoni de casi isolati! -ah la saggezza di napolitàno che ‘nvoca repressione pe’ la violenza verbale, ma dài: anche mentale, no?... -giornata mondiale dei giovani col patrocinio del papa e de napolitàno blindatore: “se viene messa a repentaglio la continuità di questo governo i contraccolpi a nostro danno, nelle relazioni internazionali e nei mercati finanziari, si vedrebbero subito e potrebbero risultare irrecuperabili” -intende pe’ sé e pe’ su’ compari: quelli della: le-ga-li-tà; -la: le-ga-li-tà de’ berluscones -la le-ga-li-tà de mussari presidente abi mai non esistito -la stabilità!: pur le case vengon giú: la stabilità riguarda soltanto loro: -o nohi oh il caos!…- un paese non di morti che camminano grida -síii porcoddío il càos -il càos vogliamo -qualunque cosa pur di levarvici dal cazzo! -a parti’ dal capomummia -il piú mefitico -il napolitàno del web -te pija per culo du’ vorte: rompe ‘l cazzo anni co’ la fini-giovanardi criminogena senza move’ ‘n dito e nella scatoletta di tonno quanno ‘n fine ‘sti magnamerda che je vanno appresso se svejano: -e sposti dalla tabella uno alla tabella due e cambi ‘l comma e aggiusti… -il culo!: aggiusta: che te lo sfonnamo!- eh già: ogni tanto riscoprono la fini-giovanardi…: quel che son riusciti a combinare repubblica-corriere-fatto... -pe’ fortuna se semo tolti dal cazzo don gallo -ma come!, s’è battuto sempre per legalizzare le droghe leggere!... -quelli so’ i peggio, tipo bonino ch’è ‘n fini in gonnella... -che goduria! -che risate!: madre butta i figli giú dalla finestra, un’altra nel fiume… -erano depresse... -trattate con psicofarmaci ad alto tasso di tangenti… -cochétta no, vero?, freud del resto è un povero stronzo, sentiamo che dicono bossi e giovanardi piuttosto, o i vescovi: basta leggere repubblica-corriere-fatto e tutti l’altri… -con quella modalità d’assunzioncella ch’è già mezza cura… ci vuol testa, ma tanto se non l’hai sei fottuto comunque, ergo in presenza di teste s’udrebbe levarsi ‘l grido: -una legge d’un solo articolo!: vía i comportamenti personali dal codice penale! -droga prostituzione nudità: se ti dà fastidio guardi di là!- -‘nfatti stanno a contesta’ ‘l fumo nei parchi e -il giorno contro la sigaretta- -fatti i cazzi tuoi- tanto per non generalizzare: giornata contro il tabacco -incapaci fin di vestirsi secondo il clima nel maggio precipitosissimo e piú freddo da ‘n secolo e mezzo vanno in giro co’ le maniche corte perché: è maggio -e: d’estate?: i stivali, tanto li chiamano cosí: i stivali -fasse pija’ per culo da un gesuita significa essere profondamente ignoranti e stupidi, inemendabili, per ciò: azzerare e ripartire, dall’inizio, da pre-orestèa: vendetta e violenza prima che si faccia giudice terzo, mutandosi l’erinni in eumenidi...: or bene un discorso del genere quanti l’intendono?: -dieci su cento? -trenta su cento? -uno su cento?: fosse: tieni quello e ‘l resto stermini -la filosofia onesta l’ha detto tante volte -la letteratura onesta ancor di piú: ignoranza e stupidità regnano insieme sulle moltitudini generando mostri ed essi trascinano e risucchiano nel vortice oscuro anche i pochi perspicaci -i figli della luce contro i figli delle tenebre [alla fine del tempo]- -dobbiamo scolpire teste ancora piú grandi!…- -síí!, dobbiamo scolpire teste sempre piú grandi!…-io sono il razzista perfetto: io odio la razza umana-



sorgente


sorgente

adesso e sempre: ecchissenefrega
-e un minuto di pernacchie co’ ‘l culo...

-cose serie: quell’adesso e sempre motto d’antony nel dramma di dumas père -sigillo d’elsa di pugnale fonte di tanta paura nel veder portare… -che finale!: una scena (V,IV) di due battute!, e ‘l tócco: tutta l’impalcatura si regge su: la figlia di adele che non vediamo né sentiamo mai, non compare neanche nel dramatis personae...

e qui voco

in un mondo de matti ‘l sano è scemo: quel ch’han potuto combinare co’ ‘sto maledetto conclave -ma neanche nel maledetto iran -ma neanche nel maledetto pakistan -ma neanche nella maledetta arabia saudita -ma neanche ne’ maledett’iran pakisti saúd mess’insieme… -e davvero: stupefacente l’oltr’ognillímite ove spintisi mediaroli -pares inter pares fattoquotidiàno pedinator di studentessa che la vende e poi: -grazie a noi adesso ci sono due indagati!… -ah qve:sto papa ch’ha pagato ‘l soggiorno a roma -a sí?: un miliardo di miliardi?… -ah qve:sto papa ch’ha restitu:íto povertà a la chiesa rinunziando a tre grammi d’oro d’anello e mo a le carceri va e ‘l problema è risolto… -altro che province!, altro che regioni!: -le reducciones vogliamo! -e capo ‘l viscido fasullo bocc’a culo di gallina ebreuccio nascosto: babbeo!... -blurb blurb che sbancherebbe qualunque bookmaker: peggio di fini e schifani? -sí: peggio di fini e schifani: grasso e boldrini-patatantèsta-dadàndíni-quantosiamocattívi-arrespínge-migranti -una vita spesa per i diritti! -senza mai una parola contro le persecuzioni somministrate ad arbítrio e per capriccio -e i diritti civili so’ i diritti de i froci -ch’anelano ‘l cappio al collo -e mi raccomando al pride il nudo noo ché il corpo è del diavolo!... -non si legifera su’ costumi -non è solo affermazione di libertà -è suprema intelligenza ché legifera’ su’ comportamenti personali genera conflitti -e ‘n passa giorno senza ‘n divieto novo… -poveri senatorucci del movimento5savonarola co’ ‘l quoziente intellettivo d’un ciotolo di fiume: schifani doveva passa’, il capomummia ne sa molto piú di voi e sa far di conto a perfezione: schifani doveva passa’… -povere béstie da soma bramose di lavoro… -mejo pure, pe‘ certi versi, ch’a scriver la costituzione ci fosser i comunisti quelli veri, non senz’altro pe‘ quel vizio d’origine: fondata sul lavoro -fondata sul lavoro un cazzo: -l’italia è una repubblica fondata su libertà ed eguaglianza dei cittadini -punto -qui si potrebbe campare come in qualche fottuto emirato: basta alza‘ du‘ sassi e trovi quello che vuoi -stanno con le mani legate eppure escon fuori tesori inimmaginabili altrove -lo stato ti dà trentamila euro all’anno e poi fai ‘l cazzo che ti pare, se vuoi puoi anche lavorare… -schiavitú cosí oramai irrimediabilmente ancestralízzata da generare perfin analisi non disprezzabili come praticaccia, ma nulla riguardo all’origine di tutti i mali vien mai pronunziato, l’anelito d’affrancamento è sparíto...

Harvard Economist Jeffrey Miron on Why Drugs Should Be Legalized - SPIEGEL ONLINE
SPIEGEL: Mr. Miron, why should heroin, cocaine and marijuana be legal?
Miron: The prohibition of drugs is the worst solution for preventing abuse. Firstly, it brings about a black market that is corrupt and costs human lives. Secondly, it constrains people who wouldn't abuse drugs. Thirdly, prohibiting drugs is expensive.
SPIEGEL: How expensive?
Miron: If it legalized drugs, the United States could save $85 billion to $90 billion per year. Roughly half that is spent on the current drugs policy and half that is lost in taxes that the state could have levied on legal drugs.
SPIEGEL: On the other side of the equation, there are many people who would become addicted to drugs.
Miron: Let us assume that the consumption of drugs would increase as a result of legalization. Would that be a bad thing? If we apply the standards of economics, that is (at least partially) a good thing. Any policy that prevents me from doing what I'd like to do impairs my happiness.
SPIEGEL: Drugs lead to addiction. They impair people's happiness.
Miron: Addiction isn't the problem. Many people are addicted to caffeine and nobody worries about that. Many people are addicted to sports, beer or food. That doesn't bother the state either.
SPIEGEL: Should the state treat sports and cocaine equally?
Miron: The effects of cocaine are described in a highly exaggerated way. There are Wall Street bankers who snort coke; they have high incomes, access to a good healthcare system, are married and have a stable life situation. Many of them subsequently stop taking cocaine. I get the impression that these people enjoy consuming it. Then there are people who smoke crack cocaine and lead lives that are very different from those of stockbrokers; they are people with low incomes, no jobs and poor health. Many of these people come to a sorry end. But cocaine's not to blame for that. Those people's lousy lives are to blame.
SPIEGEL: Are you trying to say that crack is harmless?
Miron: Can you consume crack for a long time and then give it up? Absolutely, and that's supported by the data. The prohibition lobby exaggerates substantially to help it achieve its goals. Drugs are far less dangerous than people think. It's not clear that consuming marijuana or cocaine has significant negative effects if the product is affordable, if we don't have to risk our lives to get it, and if the product hasn't been diluted secretly with rat poison.
SPIEGEL: Are you trying to say it's not dangerous to shoot heroin?
Miron: Injecting it is so widespread because, under prohibition, heroin is expensive and injecting makes users high for less money. If drugs were much less expensive, most people would probably smoke heroin rather than injecting it.
SPIEGEL: One more time: do you think it would be good if legalization led to an increased consumption of drugs?
Miron: If you believe in anything that the Americans claim to believe in -- freedom, individuality, personal responsibility -- you have to legalize drugs. The maxim should be that you're allowed to do it if you're not harming anyone else. There is an assumption that you're harming someone when you take drugs, but the scientific data doesn't support this hypothesis.
SPIEGEL: Cocaine makes people aggressive.
Miron: The scientific evidence for that is very thin. Most of the evidence that points to a connection between violence and drugs relates to alcohol. Does that mean that alcohol should be banned? In fact, the legalization of all drugs would sharply reduce the amount of violence in the US.
SPIEGEL: How?
Miron: Prohibition leads to violence. By making a black market inevitable, you generate violence because the conflicts between the parties involved in the drug trade can't be solved by legal means within the judicial system. They are forced into a twilight world in which they have to shoot each other instead of hiring lawyers and taking the matter to court.
SPIEGEL: So the state should just let the cartels get on with it?
Miron: There are studies that show the level of violence is reduced when the state leaves the drug trade alone, the reason being that the drug dealers have fewer disputes. The latest evidence from Mexico confirms that. Of course there has been drug-related violence there for a long time. But the violence didn't escalate and increase sharply in scale until the president, Felipe Calderón, declared the big war on drugs in 2006. We have calculated that the murder rate in the US could fall by around 25 percent if drugs were legal.
SPIEGEL: How would drug prices change as a result of legalization?
Miron: Marijuana prices would hardly change. If we compare the black-market prices with prices in places where marijuana is virtually legal today, for example the Netherlands, they are very similar. The prices paid for cocaine could fall substantially.
SPIEGEL: Then the whole country would snort coke.
Miron: Consumption of the more harmless drugs would probably increase. And there would be a larger number of people who occasionally take a drug. But when single malt whiskey became legal again after the prohibition of alcohol in the US ended, the whole country didn't become addicted to single malt.
SPIEGEL: Don't we as a democracy have an obligation to protect the people from themselves?
Miron: I think that people who harm themselves with drugs will do it anyway, regardless of whether or not they're legal.
SPIEGEL: Don't we have a moral obligation?
Miron: If a friend of yours does something that's stupid, do you think about whether it would make the situation better or worse if you intervened? Maybe putting your friend in prison and forcing him to undergo therapy isn't the best solution. Maybe it's better to talk to your friend in a calm and collected way.
SPIEGEL: Is talking the solution to the drug problem?
Miron: Prohibition certainly isn't the solution.
SPIEGEL: Why are drugs prohibited at all?
Miron: Naive people believe that if something's illegal, people won't do it any more. That clearly isn't true. Others think that if you make it illegal, the price will rise and fewer people will take the drug. But for some people the price isn't a factor.
SPIEGEL: What would a world in which drugs were legal be like?
Miron: Like Portugal. There, consumption has been legal for several years and there has been hardly any change in the amount of drug use. Legalization wouldn't greatly increase the rates of use. And if people started to smoke more marijuana, that would be okay too. It's their business.
SPIEGEL: Do you seriously want drugs to be sold in supermarkets?
Miron: Yes.
SPIEGEL: Would prescribing the drugs be a possibility?
Miron: A very lax prescription law like the one in California doesn't do any harm, because everyone gets a prescription. But if that's the case, what good does it do? If you have a very strict prescription law, you'll have a black market again.
SPIEGEL: What would happen to the black market if drugs were legalized?
Miron: You'd have the choice. You could buy your cocaine in a supermarket or from a mysterious Mexican dealer at a street corner who might shoot you. That would drain the black market.
SPIEGEL: What would happen to the drug cartels?
Miron: If drugs were legalized, many of the big cartels in Mexico would try to use the benefits of their experience by setting up a legal company right away. They'd want to be the first and they've got good products and a good distribution network. It's still highly uncertain whether the drug cartels want legalization. El Chapo Guzmán, the most powerful cartel boss in the world, has a natural advantage because he's a very skilled criminal -- that's why he's so rich. If there was no longer a black market for drugs, Guzmán would lose his advantage.
SPIEGEL: Should drugs be taxed?
Miron: A substantial tax is a bad idea because it would increase the incentive to set up a black market again.
SPIEGEL: Why isn't anyone putting your suggestions into practice?
Miron: Many thousands of people working in government posts would lose their jobs as a result of legalization. The rehab centers would lose a lot of customers because many of the people in rehab were forced to go there by the judicial system. The people who build prisons also have an interest in there being large numbers of inmates. In addition to that, the church doesn't like drugs and the church is powerful in America.
SPIEGEL: Do you take drugs yourself?
Miron: No. I smoked a bit of pot when I was a student, but that was all. But if drugs were legal tomorrow, I'd go out and give them all a try. I doubt I would use them more than once; but after all the research I have done on this issue, I am curious!










sorgente papa

-scorrendo titoli di campagna ruttorale -evitando come la peste qualsivoglia tívumanifestazióne -ben sapendo: con la mia legittimazione: no -a proposito: i cari mediaroli tutt’un gran studio di contenuti a pagamento -ma davvero pensano che si paghi pe‘ legger de‘ lor analisi politiche?… -toh!: s’è dimesso ‘l papa -”per il bene della chiesa” -solit’egoista -s’era pe‘ ‘l bene di tutti dava le dimissioni da: la vita -quanto all’esito della consultazion popolinare ecco i risultati delle politiche 2013:

matrimoney

-chissenefrega de’ matrimoni sian essi gay etero misti o per corrispondenza, ma giusto per dar l’idea: in costituzione si parla di -matrimonio- ch’è regolato dal codice civile: si cambia co’ ‘na leggina a maggioranza de’ presenti… -però ignoranza e stupidità rappresentano sí ostacoli ‘nsormontabili: quel che riesce a uscire da lor bocche fogna: -una donna senza lavoro è una donna senza dignità!-: a parte che qui va pur benissimo -dici ch’ha piú dignità una puttana di te che strilli-: tizia ott’ore alla catena di montaggio a ‘ntrecciasse diti ha piú dignità? di chi? -‘gli è che l’evidenza sbattuta ‘n faccia: si voltan dall’altra parte -quando leggi un titolo come -roma: arrestato pusher dei vip: riforniva di coca divi di tv e cinema- appar evidente che niun de‘ quei scippava pensioni pe‘ compra’ lla ddróga: dunque è caccia al vizio: non ci devi avere vizi: e ‘l popolino di fraticelli pronti a china‘ ‘l capo e consegna‘ tutt’averi all’ordine accontentandosi di vede’ sfilar i porporati depositari de‘ segreti annuisce e ‘n coro: -no non ci devo avere i vizi… -la ministra anna maria tina picancellieri a perugia su lotta alla droga: -senza tregua -male da estirpare -né salva esse’ ‘na poveraccia ignorante uscita da qualche collegio di suore -oh la sua morte dev’esser orrenda -lo sgomento pel suo smembramento de’ generazioni memento -poi a scampía voleva mandare l’eshercito -l’eshercito ci mando, l’eshercito!- -bravi!, scampíi: du’ bombe tra i ragazzini e non se n’è saputo piú nulla -attuano persecuzioni le chiamano legalità e guai a chi non ci sta -la società civile dell’attenti che potrei parla’... -abusi ruberie omicidi singoli e di massa -i giusti, i santi -il piú lurido il piú schifoso: aduso a’ convegni segreti, co’ fini a ghigna’ del -chi sa forse, nel lungo periodo…- keynesiano co’ pierfi a moralizza’ a innova’… -libertà non si concede libertà si prende -gli studenti contestano ché la polizia manganella alle manifestazioni -da sempre la polizia manganella alle manifestazioni -storicamente i destri so‘ molto piú cazzi pel culo -gne’ frega assai d’esagera’ de fondamentalizza’ -dio frocismi aborto droghe -la droga fa venire i buchi nel cervello a chi non la usa -un teapartyrolo voleva leggi contro la masturbazione -tutti co’ ‘l benevolo sguardo di madre chiesa -e di là?: fraticelli: -l’acqua, è di dio…: bersani ballaro co’ degno pietro grasso gran faccia da cazzo di proibizionista -procuratore nazionale antimafia!: uno che lo dovresti trova’ suicidato in ufficio ogni mattina -il procuratore nazionale antimafia! -in itaglia: un fallito oppure un complice -si ristrafóttano tutti -unica opzione politica praticabile resta lo sterminio -ché non s’oda voce -una -a dir: -porco dio: via la religione dalla vita pubblica! -via i comportamenti personali dal codice penale! -quello -è- il peccato originale, edipico: da lí discende tutto -ah la cei dice che dovrà esser la campagna elettorale -porco dio la campagna elettorale! -pierfi vo’ porta’ ‘n politica i valori cristiani?: allora se presenta ‘n parrocchietta: non vuolsi difendere: imporre a tutti: -obbliga qualcuno binetti e fioroni a spsasse ‘na lesbica e ‘n frocio?: no, dunque?… -altro che i francesi hanno aperto un occhio -un cazzo -novemijoni a guarda’ pandoro e berluscone: se non vomiti -sei- il vomito -discettant’analisi su be’ pandoro be’ berluscone -ma un’analisuccia su ‘sto popolino de cojoni ancor appresso a pandoro e berluscone no ve’? -se nessuno nemmen uno perde legittimità allora tutti perdono legittimità...

pròvati

...poi tentò con le rapine, ma lo beccavano sempre:

theaomai

...
non c’è niente di meglio d’una immersione estiva nel teatro pe’ ravvivar i sensi d’ammirazione pe’ fingitor dell’arte e schivo pe’ tartufoni establíshmentitóri -spingono e premono come rulli compressori su religioni e cani: le due cose che piú di tutte rendon l’uomo stupido: le religioni e i cani -e c’è da esse’ proprio orgoni pe’ consegna’ le chiavi -a ‘sti zozzoni -in qual paese ov’imperi civilizzazione si sente -il sí de’ vescovi- all’ipotetico governo: nello stato del potere bruto etico confessionale e de’ servi capochíno -facciam le leggi seguendo le parole del papa che parla in nome di dio -non ci credi?: fa lo stesso -la libertà illimitata di pierfi cuffaro -com’ella indica santità!- -il metro usato con le regioni applicato alla chiesa -certificato di morte col sigillo dell’istat: il 55% de gl’italiani non legge un libro all’anno, il 10% delle famiglie proprio non ne possiede: applicato il coefficente tv ovvero -quante ore di tv guardi al giorno? -uhm, tre… -diciotto!- ...la disoccupazione giovanile nella fascia 15-24 -la disoccupazione giovanile nella fascia 15-24?!: nella facia 15-24 si legge e si studia se no come ti formi? -che diventi? -schiavi inchiodati a un eterno stupido presente -non esiste una sola personalità del presente eleggibile qual rappresentativa -neanche una -solo dal passato -tg parla delll’attentato a woityla: -ebbe salva la vita per un miracolo della madonna-, continua con la cronaca… -la due giorni raisan patrignàno: -professore de quarke sacro cuore ci fornisca un po’ di dati falsi e terroristici su la droga -ma certo quanti ne vuole!: noi e il papa siamo bravissimi in questo!... -merdosi ‘ngresi lamentosi: -come vi permettete?!: l’approccio scientifico alle sostanze?! noi vogliamo l’approccio ideologico! -la presa per il culo sbattuta in faccia: a sona’ imagine co’ le scarafagge velate che premiano -l’altra ‘n pista appaluditissima... -l’approccio: ragazzo mio qui parliamo di qualcosa che comunque non è una passeggiata in montagna -serve al cervello-, non giova al benessere fisico in egual misura -posso-possiamo-può chiunque in qualche maniera impedire i tuoi bicchieri di troppo le sostanze?: no, perché sei un ragazzo e nulla e nessuno t’impediranno mai di provare a distruggerti: è la natura umana si chiama crescita sviluppo, e poi sappiamo bene come scrive holderlin: -là dove cresce il rischio aumenta anche ciò che salva- -serve al cervello- ...se ci arriverai l’età matura t’insegnerà la misura, allo stato: imperativo far appello a quel fondo di senso della responsabilità e d’obbligo dev’esser ogni tanto fermarti a: pensare -l’impegno a compensare con attività sana e motoria ogni svacco: passeggiata in montagna ginnastica corsetta pallone nuoto tutto quello che ti pare… -fascino dell’ignoto: sì, della devianza: no- -del resto ‘n c’è bisogno d’aver letto quelle poche centinaia di migliaia di pagine ch’ho letto io: julie lescaut, telefilm -una battuta da telefilm!: ...i ragazzi percepiscono il clima di ipocrisie e segreti che li circonda si ribellano… seh -facete twittate -il cervello vi si friggerà?: no s’è già fritto -e giú don zeno e don babbeo e dio ci aiuti e come si sta bene in convento e la ficion su maria santa e il sorriso del papa santo e la messa e a sua immagine... de lo sgomento de’ 5savonarola -una bona ce n’era -non ha fatto niente di male!- si grida -non ha fatto niente di male e non si legifera su’ costumi -e’ merdaroli a far i’ coro -e lor du’ articoli al giorno su minetti nicole -la gdf co’ droni -la guerra!- -la guerra per distruggere l’individuo e le armi le usa una parte sola -svejia! -a caccia del vizio: l’uomo sulla luna mandato da gente che fuma: -aperta quella porta forte odore di caffè e sigarette...- e giú sbrodolíi di celebrazioni...-monti è un cretino?, un ragioniere con la testa chiusa in uno schedario?: be’ a giudicare dal biglietto di condoglianze alla vedova* di alberto minucci parrebbe proprio di sí... -obama nel volger breve s’è dimostrato veramente un negro di merda -contro la droga e la francia che bandisce ‘l burqa -e l’altra nota critica cinematografica ilurida rodham -chi offende chi? -la tua religione offende la mia intelligenza: se la ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -la tua fede offende la mia intelligenza: se la ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -le tue preghiere offendono la mia intelligenza: se le ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -maometto perché maometto è un capo guerriero è colui ch’ha di fatto imposto l’islam, ch’è stato tradito da gli ebrei e je serve pe’ rinfocola’… -già gl’illuministi han smontato pezz’a pezzi’i testi sacri sicurament’è confermato corano esse’ ‘na stronzata co’ quattro frasette bone- -crimine contro l’umanità!- volevano: e be’ se n’intendono loro: hanno il crimine di adulterio, il crimine di omosessualità, il crimine di apostasia e: -noi contro l’odio religioso!- -ostentazione distrugge bonaféde- l’ostentazione serve a costruire una gabbia entro cui chiudere sé e tutti gli altri -béstie ignoranti autoaccecate -la risposta alla domanda -was ist aufklarung?: -uscita dell’uomo da su’ condizione minorile, di cui è egli stesso responsabile ...minorile, ossia incapacità di servirsi del proprio intelletto senz’esser diretto da altri ...egli stesso responsabile poiché la causa di ciò non risiede in un difetto dell’intelletto bensí in una mancanza di decisione e di coraggio di servirsene senza indicazioni altrui... o -e se io mi trovo bene in questa mia prigione?- -meriti di starci- ...la vita eterna: la vita eterna è quella di seneca -vive finché mondo vivrà -ehi gente col cervello!: siamo pochissimi non c’è bisogno d’accordarsi coordinarsi -chi può deve agire súbito -un top gun sgancia un bombone su la mecca -un altro restituisce valore all’espressione spianata di gerusalemme -ciascun luogo di culto il suo sterminio -si fa lor anche un favore -due?tre?quattromiliardi? -cinque? sette? -sticazzi -mejio



*sempre ch’esista

huffpo italia start

bella partenza di huffpo italia con l’intervista a silvio berlusconi: nella foto: l’intervista sta per cominciare!:

polverini casta (epura)

...eppure ‘n appoggetto madre chiesa a polverini je l’aveva dato:

non starò piú a cercare/parole che non trovo/per dirti cose vecchie/con il vestito nuovo -...ché repetita aiuta -però strarompe pure -i coglioni… e sgomenta la pietrificazione de’ massimi sistemi dell’universo umano -lo stato confessionale legifera in base al principio che dio ha creato l’uomo e la donna -rispettino su’ leggi gli adepti -anna maria tina picancellieri vuole stroncare, zerotollerare -perfin il quake è sempre uguale -ah il povero prete parroco schiacciato dal crollo de la chiesa ch’era dentro pe’ recupera’ la madonnina -ah era l’anima del paese! -e mo è l’anima de li mortacci der paese... -ah ah!: vuole chiudere il calcio un par d’anni -e il parlamento co’ tutta l’amministrazione quanto?



e tutti lí a domandarsi -ma perché: il papa: che piova o tiri vento, col sole o col gelo sempre s’affaccia a quella finestra?:


gradita-ta-ta-ta-ta


-dunque… -quanti so’ i preti arrestati che se so’ inculati i ragazzini, oggi?… -allora vorresti dire che tutta l’istituzione per causa di pochi?… -no, -sí: ma ab ovo, non c’entra il caso specifico anzi nel caso specifico je sta bene cosí ‘mparano a cerca’ rifugio fra i preti
-solo per dire che su questo mondo nessuno impone la morale a nessuno e vale per tutti il fondamentale de’ fondamentali che s’è ripetuto a iosa e vien quasi a noia perfin a me che lo scrivo; poi: nell’altro: fate come vi pare: lí: dettate tutte le sante regole del vostro signore del cazzo che tanto lo conoscete cosí bene parlate sempre per lui potrete sicuramente continuare a farlo: lí: non qui
e adesso vallo a fa’ capi’ a gli sterminaturi che si riconoscono ne’ lor l[e]aders de twitter ch’altrove è servito pe’ la rivoluzione ‘nvece da palazzo pierfi mostra la bretella e pija per culo -devoti -credo in dio ché rischiavo de mori’ e me so’ salvato -e giú pippe co’ napolitàno e benigni -cento preti esorcisti ci stanno in italia, di cui venti in sicúlia -dovrebb’esse’: leggi ‘sta notizia e ‘l giorno dopo -’un ce n’è piú- ché l’hanno esiliati ch’hanno ‘l core de latta o ‘ngabbati o giustiziati -invece no: partendo ribadisce e chiarisce il concetto: chisselancúla la politica quella oramai è robetta da ragionieri: io voglio il potere morale: io so cos’è il bene e decido cosa è male
-ehi narcos: mostrate al papa quanto sia la sua visita gradita-ta-ta-ta-ta
e dedicato un po’ anche a quer nano scemo boro de sarkozy -per tacer di quel ch’ha dimostrato può fare: un uomo deciso

prepararsi

-la sofferenza, dell’intelligenza -la stupidità: come un blocco di cemento armato piomba su: la scacchiera -i tutti vivi gridano alla legge affinché non rubino ché non c’è -potevano non calar la mítria su?: -la nave costa conco[da]rdia -i codaconsi strillano pe’ rifa’ l’analisi tossicologiche a schettino ché nel medio periodo… -meglio riesuma’ li mortacci sua visto mai… -ecco: sfioramento con qualcuno che n’avea fatto uso… -e mo so’ cazzi loro pe’ i cadaveri -a tal proposito prendiamo ‘l noto avanzo di cimitero ove tutti speriamo faccia prestivo ritorno: giovanardi -giovanardi non chiede test alcol farmaci o droga -no: lui è capace di fonare solo: droga -e con piacere sarà fattagli pronunziare ultima già con la canna alla tempia -non deve poter assistere all’esecuzione l’esercito de’ predecessó rcontemporànei e care merde che s’indignano per le farneticazioni d’orifizi -lo nostro czar de la politica antidroga o dell’approccio aggettivato -che poi si potrebbe chiosare l’approccio alla devianza non è cambiato da sett’ottomill’anni -è cambiato praticamente tutto -quello no -ore in coda per genuflettersi a la sacra pantofola: -mo sí cazzo siamo ben corroborati: -avanti contro i tabú -quando la malafede è cosí ostentata -whitney dalle stelle alla droga de li mortacci tua… -dona un farmaco accanto al ppussherr arrestato… -benefattori resistete chiunque abbia un’arma e non la rivolga contro lo stato criminale è complice -e la violenza è sempre quella degli altri- chi sa da chi avranno imparato i cattivissimi di boko haram forse dal cristianesimo imposto con la violenza -da costantino all’inquisizione a’ conquistadores al converti o muori -amiche crociate -chiesa fascista in senso ur -da quand’ho memoria mi ricordo di celentano -l’autostrada del sole non esisteva e a firenze s’andava per la salaria -a dir- e celentano già c’era -pensa che carica rivoluzionaria- vo’ senti’ parla’ de dio ‘nfatti... -i no tav: -búttati ‘n clandestinità fanne fori ‘na mezza dozzina vedi come trattano -i talebani a’ colloqui di pace: stanno -la violenza è l’unico mezzo per ottener qualcosa: poi si può discutere… -il movimento5savonarola: la realtà virtuale non è reale -bambinesca fiducia ne: la rete -il web è il luogo piú conformista del mondo -come cani al pratone: abbaia uno abbaiano tutti -corre uno corrono tutti -st’altro scemo de brescia -brescia -momento: provincia de béri originario- -catturato da un carabiniere fuori servizio: un uomo disarmato: -positivo al tossicologico! -a di’: be’ meno male: consola: con la normale scemitudine non ce la fai a spara’ contro quattro persone inermi: per fortuna era fatto: ora si tratta solo di mette’ ‘n regola ‘ste sostanze per averne il controllo -nei limite del possibile- ché la scemitudine naturale quella nessuno mai estirperà: siccome non si può regolamentare il mondo col metro de gli scemi: vale la regola delle regole: responsabilità e misura: e l’idiota che ce casca che fa la cazzata quella irreparabile tremenda paga pe‘ tutti -rigorosamente ne’ limiti delle circostanze- ed ecco accontentato chi non capisce: non è la sostanza che fa il delinquente o ‘l dipendente: s’è bevuto e pippato cento volte quant’avran fatto ‘ste pore merde senza torcer capello ad alcuno, tantomeno cader in schiavitú… -maximo conosce l’efficacia della violenza: il potere -e dà la caccia alla droga perché -unica- può batterlo senza violenza -intesa come il potere intende la droga -come filosofia alternativa a esso stesso -cosa c’entra un fumatore di canapa con la lotta per il potere? -è assai piú probabile ch’inclini all’arte filosofia -l’assuntore di cocaina -si sa- gioca su tutti i tavoli e ci mancherebbe altro -figura comprendente da: la metodologia del doktor freud a: la faccia di pacino immersa, -diciamo…

XVI benedetto ratzinger: matrimonio è unico luogo degno per generare figli

-chiuderà l’agenzia per il volontariato
-il terzo settore: una coltellata!
-i commenti delle istituzioni:



la schettinàta: un’altra borata costata un po’ di vite umane sacre e inviolabili mi raccomando: dopo berluscon catalízzadetonatóre d’essi stessi che in un modo o nell’altro n’ha fatti fori ‘na cinquantina de mijoni contando annessi e connessi tipo borate fini giovanardi càttosostenúte tívamplificàte martellate -gente bona a sopravvive‘ ‘n calma piatta ch’al primo movimento è ‘na carnificína -approcessionàti inginocchiàti -dài ch’inizia la settimana di preghiera per invocar da dio l’unità de’ cristiani..

istruzionen

papa benedetto riceve in udienza il capo del governo santo mario monti: ecco i contenuti del colloquio riservato:









l’anno vecchio se ne va:


arriva l’anno vecchio:

cinepanettone boom


sorgente

santacci loro





















bella frocessione







il governo santo ci guida e c’ispira in questa festa dell’immacolata:


sorgente

roma, palazzo chigi: giuramento sottosegretari governo monti:

piove, governo santo
















google

verso monti

prosegue il disegno delle linee d’evoluzione del governo monti:



-no, ve'? -mbe’!?

ovvero

-senz’altro involontariamente -trattandosi del papa: imbrocca -ceralaccate le mie parole -senz’altro involontariamente -trattandosi di golia: sputtanata in tre parole l’essenza de: lo spaccio: sconti la pena in comunità da’ preti che ti molestano -te ne vai?: firmiamo ‘n tre ch’hai spacciato in comunità… -senz’altro involontariamente -trattandosi di ‘sto francia e obama decisissimo questo a sbaragliare la concorrenza del prestigioso concorso: miglior presidente usa cacatosi ‘n mano: vengon a me su amico ebreo e merde italiote: la notizia non c’è -huffpo alle 16 di oggi: terza notizia -senz’altro involontariamente -trattandosi di magistrati: imbroccano: -diocesi di merda!- -senz’altro involontariamente -trattandosi dei servizi segreti: mi mandano le immagini del satellite spia ch’ha ripreso l’attentato in curia a firenze:














-proposte proposte proposte -riforme co’ santi e vaticano -detto, ma altri? -proposte de babbeo e montefenech: nulla -nulla viene dal nulla… -ecco: non v’è traccia -pe’ babbeo le carceri neanche esistono -pe’ fa’ la crescita: licenziare -mettili a fa’ de tutto -gente a fa’ piste ciclabili aggiusta’ strade -innovazione e razionalizzazione -bello: er’uscito innivazione: all’uopo: e ariproposte e analisi -ci si mette pure rossanda: ma che cazzo ti analiteorizzi: basta persecuzione de’ comportamenti personali -e basta -e non vojio senti’ altro: tutto inutile e dannoso -e basta!


otto bra bloc

ovvero


-ma io dico ma porco dio alba parecchi pura sbora al posto del cervello e la maledetta raidue de gli storici special su craxi e de michelis e delle scommesse della federcalcio dell’ agcom del porco dio che la fa parla’ -pazzi veri non quelli finti che usano la pazzia per drogarsi per fare tutto il resto- e de raiuno de ‘n’ artra ficion su la madonna del porco dio e de amico superquark che quanno je pija -dell’alcol che distrugge fegato reni nervi ‘ncidenti mortali a raffica -dunque: bevi con moderazione -e lla ddróga del porco dio: -porco dio mortacci tua ‘n galera a morte pèzzodimmèrda -del porco dio de alé manno un segnale -aho a rondarolo antispaccio de san basilio del porco dio l’acquirente: è tu‘ fijo del porco dio -de livatino beato libera don ciotti zingaretti il decalogo antistupro di alé manno ancora vivo del porco dio de cameron e ‘sti cazzo de ‘ngresi che mo se fanno vieta’ pure ‘e macchinette de’ sigarette del porco dio de ‘sti miti che me seguono -de’ piratenparte’ ‘n cazzo -che siete proibizionisti?: perché solo quella “leggera” -a cojoni: chi stabilisce: fini del porco dio? -de: Oktoberfest,181 interventi Ps italiana
07 Ottobre 2011 17:26
(ANSA) - BOLZANO - Durante l'Oktoberfest, la festa della birra a Monaco di Baviera, si sono registrati 181 interventi della Ps per 105 cittadini italiani che sono stati poi deferiti all'autorita' giudiziaria tedesca. La maggior parte di loro e' stata segnalata per violazione alla normativa sugli stupefacenti (52), per reati contro la persona (8) e contro il patrimonio (9). Ne da notizia la questura di Bolzano che ha inviato nella capitale bavarese cinque agenti bilingui per affiancare i colleghi tedeschi.
Settimana contro la violenza a scuola
08 Ottobre 2011 15:32
(ANSA) - ROMA - Comincia lunedi' 10 in tutte le scuole di ogni ordine e grado la "Settimana contro la violenza". Istituita con un'intesa nel 2009 tra il ministro per le Pari Opportunita', Mara Carfagna e il ministro dell'Istruzione, Universita' e Ricerca, Maria Stella Gelmini, l'iniziativa ha come scopo quello di sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sul tema della prevenzione e del contrasto a ogni forma di discriminazione o violenza
. e anche un po’ contro lo spaccio del porco dio dài -del porco dio de l’indignatini -oooh la violenza han scatenato questi black bloc -del porco dio de berluscone draghi trichet strauss-kahn obama ‘sto francia e ‘sta crucca ch’han distrutto ‘l mondo e delle persecuzioni de’ comportamenti personali del porco dio?: “...ci avevo scommesso cento sterline e viene uno scemo d'un figlio di puttana a rimproverarmi di bestemmiare, come se avessi preso le mie bestemmie a prestito da lui e non le potessi spendere come mi pare… quando un gentiluomo ha voglia di bestemmiare, non tocca ai presenti accorciargli le bestemmie, ah?... non c'è niente al mondo che mi dia più fastidio -cane fígliodiputtàna!” -ho detto porco dio?: porco dio



SAN DONA' DI PIAVE
Con la Madonna a bordo campo «Vogliamo un calcio senza bestemmie»
Singolare iniziativa del Mussetta 2010, squadra di Terza Categoria: affiggere una gigantografia di «Santa Maria Assunta» alla rete di bordo campo

tie’:

Vaticano: Offesi i credenti di merda


sorgente


er furt

per alcuni spari vicino dov’era il papa attimi di tensione, -poi la delusione

se t'ombra

ua: 13 set 11

ovvero

‘sti drogati de atreju...
et anche...










giú giú no no

ovvero
infatti, hanno liberato l’italia
tutti addosso perché ha vinto pisapippa -non si può neanche essere un po’ antisistema in pace- ch’almeno fosse:


manco pe’ sogno, l’unico accenno è contro la cocaina -fottiti, e guarda sotto
fincantieri come alcoa: al posto di papa veglia e processione co’ la madonna di pozzallo nero

parroco +3 +...



-dài papa: domani woityla santo!

peggio

ovvero
migliaia per centinaia uguale coglioni -co’ moccoletti tutt’in fila ‘l venerdí ch’è da festeggiare -c’è qualcosa che non va se dieci milioni d’italici seguono le nozze reali ‘ngresi e uno lo sponsale di tancredi e angelica?: c’è tanto che non va, tantissimo: chi dice una cosa sensata passa per pazzo mentre qui tranquillamente finisce sotto processo il governatore di bankitalia ancor fresco ‘l giuramento di brancher e via e via…


-e non è per riaprire un discorso già chiuso giusto una ripassatina alle care merde


e a sua stupidissimità il síndacovermóni prima si lancia in coppia co‘ pisanu e súbito lo gabba perfino lui pisanu, allora se la prende co‘ i pidiaròli -detto di passaggio: gli oggetti sono incolori?: no, ossía sí però qui s’intende l’una pe’ regge’ fini e l’altra: intervista al foglio -per dire insomma che ‘gli è chiaro poi va ‘n giro giovanardi -giovanardi un gaspàrride che non ce l’ha fàttade e ch’a nessuno sfugga ‘l termine di paragone -dovrebbe vivere nel terrore, nascosto, come un sorcio: giovanardi... -l’unico lato positivo di woityla beato?: ch’è morto, ma nemmeno ‘n iran -neanche da’ pakisti -!- ovunque regni stramaledetta sharia un sequestro come questo -dopo l’ennesima calata di maschera papalizia -e santo?: tra poco mo fateci fini‘ d’incassa‘ e tra qualche anno…

apri le

ovvero
non bastasse la sindacaggíne di per sé vanno a strusciarsi per la consueta -morta gora sempre medesima -stanco petulante rito -non mancherebbero risorse e ingegno a provvedere… -i morti vivissimi sono famelici ebbri d’impunità incontenibili -l’espressione morti vivissimi in senso grilliano per venire a questo strano fenomeno per cui scrivo una cosa e dopo giorni grillo scrive identico o quasi -vedasi francia o fare il gioco di berluscone- e ciò dimostra la stoltezza dell’internauta medio che non viene a leggersi le cose settimane prima anziché dopo… -poi c’è il solito turbinare di droga a cazzo, droga usata per insultare, per minacciare o ricattare, in una parola per mentecattare:

(ANSA) - ROMA, 1 APR - Sostanze psicotrope, a quanto pare circa mezzo chilo di droghe leggere, sono state trovate in alcuni contenitori di militari italiani rientrati dall’Afghanistan. Lo stesso Esercito ha denunciato il fatto all'autorità giudiziaria. "La Forza armata -sottolineano allo Stato maggiore- confida che i responsabili vengano individuati e perseguiti con rigore poiché è inaccettabile che azioni tanto deplorevoli compiute da singoli, possano sminuire gli ottimi risultati raggiunti da migliaia di soldati"


-potevano mancare i muslimi?: no che non potevano mancare: uno al giorno uno al minuto, con dedica

il papa alle fosse ardeatine "qui gravissima offesa a dio"

disse brandendo il suo crocistoccafisso
lo sacro crocistoccafisso reduce dalla bella vittoria in uefa



nella foto il momento della consegna:

il circoletto rosso mette in evidenza la fiaccola della pace
nb: l’adattissima foto che campeggia nel sito del comune:


m’arzo

come al solito anche nel caso della vicenda eco paragone hitler -v giornalettismo, linkiesta, mess.it, corriere, il fatto- tra minchiate e servate piú qualche parola sensata si tralascia il fondamentale: che cazzo ci fa il professor umberto miliónidicopie eco in uno stato occupante -a legittimarlo… -quanto ai minchionisti via, gente che non conosce la storia, i servi han gettato i brandelli di maschera -spade scorrevoli… -il tutto come descritto e forse quindi la vicenda è un’esegesi, tant’è ch’è oramai palese ch’essi servi son le ss -ciechi muti sordi avvinghiati alle suole del capo, alla morte -dunque… -andava fatto ‘sto lavoruccio, inutilmente sollecitato -imperturbabilità assoluta -acatalessía -una bella misurata, un risultato che viene certificato al minuto secondo -la cigl proclama sciopero generale il sei scemo -no maggio… -e il governo dovrebbe invece… -il governo potrebbe invece… -il governo?: il sogno della delinquenza mondiale: l’imputato che si rifà le leggi -e quando sarà giugno ancora referenda? -sí, cartago… -i giochetti i giocarelli e il mondo ti mette in culo un missile proprio nell’intervallo di tempo certificato -bum -tutti ne sono consapevoli -i libici! -ma cos’è?: una battuta di ritorno al futuro?! -cosa resta all’onesto bernardshawiano post litteram?: vede; può dire; può dimostrare; ma piú di tanto poi… -ossía: l’ideologo fornisce idee... -e poteva mancare il destinatario ideale -per meglio dire l’ispiratore, dell’effemeride?: smercia la sua mercanzia a getto continuo -sanno bene i cultori de l’etterno quanto conta il minuto secondo -non perdon occasione -a scelta:
privo della luce della fede l'universo intero finisce rinchiuso dentro un sepolcro senza futuro, senza speranza
difendete le donne dall'inganno


ovvero:

previsti piú di duemilioni di pellegrini per woityla beato:

accogliamoli!

per il 150° dell’unità d’italia napolitàno ha ‘nvitato ‘l papa:

accogliamolo!

quanto al centocinquantesimo ecco gli ultimi sedici anni di storia in un’immagine -e un’esortazione-:

siamo intesi eh?: fa’ buona guardia!

-i codaconsi gli adusbeffi i moigi -quelli che invocan sempre la censura che vogliono chiudere tutto, zittire -non hanno niente da dire?: se ‘l papa certifica -per l’ennesima volta- che per diffondere la fede ci vuole l’ignoranza?...
-camusso: -berlusconi fa spettacolo e abdica al suo mestiere-, ma sei scema?...
-anche obama -che palle!: il politico moderno l’uomo degli anni tremila il rinascimento al grafene -che fa?: invita a inginocchiarsi e pregare… -le glock son bellissime e vien voglia di comprarsele tutte, poi certo qua non c’è deserto ov’allenarsi a sparar a’ barattoli, ma c’è ‘n barattolo a cui si sparerebbe tutti volentieri: si fa un accordo: vi prendiamo sessanta milioni di pezzi, ci fate un buon prezzo, tutti colpevoli nessun colpevole…
-teste piccine ménti lillipuziane non sarebbe già un bel colpetto al conflitto d’interessi ignorare quel che roi merdre va dicendo in tv dai sevi suoi?: vi lamentate ch’occupa i media e gli fate da grancassa? -c’è bisogno di riportar le sue parole per saper quel che dirà? -non dispongono già dei suddetti media gl’imbecilli che vogliono ascoltare? -‘gli è chiaro che cosí parte l’escalation...

come fosse

come fosse che spiegassi a ‘n bambino d’otto anni -dieci tie’: -zio, perché la chiesa è contro la droga?- -perché vuole il monopolio, tesoro- -zio, ma tu ci credi in dio?- -la persona di genio non si pone il problema, tesoro, saran pure beati affaracci suoi: se c’è bene, complimenti, bella carriera -però s’è ‘l dio cantato dalle religioni viene a schivo: vuole schiavi, meglio l’inferno; regole per viver bene, in pace, ce ne son d’avanzo in una frase, figuriamoci… -la religione poi, te la raccomando; vedi: il novantanove virgola nove per cento della popolazione è ignorante, e la religione è la via piú breve verso la spiritualità: la piú facile, che t’entra ‘n casa a tutte l’ore co’ le messe l’immagini sue le ricorrenze -tutte feste preesistenti su cui è stata messa la mitria-, i telegiornali che fan la cronaca de’ miracoli: allora è successo questo allora ‘l santo ha fatto questo allora dí:o…- è difficile ricavarsi un percorso -da’ filosofi a’ scienziati, ménti somme- è faticoso richiede intelligenza, assai piú rapido e consolante buttarsi nella fede: la vita terrena passaggio e casomai premio nell’aldilà?: l’ha detto pitagora dumil’anni prima di cristo, ed è tutto cosí: un inseguirsi e rimpiazzarsi e sostituirsi, con l’apporto d’una gigantesca macchina -un apparato di propapaganda, a martello, incessante… -e poi, quelli ch’han le mani ‘n pasta nella religione: che strumento di potere!, da stendhal null’è cambiato, e si senton investiti d’una missione superiore, tutt’il resto guardato con pazienza, -vuoi mettere?: -co’ dí:o?!... -quanto vorrei ch’al trapasso trovassero zeus proprio ctonio: -allora?, i cosciotti miei arrostiti?- -ma, veramente, il vanggè:lo…- te lo stoppi il vangelo, le libagioni mie?…-

sistina blasfema

ovvero:












sorgente



















nuovi intellettuali

PAPA: "SERVE NUOVA CLASSE DI INTELLETTUALI"

ua: 9 dic 10
8 dicembre, altra festa della madonna
-ma anche dei suoi fan:


madonna che sappiamo essere modello di ascolto:



dicembre


dicembre: il cerchio si chiude: salutiamo l’amico cogam che ci ha fatto compagnia per dodici mesi allietando noi e causando rodimento a s(tronza) m(erdosa) chiesa facendoci venir voglia di cucirne l’anno prossimo uno tutto da noi… -smc che a dicembre vuota il caricatore delle sue stronzate ad alzo zero: in attesa di futuri sviluppi salutiamo cosí:



ua: 23 dic 10
ancora qualcosa su: chiesa e morale, papa che chiede rispetto per la religione e poi insulta le altre -a parte il fatto che il tuo baciapilismo insulta la mia intelligenza-: “la droga che distrugge tutto!” -e i rasta allora? I Rasta utilizzano la marijuana come erba medicinale, ma anche come erba meditativa, apportatrice di saggezza, ausilio alla preghiera; Non puoi cambiare la natura umana, ma puoi cambiare te stesso mediante l'uso dell'Erba ...In tal modo tu permetti che la tua luce risplenda, e quando ognuno di noi lascia risplendere la sua luce, ciò significa che stiamo creando una cultura divina







wikileaks-berlusconi

visto dalla sistina:


(commento su polisblog)

diritto di replica

è l’argomento del momento va molto di moda: replica -e che ministro- a vieni via con me, statuendo il complessivo macchiettismo, e lí vuol replicare anche avvenire, come se nelle diecimila trasmissioni baciapile dalla rai -dalla messa all’immagine sua e de su’ nonno venisse chiamata l’uaar, o un costituzionalista quando bagnasco invita al tradimento della stessa…
-benvenga wikileaks che sia cosí o aggiunga l’appoggio de’ turchi ad al qaeda -i turchi che scarface obama ci vorrebbe appioppa’ a noi europei-, si rimarchi che con l’islam non c’è dialogo, solo i pari fondamentalisti del vaticano vogliono e il papa con la sua morale:




la misura esatta del mondo in cui viviamo dà l’enfasi riservata alla scoperta del cazzo da parte del beota bianco [Circa 34.500.000 risultati (0,15 secondi)] per altro condita con succo d’omofobia -a questo punto sarebbe morale da parte de’ benamati froci e lesbiche radere al suolo un po’ di chiese, invece son capaci d’insistere col matrimonio: normale quando l’alveo che racchiude tutta la vita terrena è: l’aldilà; questa follia collettiva altro non può produrre ch’altra follia, tutto s’autoalimenta in un vortice furioso di stronzate:


da’ retta va’:

napolitàno

ua: 14 nov 10
napolitàno -d’ora in poi con l’inesimibile accento sull’àno- nell’italia alluviofranata si complimenta con la ministra per l’ambiente -proprio con lei personalmente- súbito doppia incensando i sindaci -i primi per tante ragioni a fini’ su’ forconi- e triplica -a chi gli chiede se in Italia ci sia troppo 'gossip politico', risponde: "Il problema è non dare pretesti al gossip ma affrontare i problemi”-


tutto questo tralasciando i doveri suoi:

Bagnàsco in tv chiede soldi per le scuole private

ua: 3 dic 10
nella foto: un toccante momento della conferenza sulla famiglia:


conferenza sulla famiglia organizzata dalla presidenzaglia del coniglio, e tanto dovrebbe bastare per disertare: fanculo gli anatemi di sacconi le vaccate dell’omicida conclamato giovanardi -capaci di farsi sputare in faccia pure da montefenech, -e in prima fila chi c’è?: ‘orcodio bindi -che se po’ perde’ tettamanzi?… -superfluo aggiungere ch’essendo oramai inconfutabile la nipotinità mubarakiana spacciata, aver detto -non mi sognerei mai di dire una simile sciocchezza- dovrebbe comportare un -qui nessuno fa piú niente si ferma tutto: scuole uffici trasporti professioni botteghe negozi supermercati cinema teatri finché il mentitore non se ne va, e basta- per questo tratterò solo con chi ragiona in termini di guerruccetta civile -altrimenti avrei consigliato una visita con ricerca, peccato per quel non voler distruggere...

novembre


novembre, ma certi botti che pare capodanno…
il botto piú grosso l’ha fatto obama, per quanto non inatteso, e certo che se proprio volevano bastonarlo potevano scegliere il sí a prop 19 ‘ste teste di cazzo… young voters had not turned out in sufficient numbers to secure victory… e ch’altro cazzo avevan da fare!? -non che la cosa ci sfiori, noi che referendum avevamo avuto, solo che lí non c’è fini stronzogiovanardi… e proprio lui, il primo -ch’è secondo- lancia il suo nuovo partituccio col nome ben in vista:


un paio di suggerimenti:




assai piú aderenti al vero -vero?: omicida conclamato?!
i botti del nuovo troioncino di roi merdre?: ma via, tempo du‘ giorni e repubblica c’informerà su tutte le sue nuove vaccate come con noemi… i botti per la battuta su’ gay?: nessuno de gl’interpreti o esegeti della realtà del paese ha messo l’accento su: quanti fischi quanti buuu si son levati dalla platea, quanti lanci di scarpe all’indirizzo del battutista?: nessuno, e allora... -bruti liberati sostiene -perseguiamo reati, non la vita privata delle persone- perché quella di bianzino non era vita privata?, non se stava beato a casetta sua? -magistrati: se je toccano ‘n soldo de stipendio gridano all’attentato alla costituzione e poi piegano la schiena davanti a‘ soprusi e alla legge contra legem...


Nasce il Sel, e Vendola chiude all'anticlericalismo

vendola, già ridicolo di suo -poverino-, a furia di bocchini si dev’essere succhiato il cervello: sono i clericali antitutti; certo poi passa sotto silenzio il mezzo punto di pil […] per le scuole cattoliche: all’atto di quelle semplici parole il presidente del consiglio dovrebbe essere posto in stato di accusa per attentato alla costituzione: Art. 33. Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato
-pare vero eh?: presidente del consiglio, costituzione -neanche fossimo in uno stato autentico

cifre

ua: 24 ott 10
attualmente nell’italico vige una gran guerra di cifre: e quanto guadagna il presentatore e quanto guadagna il conduttore e quanto guadagna lo scrittore e quanti milioni ha offshoràto berlusconi e quanti n’ha imbertati lo ior del papa contro i capitali anonimi! -tonàva d’assiso in cima a una montagna di soldi tipo zio paperone (la solita réclame?)- e quanto prendono i partiti nelle fantomatich’elezioni e quanti sono i carcerati, il solito rapporto anticóne, -e figurarsi: nessuno a dire che sono in maggioranza prigionieri della guerra alla droga, ci si vergogna, si passa sotto metafora s’allude: -altre politiche… reati che non destano allarme sociale…-: in questo paese si dovrebbe parlare solo di droga e di puttane: risolto quello risolto tutto: i comportamenti personali ch’eventualmente nuoccion solo a sé stessi son cazzi propri e basta: non capisci deficiente ch’accetti il demone droga: oggi è questo domani un altro dopodomani potresti essere tu; no, già scoppiano i numeri di fini stronzo premier, i pidiaròli je staranno a prepara‘ i manifesti… -“In Italia siamo all'emergenza democratica se una volontà popolare, espressa dal Parlamento e liberamente confermata da un referendum, viene messa in discussione da iniziative giudiziarie" sostiene in una nota Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.-: -ha detto referendum… -quanti gli hanno sputato in faccia?: uno, eccolo

sempre e dovunque


oh sí:

berlusconi chiude il comizio a milano:

ottobre


ottobre, dunque autunno, però gl’idioti spuntano come fosse la piú florida primavera: nel nuovo delirio democraticistico del -fini è ‘n grande fini è ‘n amico- affiora -direi galleggia- massimo cacciari il quale dichiara il pieno accordo su “come affrontare certi problemi riguardanti soprattutto le nuove generazioni”: be’, non ci vuol tanto a cogliere l’allusione alla sharia: ‘sto nano, ‘sto caressa della filosofia:


-e nessuno si lasci ingannare: quella che ha in faccia non è barba, sono peli di culi potenti rimastigli appiccicati nella nota performance- approva questa sostanza sí questa sostanza no -perché?-, perché lo dice fini, e giovanardi, e la russalò, e gasparri, e ‘l papa… -e i raisti?: mi ci son registrato apposta per commentare: scusi professore vorrebbe per favore chiarire meglio l’allusione a…; si riferisce per caso a…; ma la domanda rettorica è troppo per quelle teste glandate, e non pubblicano; -quindi altra mail, in risposta a quella ricevuta per conferma registrazione, in cui chiedo lumi, mancando il tasto log out, su come sloggarmi da ‘sto tugurio; in conclusione: l’auspicio che le famiglie cacciari e dandini vengano sterminate a colpi di overdose; rimasti soli i due vengano schiacciati da una balla d’erba di tre tonnellate piovuta miracolosamente dal cielo
...e non fai ‘n tempo a chiudere che già devi riaprire: sbocciano a raffica -o, ma che concime usate?, ditemelo!-, vedere per credere cos’è uscito fuori adesso, con particolare riferimento a zingaretti -l’endorsmentato da il fattoquotidiano-: «Non vorrei essere provocatorio, ma se un calciatore bestemmia viene giustamente espulso. E se a bestemmiare è il presidente del Consiglio?...Non succede nulla? (C'è anche la prova tv...per il calciatore e per il presidente)»; giustamente!, giustamente!? -a zingare’...

i sondaggi elettorali di questi giorni indicano chiaramente che la salvezza pe’ ‘sto porco stramaledetto paese non è lontana: è impossibile: l’immobilismo l’incancrenimento è irreversibile e immutabile, il piú ragazzino è in politica almeno da vent’anni e in un modo o nell’altro ha contribuito al disastro, e ci vuole la faccia come il culo per gridare allo scossone per un 2-3% (foss’anche 4-7) del m5s… -d’altro canto cosa ci si può aspettare dal popolino tifoso tatuato canàto e genuflesso, ancorato a riti e superstizioni clericali da dumil’anni sempre uguali? -avvinto a un’ignoranza che non conosce pari -ecco la società malata che du’ cosette elementari, diciamo fahrenheit 451 e viaggi di gulliver, potrebbero già guarire... -il papa, dateci il papa!, santi e miracoli dateci santi e miracoli!-; ovvio il cianciare poi di libertà religiosa: chi è in grado di comprendere che se m’è proibito insultare una religione automaticamente ne sono asservito?: se non posso infrangerne i precetti sono un fottuto adepto, ma è un concetto troppo intelligente per esser inteso:
va rivolto un pressante appello alle popolzioni, soprattutto ai giovani affinché organizzino filmino e pubblichino roghi di corano bibbia torah&talmud e crocifisso, per rivoltarsi contro la dittatura della religione com’è oggidí che non si vedeva dai tempi di ra o dei primi crociati: con l’artificio del rispetto s’impone la propria legge a tutti, e il vaticano s’è affrettato a metter la mitria anche su questo: -è sacrílego!-, e proprio per questo va fatto, perché la religione, se proprio ci dev’essere, resta un fatto privato; il dramma della vita (nel senso etimologico: opero, agisco) è già abbastanza complicato senza dovervi aggiungere regole astruse imposte dalla religione: quel che per essa è sacro a me può far ridere, oppure repellermi, o farmi venir voglia di dileggiarlo nel modo piú crudo: si chiama libertà di pensiero e d’espressione e guarda caso le religioni piú diffuse limitano la libertà come minimo quando non attentano violentemente quindi non meritano quel rispetto che pretendono e che guarda caso va sempre fissato su la linea del piú integralista, pronto in ogn’istante ai sacrifici umani (e chi è disposto a rischiare la sua vita è padrone della tua, diceva tal lucio anneo seneca)
neanche il paradosso funziona:
komunicat:
“siamo pochi ma tutti pronti a immolarci e abbiamo tanto esplosivo; la nostra religione proibisce il giuoco del calcio, è oltraggioso, è sacrílego: smettetela subito!”

(perché insisto tanto con mars attacks!, perché è la metafora piú intelligente e divertente vista: i marziani -incomprensibili spietati senza rispetto per nulla e nessuno- il cui cervello scoppia a sentir la musica country come i muslimi co’ maometto e allah caricaturati...)
invece si permette a quel mentitore incallíto e delinquente di sparare le sue orrende bugie e cazzate:
Il Papa: la dittatura del relativismo ci spinge all'autodistruzione. I giovani tentati ogni giorno da droga, sesso ed alcool
è per la dittatura del relativismo che si trovano ovunque appelli per sakineh, è per la dittaura del relativismo che in pakistan afghanistan iraq o arabia saudita avviene quel ch’avviene… -ma proprio li mortacci de dio guarda...

settembre


settembre, nero, neromèrda al solito: e non è mirabello la capitale della politica italiana come dice fini stronzo, è pollica: pollica salernitana è la capitale settembrina ‘ndrina… -sakineh sakinah sakundicu-dicu-là: che ce frega se lapidano uno scarafaggio: ha forse buttato alle ortiche il velo maledetto allah e quel cane rognoso di maometto?: e allora che cazzo vuole?: una dittatura della religione come ai giorni nostri non si vedeva dal tempo dei faraoni o delle prime crociate, ancora un filo e il neo oscurantismo avrà coperto il mondo intero...

ua: 24 ago 10


estate sicura, e state sicuri un cazzo, mentre laddove si prova a usare il cervello arriva il just say now… 660 bravi figliuoli costretti a presentarsi a rapporto da delinquenti... -che bel mestiere / il finibustiere…-, le care merde, un coro d’osanna: -fini! fini! fini!-, co’ ‘l popolino pronto ancora a vota’ pe’ ‘sti casini… -ehi pakisti!: vi do una dritta sicura come una sura: è allah che vi punisce co’ ‘sti disastri, egli è incazzato nero con voi: presto!, legalizzate l’alcol le droghe il nudo la prostituzione il gioco d’azzardo e -m’è stato assicurato lí dove son stato sollevato in cielo- tornerà la prosperità: non prendete esempio dalle nostre care merde che s’aggrappano ai vescovi -‘sti tumori, ‘sti malanni esiziali-


e… facebook?: una stronzata, frutto di stronzi, meta di stronzi (tranne uno va’)

agosto


agósto, mese augustèo, onesto come l’onesto iago ché mentre la massa d’idioti -arriva l’estate, che si fa?- essa già ci volge le spalle, ingannevole la luce del sole retrogrado a scapicollo: mese beffardo, sembra fatto apposta per accoglier certi eventi: che profluvio di libertà!: da una costola del popolo delle libertà nasce libertà e futuro -per l’italia va’-: mostro partorisce mostriciattolo: questi laidi che si riempiono la bocca di libertà: roi merdre e fini stronzo, come se polifemo desse lezioni d’ospitalità… -e poseidone suo padre che direbbe di oil spill?, di quei cento giorni ch’han sancito il trionfo dell’umana stupidità, e c’è da stupirsi?: c’è forse da stupirsi quando s’aspetta un wikileaks per aprir gli occhi?: -oh che rivelazione sconvolgente: afghani e pakistani fanno il doppio gioco per i talebani!-: già perché non bastavano due-tremila indiziucci, anche a vista appariva chiaro come ‘sti personaggi:


fossero pronti a combattere a fianco dei nostri froci e troioni:

contro i taliban:

luglio

luglio, conclamato da giorni quattro: possa la ricorrenza esser d’auspicio pe’ la liberazione da merdacce tipo arlacchi giovanardi e italia dei valuridi tutta


la via belga alle indagini sulla pedofilia -ergo ai rapporti col vaticano- è un esempio da seguire e imitare: le celluline grige de gl’investigatori belgi funzionano a dovere: se i preti tengono tutto segreto, per scoprire la verità bisogna violare quei segreti, legalmente, con un mandato; bertone evoca l’urss: al solo pensiero -per dirne una- dell’emergenza casa e i settecento e passa immobili di proprietà -solo- di propaganda fide -per un valore superiore al miliardo- (e quanta fede si acquisisce con tanta propaganda?), be‘ vien nostalgia di uno stato che faceva arrestare i preti per asocialità

Sepe si difende:
«Vado avanti sereno; m’o fumm ‘ propr’»

giugno

giugno, con una somiglianza notevole bambinello-neodefunto arnold e un transone-madonna da “stasera tutti da marrazzo!


il quale marrazzo poi mi consente un’altra risata frutto della cronaca di questi giorni

giretto d’orizzonte, roundup, comunque il séguito di;

Scandalo preti pedofili, il Vaticano : «Per loro l'inferno sarà più terribile»

o be’ cazzo questo sí che si chiama un intervento duro ed efficace anche se io, essendo spietato, avrei aggiunto almeno un accenno all’uomo nero e -tenetevi forte: a letto senza cena!

che poi ‘sti tonacati nella foga perdono un po’ il controllo giacché aggiungono: «Sarebbe davvero meglio» per i sacerdoti colpevoli di abusi sessuali su minori che i loro crimini fossero «causa di morte» leggittimando in certo qual modo la pena capitale: sarà contenta amnestycazzi

Caricature di Maometto "blasfeme" anche il Bangladesh blocca Facebook

anche i bangladeshi s’offendono; come i pakistani essi non sono sfiorati dall’idea d’offendersi per quel milioncino di morti spappolati a opera degli shahid -volgarmente detti kamikaze-; -ehi pakisti, banglashi: il vostro allah è una merda e maometto è il suo profeta cane che lo pija ar culo dai cani!:


...qual resto mancia: se semo tolti dar cazzo ‘n artro prete antidroga

testimonianza

In San Pietro 200 mila fedeli con il Papa

arrivati in piazza san pietro da tutta Italia per testimoniargli la loro vicinanza dopo gli attacchi per i casi di pedofilia nella chiesa:



ua: 14 mag 10
se ci fosse un barlume d’intelligenza collettiva, se fosse rimasta una scintilla d’assennatezza, un briciolo d’acume, allora senz’altro di fronte a dichiarazioni come: "La Vergine Maria è venuta dal Cielo per ricordarci verità del Vangelo che costituiscono sorgente di speranza per l'umanità, fredda di amore e senza speranza nella salvezza”; "E' venuta dal Cielo la nostra Madre benedetta offrendosi per trapiantare nel cuore di quanti le si affidano l'amore di Dio che arde nel suo” insulti pernacchie e pomodorate si sprecherebbero; e se poi il papa riesce a santificare pure la pedofilia inserendola nel sacro terzo segreto di fatima -buono per tutte le occasioni- e ripetendo la parola “peccato”, “peccato”, “peccato” senza mai pronunziare “reato”, be’ a’ pomodori e affini si sostituirebbero ben altri contundenti oggetti… -d’altro canto: sono stufo di sentire le borate di berlusconi, sono stufo di sentire le affermazioni dittatoriali di berlusconi, sono stufo di ascoltare poi i commenti -in nessun altro paese al mondo-, -siamo fuori da ogni regola-, -siamo fuori da ogni limite-; non voglio trovarmi come i tedeschi a norimberga imputati per non essersi ribellati: il tempo delle parole è finito, è giunta l’ora dell’azione, e l’unica azione acconcia è l’azione violenta: il grido rauco dell’arma da fuoco, il sibilo dell’affilata lama; il corpo del satrapo smembrato come quello di eliogabalo, i famigli scaraventati giú dall’alto a sfracellarsi l’ossa contro l’amaro suolo: non uno deve sopravvivere di que’ mostri velenosi: è necessario e urgente, assolutamente non piú rinviabile il ritorno del terrorismo anni settanta, unico argine alla prepotenza alla protervia, ma anche all’ignavia della classe politica: non oserebbero tanto pendente la minaccia di chi non tira in faccia una miniatura un souvenir -il caricatore 9 parabellum, la geometrica potenza di chi assaltava le carceri per riprendersi curcio sono sí argomenti validi, contromisure efficienti, o vogliamo continuare con le prese per il culo degli appelli su internet, le firme? -come quelle in calce alle dieci domande di repubblica finite nel cesso, repubblica ch’ora c’informa puntualmente e minuziosamente su le vaccate di quella schifosa di noemi...

madonna di czestochowa chest della madonna

riforme 4

la cei vuole contribuire alle riforme e io voglio contribuire a riformare la cei: questo è il progetto:

maggio

maggio, che par aprile, in un senso, e nell’altro

centralità

Il Papa e l'informazione sul web
"Rischio se perde centralità persona"

mhm… mi riprudono le mani, -però stavolta voglio dargli ragione:
-ehi papa: nota la centralità della persona!:

il papa a malta distrutto dal dolore per le vittime dei preti pedofili non trova pace

aprile

aprile: s’aggiunge una dedica speciale a padre livio fanzaga -e scusa tanto cogam, ma stavolta non vedo proprio cosa ci sia che possa far dispiacere a vaticano&c, quindi mi sono permesso una piccola aggiunta- per la sua simpatica filastrocca (bonino,bresso, il cattolico non è fesso), cosí simpatica che bisognerebbe replicare impalandolo con un’antenna di radio maria, magari arroventata per l’occasione, rigirandola ben bene -ché per quanto possan esser detestabili bonino bresso e accolitame sempre meglio dei baciapile merdosi saranno-


e -bam!: ecco la nuova papata; che poi sarebbe anche comodo e sovversivo applicarla qua e là, ma è un vecchio discorso: papa, lega e roi merdre posson far quel che lor pare, gli altri no: -morte a santoro!-, -morte a travaglio!- gridano gli adepti del partito dell’amore impunemente; -morte a berlusconi!- scrivo io, e fottetevi tutti quanti… -comunque val bene ripetere: chi professa una religione, qualunque religione, non può e non deve ricoprire cariche istituzionali in uno stato di diritto -quindi noi siamo fuori- perché anteporrà sempre il suo credo alle regole e alle leggi dello stato (quindi…): da ora fondo la religione basata su: la soppressione fisica di roi merdre e complici, del papa e tutti i preti; l’aborto, la produzione distribuzione e consumo di tutte le droghe, la prostituzione...


a questo punto c’è sempre qualcuno che si fa la domanda rettorica: -ma gl’italiani sono degl’imbecilli?-; magari prima di quest’inutile esercizio potrebbe riflettere su alcuni dati: chiese e processioni e pellegrinaggi e beatificazioni sempre da tutto esaurito, stadi pieni e tifo come stile di vita; un popolino de gente tatuata, co’ i cani -quindi tra l’altro con un rapporto tutto speciale con la merda di cui inondano marciapiedi-; spettatori della peggior televisione del mondo… -ho sentito bersani allegro per aver vinto a lecco: non hai vinto, roi merdre te l’ha lasciato affinché tu abbia chiaro il tuo ruolo… -invece di gridare piú forte che proprio per il controllo dell’informazione escono certi risultati ecco il festival degli accomodanti, de‘ mettiamoci a discutere delle cose serie!… -carfàgna che fa il pieno di voti: per una volta non s’è riempita di sbora di: -roi merdre sostiene di aver vinto nonostante le calunnie: ma se abbiamo sentito la sua (purtroppo) viva voce, calunnie de che?...

misteri

Mistero sui tempi e le modalità del processo di beatificazione di Karol Wojtyla










gaybeef.com

(no) web cam


volevo mettere un’immagine della web cam puntata su le reliquie del santo, ma ‘sto stronzo non smette mai di muoversi!

law&'er

roma accoglie le reliquie di santa bernadette alla presenza dell’arciprete cardinal bernard francis -mulo parlante- law e del sindaco di roma gianni alé manno -’n malora ‘a città-



LAW&MERDER

alcoo


gli operai dell’alcoa oggi a san pietro per chiedere aiuto al papa: bene, radetela al suolo
ossía non dicono mica ‘ste merde -dateci droga e puttane e poi l’alcoa ve la ficcate alcoo, e poi ci sono tanti bei libri da leggere di cui ignoriamo l’esistenza, che potrebbero risultare decisivi per emanciparci dal nostro volgare baciapilismo, -vuoi mettere: stare a casa a fumare buona erba e farsi una cultura, cosí dimostreremo di avere a cuore veramente le famiglie e il futuro dei nostri figli ai quali potremo trasmettere qualcosa: dateci un sussidio decente e ciccia a margarèta-; un po’ la stessa solfa dei minatori del sulcis iglesiente a’ quali dissero -sentite, ci costa una montagna e mezzo di soldi tenere aperti gli scavi: vi paghiamo lo stesso, ma state a casa-: quasi una rivoluzione: volevano ill llavvóro, a tutti i costi, e se no come facevano poi a tornare a casa a vessare mogli e figli perché -io llavvóro, mi faccio un cullo cóssí cappítto mi avvétte?, fórza obbeddítte!-

preterizione

ben si cosa ci s’aspetta da me: ci s’aspetta che dopo le parole di ieri del sommo beòta faccia un post tipo -o tu prete che navigando evangelizzando qui giungi, evangelizzami questo!- con un link oppure direttamente:


però io sono un noto imprevedibile e quindi non lo faccio
ciò non toglie che sia importante e urgente porre uno sabarramento su tutti i siti blog o social network ché in base ai precedenti specifici e generici un bel bestemmione articolato efferato all’ingresso è il minimo per far immediatamente comprendere a gli adepti della piú antica associazione a delinquere che per loro non ce n’è

sí no go pa pa

ua: 19 feb 10
consuete polemiche alla vigilia della visita del papa in sinagoga, e come non ricordare i bei tempi di woityla: ogni volta che chiedeva scusa a gli ebrei l’aviazione israeliana bombardava il sud del libano… -naturalmente il tema ricorrente è pio XII, ma sono entrato in possesso di un documento originale, una lettera, che fugherà ogni ombra restituendo serenità a tutti:



letterheady.com

con(sof)ferenza


alle ore 11:30 si è tenuta, nella sala del mappamondo della camera di fini, la conferenza stampa di antigone, arci e vic caritas sull’emergenza carceri: sott’accusa la famigerata legge del famigerato fini e altrettanto giovanardi; già di per sé comica, la vicenda si colora di grottesco allorché s’aggiunge alle inquietanti evocate la presenza della caritas che sarà pure vic, ma sempre caritas dio papa vaticano è, ovvero parrochhietta di quell’arciprete migliore solo di nome che all’onu cianciava di lotta alla droga per salvare la famiglia; insomma alla fine ridicoli i toni concilianti e accomodanti, nessun accenno alla punibilità dei comportamenti personali né alla latitanza dei magistrati che mettono bocca pe’ protesta’ su tutto però a riguardo vivono in afasia: la solita merda

13 gen 10: infatti ecco la risposta:
Piano carceri, via libera del Cdm

14 gen 10: e questo il corollariuccio:

Catania, maxi blitz contro trafficanti di droga ma nelle carceri non c'è posto per gli arrestati


se è vero quel che si dice ossía: tre indizi fanno una prova, allora dovrebbero essere bastevoli per emettere un giudizio di condanna al di là d’ogni ragionevole dubbio due-tremila prove: be’ il papa ha superato anche quella soglia, e ciascuna singola prova è decisiva, come la ciancia di ieri su la scienza che dovrebbe subordinarsi alla fede -addirittura i re magi indicati come fior di luminari; a sentire il sommo beòta a ogni piè sospinto un ricercatore dovrebbe domandarsi: che dirà, dio, di ‘sta cosa?, approverà?… -il primo atto di scienza deve essere: tappare la bocca al papa, il resto verrà da sé

pronti via


poteva mai la rai iniziare l’anno senza una bella messa papale?, senza una bella impronta baciapilistica?: non a caso nel suo appello a non discriminare il diverso il sommo beòta dimentica di citare la diversità sessuale, naturalmente: non gli basta mettere il cappello su tutte le festività ereditate dal passato per convertirle alla sua religione di merda, deve marcare distanze e -guarda un po’- differenze ché se nel libraccio suo c’è scritto padre (uhm) madre fijo asinello bue -ecco diventa imperativo di natura- chissenefrega se per millenni sono esistiti ed esistono figli della collettività o poligamia e omosessualità, c’è suor rai sempre pronta a diffondere oscurantismo superstizione e, in definitiva: stronzaggine

ehi

te la do io una rinfrescatina alla capoccetta

questa è la copertina del calendario cogam che tanta mestizia ha procurato a vaticano e servi suoi: sarà effemeride ufficiale qui, marcherà ogni mese alla strafacciaccia di tutti i baciaplile del mondo


se qualcuno ancora non ha capito che il vero nemico è dio, dio in tutte le sue forme e strumentalizzazioni, dio che da quando ha fatto la sua comparsa nel mondo degli uomini ha recato distruzione e morte, dio in nome del quale sono stati e sono tuttora perpetrati i massacri piú efferati; e se ora -adesso- il paese frana sotto il dissesto idreogeologico mentre i tecnici precari vengono licenziati, la gente viaggia come su’ carri bestiame con ritardi epocali, le mafie spadroneggiano -il presidente del consiglio dei ministri si premura di scrivere al papa per assicurargli che il governo agisce nel rispetto dei valori di dio: allora se cosí stanno le cose col beneplacito dei piú -vieni al qaeda, sterminaci tutti che lo meritiamo...

apologia del colonialismo

quant’era bello quando vigeva il colonialismo, l’era descritta nell’uomo che sapeva troppo -quello del ’56-, dello scià reza pahlavi: quando l’islam era confinato tra le buffe stravaganze e tenuto alla mordacchia -senza pretese; quando nessun occidentale sarebbe stato mai sfiorato dall’idea di conformarsi ai costumi locali e anzi gli stessi autoctoni guardavano all’ovest come a un modello da seguire e imitare, un traguardo da raggiungere; se tutto ciò si fosse combinato con la spinta antireligiosa nel miglior senso possibile -quella delle generazioni da gli anni cinquanta a gli ottanta- profondamente scettica, libertaria, antidogmatica -allora vivremmo in un mondo quasi decente

no grazie


Bertone difende Tette e Culi: “Rispetto”; Napolitano: "Chiesa fuori dai coglioni, se no”
magari amici miei, magari: invece di ben altro tenore son le dichiarazioni che ci tocca sentire -subire, direi: con gli osanna del maledetto tg3: notizia d’apertura!: arcistraprete che difende arciprete, napolitano infila un uno-due (trecento-quattrocento) da far rimpiangere e benedire tutte le lotte armate dalla clava alla mitraglietta mp5sd1; prima: "La strage di Piazza Fontana ci ha consegnato una lezione che non dobbiamo mai dimenticare, ci insegna che dobbiamo evitare che in Italia i contrasti e le legittime divergenze possano sfociare in tensioni tali da minacciare la vita civile", come se le minacce alla vita civile non fossero venute dallo stato stesso e non continuassero ad arrivare, tipo non so: ha mai sentito parlare di berlusconi&c?; poi: "L'impegno della Chiesa nella vita sociale è essenziale per la società italiana. Tante volte ho detto che la religione è un fatto pubblico", ossía l’attentato continuo e indefesso alle libertà personali, ai diritti civili è essenziale per tenere la nazione sotto il giogo dei dogmi vaticani, e la religione -fonte di tutti i drammi che viviamo- anziché ricacciata nel buio dei tempi cui appartiene o quantomeno estromessa dalla vita pubblica per le ragioni sopra elencate -con qualche corollariuccio genere pakistan afghanistan o iraq-, viene invocata quale panacea; -che voglia, che desiderio di sparizione

sí grazie


crocifisso?: sí grazie!


Benedetto XVI incontra gli artisti "La fede nutre il vostro genio"

purtroppo non m’ha sonato la sveglia e non ho fatto in tempo ad andarci anch’io: peccato: perdersi un cosí bel monito, la possibilità di farsi spiegare cosa fare e cosa no, cos’è giusto e cos’è sbagliato, -insomma i precetti fondamentali… -e poi vedere lo sguardo acuto di morétto macchiétto che scruta cercando ispirazione per il suo film sul papa, oppure sentire la voce emozionata di mazzantino che legge le parole di gpII, o quel lungo applauso che ha coinvolto anche i piú laici tra i presenti -cosí laici che la medaglietta ricordo se la incolleranno a pelle vicino al tatuaggio de padre pio… -va be’, sarà per un’altra volta, intanto però il mio omaggio -o per meglio dire: la testimonianza ch’ho ben compreso il senso del passo: "...la bellezza che si trasforma, ben presto, nel suo contrario, assumendo i volti dell'oscenità, della trasgressione o della provocazione fine a se stessa..." è inesimibile:



ua: 22 nov 09

crocifissati

questione preliminare: crocifisso o crocefisso?: il primo ch’è scritto, etimologicamente corretto e piú puro, -tant’è che avvenire cosí stampa, e papablog pure; è unica occorrenza nel vocabolario crusca 1612, è dantesco, però va detto che treccani e sabatini accolgono anche il secondo; risolto ciò rituffiamoci nel mare di merda nostrano: basta guardare chi si schiera a favore e non ci sarà bisogno di aggiungere granché, vero bersani?: innocuo come berlusconi?; comunque sono tutti fantastici: concentràti sul crocifisso, ma sull’ora di religione col voto glissano, un po‘ come dire che il problema dell’aids è la proliferazione dell’acne...
in ogni caso, possiamo anche lasciare il crocifisso, oppure affiancargli delle madonne

halloween


la stupidità dei preti, di regola direttamente proporzionale al grado gerarchico che occupano, per cui ‘l papa è il piú idiota di tutti e via via a scendere -con le dovute eccezioni- si riflette ovviamente su’ seguaci e baciapile in genere: la comunità papa giovanni XXIII del -rallegràti che sia morto- don benzi conferma la regola con la sua invettiva contro la festa di halloween satanica; per quelli della mia generazione halloween è sempre stata confinata nelle strisce di charlie brown e misteriosa ne’ contorni: in buona sostanza poi non ce n’è mai fregato un cazzo e in questo, con mirabile coerenza, s’è continuato -fin a oggi: ché letta ‘sta boiata m’è toccato compra’ la zucca e mo la svoto preparo e -nel dubbio- appendo in terrazza faccia al duomo


ua: 27 ott 09

non mi dà fastidio affatto che il mio ex co-vignaclarísta nonché -a questo punto- ex presidente della regione piero marrazzo vada a trans -casomai mi domando: questi politici che non riescono a stare lontano dai trans e dal loro proprio enorme schwanzstuck: probabilmente è una sorta di contrappasso freudiano: siccome nella vita pubblica lo mettono in culo a tutti, poi, nel privato… -però mi dà fastidio che non sia capace di organizzare le cose in forma riservata, andandosi invece a ficcare in un palazzo nota dimora di trans, oggetto di frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine; mi dà fastidíssimo averlo visto in conferenza stampa con qualche arciprete illustrare il piano di costruzione di nuova chiese -naturalmente pagate dalla regione- e far gli occhi bassi quando il prelato si lamenta perché le ubicazioni non sono di suo completo gradimento -oh cazzo lí sí: -dimissioni! -dimissioni!;
infatti: dove si trova adesso?: in convento, -ma chi si crede di essere: alberto sordi?

pc


questo qui ritratto è un pericoloso coglione, testimonianza vivente che all’italica stupidità non ci sarà mai fine -giusto una glaciazione potrebbe salvarci: due-tre secoli sotto tre-quattro chilometri di ghiaccio, tabula rasa e poi si ricomincia-; egli infatti ha súbito aderito alla minchiata ursina: non capisce la fondamentale necessità di liberare almeno la scuola -almeno la scuola- dal capestro della religione, del suo insegnamento qual disciplina con tanto di voto, no, vuole aggiungerne un’altra -d’altronde, non è forse il suo ridicolo partitucolo in via di sparizione che s’è schierato a difesa del burqa?, e allora...
cvd: guarda qui
ua: 6 nov 09


“Serve un piano complessivo di messa in sicurezza di tutto il territorio nazionale. E per farlo occorrono "20-25 miliardi: meno fiere e propaganda e finanziare la sicurezza del territorio. Meno sagre della salsiccia”
bertolaso è uno che ha il senso morale di un capitan uncino, e non gli affiderei neanche la riverniciatura della staccionata lungo la ferrovia; poi lui e tremonti sempre co’ ‘ste sagre -processioni de santi e madonne mai no, vero?: comunque adesso sappiamo a cosa si deve la crisi: spendiamo 20-25 miliardi l’anno in sagre di paese

fiore del cielo


eeh, pure pe’ st’anno, gli stregoni -e galleria de mostri- hanno vinto, -per ora…, -ma!: domenica ci va ‘l papa, aspettiamo e vediamo; intanto ci metterei un bel bestemmione quasi gratis: fiore del cielo: se fiore del cielo dev’essere, allora pianta al culo de santa rosa: cosí tutta pisello puntuto forgiata, è un must

5/9/09: nell’attesa, un corollariúccio, un frullaterèllo, un pasticcinétto, -anche un po’ smozzicato...


la vicenda boffo è l’ennesima conferma della secolare ipocrisia, del sepolcro imbiancatismo della chiesa, e tutto proviene dalla medesima scaturigine: la piaga della religione va estirpata alla radice: gl’induisti bruciano i cristiani, pe’ religione; i talebani o shahid in generale si fanno esplodere in mezzo alle persone, pe’ religione, e si potrebbe continuare…; la formuletta kantiana (-il cielo stellato sopra di me, la legge morale in me-) e l’illuminismo costituiscono abbondante garanzia di vita tranquilla e pacifica per tutti gli esseri umani

6/9/09: è andato, a st’ora sarà pure tornato (-non prima d’aver detto: "Cattolici s'impegnino in politica", e allora gli piazzo qui le rigucce ch’erano rimaste indietro: un sindaco che si reca in pellegrinaggio a lourdes è uno scandalo e un’infamia; alé manno l’è già per conto suo, con la troppo presto dimenticata ordinanza -decide lui come te devi vesti’-, e se domani il papa impone il velo ne fa un’altra apposita; chi professa un credo religioso -qualunque credo religioso- non può ricoprire una carica istituzionale) il popolino ha osannato…: vaffanculo

7/9/09: e mettiamoci anche: b(i)ersanetti ha sostenuto: “affermiamo che la chiesa non può essere zittita come è avvenuto brutalmente in questi giorni e che le va senza ambiguità riconosciuto il diritto-dovere di essere nella discussione pubblica”; immagino si riferisca a quando mette bocca sulle unioni civili, le adozioni per le coppie gay; o la semplice convivenza definita: trionfo dell’anarchia, eclissi di dio -attestati, questi, che mi onoro di possedere; ma poi: i pidiaròli so’ frondaròli?, o sono soltanto incapaci?: ché nel sito pd le parole di b(i)ersanetti sono riportate infedelmente

10/9/09: ma in ‘sto porco, maledetto paese, svelata la lettera cei sull’ora di religione -servito chi pensa che gl’integralismi siano solo altrove-: chiese rase al suolo e sale sparso sulle macerie; ma allora non sarebbe un porco, maledetto paese


ru486: cvd 1 e 2


‘sta cosa di bertone al senato co’ schifani e tutti l’altri passata sotto silenzio dai giornali… -certo, meglio cosí che peggio -come si dice- tipo: storica, meravigliosa illuminante visita del santo panzirotto...; però uno strilletto allo scandalo pe’ ‘l suddetto co’ i suoi moniti e pretese universali, lo stato laico, -‘na vocetta ‘n dissenso ‘nsomma, no eh?

quasi gratis


(tg1 2a notizia, tg5 3a notizia, tg3 2a notizia...)
è uscita la nuova enciclica del papa
-se la rificcasse al culo

siete merde 2


che può essere interpretato anche -siete doppiamente merde: paginoni e tappeti rossi per avvenire chiarimentista, ma è lo stesso de’ preservativi a scuola, della tv digitale a rischio porno, -io, unico-, de’ diritti civili conculcati...

siete merde

siete veramente delle merde voi tutti genuflessi in adorazione dell’editoriale di avvenire -giornali giornalisti opinionisti -dandini addirittura se lo spara sul leggío fra moine di circostanza da menaje-; roba che per sentire un -da che pulpito- ci s’è dovuti attaccare a brunetta! -siete luridi -e poi osate protestare contro l’ingerenza della chiesa se invece de’ nemici se la prende co’ sodali vostri -siete schifosi nel vostro opportunismo d’accatto che vi rende peggiori di qualunque nequizia, uguali in tutto e per tutto al popolino che cercate di blandire: merde piú merde e il risultato è ovvio: supermerda sventola sondaggi da uomo di classe, classe riconosciutagli dalla feccia -pieve che siete: un paese di finti, buffaroli, ignoranti fino all’analfabetismo, bori da coltello -tatuati, co‘ i ferri in faccia -gente che gira co‘ le mutande fuori dai calzoni e tifa, che se per una qualche ragione smettessero di produrre ridicoli cappellini con visiera e improbabili occhiali da sole suiciderebbe in blocco -mascheroni perenni schiavi stupidi della moda televisiva, arroganti, capziosi, piccini, straccioni nell’animo: ecco la vostra classe


e... ho detto tutto

earth quaquaraquake

e oltre...



(il paladino della legalità, l’eroe antimafioso: pubblica con mondadori)
(cosí parte la mia denunzia pe’ truffa e furto)
e una domanda scuote il paese -la madre di tutte le domande: ci si interroga sulla volontà di dio


padre georg legge il messaggio del papa
il preservativo non serve contro il terremoto
italian style

funerali carrozzati bertone


peccato, un vero peccato che ‘sto comizio non siasi rivelato storico pe’ berluscone come lo fu quello del 7 giugno per enrico berlinguer... mo beccatevi la resurrezione del partito degli affari che beatifica craxi e s’inginocchia davanti al papa: avanti servi/ alla riscossione/ viva ‘l padrone/ viva ‘l padrone... -capocoro scajola che l’altra sera a porta a porta -se c’è uno che ha il senso del bello è proprio berlusconi: ha delle case meravigliose- stabilisce il nuovo record mondiale di leccaculismo, mentre nel ruolo di aspirante regigida si afferma fini, fini, quel fini che piace tanto ai pidiaroli -te credo: s’è presentato a trieste per difendere orgogliosamente la sua legge di merda, -certo che piace ai pidiaroli...

timidezza

BIOTESTAMENTO; BAGNASCO: LEGGE SENZA LUNGAGGINI O TENTENNAMENTI

timidone di un bagnàsco -dài su: trasmetti al parlamento il testo da ratificare...

ancora?? -pt1- -pt2-
ma sí:



stami bene obama

chi avesse stomaco abbastanza per leggere l’articolo si renderà conto da solo; io l’ho fatto una volta e non riesco proprio ad aggiungere o chiosare alcunché...


gli operai di pomigliano prima sfilano col vescovo, poi vanno in piazza dal papa; questo bravo popolino tutto casa chiesa e camorra, se fosse sano, si munirebbe di nodosi bastoni atti a carezzare che so -lapo ercane per dirne uno, che va in giro a fa’ ‘l frocio co’ i culi loro- invece questi sono capaci pure di sbavare leggendo i giornali gossipparoli o magari lamentarsi in qualche occasione dell’invadenza del vaticano… -come non sperare dunque non che gli stabilimenti chiudano -che siano proprio rasi al suolo e sale sparso sulle macerie...



fini… fini: il piú finto, il piú impunito, il piú nefàrio, il piú infimo, -son passate ventiquattr’ore e nessuno l’ha fatto -moralmente- e pubblicamente a pezzi; lo faccio io




Galileo. Messa in suo onore, Bertone: Coniugo' scienza e fede

la messa per galileo??!! -bertone ci viene a dire che coniugò scienza e fede?! -abiura sotto minaccia di tortura, ecco come coniugò scienza e fede…; anch’io mo mi do una bella coniugata di scienza e fede: è per l’ennesima volta scientificamente dimostrata la schifosa malafede della chiesa tutta e luridi servi genuflessi, per cui confido in lor presta sparizione

prima dopo

Aborto, Cei: "No a Ru486 in Italia"

vedi sotto

come al solito vaticano’s schifaccio -particolarmente versato per la titolazione, gli slogan- passa sotto silenzio; sí qualche giornale adombra un accenno critico, ma appena appena -attentissimo alle parole alle sfumature: di render pan per focaccia non si parla proprio, a nessuno viene in mente che -per esempio- quando ‘l papa o chi per lui s’affaccia fuor de’ confini dovrebbe dire: -il nostro presunto dio- cosí -per un minimo di buona creanza, o quando bagnàsco tuona: -súbito una legge- chiosare: -visto?, lo stato città del vaticano ha deciso di dotarsi d’una legge a riguardo -ché se invece si riferiva all’itàlia, be’ allora sarebbe come se mugabe chiedesse al parlamento di legiferare su qualcosa giacché torniamo alla vecchia cantilena de -la chiesa non fa politica- certo! infatti anch’io non bestemmio, l’anima de li mortacci del presunto porcaccio iddío, no?...

due fatti chiarificatori:
mentana si dimette, non gli hanno fatto aprire le finestre info nel grande fratellurtz, e questo la dice lunga sul suo concetto di informazione: affacciarsi in quel merdaio con l’espressione un po’ contrita un po’ fattaddosso -e comunque: porto un filo di serietà in mezzo a voi sciocchini, ma soprattutto non buco…
crozza nel monologhetto a ballaró -scrivono cosí e cosí allora dovrebbero pronunziare- sancisce l’equipollenza tra fede religiosa e fede nelle camere a gas, in pratica sottoscrivendo quello che sostengono i musulmani

PAPA: BENE INTERNET,NON SPORCARLO COL SESSO

va bene

ladies and gentlemen the president of the united states


non sono un fan di obama, al pregresso s’è aggiunta una presa di posizione proibizionista, dunque… -però ieri m’è piaciuto: intanto la prima volta che l’hanno inquadrato, nel corridoio mentre aspettava il momento di uscire in tribuna, aveva il viso che pareva scolpito nel legno tanto era teso e quando poi s’è impappinato con la formula del giuramento -be‘ lí m’ha fatto una gran simpatia: il modo in cui guardava il supremo giudice, il fatto che gli scappase da ridere… il piú giovane impero intronava uno dei suoi piú giovani imperatori e insomma la scena era consona…; ho anche pensato che pronunziava quelle parole con milioni di persone sulle spalle, già perché non ho mai visto tanta gioia sulle facce di cosí tanta gente, -nera, intendo, ché hai voglia a fare ‘l vago, quella era una festa nera e bene ha fatto mr president a tirar fuori l’argomento nel discorso di 25‘ che tutti i mediaroli insistevano a definire di 18‘ -va bene che era cosí indicato nel programma, ma scrivi l’articolo a cose fatte controlla orologetto cazzo-; discorso tutto sommato buono: pace, scienza, diritti per tutti, uguaglianza… certo nel complesso un po‘ troppe preghiere e invocazioni a dio -anche una sola preghiera o invocazione è troppo- e una bella cerimonia in nome dell’illuminismo arouetiano sarebbe senz’altro preferibile e troncherebbe le manine -per esempio- al tg3 che cita, dovendo uno per tutti, l’osservatore romano… soliti pidiaròli coglioni… -proseguendo, non si dimenticheranno il cappello di aretha e lo stiramento al polpaccio che s’è beccato uno dei gioco-ballerini in tuta rossa -poraccio: salto mortale a meno due gradi, s’è portato la mano alla gamba zompettando, però ha continuato stoicamente… divertente anche un joe biden euforico, che credo sia ringiovanito d’una trentina d’anni all’occasione; insopportabile come sempre hillary anche se non ha fatto nulla -ma temo che sia una delle ultime volte- e concordo con sartori sulla inopportunità della sua nomina; infine mrs michelle giallo vestita -io oggi cosí in suo onore- che già m’era piaciuta danzante sul treno e le bimbe -diciamo una bimba e una fanciullina, che una cosa del genere forse non l’avevano mai neanche sognata: si toglieranno un sacco di soddisfazioni...
22/1 fantasia=realtà: innanzi tutto correggo: l’impappinamento non era di obama bensí del giudice john g roberts jr che aveva invertito alcuni fattori, chi sa a cosa pensava povero imbecille -o forse è un astuto sabotatore- fatto sta che il pensiero rimasto inespresso: mo salta fuori mc cain a dire -non vale!- mentre palin spara in aria col fucile, ha rischiato di diventar vero: i costituzionalisti hanno preferito far ripetere l’operazione; tutto a posto? -uhm, occhio ragazzi: stavolta mancava la bibbia; vuoi vedere che ne fanno un terzo?...

ua: 23 nov 10
Il Papa: «Riaffermare uomo e donna contro il transgender» Dio decide chi è uomo e donna: no a cambi di sesso
capito brutti frociacci lesbicacce e trans tutti? -a voi v’ha fatto lo demonio; capito difensori d’uffizio sperticati in distinguo sull’opposizione alla depenalizzazione dell’omosessualità? -l’uomo e la donna sono cosí e solo cosí perché li ha fatti dio …l’esistenza di qualcosa di diverso può metterne in discussione l’immanenza, favorire l’emancipazione -e la donna si ricordi che viene da una costola dell’uomo!

natale francese

Cancellata la messa di Natale E il Vaticano approva la tv francese
AL POSTO DELLA DIRETTA DA SAN PIETRO TF1 MANDERÀ IN ONDA UN «GRAN BESTIARIO DI NATALE» Il portavoce della Santa Sede, padre Lombardi: «Èun segnale positivo, ma non un segno di superficialità»

Secondo il portavoce vaticano, l'aver sostituito con dei programmi d'intrattenimento la messa celebrata dal Papa non è «un segno di superficialità né una mancanza di attenzione alla sensibilità, alla cultura e alla tradizione religiosa di una vasta parte del Paese...

qui l’insulto ci vuole, seppur sorridendo di questi pozzi senza fondo -pozzi di menzogna malafede ipocrisia dispotísmo arroganza oscurantismo... e tutta la malanima de li mortacciacci loro

Il Papa: i diritti umani sono fragili se non sono fondati su Dio

guarda neanche lo insulto: come sempre basta rivoltare completamente le sue parole per trovare la verità: co’ dio il primato è di dio, con l’uomo la preminenza va all’essere umano

vaticano pornografia ce l’ho; vaticano aborto ce l’ho; vaticano chiesa sentinella dei diritti ce l’ho; -avanti ‘l prossimo...

dai servizi segreti deviati ricevo e volentieri pubblico la trascrizione dell’intercettazione ambientale prot 1208@pg; per ovvi motivi di loro spioni gli interlocutori sono indicatti con una lettera in codice -quindi la privacy dei suddetti è garantita:
#_b_ma inshomma cos’è queshta cosa che avete fatto -avete tagliato i fondi alla scuola cattolica?…
_t_ ma vevamente…
_b_ma scherziamo -shiete impazziti?! -se ho dètto una cosa giusta in vita mia è che gli elettori sono un bambino di dieci anni -e cosa vuole un bambino di dieci anni: babbo natale -e tu daglielo babbo natale i santi i sacramenti il papa… lui benedice me e io sono al suo fianco, e se t’inchini a lui ti inchini anche a mè; -benedici benedici che poi benedico io le cavallètte: che non shono inshètti ma puledre con delle belle tètte
_risate_battimani
_b_rimèttere shubito i sholdi alle mie amate scuole cattoliche -cribbio
_v_non si preoccupi li rimettiamo subito e dirò ai vescovi che possono dormire fra quattro guanciali…
_b_ecco bravo, e imparate un po’ di buona politica, da me; ora toglietevi dagli elettori di sinishtra che ho da fare, devo incontrare le gemelline dell’ishola, voi capite…
_risate_applausi_ovazione
andate andate…
_strusciare_mormorío_canticchiare un motivetto_#

bell’uno-due vaticano condíto da involontaria ironia che si trasforma sempre in ridicolo al contatto con le tonache -dopo crociata, migliore-; circa le motivazioni su’ gay qualche suggerimento: non depenalizzare la schiavitú, perché porebbero esercitarsi pressioni nei confronti di quei paesi che l’adottano e verrebbero messi alla gogna; cosí le mutilazioni genitali; non depenalizzare la persecuzione dei cristiani per gli stessi motivi..

bombay

eh cari agnostici atei e miscredenti tutti, bisogna proprio riconoscere che il papa è illuminato dallo spirito santo, è superiore via -sentite cosa dice a proposito della guerra di bombay (oh bombay!: non ti tradirò mai!): -...atti di terrorismo che destabilizzano la pace e la solidarietà umana; -capito?; e chi ci sarebbe arrivato mai di noi a concepire un simile pensiero, i terroristi stessi saranno tutti lí a guardarsi attoniti smarriti: pace solidarietà destabilizzate?! -mah, e noi che volevamo solo fare un po’ di réclame alla coca-cola…
-ma anche voi vituperanti la casta sempre pronti a criticare i politici -leggete leggete cosa ha partorito la mente del presidente: -imprese criminali efferate, atti di violenza indiscriminata volti a colpire rappresentanti occidentali-; e noi invece che quando abbiamo sentito della caccia a passaporti usa e gb abbiamo pensato a collezionisti di visti, -che scemi, che siamo...

urge una riflessione sulla svolta baciapilista di retequattro: ormai non passa prima serata senza papi santi padri-píi apparizioni e tutto quanto fa miracolo; riflessione non tanto da parte nostra che non siamo baciapile -e, per me, vale anticipo su moo...onologo: ci siamo quasi- quanto da st’esercito di timorati: non v’ingenera dubbi il fatto che sia la rete piú spiccatamente serva e leccacúlo de berluscone a far ciò, non v’insospettisce il parallelismo smaccato fra genu-fetenti?...

un cuore in autunno

m’è sempre stato un po’ sulle palle questo signor englàro: tutta ‘sta manfrina girando pe’ tribunali e televisioni…; sei convinto -sí, tre-quattro amici ‘sta donna li avrà -sí: vi chiudete nella stanza, gran perona e via; poi ciascuno si autoaccusa, non procedibilità e ciccia a margareta, -a quel punto si può cominciare il chiacchiericcio purché si tappi la bocca a zi’ preti e biaciapile in genere, ma che venga a dire -adesso- che viviamo in uno stato di diritto per una sentenza questo non è accettabile

presidenti

ci siamo svegliati in un mondo nuovo?; -non credo proprio: al pregresso s’aggiunge il rimbrotto a karzai perché non si impegna abbastanza contro la droga -che novità!
il mondo sarà cambiato quando il messaggio -con preghiere- del papa verrà giudicato: irricevibile



napolitano, che dal primo istante -presentandosi cancellando il concerto del due giugno -contro gli sprechi- cosí da far sonare che la cultura manco è un lusso -proprio uno spreco- non è il mio presidente, ribadisce e conferma sparandosi, nel messaggio di congratulazioni, un bel -traiamo, -sí, e vespasiamo


anticlericalismo?; ma no -dài: sempre cosí semplice nei modi, quasi non passa giorno senza qualche incommensurabile stronzata o peggio, -che motivo ci sarebbe?...

notizia presente certa:

Agente incinta tace per indagare
Verbania, poliziotta era al sesto mese

notizia futura auspicata: la piú giovane vittima di overdose

perché bisogna rispondere alla violenza della sharia -almeno dialetticamente- con altrettanta violenza, o vogliamo continuare a farci fare la morale da’ fini & giovanardi, da’ la russalò & e che ministro, da’ síndacovermóni e’ berluscon’ e’ vaticani; ma si può tollerare la cazzata: -la droga fa male!-?: e invece l’alcol fa bene, l’inquinamento lo smog pure, le automobili fanno benissimo -infatti negli incidenti non si massacra mai nessuno; folle accoltella passanti: non si producano piú lame; fughe e aspiranti suicidi fanno saltare case col gas: che sia messo al bando; la corrente elettrica ne fulmina svariati: basta con l’elettricità; le -ah -ah -armi!…; si potrebbe continuare includendo tutto, nulla escluso: provare per credere...

rep.it
nuovo segretario Cei: Crociata

talmente tanti i cazzeggi (da: -mo chi glielo dice a bin laden a: -vagli a dar torto, mo…) che io metto solo il link al cvd

sempre, -quando ‘l papa butta giú la maschera, i mediaroli si girano dall’altra parte: per trovare -il sapere- fra gl’idoli falsi da rifiutare bisogna proprio saper cercare; unici sfacciati co’ lo strillo in prima: osservatore e avvenire nelle edizioni cartacee, tanto cosa gliene frega: provocano come al solito nella certezza che nessuno chiederà loro conto di nulla, perché ‘gli è chiaro: nel mondo che non sia ancora andato completamente a fondo -all’ímo dell’oscurantismo- un individuo che inciti all’ignoranza è condannato come criminale e stronzo

su’ cristiani bruciati in india: il papa esalta il martirio e lo consacra esempio (per altro quanti devono àrderne per pareggiare il conto?); non è che dovunque puoi andare a rompere i coglioni come qui dicendo -tu stai sbagliando -quell’altro deve fa’ cosí -se t’azzardi a dirmi contro sei terrorista…; -assaggino pure un po’ di terrorismo quello vero...

non finiranno mai la stupidità e ‘l ridícolo de’ papi: questo si mette a cianciàr di rigore morale e ‘n prima fila chi c’è?: berluscone (e giànnilétta); secondo alcuni poi ci si è anche intrattenuto...

questa come i sevizi no comment dei tg:

Unimagazine.it > prima pagina > Attualità Cattolica, genitori iscritti ai test per aiutare i figli

"Molti ragazzi si sono iscritti ai test assieme ai genitori o altri familiari, probabilmente per essere aiutati da loro, magari avendoli come vicini di banco". Lo ha detto il preside della facoltà di Medicina della Cattolica di Roma, Paolo Magistrelli

noo… -non resisto!: sul giornale dei púri -dei dispensatóri di verità…: ’sta notizia nun ce sta
(almeno: io non l’ho trovata, se qualcuno vuol provare a cercare…)

stregóni

lo scorso anno ha provveduto mitica tromba de aria a sfragnàje la màchina, due settimane fa stimabili guastatori hanno crocchiato la statua -ricoverata in carrozzeria come ‘na panda: de santa ròsa ovvero quando ‘l binomio popolino baciapíle raggiunge massima espressione -aggravata da’ facchini: credevo si limitassero ad aggirarsi pe’ bar co’ l’aria supermecojoni, ma ora scopro di piú…; comunque presenziando st’anno berluscone se volesse fare una capatina anche gustav...

04/09/08 Copyright Tusciaweb Viterbo - Santa Rosa - Uno dei trasporti più lunghi nella storia della macchina
In alto, sospinta dalla fede dei viterbesi, sostenuta dalla robuste spalle dei Facchini Ali di Luce ha volato...

aho, ma che devo fa’ -io ce l’ho messa tutta -ma co’ ‘sti stregóni che vòi fa’...

bagnàsco

bagnàsco sepolcro imbiancato mentísce sapendo di mentíre; dice poi ritratta -puntualizza, -frainteso anch’egli?…; insomma dopo anni a sonàre ‘l disco incantato: -la chiesa non fa politica- ieri spara -politica sí- e non bastasse -nel segno della verità- (verità…); oggi mette i famosi puntini...; ma il nodo non è questo, il fatto grave è che la chiesa possa fiutare l’aprirsi d’uno spazio: è síntomo di tempi buíssimi

oggi tocca al pé-dé inclinare du coté de famigliacristiàn(a) -che sferza ‘l governo -eeh…; una a lui, una a te… -e tutti a bacia’ l’anello a me…; -quantunque, ‘sta famigliacristiàna sí sí -l’abbiamo già servita...

13/08/08 nda: non lo faccio mai né credo lo farò mai piú, stavolta mi va: pe’ colleghi acribísti, giocolemmièri, perché il caso è pressoché unico e pluriemblemàtico…: -insomma quella solitaria u in un gioco di e in prima riga: accade che -deciso a scrivere ‘sta nota- essa era a contrario ossía spiegava le ragioni ‘n base alle quali la u non c’era -sostituíta dalla e per via d’un gioco di e… -afferrato il concetto?: -la mia capoccia era rimasta nella convinzione d’aver scritto una e invece ‘l subconscio -che si vede a ‘sto giro proprio non riusciva a mandarla giú -chi sa forse pe’ la grande armonía de’ massimi sistemi e l’eufonía trionfante sopra la cacofonía- ha preso ‘l sopravvènto e m’ha gabbato… -che dire: un altro centro dell’omóne selvaggio con la cocaina in corpo, cui già devo l’avermi liberato dall’ansia pe’ i parenti i cari: -in un secondo netto accogliendo la sua teoria: -se ti preoccupi tanto vuol dire che in realtà lo desideri... -zip!

la moderata, civile aràbia saudíta i giochi olimpici vieta alle donne: ma sí -aumenti ancora la tolleranza pe’ l’ integralismo, -prenda ancora un po’ di spazio, -tanto… -oggi allah, domani qua, -sempre sotto tallone hanno da sta’...
(nel senso -véro… -postato 21/03/08 18:36…)

il papa re (del mondo)

il papa re del mondo fa e disfa comanda e ordina: ha deciso che la gmg pv sarà a madrid; avrà chiesto il permesso a uno stato sovrano?... -non risulta -anzi: emerge la volontà proprio di andare lí apposta per rompere i coglioni: questo commento è straordinariamente illuminante: breve chiaro ed efficace; speriamo che il buon zapatero reagisca dichiarando guerra al vaticano...

analogous modest proposal...

prendere le impronte ai bambini rom?… -prendiamogli direttamente le mani; in fondo è una soluzione in qualche modo coraníca e farà contenta anche famigliacristiàna che se c’è da inclinare verso la sharia è sempre felicissima...
ps: ma nessuno abbocchi al sembiante buonista: il metodo è sotto schiaffo, il suo prestare il fianco e i mestatori: a che serve prendere le impronte, censire, schedare -lo si chiami come piace- se poi non si riesce a mantenere neanche uno straccio di fermo?!...

ruini lascia

ruini lascia (purtroppo solo l'urbe non mica l'orbe) e noi non dimenticheremo mai le sue parole...

copyright

per motivi di copyright non posso fare di questo post un video; lo descrivo:
col son: sympathy for the devil
immagini: papa che ringrazia g w bush per l’impegno a difesa dei valori morali fondamentali
immagini: abu ghraib, guantanamo, pestaggi polizia, varie guerre varie...

che monotonía: papa e berluscone, la solita sovversione...

piagnucolàre pe’ l’ ingerenze della chiesa, ma poi tutti -s’è pe’ tira’ ‘n mozzico al nemico, -ce s’attaccano: -tutti-, manifesto compreso...

assemblea cei discorso papa: ...solite cose… -anche st’ennesima istigazione all’attentato alla costituzione, -tutto normale… -so’ noisetti ‘sti ragazzi; -anch’ io...

ateneo

alé manno ‘r primo ‘nvito ‘n campidoglio ar pàppa -e non mica perché… -proprio per riparare all’offesa subíta!…
-se è cosí allora ecco l’appunto di quel giorno:
-alfíne ateneo luogo rivoluzionario per eccellenza
-quindi io spero che ci vada
-e che ci scappi ‘l morto
-e che sia 'l papa

...del gruppo

fini (del gruppo papa spitzer casini lui fritzl) ha individuato subito la responsabile colpevole del pestaggio mortale: -la libertà di drogarsi- e ha promesso il pugno duro, solo che essendo un politico molto impegnato non può mettersi a perder tempo co’ di questa e di quello -colpirà la prima...

fini (del gruppo papa spitzer casini lui fritzl) -ch’è ‘n politico di razza e non dico quale per non togliere a nessuno ‘l gusto d’indovinare- a pòrtappòrta ripete a pàpagallétto “il relativismo…” -come replicargli? -cosí: -a cicalo’ e statte zitto e statte zitto!…

acli

chi sa le emozioni del síndacovermóni al congresso acli
finalmente a casa sua -finalmente si sarà sentito capito
forse si sarà ripreso dallo choc subíto
del papa alla sapienza non gradíto

viva la famiglia!

papa spitzer casini fini fritzl...viva la famiglia: matrimonio regolare, figli...

alé manno 'r primo telegramma ar pàppa

se ancora ricordo bene come ragionano i compaggi: -meglio un nemico vero che un amico finto; e inoltre: non credo abbiano gradito granché sentire russospèna in tutte le trasmissioni in cui è andato ripetere -il papa la chiesa il papa la chiesa i vescovi...

laicità dello stato

in nome della laicità dello stato il síndacovermóni voleva candidare dònciòtti...ben gli sta!

elezioni del 13 e 14 aprile

i nuovi moderati
programma
I) lotta al papa e favore alla droga