cifre

ua: 24 ott 10
attualmente nell’italico vige una gran guerra di cifre: e quanto guadagna il presentatore e quanto guadagna il conduttore e quanto guadagna lo scrittore e quanti milioni ha offshoràto berlusconi e quanti n’ha imbertati lo ior del papa contro i capitali anonimi! -tonàva d’assiso in cima a una montagna di soldi tipo zio paperone (la solita réclame?)- e quanto prendono i partiti nelle fantomatich’elezioni e quanti sono i carcerati, il solito rapporto anticóne, -e figurarsi: nessuno a dire che sono in maggioranza prigionieri della guerra alla droga, ci si vergogna, si passa sotto metafora s’allude: -altre politiche… reati che non destano allarme sociale…-: in questo paese si dovrebbe parlare solo di droga e di puttane: risolto quello risolto tutto: i comportamenti personali ch’eventualmente nuoccion solo a sé stessi son cazzi propri e basta: non capisci deficiente ch’accetti il demone droga: oggi è questo domani un altro dopodomani potresti essere tu; no, già scoppiano i numeri di fini stronzo premier, i pidiaròli je staranno a prepara‘ i manifesti… -“In Italia siamo all'emergenza democratica se una volontà popolare, espressa dal Parlamento e liberamente confermata da un referendum, viene messa in discussione da iniziative giudiziarie" sostiene in una nota Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.-: -ha detto referendum… -quanti gli hanno sputato in faccia?: uno, eccolo