se qualcuno ancora non ha capito che il vero nemico è dio, dio in tutte le sue forme e strumentalizzazioni, dio che da quando ha fatto la sua comparsa nel mondo degli uomini ha recato distruzione e morte, dio in nome del quale sono stati e sono tuttora perpetrati i massacri piú efferati; e se ora -adesso- il paese frana sotto il dissesto idreogeologico mentre i tecnici precari vengono licenziati, la gente viaggia come su’ carri bestiame con ritardi epocali, le mafie spadroneggiano -il presidente del consiglio dei ministri si premura di scrivere al papa per assicurargli che il governo agisce nel rispetto dei valori di dio: allora se cosí stanno le cose col beneplacito dei piú -vieni al qaeda, sterminaci tutti che lo meritiamo...

apologia del colonialismo

quant’era bello quando vigeva il colonialismo, l’era descritta nell’uomo che sapeva troppo -quello del ’56-, dello scià reza pahlavi: quando l’islam era confinato tra le buffe stravaganze e tenuto alla mordacchia -senza pretese; quando nessun occidentale sarebbe stato mai sfiorato dall’idea di conformarsi ai costumi locali e anzi gli stessi autoctoni guardavano all’ovest come a un modello da seguire e imitare, un traguardo da raggiungere; se tutto ciò si fosse combinato con la spinta antireligiosa nel miglior senso possibile -quella delle generazioni da gli anni cinquanta a gli ottanta- profondamente scettica, libertaria, antidogmatica -allora vivremmo in un mondo quasi decente

ancora amore


sono in grado di leggere le labbra in farsi: l’uomo al centro col bastone alzato sta dicendo -mo se ‘n t’iscrivi al partito dell’amore…-

ashura

i bravi muslimi si massacrano per l’ashura; va bene, ma per la shura pina o per la shura maria?


scusa altan!


youporn

ripreso


Berlusconi: "La ripresa ci sarà solo con
l'odio contro di me e il disfattismo"


sfugge alla mia comprensione come possa accadere che le farneticazioni di -e che ministro- riguardo al web passino senza sollevare uno tsunami: che reati vuoi mai si possano compiere su internet?: l’unico è il reato di opinione, contemplato dalla sharia e dai regimi dittatoriali; il semplice accettare che l’ipotesi restrittiva venga ventilata, senza reagire con forza determinata indefettibile è scandaloso -gravido di conseguenze e strumentalizzazioni immediate: l’oscuro nano oggi all’una lasciando l’ospedale (io so’ contento che j’hanno menato e allora? -cos’è?: reato di contentezza?) ha dichiarato: “ricorderò l’odio di pochi e l’amore di molti” -e grazie: se esprimere odio è reato chi ci si mette?; schifani ha subito aggiunto -e guardate che se una cosa la dice schifani nomen omen siamo veramente al fondo del pozzo nero- che internet è “pericolosissimo”: non i proclami violenti e sguaiati dei legaioli, non le tendenze eversive di berlusca e i suoi rancheros -internet è “pericolosissimo”; e in cosa risiederebbe cotanta pericolosità?: nelle chiacchiere senza censura, nell’espressione libera del pensiero; invece starebbe ai rappresentanti delle istituzioni comportarsi irreprensibilmente e parlar sempre altrettanto: i berlinguer i moro gli almirante erano cosí, mentre il popolo è storicamente svincolato da obblighi di tal genere… -che poi: sfugge alla comprensione fino a un certo punto: un popolino che s’è fatto imporre senza batter ciglio la puttanectomía ovvero ha demandato al governo le decisioni sulla propria vita sessuale, uguale per il modo di vestire “decoroso” in base all’ordinanza alé manno e sindaci sceriffo…
-infine un’annotazioncella sull’eletto da tutti gli italiani, lo svincolato da limiti e confini, legittimamente impedito da quattro giorni e per i prossimi quindici: quando il capo dello stato parte per un viaggio all’estero scatta una procedura per cui il presidente del senato ne surroga le funzioni (pro tempore: ahinoi), qualcuno s’è accorto di qualcosa del genere adesso?: il parlamento ha votato, il consiglio dei ministri s’è riunito e ha deliberato: della mancanza del piú amato da gli psicopatici non s’è accorto -istituzionalmente- nessuno
(commento respinto un po’ ovunque)

18 dic 09: e questa è l’appendice: il triste spettacolo di pandòro detto pandoro che mellifluo fa gli auguri all’oscuro nano, sabina guzzanti che ha provato pena e anche stima per la fierezza… -e questi sarebbero i discendenti(!) dei cesari, dell’omini rinascimentali?: cori de latta, gentuccia, pusillanimi -specchio dell’italietta baciapile timorata di dio -ma vaffanculo va’ -e lacrimuccia pe’ ‘l dolore patito no?... -ma se ci deve morire, fra i piú atroci dolori...; grazie al cielo c’è copenhagen ossía: il primo: concetto laico pieno di co2; la seconda: conferenza sul clima la quale, fallisca o no, sempre non servirà a un cazzo; ...riprendendo un po’ quel comico esibitosi da letterman (gli chiedo scusa, ma ricordarsi il nome proprio…) che in buona sostanza diceva, a proposito dei supervip impegnati nella difesa del pianeta: -e grazie: il mondo vi ama, certo che volete salvarlo; mi hanno licenziato, non ho un soldo, ho divorziato… non che auspichi la rovina del mondo, ma se accade non mi cambia granché…-; capirai: dovremmo salvare il mondo per consegnarlo ai fondamentalisti di tutte le religioni, ai papi dell’antidroga antiputtane, sceicchi delle libertà negate, diritti conculcati… -ma vaffanculo va’

che bello!


che bello!: la mia preconizzazione espressa in forma di commento: “al di là di tutto il fatto ha l’indiscutibile merito di aver riportato la situazione sul pianeta terra: un’intera nazione tenuta sotto scacco da una persona sola che minaccia: sfascio, modifico, cambio; tutto mio, tutti mi amano… -fin a creare una sorta di alone mistico, d’ineluttabile, d’intangibilità: bene, ora tutto questo non c’è piú, al modico prezzo d’un naso rotto e due denti finti caduti” va avverandosi: il piú amato da gli psicopatici ha quasi ricevuto una seconda visita; deve dire addio al suo tronfio senso di sicurezza, non deve poter muovere piú un passo in tranquillità, e hanno un bel daffare i suoi ascari a scatenarsi contro il web e la libertà d’espressione: un’altra mia valutazione corretta, e nessuno stupore potete aspattarvi in chi -anni addietro- ha scritto: “e d’altro verso si procede a una normalizzazione a colpi di proibizione, nell!approvazione generale, -unanime sdegno e condanna riservati solo alle parole -e chi le vieta le parole e sacrecondanna le parole è chi ne fa l’uso che vuole…”

A ottobre debito a 1.801,6, 15 miliardi in più di settembre

e sticazzi?: che mo ogni italiano nella sua propria vita non vale almeno 3ntamila euro?; portiamolo a 18mila miliardi e battiamocene i coglioni

niente


purtroppo ieri a milano non è successo niente

fuorionda


huffington_ap

no grazie


Bertone difende Tette e Culi: “Rispetto”; Napolitano: "Chiesa fuori dai coglioni, se no”
magari amici miei, magari: invece di ben altro tenore son le dichiarazioni che ci tocca sentire -subire, direi: con gli osanna del maledetto tg3: notizia d’apertura!: arcistraprete che difende arciprete, napolitano infila un uno-due (trecento-quattrocento) da far rimpiangere e benedire tutte le lotte armate dalla clava alla mitraglietta mp5sd1; prima: "La strage di Piazza Fontana ci ha consegnato una lezione che non dobbiamo mai dimenticare, ci insegna che dobbiamo evitare che in Italia i contrasti e le legittime divergenze possano sfociare in tensioni tali da minacciare la vita civile", come se le minacce alla vita civile non fossero venute dallo stato stesso e non continuassero ad arrivare, tipo non so: ha mai sentito parlare di berlusconi&c?; poi: "L'impegno della Chiesa nella vita sociale è essenziale per la società italiana. Tante volte ho detto che la religione è un fatto pubblico", ossía l’attentato continuo e indefesso alle libertà personali, ai diritti civili è essenziale per tenere la nazione sotto il giogo dei dogmi vaticani, e la religione -fonte di tutti i drammi che viviamo- anziché ricacciata nel buio dei tempi cui appartiene o quantomeno estromessa dalla vita pubblica per le ragioni sopra elencate -con qualche corollariuccio genere pakistan afghanistan o iraq-, viene invocata quale panacea; -che voglia, che desiderio di sparizione


co’ tutta ‘sta pippa de spatuzza du’ cojoni: e che dirà spatuzza e chi tirerà in ballo spatuzza e fini stronzo co’ spatuzza bomba atomica… -ch’ha detto spatuzza?: che berlúsca e dellútro so’ mafiosi, ansai la scoperta, -e come se potesse cambiare qualcosa poi, con centinaia tra parlamentari e boiardi affiliati e tutto il sud ch’è cosa loro -per centro e nord si stanno attrezzando-; con buona pace dei no-b-day’s non c’è piazza trave o spatuzza che tenga: da vivo non ce lo toglieremo mai di torno: fin quando non interverrà la grande mietitrice, le parche non je daranno de forbici, il periodo lungo keynesiano non sarà compiuto, non c’è speranza

sí grazie


crocifisso?: sí grazie!


a parte l’evidente refuso: sono 132 persone arrestate, ecc; 500 grammi: ...mezzo pacco di zucchero; divisi per 574 persone fa 0,8710 grammi a testa: s’invadono il piemonte e la valle d’aosta per meno della metà di un dado da brodo di ddróga a cranio, poi dicono le carceri scoppiano… -e l’assordante silenzio ch’avvolge il tutto -anzi: continuano le celebrazioni di fini stronzo: oggi co’ ‘sto foriónda i pidiaroli se lo lisciano e se lo sbaciucchiano ebbri d’amorosi sensi




whitehouse.gov_lawrencejackson

soddisfazioni


o be’ -queste son soddisfazioni: cerchi su google fini stronzo ed escono 49.800 risultati -e aumentano ogni minuto che passa!


Benedetto XVI incontra gli artisti "La fede nutre il vostro genio"

purtroppo non m’ha sonato la sveglia e non ho fatto in tempo ad andarci anch’io: peccato: perdersi un cosí bel monito, la possibilità di farsi spiegare cosa fare e cosa no, cos’è giusto e cos’è sbagliato, -insomma i precetti fondamentali… -e poi vedere lo sguardo acuto di morétto macchiétto che scruta cercando ispirazione per il suo film sul papa, oppure sentire la voce emozionata di mazzantino che legge le parole di gpII, o quel lungo applauso che ha coinvolto anche i piú laici tra i presenti -cosí laici che la medaglietta ricordo se la incolleranno a pelle vicino al tatuaggio de padre pio… -va be’, sarà per un’altra volta, intanto però il mio omaggio -o per meglio dire: la testimonianza ch’ho ben compreso il senso del passo: "...la bellezza che si trasforma, ben presto, nel suo contrario, assumendo i volti dell'oscenità, della trasgressione o della provocazione fine a se stessa..." è inesimibile:



ua: 22 nov 09

faccia pure



quando si dice -metterci la faccia-, o -un’immagine vale piú di mille parole-


questa qui sopra, intervistata da euronews, è sheikha mozah bint nasser al-missned, first scarafag of qatar: fa dell’educazione la sua missione; be’ guardandola è facile immaginare i pilastri dell’educazione secondo lei: timor di dio, precetti religiosi vincolanti, peccare è un po’ morire o essere ben frustati e/o lapidati, libertà soggetta ai dettami coranici...

dorme


per la sua sicurezza berlusconi dorme a palazzo chigi, se invece dormisse a regina coeli sarebbe per la nostra sicurezza

quando si dice stare sul pezzo:

repubblica 14 novembre '09 huffington 27 aprile '09

processo breve


-l'udienza è aperta:
berlusconi silvio: colpevole;
l'udienza è tolta-


la linea politica del pd ancora nessuno ha visto né capito, tranne forse massimo -onorato, ringrazio il governo- d’alema col suo io io io alias dalemone (poi venite a dirmi che sabina guzzanti non è geniale), in compenso ogni giorno che passa risulta piú chiaro ed evidente il concetto di pidiarolísmo: caso unico nella storia di presidente del partito eletto perché è un cesso, ché non si ricorda una sola soitaria dichiarazione o atto di rosy bindi tale da non sputaje o rideje ‘n faccia: l’unico merito che può vantare è aver ricevuto in diretta tv da papi sisme l’attestato di cesso, punto; essa per non smentirsi súbito ringrazia chi?: carfàgna, offrendole cosí ‘l destro per dire -vedi, che meraviglia, la vita nel sultananato in cui ci troviamo?: non solo noi belle fiche che spompiniamo il sàtrapo possiamo aspirare a cariche di governo o candidature, pure voi mostri n’avete diritto!-; in definitiva di quest’elezione forse potran gioire solo le pesciarole bavallabócca del corpodelledonne et similia

crocifissati

questione preliminare: crocifisso o crocefisso?: il primo ch’è scritto, etimologicamente corretto e piú puro, -tant’è che avvenire cosí stampa, e papablog pure; è unica occorrenza nel vocabolario crusca 1612, è dantesco, però va detto che treccani e sabatini accolgono anche il secondo; risolto ciò rituffiamoci nel mare di merda nostrano: basta guardare chi si schiera a favore e non ci sarà bisogno di aggiungere granché, vero bersani?: innocuo come berlusconi?; comunque sono tutti fantastici: concentràti sul crocifisso, ma sull’ora di religione col voto glissano, un po‘ come dire che il problema dell’aids è la proliferazione dell’acne...
in ogni caso, possiamo anche lasciare il crocifisso, oppure affiancargli delle madonne


cucchi ha sbagliato a farsi beccare col fumo: con sciarpa e bandiera da tifoso doveva farsi prendere allora sí avremmo avuto una sollevazione, ma la droga, apertamente, chi la difende?: in fondo si tratta solo di battersi per i liberi comportamenti personali, l’autodeterminazione, la maieutica; contro uno stato che si fa etico, che si fa repubblica islamica, che stabilisce questo sí e quest’altro no senza motivo, per puro arbítrio; che invoca la tutela della salute mentre avvelena e inquina -complice e sodale di criminali ed esso stesso criminale-; destra e sinistra, berlusconalèma applaude al diktat ché gianfranco fini siccome una volta ha fumato una canna e gli ha fatto schifo tira fuori la legge ch’ha fatto -e ancora ci è andata di lusso: pensa se gli faceva schifo la prima volta che scopava...

halloween


la stupidità dei preti, di regola direttamente proporzionale al grado gerarchico che occupano, per cui ‘l papa è il piú idiota di tutti e via via a scendere -con le dovute eccezioni- si riflette ovviamente su’ seguaci e baciapile in genere: la comunità papa giovanni XXIII del -rallegràti che sia morto- don benzi conferma la regola con la sua invettiva contro la festa di halloween satanica; per quelli della mia generazione halloween è sempre stata confinata nelle strisce di charlie brown e misteriosa ne’ contorni: in buona sostanza poi non ce n’è mai fregato un cazzo e in questo, con mirabile coerenza, s’è continuato -fin a oggi: ché letta ‘sta boiata m’è toccato compra’ la zucca e mo la svoto preparo e -nel dubbio- appendo in terrazza faccia al duomo


ua: 27 ott 09

non mi dà fastidio affatto che il mio ex co-vignaclarísta nonché -a questo punto- ex presidente della regione piero marrazzo vada a trans -casomai mi domando: questi politici che non riescono a stare lontano dai trans e dal loro proprio enorme schwanzstuck: probabilmente è una sorta di contrappasso freudiano: siccome nella vita pubblica lo mettono in culo a tutti, poi, nel privato… -però mi dà fastidio che non sia capace di organizzare le cose in forma riservata, andandosi invece a ficcare in un palazzo nota dimora di trans, oggetto di frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine; mi dà fastidíssimo averlo visto in conferenza stampa con qualche arciprete illustrare il piano di costruzione di nuova chiese -naturalmente pagate dalla regione- e far gli occhi bassi quando il prelato si lamenta perché le ubicazioni non sono di suo completo gradimento -oh cazzo lí sí: -dimissioni! -dimissioni!;
infatti: dove si trova adesso?: in convento, -ma chi si crede di essere: alberto sordi?


come al solito le cose che giudico importanti appaion tali a me soltanto: prendiamo l’ultima -in ordine di tempo- idiozia di scajola: avrei immaginato una risposta ritorsiva e perculativa massiccia, non delle sole organizzazioni omo, della cd società civile tutta: giornali siti circoli associazioni; esposizione di cartelli e manifesti con immagini di sessualità gay e lesbo, cortei, perncchie, richiesta di dimissioni… e invece: niente

pc


questo qui ritratto è un pericoloso coglione, testimonianza vivente che all’italica stupidità non ci sarà mai fine -giusto una glaciazione potrebbe salvarci: due-tre secoli sotto tre-quattro chilometri di ghiaccio, tabula rasa e poi si ricomincia-; egli infatti ha súbito aderito alla minchiata ursina: non capisce la fondamentale necessità di liberare almeno la scuola -almeno la scuola- dal capestro della religione, del suo insegnamento qual disciplina con tanto di voto, no, vuole aggiungerne un’altra -d’altronde, non è forse il suo ridicolo partitucolo in via di sparizione che s’è schierato a difesa del burqa?, e allora...
cvd: guarda qui
ua: 6 nov 09

GOVERNO: MARCEGAGLIA A BERLUSCONI, RIMBALZI LE POLEMICHE E VADA AVANTi

e brava marcecanaglia

adesso un po’ di marcecanaglia nella storia:
marcecanaglia ed erode

-re, rimbalzi le polemiche e vada avanti-

marcecanaglia e ponzio pilato
-prefetto, rimbalzi le polemiche e vada avanti-
marcecanaglia e papa borgia

-santità, rimbalzi le polemiche e vada avanti-

marcecanaglia e hitler

-führer, rimbalzi le polemiche e vada avanti-


bocciato


“La legge che sospende i processi delle quattro più alte cariche dello Stato è stata bocciata per violazione dell'art. 138 della Costituzione, vale a dire l'obbligo di far ricorso a una legge costituzionale e non ordinaria. Il Lodo è stato bocciato anche per violazione dell'art. 3, ovvero il principio di uguaglianza”
(lodo alfano) in attesa di conoscere sotto quale profilo è violato il principio di uguaglianza, volentieri


“Serve un piano complessivo di messa in sicurezza di tutto il territorio nazionale. E per farlo occorrono "20-25 miliardi: meno fiere e propaganda e finanziare la sicurezza del territorio. Meno sagre della salsiccia”
bertolaso è uno che ha il senso morale di un capitan uncino, e non gli affiderei neanche la riverniciatura della staccionata lungo la ferrovia; poi lui e tremonti sempre co’ ‘ste sagre -processioni de santi e madonne mai no, vero?: comunque adesso sappiamo a cosa si deve la crisi: spendiamo 20-25 miliardi l’anno in sagre di paese


alluvione a messina: se facessero asciuga’ da la mafia, di cui fanno parte, o sono conniventi, oppure vòltadall’altrapàrte facitóri finta di niente


e io lo sapevo che usciva un titolo cosí, come quando pe’ i rifiuti a napoli s’è letto -spunta la camorra-; chi?: concettina, ma guarda un po’
ua: 7/10/09

istigazione

istigare e instigare, lat, -in- verso, -stig- pungere, premere con punta (stig-ma: puntura); incitare, stimolare altrui con istanza a far qualcosa

cp:
Art. 414 Istigazione a delinquere
Chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o piu' reati e' punito, per il solo fatto dell'istigazione: 1) con la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti. 2) con la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a lire quattrocentomila, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni. Se si tratta di istigazione a commettere uno o piu' delitti e una o piu' contravvenzioni, si applica la pena stabilita nel n. 1. Alla pena stabilita nel n. 1 soggiace anche chi pubblicamente fa l'apologia di uno o piu' delitti.
Art. 415 Istigazione a disobbedire alle leggi
Chiunque pubblicamente istiga alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico, ovvero all'odio fra le classi sociali, e' punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni (1). (1) Con sentenza n. 108 del 23 aprile 1974 la Corte cost. ha dichiarato l'illegittimita' di questo articolo, riguardante l'istigazione all'odio fra le classi sociali, nella parte in cui non specifica che tale istigazione deve essere attuata in modo pericoloso per la pubblica tranquillita'.
è venuto fuori nella parte terza (cui ha fatto seguito vomitevole quarta) del positivo lancio; a parte il fatto che l’uso personale non è reato, e resta poi da vedere il resto -ordine pubblico ecc- stupisce che beppe grillo non abbia invocato l’intangibilità dell’-autore-: non è censurabile per definizione oppure cominciate co’ riesumare il cadavere de poro lucio ché -guidare a fari spenti nella notte per vedere se poi è tanto difficile morire- se non è istigazione al suicidio quantomeno alla guida pericolosa -anzi: arrestate mogol, ch’ha proprio scritto le parole; e praticamente tutti i gruppi rock, attori e registi, narratori, poeti -omero!: arrestate omero!


ora si indaga su le scritte; parole, s’indaga su le parole: -c’ho da fa’ c’ho da ndaga’!...-; che bastardi, anziché stringersi a papi-sisme, a schifani -nomen omen-, a la russalò, -la sacra patria insomma- ‘sti degenerati han vergato “- 6”, “esce il 6 sulla ruota di kabul”: certo che ora la digos indaga, -c’ha da fa’-


-toh!, è scoppiata una bomba in afghanistan, a kabul; evento ma che dico preveduto e prevedibile -proprio inconcepibile,: sei morti, sei soldati in guerra morti; misurati col metro dei morti in normali giornate di lavoro -1120 nel 2008- fa due giorni: quindi ogni due giorni i presidenti delle camere dovrebbero assumere l’aria contrita e chiedere un minuto di silenzio; ogni due giorni le squadre di calcio dovrebbero giocare col lutto al braccio e osservare su’ campi un minuto di silenzio; le manifestazioni di piazza -vitali per la democrazia- andrebbero rinviate ogni due giorni...

fiore del cielo


eeh, pure pe’ st’anno, gli stregoni -e galleria de mostri- hanno vinto, -per ora…, -ma!: domenica ci va ‘l papa, aspettiamo e vediamo; intanto ci metterei un bel bestemmione quasi gratis: fiore del cielo: se fiore del cielo dev’essere, allora pianta al culo de santa rosa: cosí tutta pisello puntuto forgiata, è un must

5/9/09: nell’attesa, un corollariúccio, un frullaterèllo, un pasticcinétto, -anche un po’ smozzicato...


la vicenda boffo è l’ennesima conferma della secolare ipocrisia, del sepolcro imbiancatismo della chiesa, e tutto proviene dalla medesima scaturigine: la piaga della religione va estirpata alla radice: gl’induisti bruciano i cristiani, pe’ religione; i talebani o shahid in generale si fanno esplodere in mezzo alle persone, pe’ religione, e si potrebbe continuare…; la formuletta kantiana (-il cielo stellato sopra di me, la legge morale in me-) e l’illuminismo costituiscono abbondante garanzia di vita tranquilla e pacifica per tutti gli esseri umani

6/9/09: è andato, a st’ora sarà pure tornato (-non prima d’aver detto: "Cattolici s'impegnino in politica", e allora gli piazzo qui le rigucce ch’erano rimaste indietro: un sindaco che si reca in pellegrinaggio a lourdes è uno scandalo e un’infamia; alé manno l’è già per conto suo, con la troppo presto dimenticata ordinanza -decide lui come te devi vesti’-, e se domani il papa impone il velo ne fa un’altra apposita; chi professa un credo religioso -qualunque credo religioso- non può ricoprire una carica istituzionale) il popolino ha osannato…: vaffanculo

7/9/09: e mettiamoci anche: b(i)ersanetti ha sostenuto: “affermiamo che la chiesa non può essere zittita come è avvenuto brutalmente in questi giorni e che le va senza ambiguità riconosciuto il diritto-dovere di essere nella discussione pubblica”; immagino si riferisca a quando mette bocca sulle unioni civili, le adozioni per le coppie gay; o la semplice convivenza definita: trionfo dell’anarchia, eclissi di dio -attestati, questi, che mi onoro di possedere; ma poi: i pidiaròli so’ frondaròli?, o sono soltanto incapaci?: ché nel sito pd le parole di b(i)ersanetti sono riportate infedelmente

10/9/09: ma in ‘sto porco, maledetto paese, svelata la lettera cei sull’ora di religione -servito chi pensa che gl’integralismi siano solo altrove-: chiese rase al suolo e sale sparso sulle macerie; ma allora non sarebbe un porco, maledetto paese

positivo lancio di beppe grillo nell’antiprosfera, anche se un po’ tentennante: un passo avanti e uno diciamo cosí -obliquo; la netta posizione del 12 agosto oggi inclina già verso la multa, e se d’un canto invoca la non punibilità -o quasi- per l’erba, d’altro lancia strali contro la coca, poverina; comunque meglio che niente…; ho messo anche un commento, co’ l’intento di segnalare la titubanza, cercando di rimarcare l’innegoziabilità dei principi, mah...
anyway, in nome de’ be’ tempi andati, dedichiamoci noi romantici un paio di foto dal mitico life, may 1984
(dal mio archivio privato)




la terza parte chiarisce un po’ le cose: saranno stati gli avvocati a consigliare e indirizzare il passo obliquo, per non incorrere nei reati citati; in ogni caso non si venga a dire che grillo non è un furbacchione: dopo due giorni a tamburo su lla ddróga oggi c’è il caso umano, tipo -e adesso rompetemi i coglioni su questo…-
ua: 21/8/09


se avessi avuto sentore che la situazione era quella cassata dal tar certo avrei rimpinzato di post questo spazio; scommetto però che le care merde lo sapevano bene, -capirai: quel bel capolavoro si doveva a fioroni, fioroni!: il terzo assoluto fra i piú grandi coglioni [perché solo terzo?; perché è troppo coglione! (due sotto il divano - hopscotch)], -pédéarolo, poteva essere altrimenti?, -no, tant’è vero che ha súbito chiesto alla ministra gélmini di ricorrere al consiglio di stato, e lei li fa -ops!: lo fa, -lo, -fa…; quanto al resto, i link ci sono tutti: chi avesse abbastanza stomaco per leggersi gli articoli non dovrà piú dar prove di coraggio (2:47) e spero spegnerà il bollore del sangue provocatogli da orrori tipo -bieco illuminismo- con bestemmie a dio madonna gesú spiritosànto apostoli evangelisti santi papi vescovi cardinali arcipreti e preti, insulti ingiurie e contumelie al popolino baciapile co’ su’ degni politicanti e a’ sentimenti religiosi tutti, aiutandosi con arouetane letture droghe e sesso spinto

fija 2


rimbalza come una palla matta: i coraggiosissimi mediaroli la sbattono ovunque convinti di farsene scudo -idioti, casse di risonanza: ha imparato bene gli insegnamenti di papi sisme, de’ suoi amici e degli amici degli amici: -bada a come dividi il malloppo se non vuoi guai-; se poi esistesse anche un solo giornalista -legge editoria, cenquaràn milion: right or wrong my money- in ‘sto porco paese ebbene si sarebbe accampato sotto palazzo e avrebbe martellato a ogni occasione con una sola domanda, perché il presidente del consiglio -fa orrore chiamarlo cosí, ma qui ci vuole tutto- il presidente del consiglio ha mentito sulla vicenda noemi, e se del puttanaio non frega niente a nessuno, di fronte alla menzogna conclamata non ci so’ santi né cazzi -se caccia, a calci nel culo


ru486: cvd 1 e 2

hamas dedicated


o come se direbbe a roma: -a la faccia tua, hama’-, anche se, date la circostanze, un -a la strafacciaccia tua e de tutti quelli come te, hama’- sonerebbe piú indicata; e già, perché adesso ci si mettono anche gli shariosi della nigeria; -ora, noi sappiamo perfettamente qual è il motivo di tanto attaccamento al quran: -va bene la bibbia sí, va bene il talmud sí, ma questo: è scritto in arabo!-; quindi pensa un po‘ i nigeriani che c’entrano… -bada però, che quelli si son allenati parecchio col woodoo, posson diventare concorrenti temibili, sai: già tra voi scienziati la competizione è terribile, concedere un vantaggio cosí... -egli è che solo ‘l disprezzo pe‘ ‘l sentimento religioso salva l’essere umano, perché ‘gli è chiaro che la linea del rispetto dovrà esser posta sempre sul limite del piú integralista -e che se no s’offende- (moo…onologo); -capíto allora?: puoi metterci la bibbia o qualunque testo sacro tu voglia, la sostanza non muta
nb: le ragazze son prese da internet, non c’entrano niente -sia chiaro


‘sta cosa di bertone al senato co’ schifani e tutti l’altri passata sotto silenzio dai giornali… -certo, meglio cosí che peggio -come si dice- tipo: storica, meravigliosa illuminante visita del santo panzirotto...; però uno strilletto allo scandalo pe’ ‘l suddetto co’ i suoi moniti e pretese universali, lo stato laico, -‘na vocetta ‘n dissenso ‘nsomma, no eh?

ua: 23 ott 10

cari sedicenni, cosa dire, -fermo restando il fatto che liquori come gin, rum bianco, tequila, vodka sono molto simili all’acqua e whisky bourbon e rum scuro al the freddo- vedrete che tra breve inzieranno a fioccare gli inviti alle feste de‘ narcos -comunemente detti spacciatori- di fronte ai quali s’apre un nuovo, fiorente, praticamente illimitato mercato: d’altro canto se per lo stato cocaina eroina o birra sono la stessa cosa perché dovrebbe far differenza per essi o per voi, e se si rischia allo stesso modo con tutto è inutile mettersi tanti scrupoli addosso…; -ah, non dimenticate poi di ringraziare i vostri genitori che, avallando la tregua, hanno perpetuato -potrebbe dirsi anche perpetrato- il sultanato di papi sisme ricco di cosí buone e giuste iniziative, e infine potete anche spararvi le pose citando loro -quae nocent docent-

ma guarda un po’ chi s’accoda a ‘sta minchiata: il sindaco di palermo cammarata, uno che siede su quella poltrona da vivo perché combatte come un drago contro la mafia, -che controlla solo dai fondali del mare alla cima dell’etna, ove c’è un’ottima ricezione del segnale da roma-; ora glielo fa sentire lui a ‘sti giovinastri il polso inflessibile dello stato...

all’inizio fu una sensazione; poi vennero i sospetti, -indizi, cose cosí... -oggi v’è certezza: cotroneo è un idiota (Ma non è proibizionismo)

santo no servi sí


insomma papi sisme può andare con tutte le puttane che vuole mentre il popolino prima se l’è fatte togliere a colpi di multe e carcere senza fiatare e ora? -s’aribbella?, -macché, magna le nocchie e srilla -evviva, evviva, evviva- e guarda il suo re sfoggiare buon gusto cultura ed eleganza

Sicurezza stradale, sì della Camera Zero alcol per neopatentati

questa norma sui neopatentati non è solo incostituzionale -e va be’, a quello ormai s’è fatto il callo- ma è di una stupidità che solo il sultanato di papi sisme può concepire: si esclude l’alcol per un individuo nel fiore degli anni e piena gagliardía e si tollera, per dire, in un 79nne che magari sta in piedi pe’ scommessa


nasce la federazione di sinistra e parte col piede sbagliato di haidi giuliani -sbagliato poi: in fondo, una che strumentalizza il cadavere del figlio è ottima per la politica; tra lei e ‘l padre, che continuava a ripetere -voglio sapere perché è morto mio figlio, voglio sapere perché è morto mio figlio… -tu’ fijo è morto perch’era ‘n bandito che assaltava le camionette dei carabinieri -fine
26 ago 09: cvd
27 mar 11: cvd2

pandemía


british airways e virgin d’ora in poi non imbarcheranno persone con i sintomi della suina; tranquilla carfàgna: -ho solo i sintomi della maiala

silvio detto papi detto papiciulo detto sisme -ringalluzzito dalla tregua e forte di nuova autorità morale- súbito approva il proibizionismo della sindaca moratti che vuol fare di milàno tutta una san patrignàno -sempre con l’accento sull’àno

ovviamente, nel senso de lla ddróga


papi sisme: le sue mafie, le sue menzogne, gli schifosi correi, la stampa serva e vile; napolitano: le sue complicità; la classe dirigente: criminale e corrotta, dai politici a marcecanaglia; il popolino: analfabeta tifoso e baciapile…

aperti oggi i mondiali di nuoto nella merda


Ore 12 - Il "gratta e vinci" del Pd acefalo
#22

Yes We Camp and The Last Ladies - L'Aquila
#3

margaritas ante porcos

sisme


sisme! -ha detto sisme!; povera béstia d’ignoranza -è fatto cosí:-topa, tope -sisma, sisme!
...i mediaroli so’ ignoranti oppure la tregua vale anche per questo: fin qui tutto tace...

quasi gratis


(tg1 2a notizia, tg5 3a notizia, tg3 2a notizia...)
è uscita la nuova enciclica del papa
-se la rificcasse al culo


le ultime iniziative politiche -in ordine di tempo- di beppe grillo sono veramente da apprezzare: è l’unico intenzionato a opporsi alla deriva nucleare prospettata dal governo -inutile dire che uno se l’aspetterebbe non dico solo, ma almeno anche dai pidiaròli -seh figuramose… -poi c’è stato l’ottimo intervento al senato in commissione, la tregua, e adesso protesta per l’inciucio giudicante-giudicato (alla semplice); quanto alla famigerata tregua:
-napolitano non è il mio presidente -già detto-
-napolitano come khamenei
-napolitano burattino
-napolitano pigliorista
-napolitano ha finalmente e irrimediabilmente svelato chi è

ma voilà: links


per chi fosse -come me- incuriosito assai dalla topolanefoto no censored, visto che ci han fatto battute praticamente in tutte le parti del globo, ma avesse avuto minor costanza o fortuna, ecco il link e -mi voglio rovinare- neanche la fatica di fare clic sulla foto per ingrandirla faccio fare: servita
2/06: mi accorgo solo ora -genio!- che ce l’ha el pais on line -lo sapevo e le avevo anche viste, ma giurerei che c’era la barretta nera censoria- a portata di qualunque scemo in grado di fare due clic...; va be’, almeno queste che ho trovato io sono molto piú grandi (consolazione del cazzo)

Berlusconi: vado a Viareggio a prendere la situazione sulle ginocchia


washington: angela merkel in visita ufficiale; giunta sul patio della casa bianca non trova nessuno; spunta da dietro una colonna obama che le fa -cucú- e -paf!- una pacca sul sedere, poi scoppia in una fragorosa risata esclamando: -sono un mattatore, gli americani mi vogliono cosí, gli piaccio cosí e…- purtroppo le ultime parole non sono state udite perché la cia e i servizi segreti l’hanno abbattuto sul posto


teheran: il presidente neo-rieletto ahmadinejad si rivolge alla popolazione stremata da scontri e violenze dichiarando: -sono un mattatore, gli iraniani mi vogliono cosí, gli piaccio cosí- mentre i basij sparano festose raffiche in aria; i piú allegri direttamente sulla folla


perché non c’è una riga sull’iran: perché è una fottuta repubblica islamica e se una nazione si consegna all’ayatollah supremo poi cosa vuole dal mondo?

siete merde 2


che può essere interpretato anche -siete doppiamente merde: paginoni e tappeti rossi per avvenire chiarimentista, ma è lo stesso de’ preservativi a scuola, della tv digitale a rischio porno, -io, unico-, de’ diritti civili conculcati...


ua: 9 feb 11
è buffo come le cose che giudico importanti appaiano tali a me soltanto: mettiamo che sia tutto vero, qual è la sensazionale scoperta?: intorno al potere gira la fica -si può dire fica?, è una parola che ormai usano anche i bimbi delle elemantari, ma va bene anche f**a -co’ ‘ste nuove prurigini non si sa mai-; quindi da’ tempi de’ sumeri funziona cosí; per restare piú vicini a noi era uguale per de michelis: ricordo articoli in cui si invitavano i lettori -andate, andate a vedere come si divertono il ministro e la sua corte- indicando un noto albergo della capitale; non era il capo del governo ma pur sempre il titolare di un dicastero fra i piú importanti… “chi vuol fare del male fa il giornalista”, “chi critica il governo è antitaliano”: di questo avrei riempito i media e martellato, intervistato il noto antiamericano letterman che per tutta la durata della presidenza bush ha sparato bordate devastanti... -ssh! -o!, poi c’è un fatto terribile -lo scrivo qui ché non lo legga nessuno: è mejo berluscone der popolino che commenta, qua e … -e comunque, in definitiva, se ce lo togliamo dal cazzo per merito delle puttane voglio il monumento voglio -mortacci vostri...

eversione


in tutto ciò il vero scandalo è che in tutti questi anni la direzione strategica della sinistra non sia stata capace di armare la mano di un disperato: un malato terminale, un tossicodipendente all’ultimo stadio da spedire a porre fine al suo comando; con una spesa in fondo modesta gli si compra un vestito di buon taglio giacca e cravatta, barbiere ed ecco fatto il monaco per avvicinare senza problemi papi in uno dei suoi bagni di folla; un’arma di piccolo calibro -meglio se silenziata- facile da nascondere e impugnare: prima con il braccio piegato ad angolo retto per colpire cuore o polmone, poi al subitaneo cedere della ginocchia bersaglio la testa, e non c’è scampo; certo ci sarebbe voluta una classe dirigente cazzuta, gente che non agghiaccia di fronte a queste parole -niente a che vedere con i pappamolla tipo síndscovermóni insomma-; persone in grado di comprendere non solo che un paese ch’ha digerito senz’affanno piazza fontana e l’italicus, ustica e brescia, la stazione di bologna o la uno bianca non farebbe una piega, e idonee a rintuzzare anche l’argomento -si rischia di farne un martire-: da falcone e borsellino passando per giordano bruno e libero grassi o quel rompicoglioni di marco biagi, i martiri ‘sto paese li dimentica in fretta, e se ne frega

be’, per onestà intellettuale stavolta non posso parlare di commento respinto o non pubblicato: l’ho inviato sí all’editoriale di concita, ma perfettamente consapevole che non poteva uscire; in realtà due motivi m’hanno spinto: che in ogni caso lei l’avrebbe letto, e poi che “il giorno prima: -ora devo andare, a combinare il matrimonio tra noemi e quell’avvocato inglese, com’è che si chiama? -come? -ah, sí -mills; regalo di nozze: un viaggio su gli aerei di stato -naturalmente a gratis!- ...fra le ovazioni della platea confartigianale” -ecco, questo sí a commento di berluscone in confindustria era stato censurato, allora sai com’è...


ua: 13 giu 09
grande gheddafi: viene qui provoca insulta sfotte, scompagina partiti -e li ingiuria-, si fa attendere ovunque e poi dà buca a fini -è svenuto? -è morto?… e nel casino totale riesce anche a dire qualche verità: donne mobilio, usa terroristi, iraq consegnato ai taliban

continua
neanche poi molto: giusto il tempo di far rodere il culo a un altro po’ di gente e via; restano i complimentoni allo staff di fini che ha organizzato il convegno venerdí pomeriggio, quando i muslimi notoriamente se sdraiano a terra un tre-quattro mezz’orette -e nella direzione giusta mi raccomando se no allah s’incazza

elezioni europee


dunque
-quel noto impotente di papi non sfonda
-scandalosa vittoria del piccolo sarkó, un uomo veramente pericoloso
-almeno un pirata c’è, fa piacere
-la russalò: (papi) vincitore malgrado l’attacco concentrico, calunnioso, gossipparo e giudiziario... traduzione: -e meno male che viviamo in ‘sto paese di servi popolinari ché in qualsiasi nazione civile l’avrebbero stroncato...
-letto svariati articoli congratulamentósi nel cofronto del popolino cosí bravo a mandare segnali con questa astensione, che maturità, che statura ...sí, di nani decerebrati pronti a scavalcare il cadavere della madre pur di salire su un executive, visto che berluscone è ancora vivo sia politicamente che fisicamente
-the song remain the same: vedi idv
-qui va a finire che l’unica p2 sarà il pd con i suoi due voti -nel senso: sono usciti i risultati delle amministrative
ua: 10/6/09


siccome sul gossip ho preso indelebile posizione è bene precisare che riguardo alle vicende noemi & co solo i cretini come dario -pil- franceschini possono parlare di gossip: sono fatti meramente politici, come non a caso risulta alla stampa estera

fija


questa specie d’incrocio fra d’eusanio e maria defifaccenapíppa -ma basterebbe dire fija de berluscone- si storce e protesta lei che, apprendo dal most unctuous porta a porta stampato ossía corriere, è presidente fintivest -ovvero metti insieme le ruberíe mafiose craxian-socialiste con tutto il peggio dello schifo- e mondadori -ovvero lo stesso piú le corruttele truffe estorsioni de su’ padre- e siede in quel troiaio ch’è mediobanca ove il conflitto d’interessi schiaccia a rullo; qualcuno dice qualcosa? -no, e meglio cosí -ché i mediaroli son capaci pure di fare l’apologia della figliuola che difende il suo papi



Parlamento, scontro Fini-premier "Non è né inutile, né pletorico"

c’è un -né- di troppo, c’è un berluscone detto papi detto papiciulo di troppo, c’è un von stauffenberg -piú fortunato- in meno


iersera -direttamente nell’apposito spazio quindi senza minuta- scrivo commento all’editoriale di concita -’ntomepiace- de gregorio che suona piú o meno cosí:
a proposito di fare un giro in internet sostengo che -senza cadere in facili mitizzazioni- il confronto con i media anglosassoni marca la differenza: leggendo questo editoriale si ricava la sensazione di un -ah se potessi dire quel che so ma non posso dire-: il giornalismo di allusione; altrove questo signor noemo sarebbe stato -se non fatto a pezzi- quantomeno passato al setaccio; qui si piange per i soldi che non ci sono, la redazione locale in pericolo di chiusura -temporanea- (provvisoria?, ma non c’è niente di piú definitivo del provvisorio…); rischio di dare una notizia riportando che il sito huffington post ha stanziato un fondo di -uno -virgola -sette milioni di dollari per il giornalismo d’inchiesta ossía: hai perso il lavoro o direttamente chiude il giornale però tu hai una traccia una storia una pista -sei un gouldide di capricorn one insomma? -bene, eccoti i soldi: vai scava indaga... certo qui il tonnellaggio dei fatti conclamati è tale che uno in piú non cambierebbe l’atteggiamento supino allo schifo totale, ma almeno darebbe maggiore credibilità a chi si batte per sconfiggerlo
firmato: massimo (blogattelle) [cosí perché c’era già un massimo e in passato avevo commentato col nome]
pubblicato? -col cazzo; i motivi restano oscuri -sempre fatti salvi pieni diritti e libertà di pubblicare quel che gli pare-; cos’avrà dato fastidio? -boh, ero stato anche tanto carino da non infierire sul di lei -ma va là- scritto senza apostrofo -sí perché è: -ma (tu) vai (imperativo) là- dunque trascritto in corretto italiano esce -ma va’ là-; discreto al punto di usare il -vai- nel mio periodare per evitarle imbarazzi e cosí mi ripaga?… -e come si mette -uhm, diabolico ‘sto come si mette- l’amata concita or che oggi dario -pil- franceschini dice all’annunziata che il giornalismo è pigro o timoroso o tutt’e due perché non fa inchiesta?...
12/5/09 -no, c’è: evidentemente hanno solo i riflessi (20h + o -) lenti
15/5/09 ma... -se polisblog può fare quest’affermazione, cosa potrei esser autorizzato a dire io ché fino a questo commento su’ giornali impazzava noemi futura miss deputata fra un coro di -ooh!- poi dario -pil- e domande scomode a raffica?...
nota di servizio: rapidweaver s’è rincoglionito e non prende i link interni; in attesa di intervento tecnico lascio la segnalazione: chi vuole poi ci va
22/5/09 nota tecnica: era un problema della versione 4.2, risolto da 4.2.3

siete merde

siete veramente delle merde voi tutti genuflessi in adorazione dell’editoriale di avvenire -giornali giornalisti opinionisti -dandini addirittura se lo spara sul leggío fra moine di circostanza da menaje-; roba che per sentire un -da che pulpito- ci s’è dovuti attaccare a brunetta! -siete luridi -e poi osate protestare contro l’ingerenza della chiesa se invece de’ nemici se la prende co’ sodali vostri -siete schifosi nel vostro opportunismo d’accatto che vi rende peggiori di qualunque nequizia, uguali in tutto e per tutto al popolino che cercate di blandire: merde piú merde e il risultato è ovvio: supermerda sventola sondaggi da uomo di classe, classe riconosciutagli dalla feccia -pieve che siete: un paese di finti, buffaroli, ignoranti fino all’analfabetismo, bori da coltello -tatuati, co‘ i ferri in faccia -gente che gira co‘ le mutande fuori dai calzoni e tifa, che se per una qualche ragione smettessero di produrre ridicoli cappellini con visiera e improbabili occhiali da sole suiciderebbe in blocco -mascheroni perenni schiavi stupidi della moda televisiva, arroganti, capziosi, piccini, straccioni nell’animo: ecco la vostra classe


echi; e ciechi muti e sordi: affidano il concertone a mazzantino e poi si stupiscono se fa pubblicità a mazzantina; arresti a raffica e i sindacalisti della libertà e solidarietà non vedono né sentono figurarsi se parlano -anzi meglio cosí ché sarebbero capaci pure di affermare ch’è giusto e va bene

suina


e ci mancava l’influenza suina -sia chiaro: influenza suina, suina di maiale porco, verro, scrofa; va detto a chiare lettere a litzman anzi è bene precisare -cito da un documento ufficiale-eeh dell’organizzazione mondiale della sanità- che se il morbo aggredisce i fondamentalisti ortodossi ultraortodossi e simili esso -oltre a rivelarsi esiziale assolutamente- condanna il malato alla dannazione eterna senza possibilità di redenzione


e... ho detto tutto


*Coca Padana
*leggiamo e con piacere diffondiamo una notizia apparsa sul blog di grillo:“La segretaria del gruppo parlamentare della Lega Nord è stata arrestata a Lugano. Aveva otto chili di cocaina nella valigia dentro vaschette avvolte in carta stagnola...

non ci trovo proprio niente di male anzi: pe’ ‘na volta che i legaioli ne imbroccano una...
-o forse è meglio questo?

earth quaquaraquake

e oltre...



(il paladino della legalità, l’eroe antimafioso: pubblica con mondadori)
(cosí parte la mia denunzia pe’ truffa e furto)
e una domanda scuote il paese -la madre di tutte le domande: ci si interroga sulla volontà di dio


padre georg legge il messaggio del papa
il preservativo non serve contro il terremoto
italian style

funerali carrozzati bertone

vertice nato

e tutti a domandarsi: ma cosa stava facendo di tanto importante

da far aspettare angela merkel?

ecco svelato il mistero:



undici mogli, un marito e uno scarafaggio


legenda: complimenti, rasmussen

strasburgo


e va bien, te la do la promozione, ...servile


peccato, un vero peccato che ‘sto comizio non siasi rivelato storico pe’ berluscone come lo fu quello del 7 giugno per enrico berlinguer... mo beccatevi la resurrezione del partito degli affari che beatifica craxi e s’inginocchia davanti al papa: avanti servi/ alla riscossione/ viva ‘l padrone/ viva ‘l padrone... -capocoro scajola che l’altra sera a porta a porta -se c’è uno che ha il senso del bello è proprio berlusconi: ha delle case meravigliose- stabilisce il nuovo record mondiale di leccaculismo, mentre nel ruolo di aspirante regigida si afferma fini, fini, quel fini che piace tanto ai pidiaroli -te credo: s’è presentato a trieste per difendere orgogliosamente la sua legge di merda, -certo che piace ai pidiaroli...

domani alle 20:30 terrò accese tutte le luci di casa: non ch’io non abbia coscienza ambientale anzi, ma nessuna correità con uno stato criminale pronto a impadronirsi della vita, che perseguita e sbeffeggia; poi niente a che spartire co’ ‘sta massa di idioti o co’ borate iluride -no no

timidezza

BIOTESTAMENTO; BAGNASCO: LEGGE SENZA LUNGAGGINI O TENTENNAMENTI

timidone di un bagnàsco -dài su: trasmetti al parlamento il testo da ratificare...

ancora?? -pt1- -pt2-
ma sí:

durban II

Obesita': pericolosa quanto una vita passata a fumare
MILANO - L'obesita' severa e' pericolosa per la salute quanto il fumare, e riduce l'aspettativa di vita di dieci anni... l'obesita' moderata e' pericolosa e accorcia la vita di tre anni... calcolo fatto da un team di ricercatori di Oxford... 57 ricerche relative a circa un milione di persone di tutto il mondo... risultati pubblicati su The Lancet. (Agr)

embe’ -e che problema c’è?: mo fini & giovanardi fanno subito una bella legge piena di tabelle, la proibiscono e ‘l gioco è fatto

finalmente è arrivata la prima presa per il culo di obama, anche divertente: snl as usual...

a letter

per la serie -ma quanto so’ scemo che scemo che sono-: visto il link -contact us- sul sito whitehouse.gov mi son detto: mo scrivo; c’ho messo du’ giorni e poi ho scoperto che il campo -state- prevede solo gli usa, noi foregni per il momento siamo fuori; ecco il testo:


Honour to Mister President Obama, to the First Lady, to all persons of the White House, to All of You the People of the United States


I’m so glad for this unbelievable oppurtunity: send a message to the circle of the Commander in Chief in USA, the greatest and strongest nation in the world -an incredible chance for whom has something to say, and I have a lot, but I’ll restrict to twice trying to annoy at minimum and I hope excuse my horrible spaghetti english…

First of all I wish to describe the echo of deep positive change thus far arrived, the sense of a new deal; the sadness because this crisis absorbs all energies but things change and President Obama, A Man Who Loves Arts, Litterature, Philosophy will unfold the wings soon: He can became a new Lawrence the Magnificent; when He’ll came to Italy for G8 He’ll see how much italians -despate bananas republic we are become- appreciate Him.

There’s an issue I care very much: freedom; in other words self-determination, intellectual honesty, no abuse of authority; from which comes my criticism towards “war on drug”; the only correct term is “on”: war is an horrible term and drug too, it’s like “devil”; drug don’t exists, there are substances perhaps dangerous for health, but governments sell killer substances and they write it: on every packet of cigarettes I can read -smoke kills-; weapons are not prohibited, they are ordered; more: maybe possible states go to world war against their citizens to save health of them?… I really hope President Obama reverse the line and say stop to this ridicolous uncorrect war (to say nothing about billions by taxes)

Thank You Very Much for Attention

Massimo Battisti

M***, close to Rome, Italy; 3/8/2
009



stami bene obama

chi avesse stomaco abbastanza per leggere l’articolo si renderà conto da solo; io l’ho fatto una volta e non riesco proprio ad aggiungere o chiosare alcunché...

telegramma aperto al sig. rocco bormioli: coraggio sir, e solidarietà -quando la canaglia impera il posto del giusto è la galera; nel suo caso speriamo duri assai poco, poi potrà tornare alle sue feste e alle sue puttane alla faccia di tutti i merdosi; quanto al prefetto scarpis -parente di scarpia I suppose- che dice -il cancro della città: la cocaina- speriamo che súbito il cancro quello vero -quello senza scampo- lo còlga cosícché giunga in limine mortis ad amara riflessione sulle stronzate che dice...

per aspera ad astra


al ridicolo non c’è mai fine... la spettacolare operazione a testuggine... I poliziotti, infatti, sono intervenuti quando lo schieramento dei militari si è aperto, dopo che aveva avanzato compatto fino al luogo dello spaccio... tutta ‘sta manfrina con toni da luce per beccare due venditorelli che saranno stati rimpiazzati a testuggine ancora calda e sequestrare una manciata di roba e 300 € che pe’ loro so’ la mancia che si lascia al parcheggiatore...


gli operai di pomigliano prima sfilano col vescovo, poi vanno in piazza dal papa; questo bravo popolino tutto casa chiesa e camorra, se fosse sano, si munirebbe di nodosi bastoni atti a carezzare che so -lapo ercane per dirne uno, che va in giro a fa’ ‘l frocio co’ i culi loro- invece questi sono capaci pure di sbavare leggendo i giornali gossipparoli o magari lamentarsi in qualche occasione dell’invadenza del vaticano… -come non sperare dunque non che gli stabilimenti chiudano -che siano proprio rasi al suolo e sale sparso sulle macerie...

cosa giusta berluscone sbagliato, o quasi

Palermo: scoperta nuova sostanza 'speed', due arresti

diamo il benvenuto a una nuova droga -a star a sentire i mediaroli- figlia dell’imbecillità politica nostrana che perseguita prodotti naturali tipo l’erba al solo scopo, non è mai superfluo ribadirlo, di lasciare il monopolio nelle mani della chiesa e al contempo attuare una schedatura e persecuzione di massa

dario -pil- franceschini


dario -pil- franceschini è il nuovo segretario; impazzano le scommesse su future prossime percentuali del pd: 14?, 10?, 6?…
nb: -pil-: non la metto sul piano del compitino mandato a memoria, è la risposta alla provocazione ch’è grave; un politico può anche dire chissenefrega di quanti esattamente virgola mijardi de mijon facciano il pil, importa piú quali voci concorrano a formarlo, se e quanto siano esse vantaggiose per il bene del paese -tutti malati negli ospedali farebbero schizzare le cifre della sanità con conseguente aumento del pil, ma sarebbe un bene?- oppure se la contabilità di giro che lo gonfia costituisca di per sé stessa un pregio… -insomma una qualsivoglia risposta politica, un guizzo, un’alzata d’ingegno...



fini… fini: il piú finto, il piú impunito, il piú nefàrio, il piú infimo, -son passate ventiquattr’ore e nessuno l’ha fatto -moralmente- e pubblicamente a pezzi; lo faccio io


il síndacovermóni dimmésso si è; segnalàtte véngono raffícche di champagne tappi nei parràggi di bertinótti, dilibbérto, migliórre gennàrro, ferrérro, parrísi, d’alémma, cacciàrri, cofferràtti, di piéttro, bérsànni...



Galileo. Messa in suo onore, Bertone: Coniugo' scienza e fede

la messa per galileo??!! -bertone ci viene a dire che coniugò scienza e fede?! -abiura sotto minaccia di tortura, ecco come coniugò scienza e fede…; anch’io mo mi do una bella coniugata di scienza e fede: è per l’ennesima volta scientificamente dimostrata la schifosa malafede della chiesa tutta e luridi servi genuflessi, per cui confido in lor presta sparizione

prima dopo

Aborto, Cei: "No a Ru486 in Italia"

vedi sotto

come al solito vaticano’s schifaccio -particolarmente versato per la titolazione, gli slogan- passa sotto silenzio; sí qualche giornale adombra un accenno critico, ma appena appena -attentissimo alle parole alle sfumature: di render pan per focaccia non si parla proprio, a nessuno viene in mente che -per esempio- quando ‘l papa o chi per lui s’affaccia fuor de’ confini dovrebbe dire: -il nostro presunto dio- cosí -per un minimo di buona creanza, o quando bagnàsco tuona: -súbito una legge- chiosare: -visto?, lo stato città del vaticano ha deciso di dotarsi d’una legge a riguardo -ché se invece si riferiva all’itàlia, be’ allora sarebbe come se mugabe chiedesse al parlamento di legiferare su qualcosa giacché torniamo alla vecchia cantilena de -la chiesa non fa politica- certo! infatti anch’io non bestemmio, l’anima de li mortacci del presunto porcaccio iddío, no?...

due fatti chiarificatori:
mentana si dimette, non gli hanno fatto aprire le finestre info nel grande fratellurtz, e questo la dice lunga sul suo concetto di informazione: affacciarsi in quel merdaio con l’espressione un po’ contrita un po’ fattaddosso -e comunque: porto un filo di serietà in mezzo a voi sciocchini, ma soprattutto non buco…
crozza nel monologhetto a ballaró -scrivono cosí e cosí allora dovrebbero pronunziare- sancisce l’equipollenza tra fede religiosa e fede nelle camere a gas, in pratica sottoscrivendo quello che sostengono i musulmani

Gasparri: "Fini? Così non potrà diventare il leader del Pdl"

La destra che non c'è. Una riflessione critica sulle posizioni del centro-destra alla luce del caso Englaro

la sicurèzza


interrogazioni a risposta immediata e giú pidiaròli & c a sfruconàre la ritorsione, poveri scemi: non gli è bastata la lezione, continuano ad inseguire i pidiellaròli pensando forse d’esser furbi: -l’avete fatto a noi, ora lo facciamo a voi!…; invece di pórre l’accento sull’idiozia d’un simile strumento di polemica, con qualche remota probabilità di aprire gli occhi anche a parte del popolino abboccóne -e oggettivamente ottenere lo sputtanamento di berluscone e i suoi rancheros- s’imbozzimano nella stessa melma merdosa...

oggi, 29 gennaio, un altro giorno qualunque -normale verrebbe da dire, infatti ecco la norma fatta bollettino: 7:34 roma 13 arresti, 8:34 pistoia 60 arresti 103 denunzie, 9:43 reggio emilia numerosi arresti -quanti? -boh?, 10:36 palermo 6 arresti, 15:14 napoli sequestro, lo spacciatore è fuggito...
e con questo famo tombola

non esiste


e che ministro sostiene che -non esiste un’emergenza criminalità organizzata; -non esiste un’emergenza criminalità organizzata??! -nel giorno in cui sbanca una collina della ‘ndrangheta tutt’intera su ‘n autostrada della ‘ndrangheta ci viene a dire che non esiste un’emergenza criminalità organizzata??!...
comunque...

sorprendente risultato di un sondaggio: il 12% degli italiani è antisemita; ancor piú stupefacente se si considera dove è stato fatto: in sinagoga

Roma e la questione stupri

(commento respinto)
-le sta bene!- verrebbe da dire, se solamente al posto di una povera innocente fosse toccato a un’appartenente a qualche gruppo di cd femministe o presunte madri-coraggio che si sono spellate le mani applaudendo i vari sindaci sceriffo e loro ordinanze contro le puttane: donne che si scagliano contro altre donne che hanno l’unico torto dell’autodeterminazione e non si genuflettono a bacia’ pile come loro; anche degli organismi microcefali sottosviluppati dovrebbero essere in grado di capire che trovare sesso pronto e disponibile in strada può servire a sfogare certe pulsioni, ma invece no, dobbiamo cedere ai crociati della tolleranza zero, a questi che mettono un coperchio da sei quintali su un pentolone che bolle, con un risultato che è prevedibile…
x2 x4 x8 x10 soldati nelle strade?

PAPA: BENE INTERNET,NON SPORCARLO COL SESSO

va bene

ladies and gentlemen the president of the united states


non sono un fan di obama, al pregresso s’è aggiunta una presa di posizione proibizionista, dunque… -però ieri m’è piaciuto: intanto la prima volta che l’hanno inquadrato, nel corridoio mentre aspettava il momento di uscire in tribuna, aveva il viso che pareva scolpito nel legno tanto era teso e quando poi s’è impappinato con la formula del giuramento -be‘ lí m’ha fatto una gran simpatia: il modo in cui guardava il supremo giudice, il fatto che gli scappase da ridere… il piú giovane impero intronava uno dei suoi piú giovani imperatori e insomma la scena era consona…; ho anche pensato che pronunziava quelle parole con milioni di persone sulle spalle, già perché non ho mai visto tanta gioia sulle facce di cosí tanta gente, -nera, intendo, ché hai voglia a fare ‘l vago, quella era una festa nera e bene ha fatto mr president a tirar fuori l’argomento nel discorso di 25‘ che tutti i mediaroli insistevano a definire di 18‘ -va bene che era cosí indicato nel programma, ma scrivi l’articolo a cose fatte controlla orologetto cazzo-; discorso tutto sommato buono: pace, scienza, diritti per tutti, uguaglianza… certo nel complesso un po‘ troppe preghiere e invocazioni a dio -anche una sola preghiera o invocazione è troppo- e una bella cerimonia in nome dell’illuminismo arouetiano sarebbe senz’altro preferibile e troncherebbe le manine -per esempio- al tg3 che cita, dovendo uno per tutti, l’osservatore romano… soliti pidiaròli coglioni… -proseguendo, non si dimenticheranno il cappello di aretha e lo stiramento al polpaccio che s’è beccato uno dei gioco-ballerini in tuta rossa -poraccio: salto mortale a meno due gradi, s’è portato la mano alla gamba zompettando, però ha continuato stoicamente… divertente anche un joe biden euforico, che credo sia ringiovanito d’una trentina d’anni all’occasione; insopportabile come sempre hillary anche se non ha fatto nulla -ma temo che sia una delle ultime volte- e concordo con sartori sulla inopportunità della sua nomina; infine mrs michelle giallo vestita -io oggi cosí in suo onore- che già m’era piaciuta danzante sul treno e le bimbe -diciamo una bimba e una fanciullina, che una cosa del genere forse non l’avevano mai neanche sognata: si toglieranno un sacco di soddisfazioni...
22/1 fantasia=realtà: innanzi tutto correggo: l’impappinamento non era di obama bensí del giudice john g roberts jr che aveva invertito alcuni fattori, chi sa a cosa pensava povero imbecille -o forse è un astuto sabotatore- fatto sta che il pensiero rimasto inespresso: mo salta fuori mc cain a dire -non vale!- mentre palin spara in aria col fucile, ha rischiato di diventar vero: i costituzionalisti hanno preferito far ripetere l’operazione; tutto a posto? -uhm, occhio ragazzi: stavolta mancava la bibbia; vuoi vedere che ne fanno un terzo?...

proteste

protesta l’ambasciatore d’israele per la puntata di annozero: giacché nessun esponente della giunta attualmente al potere ha protestato per la shoah a gaza, il paradosso è comprensibile; protesta la cd società civile nel mondo e in itàlia per la shoah a gaza, ma il tg2 non ne fa parola, e saxa viene imbrattata di vernice rossa per protesta; protesta anche mentàna che giudica inadeguato il teatrino italiano a trattare una “cosa cosí complessa come la guerra a gaza” -la chiama guerra lui, e si dimentica di dire nel sermoncino che la sua imparzialità è garantita dal suo essere ebreo… -ancora la giunta protesta con il brasile -e napolitano scrive- per l’asilo concesso a cesare: -tutto il paese è indignato e protesta! -dicono-; be’ lasciate fuori me da tanta indignazione: guarda sotto, proprio in fondo e capirai perché…; protesta il síndacovermóni per le trasmissioni che regalano milioni: a parte il fatto che nello specifico si mette nelle condizioni di beccarsi un rimbrotto da un noto scienziato come del noce -e già questo basterebbe e avanzerebbe- egli si conferma il politico piú stupido di tutto il panorama nazionale, incapace di capire e storicizzare il comune sentire: è dall’invenzione del monòpoli che il principio base -illusione-evasione, immedesimazione- fa parte della psicologia elementare, lo conoscono tutti, tranne il síndacovermóni

M.O.: BOICOTTAGGIO NEGOZI EBREI, MARRAZZO IN SINAGOGA DA' SOLIDARIETA' A COMUNITA'

piero marrazzo, che notoriamente fa rima con testa di, ed è in numerosa compagnia, ma non cosí tanto da raggiungere:
oltre 706.802 tra lavoratoridell’industria, dei servizi, del pubblico impiego, gli inquilini e i pensionati
quanto al boicottaggio, includano anche me nella denunzia visto che incito a non comprare:

infine i puri di hamas e loro sharia: cerca nel sito che ce n’è a iosa...

bel gesto

davvero un bel gesto; chavezzimo noi uno cosí...

«Chiunque abbia bruciato quelle bandiere ha compiuto un atto delinquenziale, privo di senso, totalmente inutile per la pace», ha commentato il deputato del Pd Furio Colombo, secondo il quale questi episodi «equivalgono a un incitamento ai palestinesi a uccidere e morire». Indignato anche lo scrittore Moni Ovaia, secondo il quale «bruciare la bandiera di un popolo è come bruciare la nazione: La bandiera è un simbolo». «Questo gesto- continua Ovadia- comporta una responsabilità pesante che si ripercuoterà anche sui governi successivi, che devono risolvere la situazione con soluzioni vere e non finte soluzioni. La responsabilità dei paesi arabi è molto forte e hanno strumentalizzato l'area palestinese».

sarebbe ‘l piú classico de’ no comment, ma come -come resistere al gigantesco vaffanculo...

a terra

è giusto che gente cosí sia lasciata a terra? -è giusto sí ch’è giusto, è giusto ostracizzare tutte le ostentazioni religiose: cosí state in moschea, in qualche stanzino o loggione in cui vi sia permesso l’accesso: perfino il vostro dio vi discrimina… -non esserci bisogno neanche di qualche commento cd sospetto dovrebbe -nessun bello spirito inalberarsi, ma tanto siamo nel mondo alla rovescia



-il che non gl’impedisce di menare botte tremende, tali da lasciare annichiliti: tanto c’è voluto per riprendersi dal colpo ferale: resta solo da sperare che la norvegia sia presto travolta da un’ondata di crimini di straordinaria violenza efferatezza e virulenza, ché si rendano conto almeno che rischiare la galera per scopare -tanto vale allora per qualcosa di delinquenziale

botto scaccia botti: a civitavecchia non si spara ‘sto capodanno, morti e feriti n’hanno avuti a sufficienza; a dubai lo sceicco al mactoun ha messo la sordina ai festeggiamenti in segno di lutto per la strage di gaza con conseguente party in tono minore di beckham -e comunque sul tema va registrata la dichiarazione di un portavoce militare di hamas: -se avessimo avuto a disposizione l’arsenale messo im campo dai bori italiani la battaglia avrebbe avuto un esito ben diverso…; ma torniamo all’incidente: non era stata ancora rimossa del tutto la carcassa dell’auto che già si strillava contro la droga colpevole di tutto -la solita ddróga-, poi s’è cominciato a capire che le analisi strombazzate a’ quattro venti come prove inconfutabili non eran tali manco per i coglioni; ciò non ha impedito a figuri tipo de corato di urlare alla clausura monastica delle discoteche, tolleranze zero ad alzo tale e via migliaia di boiate; qualcuno ha provato a spiegare a gl’idioti che se le disco chiudono prima quelli che voglion continuare la festa si mettono nei parcheggi con le autoradio a palla e se la giocano cosí; -aggiungo: non bastassero i fallimenti storici dei proibizionismi, togliete le droghe e chi vuole si farà con la colla e il gas delle bombolette da campeggio; tirate via pure quelle e passeranno a stordirsi co’ gas di scarico infilati nell’abitacolo tramite tubo… -insomma: l’unica cosa verso la quale sarebbe accettabile la tolleranza zero è l’espressione: tolleranza zero