come volèansi idioti dimostrare

-in un paese che ’n fosse de morti de mummiacce ’ncartapecorite de cani rognosi spargimerda ignoranti capaci solo de genuflettese ar papa der porcoddío co’ mastèllmattarèlla ch’accenne ’a fiaccola d’a preghiera pe’ l’italia se civile pe’ i piedi appiccallo e foco daje co’ ’a fiaccola d’a preghiera pe’ l’italia: piano distribuzione vaccini: prima i ragazzini ché ponno anna’ a scola ’n giro a spenne’ i sordi che i genitori hanno messo ar pizzo fanculo ’e forze dell’ordine tanto stanno solo a da’ ’a caccia a’a droga che se te sei letto er nytimes de ’sti giorni gop e dem litigano su tutto vanno d’accordo su ’na cosa sola: -end war on drugs-… una famiglia (nazionale) contagiata (da) la potenza delle tenebre -leggi: tolstoj, ma questa è un’esortazione a prescindere…

trump_biden_hey_joe_gun_hand

sorgente 1, 2, 3, 4

learning

trump_learned_a_lot_about_covid

sorgente

lorenzin_ma_chi_sa_come_ho_fatto_prendere_covid

sorgente 1, 2

black lives...

black_lives_smetter

sorgente

ineluttabile_come_defecazione_meeting_rimimi_ma_bene_manifesto

sorgente, *

codatèsta

codatesta_vermeer_er_verme

sorgente 1, 2

perché 'gli è giusto battersene i coglioni di george floyd: pe’ l’identica ratio che sottende 'l discorso circa le alluvioni: esse riguardano l’un percento della popolazione, con la siccità moriamo tutti; il proibizionismo colpisce tutti indiscriminatamente, ’sti cazzi ’n po’ de razzismo…

bonconsíglio

prenient_conte_consiglio_ue_23_aprile

sorgente 1, 2, 3, 4

capolavori_ingegneria_giuridica_diritto_dovere_salute

sorgente

priorità

prio_prio_priorita_salute_liberta

sorgente

come_quando_netanyahu_annessione_territori_alloggi

sorgente

epifania

epifania_nuovo_domma_papa_poltica_reazioni

sorgente 1, 2

invocazione_salvini_fijo_ordine_superno_overdose

sorgente 1, 2, 3

se merkel fosse trump

se_merkel_fosse_trump_bombe_siti_cultura

sorgente 1, 2, 3

polo_magnetico_sposta_siberia_scoop_svelato_mistero

sorgente 1, 2, 3

lamorgese

lamorgese_pene_forma_contratta_sardine_too

sorgente !, 2, 3

novembre_2019_ius_soli_acqua_suolo

sorgente

co’ missione segre

-mi stupíscio addosso!- esclama la senatrice ségre -mi stupíscio addosso anch’io!- echeggia parolín ss ségre tería ne l’ettèrna fusione nucleare tartufo atomico giudaico-cristiano… -ma come?- fa lei -noi, i buoni, additiamo i cattivi e voi non affluite nell’unanimismo?!… -e che la digos ’n deve ’ndaga’ su du’ pischelli costumati da ss a lucca comics?!: -e che mo uno se po’ maschera’ come je pare senza l’ok de ségre?!… -è come la droga no?: tutti contro e basta!…

co_missione_segre_accomplished_vedi_testo_immagine1
co_missione_segre_donna_da_amare_vedi _testo_immagine2

sorgente 1, 2, 3

trieste_questura_dominicano_ruba_pistola_spara_agenti

sorgente

ricevo e pubblico

ricevo dall’aldilà e volentieri pubblico:
-ma se ’stu cazz’e
guaglione s’accattava ’o gramm’e cocaína legalmènte ’o negoziett’ ’o distributore automatico a otto-dieci euro: se faciva ’na serata a pippa’ e beve com’hann’ fatt’ pe’ tutt’e sere d’a gioventú chi gentilmènte pubblica co’ tutt’ l’amici suói e i’ me ne stev ancòr cu’ mogliàma…: guardate che da qui se vegh’ molt’ cchiú chiaro: sarebbe comm’a di’ che l’affermazione esplosiva d’a mafia ’n america nell’ann’ ’20 è stata provocata dall’alcool: proibizionísmo se chiama ’o colpevole, colpevoli song’ i politici che ce campano ’a gent’ ’gnorante che vaj’ appresso i giornaloni culo e camicia e il premio schifo se l’aggiudica comm’o solito repubblica: “il delitto nella roma della droga” “il delitto della droga” ce sguazzano fann’ i titoloni “fiumi di droga!” ’nsomma se song' fium’e droga so’ milioni ch’a prendon’e uno fa ’a cazzat’ -uno solo!-, e ’nvece ’nfognasse n’o schifoso sottobbosco de mediatori truffatori ’ntrallazzatori… -’n ce sta giustificazione: si chiama: dòlo, e guarda caso comm’è stata ventilata l’ipotesi di prende’ in considerazione un’eventuale legalizzazione s’è scatenat’ l’infèrn e’ preti zozzi ’nfami fomentano co’ tutt’i fforz’…: ’e sann’ sceglie’ ’e pparol: -dobbiamo fare in modo che non ci si metta alla guida in stato di ebbrezza, dobbiamo fare in modo che non si assumano droghe, perché si diventa un pericolo per sè, e per gli altri…- -capito sí ’o ricchiun’ all’omelia pe’ bambini tranciati…: -i' ve maleric e m’o pozz’ permètt’… -ah ’n’ultima cosa: si ’a ’ttenite nun ve scurdat’a pistola…

ministra_salvina_ordine_e_disciplina

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

salvini: il ministro de'...

salvini_mitra_canna_fuoco_parte_giusta

sorgente 1, 2

pasqua_sri_lanka_resurrezione_resurrerezione

sorgente 1, 2

greta grato

greta_thunberg_papa_frocesco_incontro_accordo

sorgente, *

salvini_lega_prima_lombarda

sorgente 1, 2

memorandum

memorandum_italia_cina_nuova_via_della_seta_t

sorgente

stampa_politica_fatti_18_marzo_2019

sorgente 1, 2, 3

sempre nel cuor…

sempre_nel_cuor_mastèllmattarèlla

sorgente

zingaretti_segretario_pd_perfetto_rappresentante

sorgente

spaziature 2

spaziature_2_colpirla_col_pirla

sorgente 1, 2, 3

ultimate_global_human_civil_rights_committee_comunicato_gen_feb_2019

sorgente

tempo sbagliato

nati_tempo_sbagliato_fatica_schedatura_pt1nati_tempo_sbagliato_fatica_schedatura_palle_pt2

sorgente !, 2; 3, 4


in appendice, per
noi attempati nostalgici ch’abbiam vissuto la storia cronaca, una barzellettina di pippo franco -cosí a braccio come la si può ricordare a distanza d’una quarantina d’anni…:
rientrati a terra da una missione congiunta nello spazio su invito dei sovietici gli astronauti rumeni vengono ricevuti da ceausescu: -allora com’è andata?- -tutto liscio tutto perfetto, accoglienza amichevolissima, solo abbiamo avuto grossi problemi con la legge di gravità…- -ah!- esclama pensoso il despota, poi: -il resto tutto a posto?- -sí sí benissimo…-; congedati i cosmonauti ceausescu chiama subito la moglie e le fa: -senti un po’ ma chi me l’ha fatta varare a me ’sta legge di gravità che ha causato tanti problemi ai nostri astronauti?…- e lei: -ah non chiederlo a me: io sono una scienziata!…-

basta_pedofilia_selvaggia_preti_posizione_netta

sorgente

il prenient conte e...

prenient_conte_incontro_toccante_papa_frocesco

sorgente

salvini_arresta_immediatamente_sto_cazzo_esultanza_on_line

sorgente

immaialata

8_dicembre_2018_immacolata_corinaldo_ancona_maiala

sorgente

papa_gesuita_guerra_pianeta_sputtanata

sorgente

mastèllmattarèlla e il decreto sicurezza

mastellmattarella_decreto_sicurezza_pt1
mastellmattarella_decreto_sicurezza_pt2

sorgente

genova_ponte_morandi_agosto_2018_strade_sicure_infrastrutture

sorgente

bona manifestaziona

milano_manifestazione_triangoli_rosa

sorgente

funerali_pamela_mastropietro_politici

sorgente

(im)mutatis (im)mutandis

elezioni_politiche_2018_risultati_giornali

sorgente

misfatto_orrore_paura_boldrini_noi

sorgente 1, 2, 3

promesse&paure

cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt1
cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt2
cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt3

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

gentiloni_fine_anno_fanal_coda

sorgente 1, 2, 3, 4

inesimibile

-no no no -non ci si può proprio esimere ché mastèllmattarèlla vo’ esse’ rassicurato de’ perseguiti -mai no pe’ politici che rubano e se magnano pure l’ossa ammazzano lucrano e perculano… -no no no -non ci si può proprio esimere:



sorgente 1, 2, *


sorgente 1, 2

I heavy dream


sorgente 1, 2, 3


sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

papa e mastèllmattarèlla



sorgente 1, 2, 3, 4, 5



sorgente* 1, 2, 3, 4
* a distanza di tempo non è stato possibile rintracciare alcune fonti, un messaggio di google suggerisce che potrebbero esser state rimosse: ce ne scusiamo con gl’interessati e con i lettori
nda

gazrom


sorgente 1, 2


ed ecco l’annuncio sul giornale che gl’italiani non vedranno mai ché se fosse vorrebbe dire esser civili in paese civile:


sorgente 1, 2

furia bestiale


sorgente

marieling


sorgente 1, 2, 3


sorgente 1, 2

towards usa 2016


sorgente 1, 2, 3, 4, 5

’morata


sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6

può essere


sorgente

cassazione stoppa ‘sto cazzo:




sorgente 1, 2

politica: congiuntivo:

che io inculo
che tu prendi in culo
ch’egli prende in culo
che noi inculiamo
che voi prendete in culo
ch’essi prendono in culo

#boldrininuda.kyengeorango.zombersani

-patatantèsta boldrini insultata e minacciata perché donna?: -no: perché stronza e comunque: minacce?: ma de che? -25 aprile libertà ch’a me nu’ me poi tocca’ -e manco fotomontaggia’ -anzi nun potete proprio parla’ ch’a rete v’a chiudemo -lacrima ‘n tasca e -a bologna io c’ero!..- -indagàtela- -boldrini: -le istituzioni sono sacre! -io sono sacra!…- buon per te: riceverai lo trattamento riservato a lo sacro… -con la ministra kyenge e fotte: crea piú razzisti lei in un’ora che il ku klux klan in un anno di campagna tesseramento -femminicidio: trionfo del testadicazzísmo: esiste già il reato imprescrittibile, cosí non solo derubrichi -ístighi... -alfàno se non fosse quel pezzo di merda che è farebbe quasi tenerezza -sorta di ruy blas nel confronto con don sallustio al terz’atto… -lo stato- ringrazi in ginocchio ogni giorno di cui vede ‘l termine pe’ non esse’ stato rovesciato: con violenza: ché questo è il destino de: -lo stato- -l’historia l’ha ‘nsegnato -per questo esso dev’esser esile sottilissimo occuparsi di pochissimo figuriamoci poi de’ comportamenti personali -du’ príncipi fondamentali reggon la costruzione della legge: mai no sull’onda emotiva, mai no sulle opinioni -là!: è morto priebke?: súbito una bella legge che renda reato il negazionismo -cinqu’anni di carcere!, -bene, adesso parliamo dell’amnistia... -lorenzin impone stil di vita: -lorenzin: tu esisti in quanto leccatrice di culo di berluscone ti s’addicon stili di morte -grasso a sant’anna di stazzema: -ferita ancora aperta!-; avanti su: dài un altro po’ di sfiato a quella fogna, vài avanti: ferita ancora aperta dunque? -che dovemo fa’? -guera a’a merkel? -pierfi presidente commissione esteri est claro messaggio: ammazzi o non toglierai mai da’ coglioni: troverà sempre una coalizione a stretto caltagirone e co’ ‘l voto che piglia -il suo- entra in parlamento; du’ mesi zitto sparito, ‘n se presenta, poi piano piano ‘na paroletta, e via: eccolo a strapóntificazzàre su’ media tutti… -e ringraziamo papa bergoglio il grande detto bergoglione per il rinnovato entusiasmo e per la gioia che ci restituisce nel proferire: -possa tu papa morire fra i piú atroci dolori, lentamente, in eterna agonia; e il tuo dio creato a misura per giustificare l’arbitrío a capriccio: la croce al culo, ma di ferro, arroventata, a padre fijo e spirito santo, e madonna de resto; súbito: da zero a n merda in un secondo: violenza legata al narcotraffico e satana calunniatore tanto cattivo che fa scoppiare gli scandali in vaticano, -calunnio dunque sono satana? -metti in galera il diavolo? -sai quanti pochissimi adepti mi faccio incarcerato perché: sono il diavolo?... -e poi alla gmg: -...no se deve legalizare a la droga!…- e che volete rinunziare a uno strumento sí efficace di repressione schedatura e persecuzione ad arbitrío e capriccio?: la mela! -la vecchia cara mela amici miei: -la mela: no!- -perché?- -perché no- -s’accamarillano co’ grasso se telefonano: -aho a papa c’avemo ‘n convegno co’ gasparri e giovanardi dicce quarcosa contro ‘a droga- -...a la tangente: à come a la droga…- -be’ porco dio potevi trova’ un paragone un po’ mejio comunque va be’ l’hai detto tie’ magna…- -e coro silente anzi strascichi di bave de’ mediaroli -ah questo papa che porta la chiesa nella nuova etica!… -chi son io per giudicare un gay?-: chi sèi?: un frocio!: via ragazzi con tutto l’affetto e la stima ci vuole un uomo per riconoscere una cula e ‘sto francesco è proprio ro-ve-scia-ta -lobby gay in vaticano? -sí e t’ha eletto a te! -s’è capito ch’oramai li fanno già santi: i papi -la spinta francesca supera i limiti dell’immaginabile: sequestrati giornali e tv -...e chi ha avuto -la fortuna!- d’incontrarlo… -vero?: zanetti javiero? -e poi enrico letta lo cita nel discorso all’onu: sí: -il maligno: è fúrrbo!- -lui... -lo stato a misura di gesú: -gesú era profugo?: bisogna accogliere i tutti profughi! -bersani premiato per aver, incaricato: bagnàsco consultato... -ah la saggezza di napolitàno che m’ha messo a me a capo del governo! -ah la saggezza di napolitàno che noi partiti semo tanto bboni e le ruberíe quattro-cinque mijoni de casi isolati! -ah la saggezza di napolitàno che ‘nvoca repressione pe’ la violenza verbale, ma dài: anche mentale, no?... -giornata mondiale dei giovani col patrocinio del papa e de napolitàno blindatore: “se viene messa a repentaglio la continuità di questo governo i contraccolpi a nostro danno, nelle relazioni internazionali e nei mercati finanziari, si vedrebbero subito e potrebbero risultare irrecuperabili” -intende pe’ sé e pe’ su’ compari: quelli della: le-ga-li-tà; -la: le-ga-li-tà de’ berluscones -la le-ga-li-tà de mussari presidente abi mai non esistito -la stabilità!: pur le case vengon giú: la stabilità riguarda soltanto loro: -o nohi oh il caos!…- un paese non di morti che camminano grida -síii porcoddío il càos -il càos vogliamo -qualunque cosa pur di levarvici dal cazzo! -a parti’ dal capomummia -il piú mefitico -il napolitàno del web -te pija per culo du’ vorte: rompe ‘l cazzo anni co’ la fini-giovanardi criminogena senza move’ ‘n dito e nella scatoletta di tonno quanno ‘n fine ‘sti magnamerda che je vanno appresso se svejano: -e sposti dalla tabella uno alla tabella due e cambi ‘l comma e aggiusti… -il culo!: aggiusta: che te lo sfonnamo!- eh già: ogni tanto riscoprono la fini-giovanardi…: quel che son riusciti a combinare repubblica-corriere-fatto... -pe’ fortuna se semo tolti dal cazzo don gallo -ma come!, s’è battuto sempre per legalizzare le droghe leggere!... -quelli so’ i peggio, tipo bonino ch’è ‘n fini in gonnella... -che goduria! -che risate!: madre butta i figli giú dalla finestra, un’altra nel fiume… -erano depresse... -trattate con psicofarmaci ad alto tasso di tangenti… -cochétta no, vero?, freud del resto è un povero stronzo, sentiamo che dicono bossi e giovanardi piuttosto, o i vescovi: basta leggere repubblica-corriere-fatto e tutti l’altri… -con quella modalità d’assunzioncella ch’è già mezza cura… ci vuol testa, ma tanto se non l’hai sei fottuto comunque, ergo in presenza di teste s’udrebbe levarsi ‘l grido: -una legge d’un solo articolo!: vía i comportamenti personali dal codice penale! -droga prostituzione nudità: se ti dà fastidio guardi di là!- -‘nfatti stanno a contesta’ ‘l fumo nei parchi e -il giorno contro la sigaretta- -fatti i cazzi tuoi- tanto per non generalizzare: giornata contro il tabacco -incapaci fin di vestirsi secondo il clima nel maggio precipitosissimo e piú freddo da ‘n secolo e mezzo vanno in giro co’ le maniche corte perché: è maggio -e: d’estate?: i stivali, tanto li chiamano cosí: i stivali -fasse pija’ per culo da un gesuita significa essere profondamente ignoranti e stupidi, inemendabili, per ciò: azzerare e ripartire, dall’inizio, da pre-orestèa: vendetta e violenza prima che si faccia giudice terzo, mutandosi l’erinni in eumenidi...: or bene un discorso del genere quanti l’intendono?: -dieci su cento? -trenta su cento? -uno su cento?: fosse: tieni quello e ‘l resto stermini -la filosofia onesta l’ha detto tante volte -la letteratura onesta ancor di piú: ignoranza e stupidità regnano insieme sulle moltitudini generando mostri ed essi trascinano e risucchiano nel vortice oscuro anche i pochi perspicaci -i figli della luce contro i figli delle tenebre [alla fine del tempo]- -dobbiamo scolpire teste ancora piú grandi!…- -síí!, dobbiamo scolpire teste sempre piú grandi!…-io sono il razzista perfetto: io odio la razza umana-



sorgente


sorgente

adesso e sempre: ecchissenefrega
-e un minuto di pernacchie co’ ‘l culo...

-cose serie: quell’adesso e sempre motto d’antony nel dramma di dumas père -sigillo d’elsa di pugnale fonte di tanta paura nel veder portare… -che finale!: una scena (V,IV) di due battute!, e ‘l tócco: tutta l’impalcatura si regge su: la figlia di adele che non vediamo né sentiamo mai, non compare neanche nel dramatis personae...

mediaword


sorgente1 sorgente2


* * *


sorgente

e qui voco

in un mondo de matti ‘l sano è scemo: quel ch’han potuto combinare co’ ‘sto maledetto conclave -ma neanche nel maledetto iran -ma neanche nel maledetto pakistan -ma neanche nella maledetta arabia saudita -ma neanche ne’ maledett’iran pakisti saúd mess’insieme… -e davvero: stupefacente l’oltr’ognillímite ove spintisi mediaroli -pares inter pares fattoquotidiàno pedinator di studentessa che la vende e poi: -grazie a noi adesso ci sono due indagati!… -ah qve:sto papa ch’ha pagato ‘l soggiorno a roma -a sí?: un miliardo di miliardi?… -ah qve:sto papa ch’ha restitu:íto povertà a la chiesa rinunziando a tre grammi d’oro d’anello e mo a le carceri va e ‘l problema è risolto… -altro che province!, altro che regioni!: -le reducciones vogliamo! -e capo ‘l viscido fasullo bocc’a culo di gallina ebreuccio nascosto: babbeo!... -blurb blurb che sbancherebbe qualunque bookmaker: peggio di fini e schifani? -sí: peggio di fini e schifani: grasso e boldrini-patatantèsta-dadàndíni-quantosiamocattívi-arrespínge-migranti -una vita spesa per i diritti! -senza mai una parola contro le persecuzioni somministrate ad arbítrio e per capriccio -e i diritti civili so’ i diritti de i froci -ch’anelano ‘l cappio al collo -e mi raccomando al pride il nudo noo ché il corpo è del diavolo!... -non si legifera su’ costumi -non è solo affermazione di libertà -è suprema intelligenza ché legifera’ su’ comportamenti personali genera conflitti -e ‘n passa giorno senza ‘n divieto novo… -poveri senatorucci del movimento5savonarola co’ ‘l quoziente intellettivo d’un ciotolo di fiume: schifani doveva passa’, il capomummia ne sa molto piú di voi e sa far di conto a perfezione: schifani doveva passa’… -povere béstie da soma bramose di lavoro… -mejo pure, pe‘ certi versi, ch’a scriver la costituzione ci fosser i comunisti quelli veri, non senz’altro pe‘ quel vizio d’origine: fondata sul lavoro -fondata sul lavoro un cazzo: -l’italia è una repubblica fondata su libertà ed eguaglianza dei cittadini -punto -qui si potrebbe campare come in qualche fottuto emirato: basta alza‘ du‘ sassi e trovi quello che vuoi -stanno con le mani legate eppure escon fuori tesori inimmaginabili altrove -lo stato ti dà trentamila euro all’anno e poi fai ‘l cazzo che ti pare, se vuoi puoi anche lavorare… -schiavitú cosí oramai irrimediabilmente ancestralízzata da generare perfin analisi non disprezzabili come praticaccia, ma nulla riguardo all’origine di tutti i mali vien mai pronunziato, l’anelito d’affrancamento è sparíto...

Harvard Economist Jeffrey Miron on Why Drugs Should Be Legalized - SPIEGEL ONLINE
SPIEGEL: Mr. Miron, why should heroin, cocaine and marijuana be legal?
Miron: The prohibition of drugs is the worst solution for preventing abuse. Firstly, it brings about a black market that is corrupt and costs human lives. Secondly, it constrains people who wouldn't abuse drugs. Thirdly, prohibiting drugs is expensive.
SPIEGEL: How expensive?
Miron: If it legalized drugs, the United States could save $85 billion to $90 billion per year. Roughly half that is spent on the current drugs policy and half that is lost in taxes that the state could have levied on legal drugs.
SPIEGEL: On the other side of the equation, there are many people who would become addicted to drugs.
Miron: Let us assume that the consumption of drugs would increase as a result of legalization. Would that be a bad thing? If we apply the standards of economics, that is (at least partially) a good thing. Any policy that prevents me from doing what I'd like to do impairs my happiness.
SPIEGEL: Drugs lead to addiction. They impair people's happiness.
Miron: Addiction isn't the problem. Many people are addicted to caffeine and nobody worries about that. Many people are addicted to sports, beer or food. That doesn't bother the state either.
SPIEGEL: Should the state treat sports and cocaine equally?
Miron: The effects of cocaine are described in a highly exaggerated way. There are Wall Street bankers who snort coke; they have high incomes, access to a good healthcare system, are married and have a stable life situation. Many of them subsequently stop taking cocaine. I get the impression that these people enjoy consuming it. Then there are people who smoke crack cocaine and lead lives that are very different from those of stockbrokers; they are people with low incomes, no jobs and poor health. Many of these people come to a sorry end. But cocaine's not to blame for that. Those people's lousy lives are to blame.
SPIEGEL: Are you trying to say that crack is harmless?
Miron: Can you consume crack for a long time and then give it up? Absolutely, and that's supported by the data. The prohibition lobby exaggerates substantially to help it achieve its goals. Drugs are far less dangerous than people think. It's not clear that consuming marijuana or cocaine has significant negative effects if the product is affordable, if we don't have to risk our lives to get it, and if the product hasn't been diluted secretly with rat poison.
SPIEGEL: Are you trying to say it's not dangerous to shoot heroin?
Miron: Injecting it is so widespread because, under prohibition, heroin is expensive and injecting makes users high for less money. If drugs were much less expensive, most people would probably smoke heroin rather than injecting it.
SPIEGEL: One more time: do you think it would be good if legalization led to an increased consumption of drugs?
Miron: If you believe in anything that the Americans claim to believe in -- freedom, individuality, personal responsibility -- you have to legalize drugs. The maxim should be that you're allowed to do it if you're not harming anyone else. There is an assumption that you're harming someone when you take drugs, but the scientific data doesn't support this hypothesis.
SPIEGEL: Cocaine makes people aggressive.
Miron: The scientific evidence for that is very thin. Most of the evidence that points to a connection between violence and drugs relates to alcohol. Does that mean that alcohol should be banned? In fact, the legalization of all drugs would sharply reduce the amount of violence in the US.
SPIEGEL: How?
Miron: Prohibition leads to violence. By making a black market inevitable, you generate violence because the conflicts between the parties involved in the drug trade can't be solved by legal means within the judicial system. They are forced into a twilight world in which they have to shoot each other instead of hiring lawyers and taking the matter to court.
SPIEGEL: So the state should just let the cartels get on with it?
Miron: There are studies that show the level of violence is reduced when the state leaves the drug trade alone, the reason being that the drug dealers have fewer disputes. The latest evidence from Mexico confirms that. Of course there has been drug-related violence there for a long time. But the violence didn't escalate and increase sharply in scale until the president, Felipe Calderón, declared the big war on drugs in 2006. We have calculated that the murder rate in the US could fall by around 25 percent if drugs were legal.
SPIEGEL: How would drug prices change as a result of legalization?
Miron: Marijuana prices would hardly change. If we compare the black-market prices with prices in places where marijuana is virtually legal today, for example the Netherlands, they are very similar. The prices paid for cocaine could fall substantially.
SPIEGEL: Then the whole country would snort coke.
Miron: Consumption of the more harmless drugs would probably increase. And there would be a larger number of people who occasionally take a drug. But when single malt whiskey became legal again after the prohibition of alcohol in the US ended, the whole country didn't become addicted to single malt.
SPIEGEL: Don't we as a democracy have an obligation to protect the people from themselves?
Miron: I think that people who harm themselves with drugs will do it anyway, regardless of whether or not they're legal.
SPIEGEL: Don't we have a moral obligation?
Miron: If a friend of yours does something that's stupid, do you think about whether it would make the situation better or worse if you intervened? Maybe putting your friend in prison and forcing him to undergo therapy isn't the best solution. Maybe it's better to talk to your friend in a calm and collected way.
SPIEGEL: Is talking the solution to the drug problem?
Miron: Prohibition certainly isn't the solution.
SPIEGEL: Why are drugs prohibited at all?
Miron: Naive people believe that if something's illegal, people won't do it any more. That clearly isn't true. Others think that if you make it illegal, the price will rise and fewer people will take the drug. But for some people the price isn't a factor.
SPIEGEL: What would a world in which drugs were legal be like?
Miron: Like Portugal. There, consumption has been legal for several years and there has been hardly any change in the amount of drug use. Legalization wouldn't greatly increase the rates of use. And if people started to smoke more marijuana, that would be okay too. It's their business.
SPIEGEL: Do you seriously want drugs to be sold in supermarkets?
Miron: Yes.
SPIEGEL: Would prescribing the drugs be a possibility?
Miron: A very lax prescription law like the one in California doesn't do any harm, because everyone gets a prescription. But if that's the case, what good does it do? If you have a very strict prescription law, you'll have a black market again.
SPIEGEL: What would happen to the black market if drugs were legalized?
Miron: You'd have the choice. You could buy your cocaine in a supermarket or from a mysterious Mexican dealer at a street corner who might shoot you. That would drain the black market.
SPIEGEL: What would happen to the drug cartels?
Miron: If drugs were legalized, many of the big cartels in Mexico would try to use the benefits of their experience by setting up a legal company right away. They'd want to be the first and they've got good products and a good distribution network. It's still highly uncertain whether the drug cartels want legalization. El Chapo Guzmán, the most powerful cartel boss in the world, has a natural advantage because he's a very skilled criminal -- that's why he's so rich. If there was no longer a black market for drugs, Guzmán would lose his advantage.
SPIEGEL: Should drugs be taxed?
Miron: A substantial tax is a bad idea because it would increase the incentive to set up a black market again.
SPIEGEL: Why isn't anyone putting your suggestions into practice?
Miron: Many thousands of people working in government posts would lose their jobs as a result of legalization. The rehab centers would lose a lot of customers because many of the people in rehab were forced to go there by the judicial system. The people who build prisons also have an interest in there being large numbers of inmates. In addition to that, the church doesn't like drugs and the church is powerful in America.
SPIEGEL: Do you take drugs yourself?
Miron: No. I smoked a bit of pot when I was a student, but that was all. But if drugs were legal tomorrow, I'd go out and give them all a try. I doubt I would use them more than once; but after all the research I have done on this issue, I am curious!










sorgente papa

theaomai

...
non c’è niente di meglio d’una immersione estiva nel teatro pe’ ravvivar i sensi d’ammirazione pe’ fingitor dell’arte e schivo pe’ tartufoni establíshmentitóri -spingono e premono come rulli compressori su religioni e cani: le due cose che piú di tutte rendon l’uomo stupido: le religioni e i cani -e c’è da esse’ proprio orgoni pe’ consegna’ le chiavi -a ‘sti zozzoni -in qual paese ov’imperi civilizzazione si sente -il sí de’ vescovi- all’ipotetico governo: nello stato del potere bruto etico confessionale e de’ servi capochíno -facciam le leggi seguendo le parole del papa che parla in nome di dio -non ci credi?: fa lo stesso -la libertà illimitata di pierfi cuffaro -com’ella indica santità!- -il metro usato con le regioni applicato alla chiesa -certificato di morte col sigillo dell’istat: il 55% de gl’italiani non legge un libro all’anno, il 10% delle famiglie proprio non ne possiede: applicato il coefficente tv ovvero -quante ore di tv guardi al giorno? -uhm, tre… -diciotto!- ...la disoccupazione giovanile nella fascia 15-24 -la disoccupazione giovanile nella fascia 15-24?!: nella facia 15-24 si legge e si studia se no come ti formi? -che diventi? -schiavi inchiodati a un eterno stupido presente -non esiste una sola personalità del presente eleggibile qual rappresentativa -neanche una -solo dal passato -tg parla delll’attentato a woityla: -ebbe salva la vita per un miracolo della madonna-, continua con la cronaca… -la due giorni raisan patrignàno: -professore de quarke sacro cuore ci fornisca un po’ di dati falsi e terroristici su la droga -ma certo quanti ne vuole!: noi e il papa siamo bravissimi in questo!... -merdosi ‘ngresi lamentosi: -come vi permettete?!: l’approccio scientifico alle sostanze?! noi vogliamo l’approccio ideologico! -la presa per il culo sbattuta in faccia: a sona’ imagine co’ le scarafagge velate che premiano -l’altra ‘n pista appaluditissima... -l’approccio: ragazzo mio qui parliamo di qualcosa che comunque non è una passeggiata in montagna -serve al cervello-, non giova al benessere fisico in egual misura -posso-possiamo-può chiunque in qualche maniera impedire i tuoi bicchieri di troppo le sostanze?: no, perché sei un ragazzo e nulla e nessuno t’impediranno mai di provare a distruggerti: è la natura umana si chiama crescita sviluppo, e poi sappiamo bene come scrive holderlin: -là dove cresce il rischio aumenta anche ciò che salva- -serve al cervello- ...se ci arriverai l’età matura t’insegnerà la misura, allo stato: imperativo far appello a quel fondo di senso della responsabilità e d’obbligo dev’esser ogni tanto fermarti a: pensare -l’impegno a compensare con attività sana e motoria ogni svacco: passeggiata in montagna ginnastica corsetta pallone nuoto tutto quello che ti pare… -fascino dell’ignoto: sì, della devianza: no- -del resto ‘n c’è bisogno d’aver letto quelle poche centinaia di migliaia di pagine ch’ho letto io: julie lescaut, telefilm -una battuta da telefilm!: ...i ragazzi percepiscono il clima di ipocrisie e segreti che li circonda si ribellano… seh -facete twittate -il cervello vi si friggerà?: no s’è già fritto -e giú don zeno e don babbeo e dio ci aiuti e come si sta bene in convento e la ficion su maria santa e il sorriso del papa santo e la messa e a sua immagine... de lo sgomento de’ 5savonarola -una bona ce n’era -non ha fatto niente di male!- si grida -non ha fatto niente di male e non si legifera su’ costumi -e’ merdaroli a far i’ coro -e lor du’ articoli al giorno su minetti nicole -la gdf co’ droni -la guerra!- -la guerra per distruggere l’individuo e le armi le usa una parte sola -svejia! -a caccia del vizio: l’uomo sulla luna mandato da gente che fuma: -aperta quella porta forte odore di caffè e sigarette...- e giú sbrodolíi di celebrazioni...-monti è un cretino?, un ragioniere con la testa chiusa in uno schedario?: be’ a giudicare dal biglietto di condoglianze alla vedova* di alberto minucci parrebbe proprio di sí... -obama nel volger breve s’è dimostrato veramente un negro di merda -contro la droga e la francia che bandisce ‘l burqa -e l’altra nota critica cinematografica ilurida rodham -chi offende chi? -la tua religione offende la mia intelligenza: se la ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -la tua fede offende la mia intelligenza: se la ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -le tue preghiere offendono la mia intelligenza: se le ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -maometto perché maometto è un capo guerriero è colui ch’ha di fatto imposto l’islam, ch’è stato tradito da gli ebrei e je serve pe’ rinfocola’… -già gl’illuministi han smontato pezz’a pezzi’i testi sacri sicurament’è confermato corano esse’ ‘na stronzata co’ quattro frasette bone- -crimine contro l’umanità!- volevano: e be’ se n’intendono loro: hanno il crimine di adulterio, il crimine di omosessualità, il crimine di apostasia e: -noi contro l’odio religioso!- -ostentazione distrugge bonaféde- l’ostentazione serve a costruire una gabbia entro cui chiudere sé e tutti gli altri -béstie ignoranti autoaccecate -la risposta alla domanda -was ist aufklarung?: -uscita dell’uomo da su’ condizione minorile, di cui è egli stesso responsabile ...minorile, ossia incapacità di servirsi del proprio intelletto senz’esser diretto da altri ...egli stesso responsabile poiché la causa di ciò non risiede in un difetto dell’intelletto bensí in una mancanza di decisione e di coraggio di servirsene senza indicazioni altrui... o -e se io mi trovo bene in questa mia prigione?- -meriti di starci- ...la vita eterna: la vita eterna è quella di seneca -vive finché mondo vivrà -ehi gente col cervello!: siamo pochissimi non c’è bisogno d’accordarsi coordinarsi -chi può deve agire súbito -un top gun sgancia un bombone su la mecca -un altro restituisce valore all’espressione spianata di gerusalemme -ciascun luogo di culto il suo sterminio -si fa lor anche un favore -due?tre?quattromiliardi? -cinque? sette? -sticazzi -mejio



*sempre ch’esista

non starò piú a cercare/parole che non trovo/per dirti cose vecchie/con il vestito nuovo -...ché repetita aiuta -però strarompe pure -i coglioni… e sgomenta la pietrificazione de’ massimi sistemi dell’universo umano -lo stato confessionale legifera in base al principio che dio ha creato l’uomo e la donna -rispettino su’ leggi gli adepti -anna maria tina picancellieri vuole stroncare, zerotollerare -perfin il quake è sempre uguale -ah il povero prete parroco schiacciato dal crollo de la chiesa ch’era dentro pe’ recupera’ la madonnina -ah era l’anima del paese! -e mo è l’anima de li mortacci der paese... -ah ah!: vuole chiudere il calcio un par d’anni -e il parlamento co’ tutta l’amministrazione quanto?



gradita-ta-ta-ta-ta


-dunque… -quanti so’ i preti arrestati che se so’ inculati i ragazzini, oggi?… -allora vorresti dire che tutta l’istituzione per causa di pochi?… -no, -sí: ma ab ovo, non c’entra il caso specifico anzi nel caso specifico je sta bene cosí ‘mparano a cerca’ rifugio fra i preti
-solo per dire che su questo mondo nessuno impone la morale a nessuno e vale per tutti il fondamentale de’ fondamentali che s’è ripetuto a iosa e vien quasi a noia perfin a me che lo scrivo; poi: nell’altro: fate come vi pare: lí: dettate tutte le sante regole del vostro signore del cazzo che tanto lo conoscete cosí bene parlate sempre per lui potrete sicuramente continuare a farlo: lí: non qui
e adesso vallo a fa’ capi’ a gli sterminaturi che si riconoscono ne’ lor l[e]aders de twitter ch’altrove è servito pe’ la rivoluzione ‘nvece da palazzo pierfi mostra la bretella e pija per culo -devoti -credo in dio ché rischiavo de mori’ e me so’ salvato -e giú pippe co’ napolitàno e benigni -cento preti esorcisti ci stanno in italia, di cui venti in sicúlia -dovrebb’esse’: leggi ‘sta notizia e ‘l giorno dopo -’un ce n’è piú- ché l’hanno esiliati ch’hanno ‘l core de latta o ‘ngabbati o giustiziati -invece no: partendo ribadisce e chiarisce il concetto: chisselancúla la politica quella oramai è robetta da ragionieri: io voglio il potere morale: io so cos’è il bene e decido cosa è male
-ehi narcos: mostrate al papa quanto sia la sua visita gradita-ta-ta-ta-ta
e dedicato un po’ anche a quer nano scemo boro de sarkozy -per tacer di quel ch’ha dimostrato può fare: un uomo deciso

prepararsi

-la sofferenza, dell’intelligenza -la stupidità: come un blocco di cemento armato piomba su: la scacchiera -i tutti vivi gridano alla legge affinché non rubino ché non c’è -potevano non calar la mítria su?: -la nave costa conco[da]rdia -i codaconsi strillano pe’ rifa’ l’analisi tossicologiche a schettino ché nel medio periodo… -meglio riesuma’ li mortacci sua visto mai… -ecco: sfioramento con qualcuno che n’avea fatto uso… -e mo so’ cazzi loro pe’ i cadaveri -a tal proposito prendiamo ‘l noto avanzo di cimitero ove tutti speriamo faccia prestivo ritorno: giovanardi -giovanardi non chiede test alcol farmaci o droga -no: lui è capace di fonare solo: droga -e con piacere sarà fattagli pronunziare ultima già con la canna alla tempia -non deve poter assistere all’esecuzione l’esercito de’ predecessó rcontemporànei e care merde che s’indignano per le farneticazioni d’orifizi -lo nostro czar de la politica antidroga o dell’approccio aggettivato -che poi si potrebbe chiosare l’approccio alla devianza non è cambiato da sett’ottomill’anni -è cambiato praticamente tutto -quello no -ore in coda per genuflettersi a la sacra pantofola: -mo sí cazzo siamo ben corroborati: -avanti contro i tabú -quando la malafede è cosí ostentata -whitney dalle stelle alla droga de li mortacci tua… -dona un farmaco accanto al ppussherr arrestato… -benefattori resistete chiunque abbia un’arma e non la rivolga contro lo stato criminale è complice -e la violenza è sempre quella degli altri- chi sa da chi avranno imparato i cattivissimi di boko haram forse dal cristianesimo imposto con la violenza -da costantino all’inquisizione a’ conquistadores al converti o muori -amiche crociate -chiesa fascista in senso ur -da quand’ho memoria mi ricordo di celentano -l’autostrada del sole non esisteva e a firenze s’andava per la salaria -a dir- e celentano già c’era -pensa che carica rivoluzionaria- vo’ senti’ parla’ de dio ‘nfatti... -i no tav: -búttati ‘n clandestinità fanne fori ‘na mezza dozzina vedi come trattano -i talebani a’ colloqui di pace: stanno -la violenza è l’unico mezzo per ottener qualcosa: poi si può discutere… -il movimento5savonarola: la realtà virtuale non è reale -bambinesca fiducia ne: la rete -il web è il luogo piú conformista del mondo -come cani al pratone: abbaia uno abbaiano tutti -corre uno corrono tutti -st’altro scemo de brescia -brescia -momento: provincia de béri originario- -catturato da un carabiniere fuori servizio: un uomo disarmato: -positivo al tossicologico! -a di’: be’ meno male: consola: con la normale scemitudine non ce la fai a spara’ contro quattro persone inermi: per fortuna era fatto: ora si tratta solo di mette’ ‘n regola ‘ste sostanze per averne il controllo -nei limite del possibile- ché la scemitudine naturale quella nessuno mai estirperà: siccome non si può regolamentare il mondo col metro de gli scemi: vale la regola delle regole: responsabilità e misura: e l’idiota che ce casca che fa la cazzata quella irreparabile tremenda paga pe‘ tutti -rigorosamente ne’ limiti delle circostanze- ed ecco accontentato chi non capisce: non è la sostanza che fa il delinquente o ‘l dipendente: s’è bevuto e pippato cento volte quant’avran fatto ‘ste pore merde senza torcer capello ad alcuno, tantomeno cader in schiavitú… -maximo conosce l’efficacia della violenza: il potere -e dà la caccia alla droga perché -unica- può batterlo senza violenza -intesa come il potere intende la droga -come filosofia alternativa a esso stesso -cosa c’entra un fumatore di canapa con la lotta per il potere? -è assai piú probabile ch’inclini all’arte filosofia -l’assuntore di cocaina -si sa- gioca su tutti i tavoli e ci mancherebbe altro -figura comprendente da: la metodologia del doktor freud a: la faccia di pacino immersa, -diciamo…

monti vs corriere



la schettinàta: un’altra borata costata un po’ di vite umane sacre e inviolabili mi raccomando: dopo berluscon catalízzadetonatóre d’essi stessi che in un modo o nell’altro n’ha fatti fori ‘na cinquantina de mijoni contando annessi e connessi tipo borate fini giovanardi càttosostenúte tívamplificàte martellate -gente bona a sopravvive‘ ‘n calma piatta ch’al primo movimento è ‘na carnificína -approcessionàti inginocchiàti -dài ch’inizia la settimana di preghiera per invocar da dio l’unità de’ cristiani..

istruzionen

papa benedetto riceve in udienza il capo del governo santo mario monti: ecco i contenuti del colloquio riservato:









cinepanettone boom


sorgente

santacci loro





















piove, governo santo



-no, ve'? -mbe’!?

ovvero

-senz’altro involontariamente -trattandosi del papa: imbrocca -ceralaccate le mie parole -senz’altro involontariamente -trattandosi di golia: sputtanata in tre parole l’essenza de: lo spaccio: sconti la pena in comunità da’ preti che ti molestano -te ne vai?: firmiamo ‘n tre ch’hai spacciato in comunità… -senz’altro involontariamente -trattandosi di ‘sto francia e obama decisissimo questo a sbaragliare la concorrenza del prestigioso concorso: miglior presidente usa cacatosi ‘n mano: vengon a me su amico ebreo e merde italiote: la notizia non c’è -huffpo alle 16 di oggi: terza notizia -senz’altro involontariamente -trattandosi di magistrati: imbroccano: -diocesi di merda!- -senz’altro involontariamente -trattandosi dei servizi segreti: mi mandano le immagini del satellite spia ch’ha ripreso l’attentato in curia a firenze:














-proposte proposte proposte -riforme co’ santi e vaticano -detto, ma altri? -proposte de babbeo e montefenech: nulla -nulla viene dal nulla… -ecco: non v’è traccia -pe’ babbeo le carceri neanche esistono -pe’ fa’ la crescita: licenziare -mettili a fa’ de tutto -gente a fa’ piste ciclabili aggiusta’ strade -innovazione e razionalizzazione -bello: er’uscito innivazione: all’uopo: e ariproposte e analisi -ci si mette pure rossanda: ma che cazzo ti analiteorizzi: basta persecuzione de’ comportamenti personali -e basta -e non vojio senti’ altro: tutto inutile e dannoso -e basta!


otto bra bloc

ovvero


-ma io dico ma porco dio alba parecchi pura sbora al posto del cervello e la maledetta raidue de gli storici special su craxi e de michelis e delle scommesse della federcalcio dell’ agcom del porco dio che la fa parla’ -pazzi veri non quelli finti che usano la pazzia per drogarsi per fare tutto il resto- e de raiuno de ‘n’ artra ficion su la madonna del porco dio e de amico superquark che quanno je pija -dell’alcol che distrugge fegato reni nervi ‘ncidenti mortali a raffica -dunque: bevi con moderazione -e lla ddróga del porco dio: -porco dio mortacci tua ‘n galera a morte pèzzodimmèrda -del porco dio de alé manno un segnale -aho a rondarolo antispaccio de san basilio del porco dio l’acquirente: è tu‘ fijo del porco dio -de livatino beato libera don ciotti zingaretti il decalogo antistupro di alé manno ancora vivo del porco dio de cameron e ‘sti cazzo de ‘ngresi che mo se fanno vieta’ pure ‘e macchinette de’ sigarette del porco dio de ‘sti miti che me seguono -de’ piratenparte’ ‘n cazzo -che siete proibizionisti?: perché solo quella “leggera” -a cojoni: chi stabilisce: fini del porco dio? -de: Oktoberfest,181 interventi Ps italiana
07 Ottobre 2011 17:26
(ANSA) - BOLZANO - Durante l'Oktoberfest, la festa della birra a Monaco di Baviera, si sono registrati 181 interventi della Ps per 105 cittadini italiani che sono stati poi deferiti all'autorita' giudiziaria tedesca. La maggior parte di loro e' stata segnalata per violazione alla normativa sugli stupefacenti (52), per reati contro la persona (8) e contro il patrimonio (9). Ne da notizia la questura di Bolzano che ha inviato nella capitale bavarese cinque agenti bilingui per affiancare i colleghi tedeschi.
Settimana contro la violenza a scuola
08 Ottobre 2011 15:32
(ANSA) - ROMA - Comincia lunedi' 10 in tutte le scuole di ogni ordine e grado la "Settimana contro la violenza". Istituita con un'intesa nel 2009 tra il ministro per le Pari Opportunita', Mara Carfagna e il ministro dell'Istruzione, Universita' e Ricerca, Maria Stella Gelmini, l'iniziativa ha come scopo quello di sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sul tema della prevenzione e del contrasto a ogni forma di discriminazione o violenza
. e anche un po’ contro lo spaccio del porco dio dài -del porco dio de l’indignatini -oooh la violenza han scatenato questi black bloc -del porco dio de berluscone draghi trichet strauss-kahn obama ‘sto francia e ‘sta crucca ch’han distrutto ‘l mondo e delle persecuzioni de’ comportamenti personali del porco dio?: “...ci avevo scommesso cento sterline e viene uno scemo d'un figlio di puttana a rimproverarmi di bestemmiare, come se avessi preso le mie bestemmie a prestito da lui e non le potessi spendere come mi pare… quando un gentiluomo ha voglia di bestemmiare, non tocca ai presenti accorciargli le bestemmie, ah?... non c'è niente al mondo che mi dia più fastidio -cane fígliodiputtàna!” -ho detto porco dio?: porco dio



SAN DONA' DI PIAVE
Con la Madonna a bordo campo «Vogliamo un calcio senza bestemmie»
Singolare iniziativa del Mussetta 2010, squadra di Terza Categoria: affiggere una gigantografia di «Santa Maria Assunta» alla rete di bordo campo

tie’:

Vaticano: Offesi i credenti di merda


sorgente


er furt

per alcuni spari vicino dov’era il papa attimi di tensione, -poi la delusione

agusto

ua: 16 ago 11


ovvero
almeno qualche casato poteva ribellarsi: -il padre nobile- o vogliamo parlare di governo scilipoti-bersani con spruzzi e spruzzetti, l’atteso discorso, oppure: quest’uomo con la sua meravigliosa idea in testa -in versione esterno/interno- è david cameron:


l’invescatissimo ne’ guai murdochiani, il -noi non legalizziamo un bel niente- -pure ‘sta cazzo di global commission on drug policy: -che siete timidi? -non siete capaci a strillare non vedete che poi aprono bocca tipo carlucci e: david -ovviamente palestinese -che palle ‘sti palestinesi: come rebekah brooks, come lehman brothers, come il sindaco matteo renzi co’ ester ed emanuele e nessuno fa ridere come ‘l grande mel:


-pare ‘n elenco -tutti contenti ch’hanno oscurato ‘l sito eh? -oscurato, capito coglioni?: il razzismo è un luogo dell’anima, può repellere, indurre a scansare, ma non si può perseguire un luogo dell’anima… -qui unici ad aver capito qualcosa son gli anonymous

mo i tutti vivi se so’ ‘nventati la supermanovra... -c’è un altro modo rapido e sicuro pe’ risana’ i conti: applicare severamente le norme su guinzaglio museruola e raccattamerda di cane

com’è d’uopo ripubblichiamo, dopo, la vignetta in oggetto, -ch’è costata una denunzia a bel pietro- ovviamente con l’aggiunta d’uno zinzinello di satira, e che satira è senza un po’ di merda?:

ua: 19 mag 11


cinqu’anni fa toccò a frammartino

...cosí, quando hanno telefonato:
-aho corréte -hanno accoltellato uno!
-ma… -è ebreo?
-no, italiano!
-yawn (sbadiglia)
l’altro -per yahweh questo dev’essere uno di quei figli di puttana che aiutano i palestinesi… che dici chiamiamo l’ambulanza o l’antidefamation league?…
-ah ah

questo dialogo è negli appunti del tempo, insieme a una serie di altre considerazioni riconducibili a’ temi di quistion inerenti e approfondimenti specifici, vari dettagli -qui fantastica la cellula impazzita: perché voi sareste sani?-: c’erano perplessità sull’immediatezza de’ soccorsi: la domanda rettorica riguardava l’eventuale apertura d’inchiesta insomma richiesta di far piena luce...

ilfattoquotidiano.it/2011/05/19

a questo punto il discorso riguardo fiancheggiatori favoreggiatori e servi tutt’uno può considerarsi chiuso: la scienza ha disponibile il risultato massimo raggiungigibile e onnicomprensivo: francesco merlo, di quella repubblica scivolosamente nota ch’ultimamente ha intervistato alfano e berluscone -e i link francamente se li ficcano al culo, contrariamente al solito ch’è prima fonte fin qui affidabile: sempre- insomma costui riesce a scrivere -e sia detto brandendo il mio zemani ch’ho lasciato pe’ vent’ore pubblicato- la depressione di bondi, la paziente disperazione di bonaiuti, il disprezzo sibilato di tremonti, la rassegnazione al martirio di gianni letta, la sofferenza trattenuta della carfàgna e della prestigiacomo -segue ovvia galleria di merdosi citati con rispetto deferente, e chi ha stomaco se li pigli

apri le

ovvero
non bastasse la sindacaggíne di per sé vanno a strusciarsi per la consueta -morta gora sempre medesima -stanco petulante rito -non mancherebbero risorse e ingegno a provvedere… -i morti vivissimi sono famelici ebbri d’impunità incontenibili -l’espressione morti vivissimi in senso grilliano per venire a questo strano fenomeno per cui scrivo una cosa e dopo giorni grillo scrive identico o quasi -vedasi francia o fare il gioco di berluscone- e ciò dimostra la stoltezza dell’internauta medio che non viene a leggersi le cose settimane prima anziché dopo… -poi c’è il solito turbinare di droga a cazzo, droga usata per insultare, per minacciare o ricattare, in una parola per mentecattare:

(ANSA) - ROMA, 1 APR - Sostanze psicotrope, a quanto pare circa mezzo chilo di droghe leggere, sono state trovate in alcuni contenitori di militari italiani rientrati dall’Afghanistan. Lo stesso Esercito ha denunciato il fatto all'autorità giudiziaria. "La Forza armata -sottolineano allo Stato maggiore- confida che i responsabili vengano individuati e perseguiti con rigore poiché è inaccettabile che azioni tanto deplorevoli compiute da singoli, possano sminuire gli ottimi risultati raggiunti da migliaia di soldati"


-potevano mancare i muslimi?: no che non potevano mancare: uno al giorno uno al minuto, con dedica

unica vera sola

l’unica, vera e sola ragione della guerra in libia: le grandi potenze occidentali non potevano assolutamente permettere che gli occhi del mondo fossero puntati sul disastro nucleare in giappone: serviva un evento di tale portata che l’oscurasse e cosa meglio della guerra -business sempre pronto all’uso e happening in senso flaiano
-tutto il pianeta attonito concentrato sulla catastrofe capace con le sue conseguenze di distruggere il sistema?: -bum -le borse risalgono, le televisioni brindano, ora sí che tutto va bene -francese il primo colpo, la dolce senza centrali atomiche la chiudono, -soci non mancano, né profittatori né figuranti di merda -ovviamente senza quota l’italico trionfo di categoria, tutt’uno: sempre ci va berluscone in giro, riprendono fiato la russalò e frattini, sbaciucchiatori ieri oggi saldi in sella -pure tra i sorci vigerebbero le dimissioni in blocco...

ex post:
“Senti eeee quanto v’ha dato?” La figlia: “Cinque più quegli altri mille quindi, quindi sei”. La madre è contenta: “Dici niente? Capito? eee poi che vi ha detto quando lui vi ripotrà vedere” (…) ora mi ci vorrà un mese per ora quei, quei soldi che ho preso mi (…) serviranno per rimettermi a posto dopo questa settimana”. La mamma fa due conti: “Sono dodici milioni”, di vecchie lire
ex ante:
queste menti

-ahi tragedia

-ahi questa tragedia dei bimbi rom abbrustoliti -ohi come ci tocca tutti e ciascuno nel profondo del napolitàno...


quattro rom ben integrati

life ‘n’ true

la rivista life ha pubblicato, nella versione on line, una serie di documenti inediti su hitler e il nazismo; purtroppo -sull’onda lunga dell’effetto wikileaks- molti contenuti sono stati un po’ edulcorati: ecco com’erano gli originali:





ancóra studenti...
certo ancóra studenti: questi rivoluzionari alla -ci facciamo ricevere da napolitàno- almeno lasciassero stare monicelli; napolitàno -il governo è bellissimo speriamo che duri, tutti dobbiamo amare il governo alfano berlusconi bonaiuti bondi bossi brambilla brunetta calderoli carfàgna giovanardi la russalò meloni romani…-

14 dicembre

ua: 14 dic 10







(commento su polisblog)
piccola nota a margine: questi politologi da ufficetto che commentano un occhio al computer e l’altro alla porta dovesse entrare il capo -infatti dopo le cinque è ‘n deserto- non aprono il link per partito preso, per ripicca insomma -piú che giusta quando ti mettono: leggetemi- eppure stavolta era una cosa adattissima ai lor gusti cazzoni, fatta per dar retta a chi ne sa piú di me, al suo: almeno ogni tanto, vai facile… -al dunque non son buoni neanche come coglioni

Cdm, sì al pacchetto sicurezza
abbiamo deciso di inserire la norma sul reato di prostituzione
Crolla l'armeria dei Gladiatori Così si sbriciolano gli scavi

piú specchio di questo non c’è: l’arbítrio sbattuto in faccia, il sopruso consumato ridendo … -ma sí facciamola ‘sta guerruccetta civile, de bello civili niente di nuovo, non bisogna temere e certo non verrà l’incoraggiamento dall’alto de’ papaveroni primi a finire infilzati su’ forconi: napolitano schifoni finoni bersanoni casinoni legaioloni il forum de’ famiglioni che non fa una piega se gli arriva giovanardoni… e chi resterà starà meglio

cifre

ua: 24 ott 10
attualmente nell’italico vige una gran guerra di cifre: e quanto guadagna il presentatore e quanto guadagna il conduttore e quanto guadagna lo scrittore e quanti milioni ha offshoràto berlusconi e quanti n’ha imbertati lo ior del papa contro i capitali anonimi! -tonàva d’assiso in cima a una montagna di soldi tipo zio paperone (la solita réclame?)- e quanto prendono i partiti nelle fantomatich’elezioni e quanti sono i carcerati, il solito rapporto anticóne, -e figurarsi: nessuno a dire che sono in maggioranza prigionieri della guerra alla droga, ci si vergogna, si passa sotto metafora s’allude: -altre politiche… reati che non destano allarme sociale…-: in questo paese si dovrebbe parlare solo di droga e di puttane: risolto quello risolto tutto: i comportamenti personali ch’eventualmente nuoccion solo a sé stessi son cazzi propri e basta: non capisci deficiente ch’accetti il demone droga: oggi è questo domani un altro dopodomani potresti essere tu; no, già scoppiano i numeri di fini stronzo premier, i pidiaròli je staranno a prepara‘ i manifesti… -“In Italia siamo all'emergenza democratica se una volontà popolare, espressa dal Parlamento e liberamente confermata da un referendum, viene messa in discussione da iniziative giudiziarie" sostiene in una nota Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.-: -ha detto referendum… -quanti gli hanno sputato in faccia?: uno, eccolo

quest’orrendo figuro:

co’ su’ degni compari:


vuole una legge che punisca il negazionismo come reato:


paradossi del proibizionismo:
la shoah è veramente esistita, e hanno fatto bene

sempre e dovunque


oh sí:

ottobre


ottobre, dunque autunno, però gl’idioti spuntano come fosse la piú florida primavera: nel nuovo delirio democraticistico del -fini è ‘n grande fini è ‘n amico- affiora -direi galleggia- massimo cacciari il quale dichiara il pieno accordo su “come affrontare certi problemi riguardanti soprattutto le nuove generazioni”: be’, non ci vuol tanto a cogliere l’allusione alla sharia: ‘sto nano, ‘sto caressa della filosofia:


-e nessuno si lasci ingannare: quella che ha in faccia non è barba, sono peli di culi potenti rimastigli appiccicati nella nota performance- approva questa sostanza sí questa sostanza no -perché?-, perché lo dice fini, e giovanardi, e la russalò, e gasparri, e ‘l papa… -e i raisti?: mi ci son registrato apposta per commentare: scusi professore vorrebbe per favore chiarire meglio l’allusione a…; si riferisce per caso a…; ma la domanda rettorica è troppo per quelle teste glandate, e non pubblicano; -quindi altra mail, in risposta a quella ricevuta per conferma registrazione, in cui chiedo lumi, mancando il tasto log out, su come sloggarmi da ‘sto tugurio; in conclusione: l’auspicio che le famiglie cacciari e dandini vengano sterminate a colpi di overdose; rimasti soli i due vengano schiacciati da una balla d’erba di tre tonnellate piovuta miracolosamente dal cielo
...e non fai ‘n tempo a chiudere che già devi riaprire: sbocciano a raffica -o, ma che concime usate?, ditemelo!-, vedere per credere cos’è uscito fuori adesso, con particolare riferimento a zingaretti -l’endorsmentato da il fattoquotidiano-: «Non vorrei essere provocatorio, ma se un calciatore bestemmia viene giustamente espulso. E se a bestemmiare è il presidente del Consiglio?...Non succede nulla? (C'è anche la prova tv...per il calciatore e per il presidente)»; giustamente!, giustamente!? -a zingare’...

i sondaggi elettorali di questi giorni indicano chiaramente che la salvezza pe’ ‘sto porco stramaledetto paese non è lontana: è impossibile: l’immobilismo l’incancrenimento è irreversibile e immutabile, il piú ragazzino è in politica almeno da vent’anni e in un modo o nell’altro ha contribuito al disastro, e ci vuole la faccia come il culo per gridare allo scossone per un 2-3% (foss’anche 4-7) del m5s… -d’altro canto cosa ci si può aspettare dal popolino tifoso tatuato canàto e genuflesso, ancorato a riti e superstizioni clericali da dumil’anni sempre uguali? -avvinto a un’ignoranza che non conosce pari -ecco la società malata che du’ cosette elementari, diciamo fahrenheit 451 e viaggi di gulliver, potrebbero già guarire... -il papa, dateci il papa!, santi e miracoli dateci santi e miracoli!-; ovvio il cianciare poi di libertà religiosa: chi è in grado di comprendere che se m’è proibito insultare una religione automaticamente ne sono asservito?: se non posso infrangerne i precetti sono un fottuto adepto, ma è un concetto troppo intelligente per esser inteso:
va rivolto un pressante appello alle popolzioni, soprattutto ai giovani affinché organizzino filmino e pubblichino roghi di corano bibbia torah&talmud e crocifisso, per rivoltarsi contro la dittatura della religione com’è oggidí che non si vedeva dai tempi di ra o dei primi crociati: con l’artificio del rispetto s’impone la propria legge a tutti, e il vaticano s’è affrettato a metter la mitria anche su questo: -è sacrílego!-, e proprio per questo va fatto, perché la religione, se proprio ci dev’essere, resta un fatto privato; il dramma della vita (nel senso etimologico: opero, agisco) è già abbastanza complicato senza dovervi aggiungere regole astruse imposte dalla religione: quel che per essa è sacro a me può far ridere, oppure repellermi, o farmi venir voglia di dileggiarlo nel modo piú crudo: si chiama libertà di pensiero e d’espressione e guarda caso le religioni piú diffuse limitano la libertà come minimo quando non attentano violentemente quindi non meritano quel rispetto che pretendono e che guarda caso va sempre fissato su la linea del piú integralista, pronto in ogn’istante ai sacrifici umani (e chi è disposto a rischiare la sua vita è padrone della tua, diceva tal lucio anneo seneca)
neanche il paradosso funziona:
komunicat:
“siamo pochi ma tutti pronti a immolarci e abbiamo tanto esplosivo; la nostra religione proibisce il giuoco del calcio, è oltraggioso, è sacrílego: smettetela subito!”

(perché insisto tanto con mars attacks!, perché è la metafora piú intelligente e divertente vista: i marziani -incomprensibili spietati senza rispetto per nulla e nessuno- il cui cervello scoppia a sentir la musica country come i muslimi co’ maometto e allah caricaturati...)
invece si permette a quel mentitore incallíto e delinquente di sparare le sue orrende bugie e cazzate:
Il Papa: la dittatura del relativismo ci spinge all'autodistruzione. I giovani tentati ogni giorno da droga, sesso ed alcool
è per la dittatura del relativismo che si trovano ovunque appelli per sakineh, è per la dittaura del relativismo che in pakistan afghanistan iraq o arabia saudita avviene quel ch’avviene… -ma proprio li mortacci de dio guarda...

so(u)l uomo

silvio come francesko

Obama: Berlusconi A 'Great Friend'

beato chi ti capisce huffpo: ma come, mi cassi il commento in cui scrivo che obama probabilmente pensava che berlusconi fosse morto -visto che usa sempre il passato- dunque credeva di recitare un coccodrillo...; comunque errore grave dal momento che roi merdre è un pericolo per la civiltà ed è contagioso: bisogna guardarsene; e poi dico proprio adesso che ci ho fans 1!?; come ci resterà il mio fan?!

giretto d’orizzonte, roundup, comunque il séguito di;

Scandalo preti pedofili, il Vaticano : «Per loro l'inferno sarà più terribile»

o be’ cazzo questo sí che si chiama un intervento duro ed efficace anche se io, essendo spietato, avrei aggiunto almeno un accenno all’uomo nero e -tenetevi forte: a letto senza cena!

che poi ‘sti tonacati nella foga perdono un po’ il controllo giacché aggiungono: «Sarebbe davvero meglio» per i sacerdoti colpevoli di abusi sessuali su minori che i loro crimini fossero «causa di morte» leggittimando in certo qual modo la pena capitale: sarà contenta amnestycazzi

Caricature di Maometto "blasfeme" anche il Bangladesh blocca Facebook

anche i bangladeshi s’offendono; come i pakistani essi non sono sfiorati dall’idea d’offendersi per quel milioncino di morti spappolati a opera degli shahid -volgarmente detti kamikaze-; -ehi pakisti, banglashi: il vostro allah è una merda e maometto è il suo profeta cane che lo pija ar culo dai cani!:


...qual resto mancia: se semo tolti dar cazzo ‘n artro prete antidroga

parlamento europeo, 2009: i governanti greci ilustrano i loro conti economici:

quei gran volponi de’ pidiaròli aspettano di “vedere le carte”: chi sa cosa s’immaginano, quali dettami potranno contenere le nuove architetture di roi merdre… -“ci vediamo in parlamento” dicono, come se lí potessero far qualcosa piú di farsi asfaltare a fiducie… -i pidiaròli so’ cosí: si presentasse mai totò riina -anziché affidarsi a’ soliti prestanome- direbbero: “eeh, ha preso i voti, dobbiamo tenercelo, è legittimato a governare…: vediamo un po’ che riforme ci propone…”

riforme

aprile

aprile: s’aggiunge una dedica speciale a padre livio fanzaga -e scusa tanto cogam, ma stavolta non vedo proprio cosa ci sia che possa far dispiacere a vaticano&c, quindi mi sono permesso una piccola aggiunta- per la sua simpatica filastrocca (bonino,bresso, il cattolico non è fesso), cosí simpatica che bisognerebbe replicare impalandolo con un’antenna di radio maria, magari arroventata per l’occasione, rigirandola ben bene -ché per quanto possan esser detestabili bonino bresso e accolitame sempre meglio dei baciapile merdosi saranno-


e -bam!: ecco la nuova papata; che poi sarebbe anche comodo e sovversivo applicarla qua e là, ma è un vecchio discorso: papa, lega e roi merdre posson far quel che lor pare, gli altri no: -morte a santoro!-, -morte a travaglio!- gridano gli adepti del partito dell’amore impunemente; -morte a berlusconi!- scrivo io, e fottetevi tutti quanti… -comunque val bene ripetere: chi professa una religione, qualunque religione, non può e non deve ricoprire cariche istituzionali in uno stato di diritto -quindi noi siamo fuori- perché anteporrà sempre il suo credo alle regole e alle leggi dello stato (quindi…): da ora fondo la religione basata su: la soppressione fisica di roi merdre e complici, del papa e tutti i preti; l’aborto, la produzione distribuzione e consumo di tutte le droghe, la prostituzione...

raiperunanotte


ua: 30 mar 10
l’evento mediatico dell’anno non delude le attese, a chi si occupa di comunicazione ha fornito materiale per settimane o mesi: nulla sarà piú come prima, esiste un ex ante e un ex post -per dirla con loro- raiperunanotte; è stato un happening in senso flaiano, ha lasciato quella sensazione da concerto rock: un’onda lunga che prosegue ben oltre il momento in cui si spengono le luci, poco o nulla han tolto i momenti -pochi- di stanca o le scivolatine -una, va detto subito, proprio di pandòro alla domanda: “contano piú le regole o il primato della politica?”, bell’autogol tentato, in parte evitato dalla risposta di floris in disarte alé-; cornacchione (stanca); venditti (tutti speravano in guzzanti); efficace il parallelo mussolini-berlusca, poi luttazzi: un gigante nel giocare d'anticipo a smascherare gl'ipocriti: chi può sentirsi offeso dal suo monologo?: non certo i preti pedofili, sicuramente non berlusconi che con d'addario e altre parlava -e in parte l'abbiamo anche ascoltato- ...di filologia leopardiana, con vette straordinarie nello stigmatizzare le accuse di tautologia rivolte al verso "io nel pensier mi fingo", o "si emoziona" nel vedere il grande fratello ove la conversazione gira tutta intorno ad argomenti simili…; su monicelli vogliamo dir qualcosa?: noi, su monicelli??… -e travaglio, -per interposto, ho preso un applauso giacché siam giunti alle stesse conclusioni da me scritte il 9 marzo e piú che altro pubblicate: “c'è qualcosa di gravissimo nelle parole di napolitano che forse non è stato rimarcato a sufficienza: che "non si poteva lasciar fuori il partito di maggioranza", sottintendendo quindi che se fosse stato un piccolo partito poteva pure mori'; ecco il concetto di democrazia del nostro capo di stato; se poi lo sommiamo a quello del capo di governo otteniamo un risultato a metà tra la tortuga e il faraonato; -e crozza-brunetta, e vauro? (perfino benigni è riuscito a rendersi simpatico): quanto gli fa bene l’assoluta libertà?; già perché il clima di brigliascioltísmo che regnava -di happening appunto- fin ne gl’intoppi co’ microfoni o la pelle lucida come non s’era mai vista in certi vecchi lupi di televisione, è stato un toccasana generale; per contro morgan (simpatico antipatico affaracci suoi, era lí invitato e tanto basta) indubbiamente “figlio” della tv della béca ventura, de maria defifaccenapíppa & co ovvero delle litigate col gobbo, del fasullío esasperato; ebbene anche dandogli -di default- tutta l’onestà e sincerità nell’intervento fischiato quasi abortito, il modo di porgersi, le movenze, l’eloquio, tutti risultavano finti, fuori posto, costruiti…; e ancora il buon senso di gabanelli, cosí lontano da bonsensísmo d’accatto imperversante, e mettiamoci pure iacona, che non ha fatto un soldo di danno… però… -c’è un però: come olio sul ghiaccio, all’indomani si deve sentire che masi chiede punizioni e licenziamenti, lui: l’indagato, lo sputtanato oltr’ogni misura… -e l’urne, -aperte-, chiuse spogliate saranno un dramma...

-basta quel poco che trapela ora, adesso, h 17:34...

il popolo piú analfabeta, la borghesia piú ignorante d’europa” non si smentisce mai; la democrazia mi viene a schivo, -torna, ad personam, lotta armata!-; o tu mente labile e influenzabile: agguerrisci la tua mano, strappa la vita al merdoso e a’ servi suoi...


Tutto esaurito ieri a S. Siro per la
Vittoria del Milan sul Napoli
E il sorpasso sull’Inter (te’ brutti puzzoni)


ua: 21 feb 10

Politico dell'anno. Ha vinto in nome del Parlamento
di Antonio Polito

COMMENTI DEI LETTORI

blogattelle
un vero peccato non possano presenziare alla cerimonia i sigg cucchi, bianzino, aldrovandi, oppure il cittadino senza nome ucciso durante l’arresto a bergamo pochi giorni or sono, -episodio che naturalmente ha suscitato un marasma su giornali e tv-, o ancora le migliaia di famiglie rovinate a causa della legge fini-giovanàrdi, vera autentica sharia al ragú; ovviamente nel silenzio dei nostri eroici magistrati la cui voce si leva a protestare pure per un rigore negato, ma essi diventano assolutamente afasici se trattasi di contestare una norma da stato etico, con profili di incostituzionalità palesi ed evidenti: basti citare la perfetta legalità di alcol e nicotina, e sul piano della dannosità il divieto dovrebbe essere esteso anche alle concessionarie di automobili, vista la mortalità per incidenti stradali, né potrebbe rimanere aperto un solo negozio di coltelli, usando tale parametro...

questo giusto per non farsi respingere il commento, per mantenersi nei limiti, ma siano stramaledetti i merdosi resisi responsabili di quest’obbrobrio
-e bisogna leggere gli altri commenti per avere la misura del baratro fetido in cui ci troviamo: chi esprime ammirazione, chi avrebbe premiato napolitano... -nessuno coglie né raccoglie, nessuno vede né capisce, e il senso di solitudine ed estraneazione si fa oramai unico dominatore: benvenga


oggi, giornata della memoria, tutti dobbiamo ricordare: per esempio sabra e shatila o l’operazione piombo fuso -ed è appena il caso di sottolineare che si facevano fotografare trionfanti i soldati ebrei -lascio volentieri ad altri i contorsionismi dialettici per cui se vengono perseguitati sono ebrei, se distruggono il libano o i palestinesi allora sono israeliani- come fossero reduci da chi sa quale epica gloriosa battaglia: i nemici chiusi in un recinto e loro che sparavano dall’alto, eroi -ma non è questo il punto: il punto è piuttosto l’enfasi assurda ed esagerata -schifani si mette a straparlare, schifani!- con la sua logica conseguenza e piú; in olanda nel giorno della memoria tutto si ferma per centoventi secondi: due minuti di assoluto silenzio che grava come una cappa opprimente, senza ciance di politicanti di merda che hanno un triplice fine per ogni parola che dicono, senza esacerbare gli animi con presenze vomitevoli: gente seria, e già si sapeva

preterizione

ben si cosa ci s’aspetta da me: ci s’aspetta che dopo le parole di ieri del sommo beòta faccia un post tipo -o tu prete che navigando evangelizzando qui giungi, evangelizzami questo!- con un link oppure direttamente:


però io sono un noto imprevedibile e quindi non lo faccio
ciò non toglie che sia importante e urgente porre uno sabarramento su tutti i siti blog o social network ché in base ai precedenti specifici e generici un bel bestemmione articolato efferato all’ingresso è il minimo per far immediatamente comprendere a gli adepti della piú antica associazione a delinquere che per loro non ce n’è

sí no go pa pa

ua: 19 feb 10
consuete polemiche alla vigilia della visita del papa in sinagoga, e come non ricordare i bei tempi di woityla: ogni volta che chiedeva scusa a gli ebrei l’aviazione israeliana bombardava il sud del libano… -naturalmente il tema ricorrente è pio XII, ma sono entrato in possesso di un documento originale, una lettera, che fugherà ogni ombra restituendo serenità a tutti:



letterheady.com


Ferito e fermato somalo di Al Qaeda
Voleva uccidere il vignettista danese

piú che un sòmalo un somàro, il solito figlio di dio -in questo caso allah di merda- che tenta di mettere anzi mette sicuramente un altro tassello nel mosaico; magari i danesi sono cosí democratici e buoni di cuore al punto di permettergli l’uso del pc in carcere: in tal caso gli metto a disposizione un riassuntino con le figure:


e un paio di link in uno;
buon divertimento!

ancora amore


sono in grado di leggere le labbra in farsi: l’uomo al centro col bastone alzato sta dicendo -mo se ‘n t’iscrivi al partito dell’amore…-


sfugge alla mia comprensione come possa accadere che le farneticazioni di -e che ministro- riguardo al web passino senza sollevare uno tsunami: che reati vuoi mai si possano compiere su internet?: l’unico è il reato di opinione, contemplato dalla sharia e dai regimi dittatoriali; il semplice accettare che l’ipotesi restrittiva venga ventilata, senza reagire con forza determinata indefettibile è scandaloso -gravido di conseguenze e strumentalizzazioni immediate: l’oscuro nano oggi all’una lasciando l’ospedale (io so’ contento che j’hanno menato e allora? -cos’è?: reato di contentezza?) ha dichiarato: “ricorderò l’odio di pochi e l’amore di molti” -e grazie: se esprimere odio è reato chi ci si mette?; schifani ha subito aggiunto -e guardate che se una cosa la dice schifani nomen omen siamo veramente al fondo del pozzo nero- che internet è “pericolosissimo”: non i proclami violenti e sguaiati dei legaioli, non le tendenze eversive di berlusca e i suoi rancheros -internet è “pericolosissimo”; e in cosa risiederebbe cotanta pericolosità?: nelle chiacchiere senza censura, nell’espressione libera del pensiero; invece starebbe ai rappresentanti delle istituzioni comportarsi irreprensibilmente e parlar sempre altrettanto: i berlinguer i moro gli almirante erano cosí, mentre il popolo è storicamente svincolato da obblighi di tal genere… -che poi: sfugge alla comprensione fino a un certo punto: un popolino che s’è fatto imporre senza batter ciglio la puttanectomía ovvero ha demandato al governo le decisioni sulla propria vita sessuale, uguale per il modo di vestire “decoroso” in base all’ordinanza alé manno e sindaci sceriffo…
-infine un’annotazioncella sull’eletto da tutti gli italiani, lo svincolato da limiti e confini, legittimamente impedito da quattro giorni e per i prossimi quindici: quando il capo dello stato parte per un viaggio all’estero scatta una procedura per cui il presidente del senato ne surroga le funzioni (pro tempore: ahinoi), qualcuno s’è accorto di qualcosa del genere adesso?: il parlamento ha votato, il consiglio dei ministri s’è riunito e ha deliberato: della mancanza del piú amato da gli psicopatici non s’è accorto -istituzionalmente- nessuno
(commento respinto un po’ ovunque)

18 dic 09: e questa è l’appendice: il triste spettacolo di pandòro detto pandoro che mellifluo fa gli auguri all’oscuro nano, sabina guzzanti che ha provato pena e anche stima per la fierezza… -e questi sarebbero i discendenti(!) dei cesari, dell’omini rinascimentali?: cori de latta, gentuccia, pusillanimi -specchio dell’italietta baciapile timorata di dio -ma vaffanculo va’ -e lacrimuccia pe’ ‘l dolore patito no?... -ma se ci deve morire, fra i piú atroci dolori...; grazie al cielo c’è copenhagen ossía: il primo: concetto laico pieno di co2; la seconda: conferenza sul clima la quale, fallisca o no, sempre non servirà a un cazzo; ...riprendendo un po’ quel comico esibitosi da letterman (gli chiedo scusa, ma ricordarsi il nome proprio…) che in buona sostanza diceva, a proposito dei supervip impegnati nella difesa del pianeta: -e grazie: il mondo vi ama, certo che volete salvarlo; mi hanno licenziato, non ho un soldo, ho divorziato… non che auspichi la rovina del mondo, ma se accade non mi cambia granché…-; capirai: dovremmo salvare il mondo per consegnarlo ai fondamentalisti di tutte le religioni, ai papi dell’antidroga antiputtane, sceicchi delle libertà negate, diritti conculcati… -ma vaffanculo va’

che bello!


che bello!: la mia preconizzazione espressa in forma di commento: “al di là di tutto il fatto ha l’indiscutibile merito di aver riportato la situazione sul pianeta terra: un’intera nazione tenuta sotto scacco da una persona sola che minaccia: sfascio, modifico, cambio; tutto mio, tutti mi amano… -fin a creare una sorta di alone mistico, d’ineluttabile, d’intangibilità: bene, ora tutto questo non c’è piú, al modico prezzo d’un naso rotto e due denti finti caduti” va avverandosi: il piú amato da gli psicopatici ha quasi ricevuto una seconda visita; deve dire addio al suo tronfio senso di sicurezza, non deve poter muovere piú un passo in tranquillità, e hanno un bel daffare i suoi ascari a scatenarsi contro il web e la libertà d’espressione: un’altra mia valutazione corretta, e nessuno stupore potete aspattarvi in chi -anni addietro- ha scritto: “e d’altro verso si procede a una normalizzazione a colpi di proibizione, nell!approvazione generale, -unanime sdegno e condanna riservati solo alle parole -e chi le vieta le parole e sacrecondanna le parole è chi ne fa l’uso che vuole…”


a parte l’evidente refuso: sono 132 persone arrestate, ecc; 500 grammi: ...mezzo pacco di zucchero; divisi per 574 persone fa 0,8710 grammi a testa: s’invadono il piemonte e la valle d’aosta per meno della metà di un dado da brodo di ddróga a cranio, poi dicono le carceri scoppiano… -e l’assordante silenzio ch’avvolge il tutto -anzi: continuano le celebrazioni di fini stronzo: oggi co’ ‘sto foriónda i pidiaroli se lo lisciano e se lo sbaciucchiano ebbri d’amorosi sensi

crocifissati

questione preliminare: crocifisso o crocefisso?: il primo ch’è scritto, etimologicamente corretto e piú puro, -tant’è che avvenire cosí stampa, e papablog pure; è unica occorrenza nel vocabolario crusca 1612, è dantesco, però va detto che treccani e sabatini accolgono anche il secondo; risolto ciò rituffiamoci nel mare di merda nostrano: basta guardare chi si schiera a favore e non ci sarà bisogno di aggiungere granché, vero bersani?: innocuo come berlusconi?; comunque sono tutti fantastici: concentràti sul crocifisso, ma sull’ora di religione col voto glissano, un po‘ come dire che il problema dell’aids è la proliferazione dell’acne...
in ogni caso, possiamo anche lasciare il crocifisso, oppure affiancargli delle madonne

bocciato


“La legge che sospende i processi delle quattro più alte cariche dello Stato è stata bocciata per violazione dell'art. 138 della Costituzione, vale a dire l'obbligo di far ricorso a una legge costituzionale e non ordinaria. Il Lodo è stato bocciato anche per violazione dell'art. 3, ovvero il principio di uguaglianza”
(lodo alfano) in attesa di conoscere sotto quale profilo è violato il principio di uguaglianza, volentieri

istigazione

istigare e instigare, lat, -in- verso, -stig- pungere, premere con punta (stig-ma: puntura); incitare, stimolare altrui con istanza a far qualcosa

cp:
Art. 414 Istigazione a delinquere
Chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o piu' reati e' punito, per il solo fatto dell'istigazione: 1) con la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti. 2) con la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a lire quattrocentomila, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni. Se si tratta di istigazione a commettere uno o piu' delitti e una o piu' contravvenzioni, si applica la pena stabilita nel n. 1. Alla pena stabilita nel n. 1 soggiace anche chi pubblicamente fa l'apologia di uno o piu' delitti.
Art. 415 Istigazione a disobbedire alle leggi
Chiunque pubblicamente istiga alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico, ovvero all'odio fra le classi sociali, e' punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni (1). (1) Con sentenza n. 108 del 23 aprile 1974 la Corte cost. ha dichiarato l'illegittimita' di questo articolo, riguardante l'istigazione all'odio fra le classi sociali, nella parte in cui non specifica che tale istigazione deve essere attuata in modo pericoloso per la pubblica tranquillita'.
è venuto fuori nella parte terza (cui ha fatto seguito vomitevole quarta) del positivo lancio; a parte il fatto che l’uso personale non è reato, e resta poi da vedere il resto -ordine pubblico ecc- stupisce che beppe grillo non abbia invocato l’intangibilità dell’-autore-: non è censurabile per definizione oppure cominciate co’ riesumare il cadavere de poro lucio ché -guidare a fari spenti nella notte per vedere se poi è tanto difficile morire- se non è istigazione al suicidio quantomeno alla guida pericolosa -anzi: arrestate mogol, ch’ha proprio scritto le parole; e praticamente tutti i gruppi rock, attori e registi, narratori, poeti -omero!: arrestate omero!


ora si indaga su le scritte; parole, s’indaga su le parole: -c’ho da fa’ c’ho da ndaga’!...-; che bastardi, anziché stringersi a papi-sisme, a schifani -nomen omen-, a la russalò, -la sacra patria insomma- ‘sti degenerati han vergato “- 6”, “esce il 6 sulla ruota di kabul”: certo che ora la digos indaga, -c’ha da fa’-


se avessi avuto sentore che la situazione era quella cassata dal tar certo avrei rimpinzato di post questo spazio; scommetto però che le care merde lo sapevano bene, -capirai: quel bel capolavoro si doveva a fioroni, fioroni!: il terzo assoluto fra i piú grandi coglioni [perché solo terzo?; perché è troppo coglione! (due sotto il divano - hopscotch)], -pédéarolo, poteva essere altrimenti?, -no, tant’è vero che ha súbito chiesto alla ministra gélmini di ricorrere al consiglio di stato, e lei li fa -ops!: lo fa, -lo, -fa…; quanto al resto, i link ci sono tutti: chi avesse abbastanza stomaco per leggersi gli articoli non dovrà piú dar prove di coraggio (2:47) e spero spegnerà il bollore del sangue provocatogli da orrori tipo -bieco illuminismo- con bestemmie a dio madonna gesú spiritosànto apostoli evangelisti santi papi vescovi cardinali arcipreti e preti, insulti ingiurie e contumelie al popolino baciapile co’ su’ degni politicanti e a’ sentimenti religiosi tutti, aiutandosi con arouetane letture droghe e sesso spinto


Ore 12 - Il "gratta e vinci" del Pd acefalo
#22

Yes We Camp and The Last Ladies - L'Aquila
#3

margaritas ante porcos

quasi gratis


(tg1 2a notizia, tg5 3a notizia, tg3 2a notizia...)
è uscita la nuova enciclica del papa
-se la rificcasse al culo


le ultime iniziative politiche -in ordine di tempo- di beppe grillo sono veramente da apprezzare: è l’unico intenzionato a opporsi alla deriva nucleare prospettata dal governo -inutile dire che uno se l’aspetterebbe non dico solo, ma almeno anche dai pidiaròli -seh figuramose… -poi c’è stato l’ottimo intervento al senato in commissione, la tregua, e adesso protesta per l’inciucio giudicante-giudicato (alla semplice); quanto alla famigerata tregua:
-napolitano non è il mio presidente -già detto-
-napolitano come khamenei
-napolitano burattino
-napolitano pigliorista
-napolitano ha finalmente e irrimediabilmente svelato chi è

eversione


in tutto ciò il vero scandalo è che in tutti questi anni la direzione strategica della sinistra non sia stata capace di armare la mano di un disperato: un malato terminale, un tossicodipendente all’ultimo stadio da spedire a porre fine al suo comando; con una spesa in fondo modesta gli si compra un vestito di buon taglio giacca e cravatta, barbiere ed ecco fatto il monaco per avvicinare senza problemi papi in uno dei suoi bagni di folla; un’arma di piccolo calibro -meglio se silenziata- facile da nascondere e impugnare: prima con il braccio piegato ad angolo retto per colpire cuore o polmone, poi al subitaneo cedere della ginocchia bersaglio la testa, e non c’è scampo; certo ci sarebbe voluta una classe dirigente cazzuta, gente che non agghiaccia di fronte a queste parole -niente a che vedere con i pappamolla tipo síndscovermóni insomma-; persone in grado di comprendere non solo che un paese ch’ha digerito senz’affanno piazza fontana e l’italicus, ustica e brescia, la stazione di bologna o la uno bianca non farebbe una piega, e idonee a rintuzzare anche l’argomento -si rischia di farne un martire-: da falcone e borsellino passando per giordano bruno e libero grassi o quel rompicoglioni di marco biagi, i martiri ‘sto paese li dimentica in fretta, e se ne frega

be’, per onestà intellettuale stavolta non posso parlare di commento respinto o non pubblicato: l’ho inviato sí all’editoriale di concita, ma perfettamente consapevole che non poteva uscire; in realtà due motivi m’hanno spinto: che in ogni caso lei l’avrebbe letto, e poi che “il giorno prima: -ora devo andare, a combinare il matrimonio tra noemi e quell’avvocato inglese, com’è che si chiama? -come? -ah, sí -mills; regalo di nozze: un viaggio su gli aerei di stato -naturalmente a gratis!- ...fra le ovazioni della platea confartigianale” -ecco, questo sí a commento di berluscone in confindustria era stato censurato, allora sai com’è...


iersera -direttamente nell’apposito spazio quindi senza minuta- scrivo commento all’editoriale di concita -’ntomepiace- de gregorio che suona piú o meno cosí:
a proposito di fare un giro in internet sostengo che -senza cadere in facili mitizzazioni- il confronto con i media anglosassoni marca la differenza: leggendo questo editoriale si ricava la sensazione di un -ah se potessi dire quel che so ma non posso dire-: il giornalismo di allusione; altrove questo signor noemo sarebbe stato -se non fatto a pezzi- quantomeno passato al setaccio; qui si piange per i soldi che non ci sono, la redazione locale in pericolo di chiusura -temporanea- (provvisoria?, ma non c’è niente di piú definitivo del provvisorio…); rischio di dare una notizia riportando che il sito huffington post ha stanziato un fondo di -uno -virgola -sette milioni di dollari per il giornalismo d’inchiesta ossía: hai perso il lavoro o direttamente chiude il giornale però tu hai una traccia una storia una pista -sei un gouldide di capricorn one insomma? -bene, eccoti i soldi: vai scava indaga... certo qui il tonnellaggio dei fatti conclamati è tale che uno in piú non cambierebbe l’atteggiamento supino allo schifo totale, ma almeno darebbe maggiore credibilità a chi si batte per sconfiggerlo
firmato: massimo (blogattelle) [cosí perché c’era già un massimo e in passato avevo commentato col nome]
pubblicato? -col cazzo; i motivi restano oscuri -sempre fatti salvi pieni diritti e libertà di pubblicare quel che gli pare-; cos’avrà dato fastidio? -boh, ero stato anche tanto carino da non infierire sul di lei -ma va là- scritto senza apostrofo -sí perché è: -ma (tu) vai (imperativo) là- dunque trascritto in corretto italiano esce -ma va’ là-; discreto al punto di usare il -vai- nel mio periodare per evitarle imbarazzi e cosí mi ripaga?… -e come si mette -uhm, diabolico ‘sto come si mette- l’amata concita or che oggi dario -pil- franceschini dice all’annunziata che il giornalismo è pigro o timoroso o tutt’e due perché non fa inchiesta?...
12/5/09 -no, c’è: evidentemente hanno solo i riflessi (20h + o -) lenti
15/5/09 ma... -se polisblog può fare quest’affermazione, cosa potrei esser autorizzato a dire io ché fino a questo commento su’ giornali impazzava noemi futura miss deputata fra un coro di -ooh!- poi dario -pil- e domande scomode a raffica?...
nota di servizio: rapidweaver s’è rincoglionito e non prende i link interni; in attesa di intervento tecnico lascio la segnalazione: chi vuole poi ci va
22/5/09 nota tecnica: era un problema della versione 4.2, risolto da 4.2.3


echi; e ciechi muti e sordi: affidano il concertone a mazzantino e poi si stupiscono se fa pubblicità a mazzantina; arresti a raffica e i sindacalisti della libertà e solidarietà non vedono né sentono figurarsi se parlano -anzi meglio cosí ché sarebbero capaci pure di affermare ch’è giusto e va bene

a letter

per la serie -ma quanto so’ scemo che scemo che sono-: visto il link -contact us- sul sito whitehouse.gov mi son detto: mo scrivo; c’ho messo du’ giorni e poi ho scoperto che il campo -state- prevede solo gli usa, noi foregni per il momento siamo fuori; ecco il testo:


Honour to Mister President Obama, to the First Lady, to all persons of the White House, to All of You the People of the United States


I’m so glad for this unbelievable oppurtunity: send a message to the circle of the Commander in Chief in USA, the greatest and strongest nation in the world -an incredible chance for whom has something to say, and I have a lot, but I’ll restrict to twice trying to annoy at minimum and I hope excuse my horrible spaghetti english…

First of all I wish to describe the echo of deep positive change thus far arrived, the sense of a new deal; the sadness because this crisis absorbs all energies but things change and President Obama, A Man Who Loves Arts, Litterature, Philosophy will unfold the wings soon: He can became a new Lawrence the Magnificent; when He’ll came to Italy for G8 He’ll see how much italians -despate bananas republic we are become- appreciate Him.

There’s an issue I care very much: freedom; in other words self-determination, intellectual honesty, no abuse of authority; from which comes my criticism towards “war on drug”; the only correct term is “on”: war is an horrible term and drug too, it’s like “devil”; drug don’t exists, there are substances perhaps dangerous for health, but governments sell killer substances and they write it: on every packet of cigarettes I can read -smoke kills-; weapons are not prohibited, they are ordered; more: maybe possible states go to world war against their citizens to save health of them?… I really hope President Obama reverse the line and say stop to this ridicolous uncorrect war (to say nothing about billions by taxes)

Thank You Very Much for Attention

Massimo Battisti

M***, close to Rome, Italy; 3/8/2
009

sorprendente risultato di un sondaggio: il 12% degli italiani è antisemita; ancor piú stupefacente se si considera dove è stato fatto: in sinagoga

proteste

protesta l’ambasciatore d’israele per la puntata di annozero: giacché nessun esponente della giunta attualmente al potere ha protestato per la shoah a gaza, il paradosso è comprensibile; protesta la cd società civile nel mondo e in itàlia per la shoah a gaza, ma il tg2 non ne fa parola, e saxa viene imbrattata di vernice rossa per protesta; protesta anche mentàna che giudica inadeguato il teatrino italiano a trattare una “cosa cosí complessa come la guerra a gaza” -la chiama guerra lui, e si dimentica di dire nel sermoncino che la sua imparzialità è garantita dal suo essere ebreo… -ancora la giunta protesta con il brasile -e napolitano scrive- per l’asilo concesso a cesare: -tutto il paese è indignato e protesta! -dicono-; be’ lasciate fuori me da tanta indignazione: guarda sotto, proprio in fondo e capirai perché…; protesta il síndacovermóni per le trasmissioni che regalano milioni: a parte il fatto che nello specifico si mette nelle condizioni di beccarsi un rimbrotto da un noto scienziato come del noce -e già questo basterebbe e avanzerebbe- egli si conferma il politico piú stupido di tutto il panorama nazionale, incapace di capire e storicizzare il comune sentire: è dall’invenzione del monòpoli che il principio base -illusione-evasione, immedesimazione- fa parte della psicologia elementare, lo conoscono tutti, tranne il síndacovermóni

spacciatori

per il solo mese di novembre cercando su google -itàlia arresti droga- escono circa 484mila risultati, centinaia di persone messe in gabbia; spacciatore: oramai è sinonimo di nefasto, foriero d’ogni nequízia, bersaglio lecito pe’ tutti: dal pestato a pàrma sospetto palo di spacciatori a mannoni tg3 che, bruciato il barbone, si spara tranquillamente un -forse dava fastidio a degli spacciatori- cosí, cazzo gli frega, senza star a badare a quel che dice, come al solito…; ebbene io voglio manifestare la mia solidarietà a tutti e ciascun arrestato, come si faceva una volta mandando il telegramma al carcerato, ovviamente non solo ai beccati di novembre -solo oggi credo siano una settantina!- sperando che pronti siano i rimpiazzi, che síansi organizzati in tal sanso, incoraggiandoli a resistere, auspicando la brevità della triste parentesi penitenziaria e -per contro- l’intessere di nuove e proficue relazioni atte ad ampliare traffici e affari per un nuovo radioso futuro

bombay

eh cari agnostici atei e miscredenti tutti, bisogna proprio riconoscere che il papa è illuminato dallo spirito santo, è superiore via -sentite cosa dice a proposito della guerra di bombay (oh bombay!: non ti tradirò mai!): -...atti di terrorismo che destabilizzano la pace e la solidarietà umana; -capito?; e chi ci sarebbe arrivato mai di noi a concepire un simile pensiero, i terroristi stessi saranno tutti lí a guardarsi attoniti smarriti: pace solidarietà destabilizzate?! -mah, e noi che volevamo solo fare un po’ di réclame alla coca-cola…
-ma anche voi vituperanti la casta sempre pronti a criticare i politici -leggete leggete cosa ha partorito la mente del presidente: -imprese criminali efferate, atti di violenza indiscriminata volti a colpire rappresentanti occidentali-; e noi invece che quando abbiamo sentito della caccia a passaporti usa e gb abbiamo pensato a collezionisti di visti, -che scemi, che siamo...

in trasferta qui

presidenti

ci siamo svegliati in un mondo nuovo?; -non credo proprio: al pregresso s’aggiunge il rimbrotto a karzai perché non si impegna abbastanza contro la droga -che novità!
il mondo sarà cambiato quando il messaggio -con preghiere- del papa verrà giudicato: irricevibile



napolitano, che dal primo istante -presentandosi cancellando il concerto del due giugno -contro gli sprechi- cosí da far sonare che la cultura manco è un lusso -proprio uno spreco- non è il mio presidente, ribadisce e conferma sparandosi, nel messaggio di congratulazioni, un bel -traiamo, -sí, e vespasiamo

rep.it
nuovo segretario Cei: Crociata

talmente tanti i cazzeggi (da: -mo chi glielo dice a bin laden a: -vagli a dar torto, mo…) che io metto solo il link al cvd

l'umbèrto

sia ringraziato l’umbèrto: con la sua incommensurabile ignoranza e stupidità (schiava è riferito a vittoria) raffigura perfettamente lo stato in cui viviamo -vieppiú i sodali suoi: -eh ma dice anche “i bimbi-balilla” pensando al duce e ‘nvece...; dal canto mio non posso trattenermi dal (ri)pubblicare una scritta ex inutile pulire:

...lodo schifani… -lodo schifani bis… -schifani schifani… -sí, l’abbiamo già servito, schifani

e cosí è tornato -nella sua giusta forma perculativa: ...il principale esponente dello schieramento a noi avverso… -ma ‘sta genialàta da vecchiocònio -ma chi era il ghostwriter del síndacovermóni vecchiocònio? -be’ penso proprio di sí -era (annunciato) sul palco al comizio conclusivo...

cinque volte
in blogríllo nel commento sulla fiducia compare cinque volte pò fà
-domanda: -ce se po' fida' d'uno che scrive pò fà?...
[e fa due giorni: nel (dunque ne il quindi singolare) media ?]

schifani: nomen omen