come volèansi idioti dimostrare

-in un paese che ’n fosse de morti de mummiacce ’ncartapecorite de cani rognosi spargimerda ignoranti capaci solo de genuflettese ar papa der porcoddío co’ mastèllmattarèlla ch’accenne ’a fiaccola d’a preghiera pe’ l’italia se civile pe’ i piedi appiccallo e foco daje co’ ’a fiaccola d’a preghiera pe’ l’italia: piano distribuzione vaccini: prima i ragazzini ché ponno anna’ a scola ’n giro a spenne’ i sordi che i genitori hanno messo ar pizzo fanculo ’e forze dell’ordine tanto stanno solo a da’ ’a caccia a’a droga che se te sei letto er nytimes de ’sti giorni gop e dem litigano su tutto vanno d’accordo su ’na cosa sola: -end war on drugs-… una famiglia (nazionale) contagiata (da) la potenza delle tenebre -leggi: tolstoj, ma questa è un’esortazione a prescindere…

trump_biden_hey_joe_gun_hand

sorgente 1, 2, 3, 4

learning

trump_learned_a_lot_about_covid

sorgente

lorenzin_ma_chi_sa_come_ho_fatto_prendere_covid

sorgente 1, 2

ineluttabile_come_defecazione_meeting_rimimi_ma_bene_manifesto

sorgente, *

codatèsta

codatesta_vermeer_er_verme

sorgente 1, 2

perché 'gli è giusto battersene i coglioni di george floyd: pe’ l’identica ratio che sottende 'l discorso circa le alluvioni: esse riguardano l’un percento della popolazione, con la siccità moriamo tutti; il proibizionismo colpisce tutti indiscriminatamente, ’sti cazzi ’n po’ de razzismo…

invocazione_salvini_fijo_ordine_superno_overdose

sorgente 1, 2, 3

lamorgese

lamorgese_pene_forma_contratta_sardine_too

sorgente !, 2, 3

co’ missione segre

-mi stupíscio addosso!- esclama la senatrice ségre -mi stupíscio addosso anch’io!- echeggia parolín ss ségre tería ne l’ettèrna fusione nucleare tartufo atomico giudaico-cristiano… -ma come?- fa lei -noi, i buoni, additiamo i cattivi e voi non affluite nell’unanimismo?!… -e che la digos ’n deve ’ndaga’ su du’ pischelli costumati da ss a lucca comics?!: -e che mo uno se po’ maschera’ come je pare senza l’ok de ségre?!… -è come la droga no?: tutti contro e basta!…

co_missione_segre_accomplished_vedi_testo_immagine1
co_missione_segre_donna_da_amare_vedi _testo_immagine2

sorgente 1, 2, 3

ricevo e pubblico

ricevo dall’aldilà e volentieri pubblico:
-ma se ’stu cazz’e
guaglione s’accattava ’o gramm’e cocaína legalmènte ’o negoziett’ ’o distributore automatico a otto-dieci euro: se faciva ’na serata a pippa’ e beve com’hann’ fatt’ pe’ tutt’e sere d’a gioventú chi gentilmènte pubblica co’ tutt’ l’amici suói e i’ me ne stev ancòr cu’ mogliàma…: guardate che da qui se vegh’ molt’ cchiú chiaro: sarebbe comm’a di’ che l’affermazione esplosiva d’a mafia ’n america nell’ann’ ’20 è stata provocata dall’alcool: proibizionísmo se chiama ’o colpevole, colpevoli song’ i politici che ce campano ’a gent’ ’gnorante che vaj’ appresso i giornaloni culo e camicia e il premio schifo se l’aggiudica comm’o solito repubblica: “il delitto nella roma della droga” “il delitto della droga” ce sguazzano fann’ i titoloni “fiumi di droga!” ’nsomma se song' fium’e droga so’ milioni ch’a prendon’e uno fa ’a cazzat’ -uno solo!-, e ’nvece ’nfognasse n’o schifoso sottobbosco de mediatori truffatori ’ntrallazzatori… -’n ce sta giustificazione: si chiama: dòlo, e guarda caso comm’è stata ventilata l’ipotesi di prende’ in considerazione un’eventuale legalizzazione s’è scatenat’ l’infèrn e’ preti zozzi ’nfami fomentano co’ tutt’i fforz’…: ’e sann’ sceglie’ ’e pparol: -dobbiamo fare in modo che non ci si metta alla guida in stato di ebbrezza, dobbiamo fare in modo che non si assumano droghe, perché si diventa un pericolo per sè, e per gli altri…- -capito sí ’o ricchiun’ all’omelia pe’ bambini tranciati…: -i' ve maleric e m’o pozz’ permètt’… -ah ’n’ultima cosa: si ’a ’ttenite nun ve scurdat’a pistola…

ministra_salvina_ordine_e_disciplina

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

salvini: il ministro de'...

salvini_mitra_canna_fuoco_parte_giusta

sorgente 1, 2

greta grato

greta_thunberg_papa_frocesco_incontro_accordo

sorgente, *

salvini_lega_prima_lombarda

sorgente 1, 2

spaziature 2

spaziature_2_colpirla_col_pirla

sorgente 1, 2, 3

ultimate_global_human_civil_rights_committee_comunicato_gen_feb_2019

sorgente

salvini_arresta_immediatamente_sto_cazzo_esultanza_on_line

sorgente

immaialata

8_dicembre_2018_immacolata_corinaldo_ancona_maiala

sorgente

papa_gesuita_guerra_pianeta_sputtanata

sorgente

mastèllmattarèlla e il decreto sicurezza

mastellmattarella_decreto_sicurezza_pt1
mastellmattarella_decreto_sicurezza_pt2

sorgente

genova_ponte_morandi_agosto_2018_strade_sicure_infrastrutture

sorgente

funerali_pamela_mastropietro_politici

sorgente

promesse&paure

cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt1
cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt2
cei_campagna_elettorale_promesse_paure_ministero_pt3

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

I heavy dream


sorgente 1, 2, 3


sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

papa e mastèllmattarèlla



sorgente 1, 2, 3, 4, 5



sorgente* 1, 2, 3, 4
* a distanza di tempo non è stato possibile rintracciare alcune fonti, un messaggio di google suggerisce che potrebbero esser state rimosse: ce ne scusiamo con gl’interessati e con i lettori
nda

trump l’œil

che merde ’sti americani: ce l’avevano ’l candidato bono: gary johnson -infatti ha preso il tre per cento… -e poi se votano referenda pe’ 28.5 grammi d’erba e se so’ .6 te se ’nculano pure… -comunque alla faccia de springsteen de niro madonna veronica louise ciccone puttana gaga ché -il panino alla merda è bonissimo ve lo dovete magna’ so’ anni che ve ce ’ngozzàmo…


sorgente


sorgente

’morata


sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6


sorgente

giubileo di merda e altre

mastèllmattarèlla?!: fa’ ‘na ‘osa di pubblica utilità: bruciati le cervella: se non fai da solo provveda chi t’è piú vicino, se s’astiene il terzo a entrambi e cosí via ché: “la libertà è radice e prolungamento di ogni fede religiosa e la libertà religiosa è alla radice delle libertà civili…”: -péto coreuta nell’assordante escremental sound di per sé merita un’ammazzatina in bocca a ‘n omo de stato poi…: -è dovere dello stato combattere la religione fonte d’ignoranza e superstizione vieppiú di violenza e sopraffazione… -e la medaglia d’oro al valore dei supermercati, onorificenze, -oh! i parlamentari cosí tutti belli e buoni e’ corrotti so’ eccezioni… -qui si vede la vera sofferenza!… -ma che ne sai tu della sofferenza dell’intelligenza… -e la catena mastèllmattarellésca ‘ntrecciantesi co’ la papale esponenziale giubilare: -un trafiletto in fondo alla pagina: -ah sí: il papa ha indetto “l’anno santo”… -invasi, rasi al suolo… -all’onu papa frocesco: combattete contro aborto unioni gay eutanasia narcotraffico le bisvalide il tre-tre-giú-giú…: praticamente tutte le libertà personali e l’autodeterminazione e qualche scemenza… -il sindaco marino cacciato?: -e grazie al cazzo c’è ‘nnato ‘n america p’anna’ ‘ppresso ar papa… -e ’n africa: pellegrino di pace!… sí pax vaticana: rinunzia a libertà e autodeterminazione, inginocchiati, e vivi ’n pace… -ex mexico: disco ‘ncantato contro narcos creati da’ proibizione ch’esiston perché ’n tanti si rifiuta l’arbitrio a capriccio sottostar… -il papa non s’impiccia d’unioni civili!: certo chi va contro la famiglia voluta da dio è un pezzo di merda maledetto che brucerà all’inferno… -schiacciàti da’ tartufi pronti a immolare fratelli per brama di potere -di controllare condizionare vite -furor evangelico -l’utero in affitto è ultraprostituzione!…- -e allora fatti gli ultracazzituoi!- -turbopapa ci ha detto che siamo gli unici depositari della verità! -semo santi nun ce potemo sbajia’! -e nella remotissima ipotesi ch’avessimo potuto sbajia’: inginocchiati perdonaci e tiremm’ innanz’ che tanto semo santi nun ce potete tocca’!… speculatori d’ogni tragedia sempre presenti a sorvegliar l’ostaggio in sindrome di stoccolma… -la buona fede si nutre di risevatezza -nessun filosofo dirà mai: -io sono un filosofo- -si testimonia con la vita l’essenza della vita -l’ignoranza è ridicola -la stupidità è ridicola -il senso del ridicolo è proprio dell’intelligenza -un bocchinaro gestisce -facce i bocchini- a ‘na bocchinara: mina la credibilità delle istituzioni… -oramai in libia se t’affacci alla finestra -te salvano e te straportano in italia… -ah! noi salviíamo viíte!… -lo stato non deve salvare vite... -migranti omini ‘e merda: in mezz’al mare -bastonati masscrati inculati -mille contro sei scafisti: -te li fai -qualcuno more -certo, -però te li fai... -vengono a cerca’ ‘na vita migliore: e su quali basi?: su ‘sti pezzi de merda che siete?... -e il minuto di silenzio a’o stadio se fischia, popolino ‘mbriaco de lorenzaccio… -du‘ pizzettari sparati?: “colpa degli spacciatori!, avevano denunciato!…” -tanto per cominciare le spie si fucilano, quindi se fosse... -‘nvece poi è roba d’usura e sparisce da’ mediaroli daje a pubblica’ foto: -devastati dalla droga!- -foto de’ ragazzini magnati dai cani mai no: -pijate er cane cosí pensi alla piscia e alla merda del cane invece de legge’ e apri’ er cervello -non t’elevare alle migliori menti scendi a quella der cane… -l’intelligenza: fa compagnia, non le béstie… -ti droghi?!: -ah per salvarti la vita t’ho da mette’ ’n galera!… -insomma signori spacciatori: davanti a: gli asili dovete andare -tossicodipendenti di cinqueseiànni: voglio...

-cocoricò paloma... -ahi ahi ahi crepava… il pischello piú odiato da tutti l’altri pischelli -quasi ogni estate ce n’è uno che ce rimane causando immense occhiute rotture di coglioni… -non è niente se muore un tifoso!, ce ne sono milioni!- tonò carmelo bene da biscardi (no, guesdo è nighilismo!…) -non è niente se muore un pischello pe’ na calata!, se fanno a milioni!- proferisce l’intelligenza soverchiata da rutti e scoregge -prima que’ pezzi di merda de amici: -mavvaffanculo buttalo in un fosso di’ ch’era frocio e s’era ‘nguattato co’ uno… -nelle stess’ore u’ rigazzino ar santuario de quarche madonna der cazzo è scivolato pe’ scale è morto -il questore ha ordinato de chiude ‘l santuario? -artri affogati precipitati ‘n montagna stecchiti a calcetto ha chiuso spiagge sentieri campetti?... -e’ dj: -il problema è lo spaccio- rivaffanculo se nessuno spaccia da chi compro?… -e’ mediaroli merdaroli: -brutta parola però serve: repressione- -e’: fatemi nominare soltanto ministro, vedrete che carriera farò! (non giurar mai: questo non lo farò, I,I) co’ la tolleranza zero e’ gasparrate giovanardate polizia esercito… -orbene fin quando la coscienza diffusa non frutterà trentottate ‘n faccia a costoro con rivendicazioni d’un par di generazioni la luce resterà spenta...

la coda di dio

-la coda di dio -ovvero: quando dio ci mette la coda… -lou cragna: -come: -lou reed- insomma: sinonimo di cazzuto, co’ i controcoglioni…: -tre giorni -tre giorni ci ha messo-: -vía!- -governo di svolta- -lou cragna- -tre giorni- -basta resiste’ alle prime manganellate, e soprattutto risponde’… -un camion de poliziotti fatto -assalto a’ palazzi... -viktor fëdorovyč janukovyč presidente de lou cragna dal 2010 al 2014 -primo ministro per tre volte: -tre giorni: -vía! -e bella scoperta che le manifestazioni -avevano una regía!-: senza non si fa un cazzo… -certo poi se sei lou cragna sei piccolo russo -hai a che fa’ co’ amico putin -uno che per il tuo bene ti fa uscire il naso dal culo- je ‘mporta assai de bombarda’ intriga’ embarga’ ce mette ‘n cazzo… -i rivoluzionari no tav fanno le manifestazioncíne -scrivono le letterine: guardate che adesso ci armiamo, eh?!… -e stanno ‘n galera pe’ terrorismo p’esse’ ‘ntrati drento ‘na baracca… -ce restassero... -dopo, se scrivono: -le letterine -si chiamano: -rivendicazioni- -...‘sto janculovič nella sua residenza ci aveva un cesso tutto in oro -ad arcore ce n’era uno in materiale scadentissimo: adesso fa il ministro de gl’interni -la classe poltica piú corrotta del mondo fan tutti la corsa a identificarsi col papa: la santa personificazione della proibizione -la peggiore delle perversioni: la proibizione -tv di stato trasmette il concistoro tre-quattro programmi al giorno su papa francesco vite de’ santi e de’ preti fede miracoli e beatificazioni -s’adopera instancabilmente come veicolo d’ignoranza: -ne gli spot de’ le ficion scolastiche: -di questo ne sei sicura, prof?… -circolo esiziale perfetto pe’ gente tutta tatui e cani stupida come una mosca sul vetro -mangiatori di merda vengono continuamente rimpinzati di merda e costantemente ne chiedono sempre di piú -”bella cosa è ‘l regnar sopra i cervelli dei deboli seguaci, e co’ sistemi farsi monarchi delle genti stolte, che adoran gl’impostori…”-* -ahiút!: i tre pishell’israeliàn rapít uccís -il pischèll palestines bruciat vív -i petàrd d’hamas e i bombardament israeliàn sacc‘ ‘e mort!… -non è vero! -dite cazzate!: quando il papa ha incontrato peres e abu mazen tutt’i media ‘n coro: -il problema è risòlto! -un altro miracolo de papa frangescho!... -oggi sappiamo che l’intuizione d’un grande è confermata dalla scienza: oggi sappiamo che parliamo di endorfine, meccanismi premiali, neuroni specchio, dinamiche di gruppo… -l’oppio de’ popoli che spaccia ‘l papa è la droga piú potente al mondo per nocività: mille morti al giorno fa: la religione -se fanno santi tra de loro: -tu sèi santo! -e pure tu sèi santo! -semo santi nun ce potete tocca’!… -chi sacrifica la propria razionalità su l’altare della fede è idiota per definizione, dovrebb’esser escluso da‘ procedimenti decisionali, tenuto nel girello a trastulla‘ co‘ sonaglini -tie‘ bello gioca… -alfano lorenzin col normale baffo di merda di culo di berluscone ch’è normale no no no drogarsi -ti droghi?: -sei posseduto dal demonio! -non c’è discorso né mediazione -un attacco concentrico di potenza inaudita e mai non vista geometricamente solidificata nell’universo teocratico-mediatico -ché ‘l papa je parla del demonio -tutti appresso a uno che: je parla del demonio: da qualche parte lo devono trova’… -e l’amnesty emergetional rights onu all’unísono immediato: -e no!: il diavolo ha fatto mijoni de mort’ammazzati: se vuoi parla‘ del diavolo lo fai nel segreto della tua cameretta… -e ‘l passo successivo: -siccome poi il diavolo non ha ragion d’essere mancando dio anche questo: nel segreto della tua cameruccia… -síi?: -libertà dono di dio!- solennemente pronunziato impunemente vieppiú invitato... -non si deve sopravvivere a ‘n affermazione del genere: -...guarda: sicuramente hai ragione tu la libertà è un dono di dio però io da solo intanto mi prendo questa: -bam! -e la pace: è un dono di dio! -e ci mancava l’annunziata prima storica al congresso americàno repubblicàno sempre rigorosamente con l’accènto sull’àno... -”si fidano solo del papa”!… -bene: sterminateli- ...cos’altro si può fare?: non ce n’è -uno- in qualsiasi strato della società come la s’intende extra isis che non si rifaccia al papa, non riconoscagli autorità morale assoluta maximo primato de’ norme comportamentali, supremo stabilitore de’ meriti e mancanze: -il grande artista... -il bravo ministro… -il galantuomo mattarella galantuomo ‘r cazzo trentacinqu’anni ‘nvescatissimo nella classe politica piú delinquenziale al mondo -e se fanno galantuomini fra de loro, come i santi... -il coraggiosissimo capomummia 5 savonarolo ha espulso tre chili di merda nelle mutande perché a ‘n certo punto giovanardi j’ha fatto: -bu!- -e uomo dell’anno il magistrato -e a cerca’ don ciotti... -un’organizzazione criminale composta da guardia di finanza polizia e carabinieri ha sequestrato due tonnellate di bonissima cocaina a degli onesti commercianti e inferto un altro duro colpo ai principi delle libertà individuali e dell’autodeterminazione -lo stato che combatte la prostituzione decide come devi scopare -una legge perché i pischelli se pijano per culo! -una legge per l’assistenza sessuale a gli handicappati!- -e si legifera solo su’ comportamenti personali come ne’ califfati… -l’ottusità contagia che l’ebola je fa ‘na pippa -dappertutto -ovunque -ad alzo zero -la coda di dio come leva per ribaltare la verità: fatto, poi passa tutto… -legalità e criminalità sono parole che non significano piú nulla -la democrazia sempr’invocata: -la democrazia è contro la libertà -la democrazia com’oggi s’intende è: la metà piú uno: 51 a 49, 1001 a 999 -e quando la somma dà milioni tipo elezioni co’ amici muslimi in maggioranza di uno e la sharia legalità i giudici ti verranno a dire -ma come signor battisti, lei ascoltava la musica, eh!…- -bagnàsco può impunemente proferire colonizzazione trattandosi libri in scuole ogn’aula ‘n crocifisso -guai a chi lo tocca!- e ore di religione…; -il governo deve incentivare i consumi! -li sacri consumi!… -mafioso protesta contro i mafiosi maledetto don ciotti -l’idiota del momento tsipras va a fa’ ‘l duro agitando la canna della pistola contro di sé je fosse uscita mezza parola circa il boom derivante da risparmio-guadagno cacciando la legge fuori da’ comportamenti personali... -non trovasi di meglio da fare che rompe’ ‘r cazzo al fumo e l’oms pretende aumenti vertiginosi ne’ prezzi delle sigarette -cosí avremo rapine per impossessarsene e’ media e l’istat parleranno di microdelinquenza legata -al fenomeno delle sigarette!… -e poi insomma: questi criminali che fumano… -gli schiavi accettan altrui determinazione de’ propri comportamenti personali -i piú stronzi s’offron da sé: -”per timore della libertà”- -”per timore della libertà, che nei suoi primi passi si annuncia sempre come nemica, ci si getterà da un lato nelle braccia di una comoda servitú, mentre, dall’altro, spinti alla disperazione da una pedantesca tutela, ci si lancerà nella selvaggia anarchia dello stato di natura…” -maturità e responsabilità son criminalità -pensa pe’ tutti chi ci difende dal demonio -e se ‘l primo paziente de lo santo tribunale avesse fatto strage d’inquisitori? -e cosí ‘l secondo e ‘l terzo e ‘l quarto?… -giacché si presenta cosí nella sua completezza il brano: -”per timore della libertà, che nei suoi primi passi si annuncia sempre come nemica, ci si getterà da un lato nelle braccia di una comoda servitú, mentre, dall’altro, spinti alla disperazione da una pedantesca tutela, ci si lancerà nella selvaggia anarchia dello stato di natura. La tirannide invocherà la debolezza della natura umana, l’insurrezione si appellerà alla sua dignità, infine, la grande dominatrice di tutte le cose umane, la forza cieca, interverrà e deciderà di questa disputa tra i princípi, come se fosse un comune incontro di pugilato”-** -non si può lasciare ad altri: la forza cieca -intollerabile che sian gl’isis i quaedisti a scriver la storia ché charlie hebdo massacre è storia -àhi questo isis che ci precipita nel medoevo!…: -presto papa!: parlaci del demonio!… -non si deve sopravvivere a #prayforparis -né alle manifestazioni pro libertà d’espressione con autocensura... -oppur infiniti ricorsi: parigi, copenhagen... -non se ne può piú de senti’: gente arrestata pe’ droga, prostituzione... -sparate aprite il fuoco buttatene giú ‘n bel po’ vedrete che lasceranno perde’ -solo cosí -è una guerra dichiarata da’ selvaggi a’ civilizzati -chi vive lo stato del cavernícolo che vede ‘l fulmine e téme dio contro chi vede ‘l fulmine e pensa all’elettromagnetismo -è una lotta per la vita -se vive dio tu non vivi -se tu vivi dio non vive -e tutti al mondo vogliono piú dio -e tutti al mondo vogliono piú religione -come: -ebola: recatevi immediatamente in un paese ad alto contagio: strofinatevi piú possibile a’ malati e ‘ngeritene fluidi corporei, poi tornate ‘n patria scatarrando e scacarciando a tutto spiano…

* carlo gozzi: augellino belverde, a II s VIII
** come riportato in: jung, tipi psicologici, newton compton, da: schiller, Über die ästhetische Erziehung des Menschen








sorgente1, 2, 3, 4, 5, 6

#boldrininuda.kyengeorango.zombersani

-patatantèsta boldrini insultata e minacciata perché donna?: -no: perché stronza e comunque: minacce?: ma de che? -25 aprile libertà ch’a me nu’ me poi tocca’ -e manco fotomontaggia’ -anzi nun potete proprio parla’ ch’a rete v’a chiudemo -lacrima ‘n tasca e -a bologna io c’ero!..- -indagàtela- -boldrini: -le istituzioni sono sacre! -io sono sacra!…- buon per te: riceverai lo trattamento riservato a lo sacro… -con la ministra kyenge e fotte: crea piú razzisti lei in un’ora che il ku klux klan in un anno di campagna tesseramento -femminicidio: trionfo del testadicazzísmo: esiste già il reato imprescrittibile, cosí non solo derubrichi -ístighi... -alfàno se non fosse quel pezzo di merda che è farebbe quasi tenerezza -sorta di ruy blas nel confronto con don sallustio al terz’atto… -lo stato- ringrazi in ginocchio ogni giorno di cui vede ‘l termine pe’ non esse’ stato rovesciato: con violenza: ché questo è il destino de: -lo stato- -l’historia l’ha ‘nsegnato -per questo esso dev’esser esile sottilissimo occuparsi di pochissimo figuriamoci poi de’ comportamenti personali -du’ príncipi fondamentali reggon la costruzione della legge: mai no sull’onda emotiva, mai no sulle opinioni -là!: è morto priebke?: súbito una bella legge che renda reato il negazionismo -cinqu’anni di carcere!, -bene, adesso parliamo dell’amnistia... -lorenzin impone stil di vita: -lorenzin: tu esisti in quanto leccatrice di culo di berluscone ti s’addicon stili di morte -grasso a sant’anna di stazzema: -ferita ancora aperta!-; avanti su: dài un altro po’ di sfiato a quella fogna, vài avanti: ferita ancora aperta dunque? -che dovemo fa’? -guera a’a merkel? -pierfi presidente commissione esteri est claro messaggio: ammazzi o non toglierai mai da’ coglioni: troverà sempre una coalizione a stretto caltagirone e co’ ‘l voto che piglia -il suo- entra in parlamento; du’ mesi zitto sparito, ‘n se presenta, poi piano piano ‘na paroletta, e via: eccolo a strapóntificazzàre su’ media tutti… -e ringraziamo papa bergoglio il grande detto bergoglione per il rinnovato entusiasmo e per la gioia che ci restituisce nel proferire: -possa tu papa morire fra i piú atroci dolori, lentamente, in eterna agonia; e il tuo dio creato a misura per giustificare l’arbitrío a capriccio: la croce al culo, ma di ferro, arroventata, a padre fijo e spirito santo, e madonna de resto; súbito: da zero a n merda in un secondo: violenza legata al narcotraffico e satana calunniatore tanto cattivo che fa scoppiare gli scandali in vaticano, -calunnio dunque sono satana? -metti in galera il diavolo? -sai quanti pochissimi adepti mi faccio incarcerato perché: sono il diavolo?... -e poi alla gmg: -...no se deve legalizare a la droga!…- e che volete rinunziare a uno strumento sí efficace di repressione schedatura e persecuzione ad arbitrío e capriccio?: la mela! -la vecchia cara mela amici miei: -la mela: no!- -perché?- -perché no- -s’accamarillano co’ grasso se telefonano: -aho a papa c’avemo ‘n convegno co’ gasparri e giovanardi dicce quarcosa contro ‘a droga- -...a la tangente: à come a la droga…- -be’ porco dio potevi trova’ un paragone un po’ mejio comunque va be’ l’hai detto tie’ magna…- -e coro silente anzi strascichi di bave de’ mediaroli -ah questo papa che porta la chiesa nella nuova etica!… -chi son io per giudicare un gay?-: chi sèi?: un frocio!: via ragazzi con tutto l’affetto e la stima ci vuole un uomo per riconoscere una cula e ‘sto francesco è proprio ro-ve-scia-ta -lobby gay in vaticano? -sí e t’ha eletto a te! -s’è capito ch’oramai li fanno già santi: i papi -la spinta francesca supera i limiti dell’immaginabile: sequestrati giornali e tv -...e chi ha avuto -la fortuna!- d’incontrarlo… -vero?: zanetti javiero? -e poi enrico letta lo cita nel discorso all’onu: sí: -il maligno: è fúrrbo!- -lui... -lo stato a misura di gesú: -gesú era profugo?: bisogna accogliere i tutti profughi! -bersani premiato per aver, incaricato: bagnàsco consultato... -ah la saggezza di napolitàno che m’ha messo a me a capo del governo! -ah la saggezza di napolitàno che noi partiti semo tanto bboni e le ruberíe quattro-cinque mijoni de casi isolati! -ah la saggezza di napolitàno che ‘nvoca repressione pe’ la violenza verbale, ma dài: anche mentale, no?... -giornata mondiale dei giovani col patrocinio del papa e de napolitàno blindatore: “se viene messa a repentaglio la continuità di questo governo i contraccolpi a nostro danno, nelle relazioni internazionali e nei mercati finanziari, si vedrebbero subito e potrebbero risultare irrecuperabili” -intende pe’ sé e pe’ su’ compari: quelli della: le-ga-li-tà; -la: le-ga-li-tà de’ berluscones -la le-ga-li-tà de mussari presidente abi mai non esistito -la stabilità!: pur le case vengon giú: la stabilità riguarda soltanto loro: -o nohi oh il caos!…- un paese non di morti che camminano grida -síii porcoddío il càos -il càos vogliamo -qualunque cosa pur di levarvici dal cazzo! -a parti’ dal capomummia -il piú mefitico -il napolitàno del web -te pija per culo du’ vorte: rompe ‘l cazzo anni co’ la fini-giovanardi criminogena senza move’ ‘n dito e nella scatoletta di tonno quanno ‘n fine ‘sti magnamerda che je vanno appresso se svejano: -e sposti dalla tabella uno alla tabella due e cambi ‘l comma e aggiusti… -il culo!: aggiusta: che te lo sfonnamo!- eh già: ogni tanto riscoprono la fini-giovanardi…: quel che son riusciti a combinare repubblica-corriere-fatto... -pe’ fortuna se semo tolti dal cazzo don gallo -ma come!, s’è battuto sempre per legalizzare le droghe leggere!... -quelli so’ i peggio, tipo bonino ch’è ‘n fini in gonnella... -che goduria! -che risate!: madre butta i figli giú dalla finestra, un’altra nel fiume… -erano depresse... -trattate con psicofarmaci ad alto tasso di tangenti… -cochétta no, vero?, freud del resto è un povero stronzo, sentiamo che dicono bossi e giovanardi piuttosto, o i vescovi: basta leggere repubblica-corriere-fatto e tutti l’altri… -con quella modalità d’assunzioncella ch’è già mezza cura… ci vuol testa, ma tanto se non l’hai sei fottuto comunque, ergo in presenza di teste s’udrebbe levarsi ‘l grido: -una legge d’un solo articolo!: vía i comportamenti personali dal codice penale! -droga prostituzione nudità: se ti dà fastidio guardi di là!- -‘nfatti stanno a contesta’ ‘l fumo nei parchi e -il giorno contro la sigaretta- -fatti i cazzi tuoi- tanto per non generalizzare: giornata contro il tabacco -incapaci fin di vestirsi secondo il clima nel maggio precipitosissimo e piú freddo da ‘n secolo e mezzo vanno in giro co’ le maniche corte perché: è maggio -e: d’estate?: i stivali, tanto li chiamano cosí: i stivali -fasse pija’ per culo da un gesuita significa essere profondamente ignoranti e stupidi, inemendabili, per ciò: azzerare e ripartire, dall’inizio, da pre-orestèa: vendetta e violenza prima che si faccia giudice terzo, mutandosi l’erinni in eumenidi...: or bene un discorso del genere quanti l’intendono?: -dieci su cento? -trenta su cento? -uno su cento?: fosse: tieni quello e ‘l resto stermini -la filosofia onesta l’ha detto tante volte -la letteratura onesta ancor di piú: ignoranza e stupidità regnano insieme sulle moltitudini generando mostri ed essi trascinano e risucchiano nel vortice oscuro anche i pochi perspicaci -i figli della luce contro i figli delle tenebre [alla fine del tempo]- -dobbiamo scolpire teste ancora piú grandi!…- -síí!, dobbiamo scolpire teste sempre piú grandi!…-io sono il razzista perfetto: io odio la razza umana-



sorgente


sorgente

e qui voco

in un mondo de matti ‘l sano è scemo: quel ch’han potuto combinare co’ ‘sto maledetto conclave -ma neanche nel maledetto iran -ma neanche nel maledetto pakistan -ma neanche nella maledetta arabia saudita -ma neanche ne’ maledett’iran pakisti saúd mess’insieme… -e davvero: stupefacente l’oltr’ognillímite ove spintisi mediaroli -pares inter pares fattoquotidiàno pedinator di studentessa che la vende e poi: -grazie a noi adesso ci sono due indagati!… -ah qve:sto papa ch’ha pagato ‘l soggiorno a roma -a sí?: un miliardo di miliardi?… -ah qve:sto papa ch’ha restitu:íto povertà a la chiesa rinunziando a tre grammi d’oro d’anello e mo a le carceri va e ‘l problema è risolto… -altro che province!, altro che regioni!: -le reducciones vogliamo! -e capo ‘l viscido fasullo bocc’a culo di gallina ebreuccio nascosto: babbeo!... -blurb blurb che sbancherebbe qualunque bookmaker: peggio di fini e schifani? -sí: peggio di fini e schifani: grasso e boldrini-patatantèsta-dadàndíni-quantosiamocattívi-arrespínge-migranti -una vita spesa per i diritti! -senza mai una parola contro le persecuzioni somministrate ad arbítrio e per capriccio -e i diritti civili so’ i diritti de i froci -ch’anelano ‘l cappio al collo -e mi raccomando al pride il nudo noo ché il corpo è del diavolo!... -non si legifera su’ costumi -non è solo affermazione di libertà -è suprema intelligenza ché legifera’ su’ comportamenti personali genera conflitti -e ‘n passa giorno senza ‘n divieto novo… -poveri senatorucci del movimento5savonarola co’ ‘l quoziente intellettivo d’un ciotolo di fiume: schifani doveva passa’, il capomummia ne sa molto piú di voi e sa far di conto a perfezione: schifani doveva passa’… -povere béstie da soma bramose di lavoro… -mejo pure, pe‘ certi versi, ch’a scriver la costituzione ci fosser i comunisti quelli veri, non senz’altro pe‘ quel vizio d’origine: fondata sul lavoro -fondata sul lavoro un cazzo: -l’italia è una repubblica fondata su libertà ed eguaglianza dei cittadini -punto -qui si potrebbe campare come in qualche fottuto emirato: basta alza‘ du‘ sassi e trovi quello che vuoi -stanno con le mani legate eppure escon fuori tesori inimmaginabili altrove -lo stato ti dà trentamila euro all’anno e poi fai ‘l cazzo che ti pare, se vuoi puoi anche lavorare… -schiavitú cosí oramai irrimediabilmente ancestralízzata da generare perfin analisi non disprezzabili come praticaccia, ma nulla riguardo all’origine di tutti i mali vien mai pronunziato, l’anelito d’affrancamento è sparíto...

Harvard Economist Jeffrey Miron on Why Drugs Should Be Legalized - SPIEGEL ONLINE
SPIEGEL: Mr. Miron, why should heroin, cocaine and marijuana be legal?
Miron: The prohibition of drugs is the worst solution for preventing abuse. Firstly, it brings about a black market that is corrupt and costs human lives. Secondly, it constrains people who wouldn't abuse drugs. Thirdly, prohibiting drugs is expensive.
SPIEGEL: How expensive?
Miron: If it legalized drugs, the United States could save $85 billion to $90 billion per year. Roughly half that is spent on the current drugs policy and half that is lost in taxes that the state could have levied on legal drugs.
SPIEGEL: On the other side of the equation, there are many people who would become addicted to drugs.
Miron: Let us assume that the consumption of drugs would increase as a result of legalization. Would that be a bad thing? If we apply the standards of economics, that is (at least partially) a good thing. Any policy that prevents me from doing what I'd like to do impairs my happiness.
SPIEGEL: Drugs lead to addiction. They impair people's happiness.
Miron: Addiction isn't the problem. Many people are addicted to caffeine and nobody worries about that. Many people are addicted to sports, beer or food. That doesn't bother the state either.
SPIEGEL: Should the state treat sports and cocaine equally?
Miron: The effects of cocaine are described in a highly exaggerated way. There are Wall Street bankers who snort coke; they have high incomes, access to a good healthcare system, are married and have a stable life situation. Many of them subsequently stop taking cocaine. I get the impression that these people enjoy consuming it. Then there are people who smoke crack cocaine and lead lives that are very different from those of stockbrokers; they are people with low incomes, no jobs and poor health. Many of these people come to a sorry end. But cocaine's not to blame for that. Those people's lousy lives are to blame.
SPIEGEL: Are you trying to say that crack is harmless?
Miron: Can you consume crack for a long time and then give it up? Absolutely, and that's supported by the data. The prohibition lobby exaggerates substantially to help it achieve its goals. Drugs are far less dangerous than people think. It's not clear that consuming marijuana or cocaine has significant negative effects if the product is affordable, if we don't have to risk our lives to get it, and if the product hasn't been diluted secretly with rat poison.
SPIEGEL: Are you trying to say it's not dangerous to shoot heroin?
Miron: Injecting it is so widespread because, under prohibition, heroin is expensive and injecting makes users high for less money. If drugs were much less expensive, most people would probably smoke heroin rather than injecting it.
SPIEGEL: One more time: do you think it would be good if legalization led to an increased consumption of drugs?
Miron: If you believe in anything that the Americans claim to believe in -- freedom, individuality, personal responsibility -- you have to legalize drugs. The maxim should be that you're allowed to do it if you're not harming anyone else. There is an assumption that you're harming someone when you take drugs, but the scientific data doesn't support this hypothesis.
SPIEGEL: Cocaine makes people aggressive.
Miron: The scientific evidence for that is very thin. Most of the evidence that points to a connection between violence and drugs relates to alcohol. Does that mean that alcohol should be banned? In fact, the legalization of all drugs would sharply reduce the amount of violence in the US.
SPIEGEL: How?
Miron: Prohibition leads to violence. By making a black market inevitable, you generate violence because the conflicts between the parties involved in the drug trade can't be solved by legal means within the judicial system. They are forced into a twilight world in which they have to shoot each other instead of hiring lawyers and taking the matter to court.
SPIEGEL: So the state should just let the cartels get on with it?
Miron: There are studies that show the level of violence is reduced when the state leaves the drug trade alone, the reason being that the drug dealers have fewer disputes. The latest evidence from Mexico confirms that. Of course there has been drug-related violence there for a long time. But the violence didn't escalate and increase sharply in scale until the president, Felipe Calderón, declared the big war on drugs in 2006. We have calculated that the murder rate in the US could fall by around 25 percent if drugs were legal.
SPIEGEL: How would drug prices change as a result of legalization?
Miron: Marijuana prices would hardly change. If we compare the black-market prices with prices in places where marijuana is virtually legal today, for example the Netherlands, they are very similar. The prices paid for cocaine could fall substantially.
SPIEGEL: Then the whole country would snort coke.
Miron: Consumption of the more harmless drugs would probably increase. And there would be a larger number of people who occasionally take a drug. But when single malt whiskey became legal again after the prohibition of alcohol in the US ended, the whole country didn't become addicted to single malt.
SPIEGEL: Don't we as a democracy have an obligation to protect the people from themselves?
Miron: I think that people who harm themselves with drugs will do it anyway, regardless of whether or not they're legal.
SPIEGEL: Don't we have a moral obligation?
Miron: If a friend of yours does something that's stupid, do you think about whether it would make the situation better or worse if you intervened? Maybe putting your friend in prison and forcing him to undergo therapy isn't the best solution. Maybe it's better to talk to your friend in a calm and collected way.
SPIEGEL: Is talking the solution to the drug problem?
Miron: Prohibition certainly isn't the solution.
SPIEGEL: Why are drugs prohibited at all?
Miron: Naive people believe that if something's illegal, people won't do it any more. That clearly isn't true. Others think that if you make it illegal, the price will rise and fewer people will take the drug. But for some people the price isn't a factor.
SPIEGEL: What would a world in which drugs were legal be like?
Miron: Like Portugal. There, consumption has been legal for several years and there has been hardly any change in the amount of drug use. Legalization wouldn't greatly increase the rates of use. And if people started to smoke more marijuana, that would be okay too. It's their business.
SPIEGEL: Do you seriously want drugs to be sold in supermarkets?
Miron: Yes.
SPIEGEL: Would prescribing the drugs be a possibility?
Miron: A very lax prescription law like the one in California doesn't do any harm, because everyone gets a prescription. But if that's the case, what good does it do? If you have a very strict prescription law, you'll have a black market again.
SPIEGEL: What would happen to the black market if drugs were legalized?
Miron: You'd have the choice. You could buy your cocaine in a supermarket or from a mysterious Mexican dealer at a street corner who might shoot you. That would drain the black market.
SPIEGEL: What would happen to the drug cartels?
Miron: If drugs were legalized, many of the big cartels in Mexico would try to use the benefits of their experience by setting up a legal company right away. They'd want to be the first and they've got good products and a good distribution network. It's still highly uncertain whether the drug cartels want legalization. El Chapo Guzmán, the most powerful cartel boss in the world, has a natural advantage because he's a very skilled criminal -- that's why he's so rich. If there was no longer a black market for drugs, Guzmán would lose his advantage.
SPIEGEL: Should drugs be taxed?
Miron: A substantial tax is a bad idea because it would increase the incentive to set up a black market again.
SPIEGEL: Why isn't anyone putting your suggestions into practice?
Miron: Many thousands of people working in government posts would lose their jobs as a result of legalization. The rehab centers would lose a lot of customers because many of the people in rehab were forced to go there by the judicial system. The people who build prisons also have an interest in there being large numbers of inmates. In addition to that, the church doesn't like drugs and the church is powerful in America.
SPIEGEL: Do you take drugs yourself?
Miron: No. I smoked a bit of pot when I was a student, but that was all. But if drugs were legal tomorrow, I'd go out and give them all a try. I doubt I would use them more than once; but after all the research I have done on this issue, I am curious!










sorgente papa

matrimoney

-chissenefrega de’ matrimoni sian essi gay etero misti o per corrispondenza, ma giusto per dar l’idea: in costituzione si parla di -matrimonio- ch’è regolato dal codice civile: si cambia co’ ‘na leggina a maggioranza de’ presenti… -però ignoranza e stupidità rappresentano sí ostacoli ‘nsormontabili: quel che riesce a uscire da lor bocche fogna: -una donna senza lavoro è una donna senza dignità!-: a parte che qui va pur benissimo -dici ch’ha piú dignità una puttana di te che strilli-: tizia ott’ore alla catena di montaggio a ‘ntrecciasse diti ha piú dignità? di chi? -‘gli è che l’evidenza sbattuta ‘n faccia: si voltan dall’altra parte -quando leggi un titolo come -roma: arrestato pusher dei vip: riforniva di coca divi di tv e cinema- appar evidente che niun de‘ quei scippava pensioni pe‘ compra’ lla ddróga: dunque è caccia al vizio: non ci devi avere vizi: e ‘l popolino di fraticelli pronti a china‘ ‘l capo e consegna‘ tutt’averi all’ordine accontentandosi di vede’ sfilar i porporati depositari de‘ segreti annuisce e ‘n coro: -no non ci devo avere i vizi… -la ministra anna maria tina picancellieri a perugia su lotta alla droga: -senza tregua -male da estirpare -né salva esse’ ‘na poveraccia ignorante uscita da qualche collegio di suore -oh la sua morte dev’esser orrenda -lo sgomento pel suo smembramento de’ generazioni memento -poi a scampía voleva mandare l’eshercito -l’eshercito ci mando, l’eshercito!- -bravi!, scampíi: du’ bombe tra i ragazzini e non se n’è saputo piú nulla -attuano persecuzioni le chiamano legalità e guai a chi non ci sta -la società civile dell’attenti che potrei parla’... -abusi ruberie omicidi singoli e di massa -i giusti, i santi -il piú lurido il piú schifoso: aduso a’ convegni segreti, co’ fini a ghigna’ del -chi sa forse, nel lungo periodo…- keynesiano co’ pierfi a moralizza’ a innova’… -libertà non si concede libertà si prende -gli studenti contestano ché la polizia manganella alle manifestazioni -da sempre la polizia manganella alle manifestazioni -storicamente i destri so‘ molto piú cazzi pel culo -gne’ frega assai d’esagera’ de fondamentalizza’ -dio frocismi aborto droghe -la droga fa venire i buchi nel cervello a chi non la usa -un teapartyrolo voleva leggi contro la masturbazione -tutti co’ ‘l benevolo sguardo di madre chiesa -e di là?: fraticelli: -l’acqua, è di dio…: bersani ballaro co’ degno pietro grasso gran faccia da cazzo di proibizionista -procuratore nazionale antimafia!: uno che lo dovresti trova’ suicidato in ufficio ogni mattina -il procuratore nazionale antimafia! -in itaglia: un fallito oppure un complice -si ristrafóttano tutti -unica opzione politica praticabile resta lo sterminio -ché non s’oda voce -una -a dir: -porco dio: via la religione dalla vita pubblica! -via i comportamenti personali dal codice penale! -quello -è- il peccato originale, edipico: da lí discende tutto -ah la cei dice che dovrà esser la campagna elettorale -porco dio la campagna elettorale! -pierfi vo’ porta’ ‘n politica i valori cristiani?: allora se presenta ‘n parrocchietta: non vuolsi difendere: imporre a tutti: -obbliga qualcuno binetti e fioroni a spsasse ‘na lesbica e ‘n frocio?: no, dunque?… -altro che i francesi hanno aperto un occhio -un cazzo -novemijoni a guarda’ pandoro e berluscone: se non vomiti -sei- il vomito -discettant’analisi su be’ pandoro be’ berluscone -ma un’analisuccia su ‘sto popolino de cojoni ancor appresso a pandoro e berluscone no ve’? -se nessuno nemmen uno perde legittimità allora tutti perdono legittimità...

theaomai

...
non c’è niente di meglio d’una immersione estiva nel teatro pe’ ravvivar i sensi d’ammirazione pe’ fingitor dell’arte e schivo pe’ tartufoni establíshmentitóri -spingono e premono come rulli compressori su religioni e cani: le due cose che piú di tutte rendon l’uomo stupido: le religioni e i cani -e c’è da esse’ proprio orgoni pe’ consegna’ le chiavi -a ‘sti zozzoni -in qual paese ov’imperi civilizzazione si sente -il sí de’ vescovi- all’ipotetico governo: nello stato del potere bruto etico confessionale e de’ servi capochíno -facciam le leggi seguendo le parole del papa che parla in nome di dio -non ci credi?: fa lo stesso -la libertà illimitata di pierfi cuffaro -com’ella indica santità!- -il metro usato con le regioni applicato alla chiesa -certificato di morte col sigillo dell’istat: il 55% de gl’italiani non legge un libro all’anno, il 10% delle famiglie proprio non ne possiede: applicato il coefficente tv ovvero -quante ore di tv guardi al giorno? -uhm, tre… -diciotto!- ...la disoccupazione giovanile nella fascia 15-24 -la disoccupazione giovanile nella fascia 15-24?!: nella facia 15-24 si legge e si studia se no come ti formi? -che diventi? -schiavi inchiodati a un eterno stupido presente -non esiste una sola personalità del presente eleggibile qual rappresentativa -neanche una -solo dal passato -tg parla delll’attentato a woityla: -ebbe salva la vita per un miracolo della madonna-, continua con la cronaca… -la due giorni raisan patrignàno: -professore de quarke sacro cuore ci fornisca un po’ di dati falsi e terroristici su la droga -ma certo quanti ne vuole!: noi e il papa siamo bravissimi in questo!... -merdosi ‘ngresi lamentosi: -come vi permettete?!: l’approccio scientifico alle sostanze?! noi vogliamo l’approccio ideologico! -la presa per il culo sbattuta in faccia: a sona’ imagine co’ le scarafagge velate che premiano -l’altra ‘n pista appaluditissima... -l’approccio: ragazzo mio qui parliamo di qualcosa che comunque non è una passeggiata in montagna -serve al cervello-, non giova al benessere fisico in egual misura -posso-possiamo-può chiunque in qualche maniera impedire i tuoi bicchieri di troppo le sostanze?: no, perché sei un ragazzo e nulla e nessuno t’impediranno mai di provare a distruggerti: è la natura umana si chiama crescita sviluppo, e poi sappiamo bene come scrive holderlin: -là dove cresce il rischio aumenta anche ciò che salva- -serve al cervello- ...se ci arriverai l’età matura t’insegnerà la misura, allo stato: imperativo far appello a quel fondo di senso della responsabilità e d’obbligo dev’esser ogni tanto fermarti a: pensare -l’impegno a compensare con attività sana e motoria ogni svacco: passeggiata in montagna ginnastica corsetta pallone nuoto tutto quello che ti pare… -fascino dell’ignoto: sì, della devianza: no- -del resto ‘n c’è bisogno d’aver letto quelle poche centinaia di migliaia di pagine ch’ho letto io: julie lescaut, telefilm -una battuta da telefilm!: ...i ragazzi percepiscono il clima di ipocrisie e segreti che li circonda si ribellano… seh -facete twittate -il cervello vi si friggerà?: no s’è già fritto -e giú don zeno e don babbeo e dio ci aiuti e come si sta bene in convento e la ficion su maria santa e il sorriso del papa santo e la messa e a sua immagine... de lo sgomento de’ 5savonarola -una bona ce n’era -non ha fatto niente di male!- si grida -non ha fatto niente di male e non si legifera su’ costumi -e’ merdaroli a far i’ coro -e lor du’ articoli al giorno su minetti nicole -la gdf co’ droni -la guerra!- -la guerra per distruggere l’individuo e le armi le usa una parte sola -svejia! -a caccia del vizio: l’uomo sulla luna mandato da gente che fuma: -aperta quella porta forte odore di caffè e sigarette...- e giú sbrodolíi di celebrazioni...-monti è un cretino?, un ragioniere con la testa chiusa in uno schedario?: be’ a giudicare dal biglietto di condoglianze alla vedova* di alberto minucci parrebbe proprio di sí... -obama nel volger breve s’è dimostrato veramente un negro di merda -contro la droga e la francia che bandisce ‘l burqa -e l’altra nota critica cinematografica ilurida rodham -chi offende chi? -la tua religione offende la mia intelligenza: se la ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -la tua fede offende la mia intelligenza: se la ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -le tue preghiere offendono la mia intelligenza: se le ostenti m’insulti e io rispondo all’insulto -maometto perché maometto è un capo guerriero è colui ch’ha di fatto imposto l’islam, ch’è stato tradito da gli ebrei e je serve pe’ rinfocola’… -già gl’illuministi han smontato pezz’a pezzi’i testi sacri sicurament’è confermato corano esse’ ‘na stronzata co’ quattro frasette bone- -crimine contro l’umanità!- volevano: e be’ se n’intendono loro: hanno il crimine di adulterio, il crimine di omosessualità, il crimine di apostasia e: -noi contro l’odio religioso!- -ostentazione distrugge bonaféde- l’ostentazione serve a costruire una gabbia entro cui chiudere sé e tutti gli altri -béstie ignoranti autoaccecate -la risposta alla domanda -was ist aufklarung?: -uscita dell’uomo da su’ condizione minorile, di cui è egli stesso responsabile ...minorile, ossia incapacità di servirsi del proprio intelletto senz’esser diretto da altri ...egli stesso responsabile poiché la causa di ciò non risiede in un difetto dell’intelletto bensí in una mancanza di decisione e di coraggio di servirsene senza indicazioni altrui... o -e se io mi trovo bene in questa mia prigione?- -meriti di starci- ...la vita eterna: la vita eterna è quella di seneca -vive finché mondo vivrà -ehi gente col cervello!: siamo pochissimi non c’è bisogno d’accordarsi coordinarsi -chi può deve agire súbito -un top gun sgancia un bombone su la mecca -un altro restituisce valore all’espressione spianata di gerusalemme -ciascun luogo di culto il suo sterminio -si fa lor anche un favore -due?tre?quattromiliardi? -cinque? sette? -sticazzi -mejio



*sempre ch’esista

gradita-ta-ta-ta-ta


-dunque… -quanti so’ i preti arrestati che se so’ inculati i ragazzini, oggi?… -allora vorresti dire che tutta l’istituzione per causa di pochi?… -no, -sí: ma ab ovo, non c’entra il caso specifico anzi nel caso specifico je sta bene cosí ‘mparano a cerca’ rifugio fra i preti
-solo per dire che su questo mondo nessuno impone la morale a nessuno e vale per tutti il fondamentale de’ fondamentali che s’è ripetuto a iosa e vien quasi a noia perfin a me che lo scrivo; poi: nell’altro: fate come vi pare: lí: dettate tutte le sante regole del vostro signore del cazzo che tanto lo conoscete cosí bene parlate sempre per lui potrete sicuramente continuare a farlo: lí: non qui
e adesso vallo a fa’ capi’ a gli sterminaturi che si riconoscono ne’ lor l[e]aders de twitter ch’altrove è servito pe’ la rivoluzione ‘nvece da palazzo pierfi mostra la bretella e pija per culo -devoti -credo in dio ché rischiavo de mori’ e me so’ salvato -e giú pippe co’ napolitàno e benigni -cento preti esorcisti ci stanno in italia, di cui venti in sicúlia -dovrebb’esse’: leggi ‘sta notizia e ‘l giorno dopo -’un ce n’è piú- ché l’hanno esiliati ch’hanno ‘l core de latta o ‘ngabbati o giustiziati -invece no: partendo ribadisce e chiarisce il concetto: chisselancúla la politica quella oramai è robetta da ragionieri: io voglio il potere morale: io so cos’è il bene e decido cosa è male
-ehi narcos: mostrate al papa quanto sia la sua visita gradita-ta-ta-ta-ta
e dedicato un po’ anche a quer nano scemo boro de sarkozy -per tacer di quel ch’ha dimostrato può fare: un uomo deciso

prepararsi

-la sofferenza, dell’intelligenza -la stupidità: come un blocco di cemento armato piomba su: la scacchiera -i tutti vivi gridano alla legge affinché non rubino ché non c’è -potevano non calar la mítria su?: -la nave costa conco[da]rdia -i codaconsi strillano pe’ rifa’ l’analisi tossicologiche a schettino ché nel medio periodo… -meglio riesuma’ li mortacci sua visto mai… -ecco: sfioramento con qualcuno che n’avea fatto uso… -e mo so’ cazzi loro pe’ i cadaveri -a tal proposito prendiamo ‘l noto avanzo di cimitero ove tutti speriamo faccia prestivo ritorno: giovanardi -giovanardi non chiede test alcol farmaci o droga -no: lui è capace di fonare solo: droga -e con piacere sarà fattagli pronunziare ultima già con la canna alla tempia -non deve poter assistere all’esecuzione l’esercito de’ predecessó rcontemporànei e care merde che s’indignano per le farneticazioni d’orifizi -lo nostro czar de la politica antidroga o dell’approccio aggettivato -che poi si potrebbe chiosare l’approccio alla devianza non è cambiato da sett’ottomill’anni -è cambiato praticamente tutto -quello no -ore in coda per genuflettersi a la sacra pantofola: -mo sí cazzo siamo ben corroborati: -avanti contro i tabú -quando la malafede è cosí ostentata -whitney dalle stelle alla droga de li mortacci tua… -dona un farmaco accanto al ppussherr arrestato… -benefattori resistete chiunque abbia un’arma e non la rivolga contro lo stato criminale è complice -e la violenza è sempre quella degli altri- chi sa da chi avranno imparato i cattivissimi di boko haram forse dal cristianesimo imposto con la violenza -da costantino all’inquisizione a’ conquistadores al converti o muori -amiche crociate -chiesa fascista in senso ur -da quand’ho memoria mi ricordo di celentano -l’autostrada del sole non esisteva e a firenze s’andava per la salaria -a dir- e celentano già c’era -pensa che carica rivoluzionaria- vo’ senti’ parla’ de dio ‘nfatti... -i no tav: -búttati ‘n clandestinità fanne fori ‘na mezza dozzina vedi come trattano -i talebani a’ colloqui di pace: stanno -la violenza è l’unico mezzo per ottener qualcosa: poi si può discutere… -il movimento5savonarola: la realtà virtuale non è reale -bambinesca fiducia ne: la rete -il web è il luogo piú conformista del mondo -come cani al pratone: abbaia uno abbaiano tutti -corre uno corrono tutti -st’altro scemo de brescia -brescia -momento: provincia de béri originario- -catturato da un carabiniere fuori servizio: un uomo disarmato: -positivo al tossicologico! -a di’: be’ meno male: consola: con la normale scemitudine non ce la fai a spara’ contro quattro persone inermi: per fortuna era fatto: ora si tratta solo di mette’ ‘n regola ‘ste sostanze per averne il controllo -nei limite del possibile- ché la scemitudine naturale quella nessuno mai estirperà: siccome non si può regolamentare il mondo col metro de gli scemi: vale la regola delle regole: responsabilità e misura: e l’idiota che ce casca che fa la cazzata quella irreparabile tremenda paga pe‘ tutti -rigorosamente ne’ limiti delle circostanze- ed ecco accontentato chi non capisce: non è la sostanza che fa il delinquente o ‘l dipendente: s’è bevuto e pippato cento volte quant’avran fatto ‘ste pore merde senza torcer capello ad alcuno, tantomeno cader in schiavitú… -maximo conosce l’efficacia della violenza: il potere -e dà la caccia alla droga perché -unica- può batterlo senza violenza -intesa come il potere intende la droga -come filosofia alternativa a esso stesso -cosa c’entra un fumatore di canapa con la lotta per il potere? -è assai piú probabile ch’inclini all’arte filosofia -l’assuntore di cocaina -si sa- gioca su tutti i tavoli e ci mancherebbe altro -figura comprendente da: la metodologia del doktor freud a: la faccia di pacino immersa, -diciamo…

nessuno dice che ‘l povero cinese era scemo: tanto per cominciare qui ci s’assicura e all’eventuale predatore si consegna tutto e zitti: chi commette un reato del genere nove volte su dieci je rode ‘r culo proprio pesante -mille volte piú di te sicuramente in tal frangente -e comunque reagire a un rapinatore armato co’ la figlioletta ‘n collo è come chiedere d’esser giustiziato -qui ci son du’ idioti ch’han fatto la cazzata: per tante ragioni del cinese non farei mai, sento piú vicinanza al rapo: che sorpresa dev’esser stata: un colpo facile, co’ la ragazzina figurati basterà una minaccia e via -poi chi sa magari è una nota belva uccisore di bimbi, però…- e ‘sto matto si ritorce -ma chi sei superman?: e sí va bene se sei superman e addenti le pallottole -ché ‘n pugno quello ha una pistola vera di quelle che ammazzano- -che sei aho ‘n fumetto? -sei immortale sei highlander? -bang!- -allora tie’... -dài su: il cinese voleva ammazza’ la fijia perché femmina ha organizzato tutto lui poi qualcosa è andato storto -avrà un mijone al pizzo se becca ‘na pallottola pe’ migliaia d’euro?… -in compenso le belve dell’idiozia si scatenano, la rabbia corre sul web, indignazione dei pedofili: -una bambina di nove mesi? uhm -che siete scemi?… -l’ambasciata cinese chiede la cattura degli assassini e sicurezza per i suoi cittadini e lor averi: per la puttana uccisa l’altro giorno no, non han protestato, per il money transfer sí -e non c’è neanche bisogno di leggerlo -sai già che alé manno dirà ch’è colpa de lla ddróga -il pugno di ferro: le stesse identiche parole adoperate da bashar al assad -pugno di ferro sí e con borchie acuminate su per il culo tuo a uscir da quella fogna di bocca -e de’ romani che t’han permesso l’ascesa ‘n campidoglio -e de lo stato confessionale e ‘l governo santo criminale -dicesi perquisizione con metodi invasivi: -eeh ma io cercavo le armi

decembre

ovvero
decerebrati, sempre -ci voleva qualch’università del cazzo -guerra intelligenti contro idioti, illuminati vs oscurantisti -noi sí secondo natura -amicizia -mangiato misionario -la droga è bella -la droga è una cosa pulita -luridi voi che la proibite -la signora rodham non ha mai smesso di collaborare co’ myanmar -pe’ che?: -contro lla ddróga! -inculati co’ ‘l mitra e pe’ sborata ‘na raffica -proibiscono: chi a chi?… -proibiscono: ‘gli è un po’ come -al succo- spiegato -bozzata, pront’all’uso- ai siaeroli in circostanza di molestia (mail idiota chiedeva rimozione…):

-CON PREGHIERA D’INOLTRO A TUTTI GLI ORGANI SOCIETARI-

A seguito di grave molestia e sottesa minaccia da me ricevuta da tal ... chiedo Vostro urgentissimo intervento: spiegategli che qui abbiamo letto tutti Seneca e chi è disposto a rischiare la sua vita diventa padrone della tua, parlategli di Yorick fate quel che volete ma súbito giacché attentare all’opera di un autore è attentare alla sua stessa vita, mors tua vita mea dunque: questo deficiente non sa quel che rischia

tra un’ora potrebbe esser tardi
chi vi scrive è un uomo armato

spiegategli che reagire a un’opera significa implicitamente riconoscere il suo valore, ch’anche mancando questo nessun autore arretrerebbe d’un femtomillimetro il che forse equivale ad avanzare, che non è dato sapere quante vite un autore attaccato a morte possa decidere di portarsi appresso e non ci vuole un genio delle armi -una molotov in una classe d’asilo son capaci tutti a buttarla…


un piccolo auspicio: figli e nipoti tutti morti d’overdose -non prima certo d’avervi scannato pe’ ave’ i sòrdi pe’ la dose fatale...

-volete fa’ i bravi esser buoni? -a pietire a pitoccare -per favore signori zozzoni formigoni non ci perseguitate… -un’arma: propaganda -propaganda propaganda propaganda- -metter ovunque -spalle al muro -campano d’omertà viltà -poi ci vuole una persona o piú persone disposte a diventar famose -affissioni 6x3:


e sobbarcarsi poi interviste dibattiti co’ quelle teste di cazzo che se la legalizzi c’è, se la proibisci non c’è e fa male


nb: ‘sta nuova minchiata delle sigarette antincendio: funzionano con fascette di carta molto piú spesse -e cosa fa male soprattutto nelle sigarette?: fumare la carta… -dunque in sostanza scopri il bluff: mi scoraggi ma poi se resto fumatore non ti fai scrupolo a danneggiarmi ulteriormente -quindi alla fin fine so’ cazzi miei





pensacci loro


Silvio Berlusconi apre la rincorsa del Pdl alle prossime elezioni indica in Alfano il "futuro in buone mani" del Popolo della Libertà Così l'ex premier ai giornalisti, al termine del suo intervento al convegno dei Popolari liberali organizzato da Carlo Giovanardi a Verona



sorgente
cloud

-no, ve'? -mbe’!?

ovvero

-senz’altro involontariamente -trattandosi del papa: imbrocca -ceralaccate le mie parole -senz’altro involontariamente -trattandosi di golia: sputtanata in tre parole l’essenza de: lo spaccio: sconti la pena in comunità da’ preti che ti molestano -te ne vai?: firmiamo ‘n tre ch’hai spacciato in comunità… -senz’altro involontariamente -trattandosi di ‘sto francia e obama decisissimo questo a sbaragliare la concorrenza del prestigioso concorso: miglior presidente usa cacatosi ‘n mano: vengon a me su amico ebreo e merde italiote: la notizia non c’è -huffpo alle 16 di oggi: terza notizia -senz’altro involontariamente -trattandosi di magistrati: imbroccano: -diocesi di merda!- -senz’altro involontariamente -trattandosi dei servizi segreti: mi mandano le immagini del satellite spia ch’ha ripreso l’attentato in curia a firenze:














-proposte proposte proposte -riforme co’ santi e vaticano -detto, ma altri? -proposte de babbeo e montefenech: nulla -nulla viene dal nulla… -ecco: non v’è traccia -pe’ babbeo le carceri neanche esistono -pe’ fa’ la crescita: licenziare -mettili a fa’ de tutto -gente a fa’ piste ciclabili aggiusta’ strade -innovazione e razionalizzazione -bello: er’uscito innivazione: all’uopo: e ariproposte e analisi -ci si mette pure rossanda: ma che cazzo ti analiteorizzi: basta persecuzione de’ comportamenti personali -e basta -e non vojio senti’ altro: tutto inutile e dannoso -e basta!


-o: die linke! -non invano, non a caso barone dirimpetto a rondanini -e compratevi pure ‘sto porco paese piú ‘n po’ d’africa e grecia che ‘l sole ‘l caldo piace anch’a voi -e non v’è bastato esse’ merde -e non v’è bastato esse’ merde 2 -la provocazione -la proposta shock -la proposta shock è quella che quotidianamente mi fanno le vostre madre -dovrete pagare...

otto bra bloc

ovvero


-ma io dico ma porco dio alba parecchi pura sbora al posto del cervello e la maledetta raidue de gli storici special su craxi e de michelis e delle scommesse della federcalcio dell’ agcom del porco dio che la fa parla’ -pazzi veri non quelli finti che usano la pazzia per drogarsi per fare tutto il resto- e de raiuno de ‘n’ artra ficion su la madonna del porco dio e de amico superquark che quanno je pija -dell’alcol che distrugge fegato reni nervi ‘ncidenti mortali a raffica -dunque: bevi con moderazione -e lla ddróga del porco dio: -porco dio mortacci tua ‘n galera a morte pèzzodimmèrda -del porco dio de alé manno un segnale -aho a rondarolo antispaccio de san basilio del porco dio l’acquirente: è tu‘ fijo del porco dio -de livatino beato libera don ciotti zingaretti il decalogo antistupro di alé manno ancora vivo del porco dio de cameron e ‘sti cazzo de ‘ngresi che mo se fanno vieta’ pure ‘e macchinette de’ sigarette del porco dio de ‘sti miti che me seguono -de’ piratenparte’ ‘n cazzo -che siete proibizionisti?: perché solo quella “leggera” -a cojoni: chi stabilisce: fini del porco dio? -de: Oktoberfest,181 interventi Ps italiana
07 Ottobre 2011 17:26
(ANSA) - BOLZANO - Durante l'Oktoberfest, la festa della birra a Monaco di Baviera, si sono registrati 181 interventi della Ps per 105 cittadini italiani che sono stati poi deferiti all'autorita' giudiziaria tedesca. La maggior parte di loro e' stata segnalata per violazione alla normativa sugli stupefacenti (52), per reati contro la persona (8) e contro il patrimonio (9). Ne da notizia la questura di Bolzano che ha inviato nella capitale bavarese cinque agenti bilingui per affiancare i colleghi tedeschi.
Settimana contro la violenza a scuola
08 Ottobre 2011 15:32
(ANSA) - ROMA - Comincia lunedi' 10 in tutte le scuole di ogni ordine e grado la "Settimana contro la violenza". Istituita con un'intesa nel 2009 tra il ministro per le Pari Opportunita', Mara Carfagna e il ministro dell'Istruzione, Universita' e Ricerca, Maria Stella Gelmini, l'iniziativa ha come scopo quello di sensibilizzare studenti, insegnanti e genitori sul tema della prevenzione e del contrasto a ogni forma di discriminazione o violenza
. e anche un po’ contro lo spaccio del porco dio dài -del porco dio de l’indignatini -oooh la violenza han scatenato questi black bloc -del porco dio de berluscone draghi trichet strauss-kahn obama ‘sto francia e ‘sta crucca ch’han distrutto ‘l mondo e delle persecuzioni de’ comportamenti personali del porco dio?: “...ci avevo scommesso cento sterline e viene uno scemo d'un figlio di puttana a rimproverarmi di bestemmiare, come se avessi preso le mie bestemmie a prestito da lui e non le potessi spendere come mi pare… quando un gentiluomo ha voglia di bestemmiare, non tocca ai presenti accorciargli le bestemmie, ah?... non c'è niente al mondo che mi dia più fastidio -cane fígliodiputtàna!” -ho detto porco dio?: porco dio



SAN DONA' DI PIAVE
Con la Madonna a bordo campo «Vogliamo un calcio senza bestemmie»
Singolare iniziativa del Mussetta 2010, squadra di Terza Categoria: affiggere una gigantografia di «Santa Maria Assunta» alla rete di bordo campo

tie’:

Vaticano: Offesi i credenti di merda


sorgente


se t'ombra

ua: 13 set 11

ovvero

‘sti drogati de atreju...
et anche...




agusto

ua: 16 ago 11


ovvero
almeno qualche casato poteva ribellarsi: -il padre nobile- o vogliamo parlare di governo scilipoti-bersani con spruzzi e spruzzetti, l’atteso discorso, oppure: quest’uomo con la sua meravigliosa idea in testa -in versione esterno/interno- è david cameron:


l’invescatissimo ne’ guai murdochiani, il -noi non legalizziamo un bel niente- -pure ‘sta cazzo di global commission on drug policy: -che siete timidi? -non siete capaci a strillare non vedete che poi aprono bocca tipo carlucci e: david -ovviamente palestinese -che palle ‘sti palestinesi: come rebekah brooks, come lehman brothers, come il sindaco matteo renzi co’ ester ed emanuele e nessuno fa ridere come ‘l grande mel:


-pare ‘n elenco -tutti contenti ch’hanno oscurato ‘l sito eh? -oscurato, capito coglioni?: il razzismo è un luogo dell’anima, può repellere, indurre a scansare, ma non si può perseguire un luogo dell’anima… -qui unici ad aver capito qualcosa son gli anonymous

mo i tutti vivi se so’ ‘nventati la supermanovra... -c’è un altro modo rapido e sicuro pe’ risana’ i conti: applicare severamente le norme su guinzaglio museruola e raccattamerda di cane

loglio

ovvero
vivere, fa male -completamento d’ogni ciclo vitale è la morte -non di rado completamento un cazzo -strappa, letteralmente-
-il ticket su la sanità, il ticket su l’aria dovrebbero mettere, ancora tutti lí, -i mercati vogliono un segnale chiaro: -il popolino medievale servo è ancora schiavo sí? -certo eccoci qua, ancora tutti vivi… -altri rispondono: -be’ no veramente qui c’è stata la rivoluzione e ce se so’ ‘nculati a tutti, mo ce stanno i rivoltosi… -ah sí?, dove?: -ehi patrioti!, -parliamo di soldi… -volendo restare in ambito civile, roba da woody che pallen, -crocifisso in parlamento?: purché sia la vostra tomba, co‘ dentro ‘l papa che ciancia di verità… -le cose serie, le cose se son serie lo decide pierfi cuffaro casini


le cose buone di mandela, le proprie: -ehi associazioni -ehi giudici -ehi cassazione: avete ufficialmente rotto il cazzo, co’ i bombaroli a far finta di niente: la global commission on drug policy dell’onu e de li mortacci vostri persecutori, -nulla di peggio e piú pericoloso de gl’idioti a cui vien dato credito: sostanze endogene, diritti naturali, vanto diritti reali su la mia droga, la droga è bella perché è bello stare senza droga: programmare, pregustare: responsabilità, misura -le persone intelligenti dovrebbero avere diritto di vita e di morte su gli stupidi -certificata, genitico-scientificamente dimostrata -cioè scusa no ‘sta cosa che hai detto non mi sta tanto bene -bang!- silenzio, pace -perché nessuno inventa il whisky taroccato malefico, le macchine che decidono loro quando non frenare, gli psicofarmaci esplosivi, i coltelli che aggrediscono e tutte le varie brívidotrasgressióni?:


perché è tutta roba legale e gli scemi ci s’ammazzeranno sempre, o i deboli, o gli sfortunati
-del resto si sopravvive alla gioventú per puro culo-

referenda 2011

ua: 20 giu 11
i miei compenisolani hanno abboccato numerosi: non che sia il male assoluto, poverini: se non fossero da sterminare farebbero tenerezza, -diciassett’anni pe’ fa’ un rutto e la rivoluzione di bersani e tabacci
qui abbiamo un presidente del consiglio che fa la tratta delle bianche, mezzo governo e un bel pezzo di parlamento che rifiutano il giuramento su: la costituzione, -una comministione crimine-potere oramai inestricabile, una sfacciataggine nel malaffare da commedia di scarpetta: il governo dei pazzi -biascicano di coraggio nel riformare: chiunque abbia avuto un filo di potere va annichilito, i patrimoni dei politici confiscati perché tanto sono di origine fraudolenta -coraggio: l’onu, la global commission on drug policy ovvero kofi annan e nobel, artisti, ex presidenti, avvocati, forze di polizia: han dichiarato il fallimento della guerra alla droga, dunque la direttiva ai governi: legalizzare; certo qua in un colpo solo si dimezza la popolazione carceraria, s’affossa ‘na milionata tra processi e amministrativi inutili e ridicoli, s’incrementa il fisco legale -ovvio: a quel punto le forze dell’ordine si concentrano su appaltucci, finanziamentucci, salerno-reggiticalabrúcce...
per dire insomma l‘onu: -s’è da bombardare distruggere massacrare tutti in zerocinque secondi -come i ragazzini: -tutti addosso a quello! -bubububúm!; s’è da usa’ ‘l cervello: paralisi -ma te pijo per collo te scuoio vivo se non operi adesso -senza referenda ché pe’ i bomboni non l’hai fatti... -cos’hai popolinaccio mondiale -che te prude?: -e l’olanda co’ la stretta su’ coffeeshop -e barcellona non piú biotta che solo un idiotino del corriere poteva scrivere:


per tutti gli altri:



l’unica gioia è la marcia delle zoccole:



...che poi ogni volta dico -aho mo basta me so’ rotto ‘l cazzo de lavora’ pe’ voi, le buone idee come le battute non si spiegano, se non capisci una bomba al culo e via-, ecco, infatti, l’ho scritto là, qua, da grillo:
europa… immobilismo… svolta a destra… movimenti… -in data primo di giugno la global commission on drug policy dell’onu, composta tra gli altri da kofi annan, ex presidenti e capi di governo, avvocati e forze di polizia che da anni si occupano del problema, ha sancito il fallimento della guerra alla droga con il conseguente indirizzo: abbandonare il tabú, legalizzare -una cosa da pretendere súbito giacché se l’onu dice di bombardare scattano tutti all’istante senza chiedere senza referenda (ché per altro uno fu celebrato e ci siamo ritrovati la sharia di fini e giovanardi)- invece silenzio assoluto su una riforma che in un colpo solo svuota metà delle carceri, annichilisce milioni di procedimenti inutili e ridicoli, incrementa il fisco; libera dall’ossessione proibizionista alimentata da -la droga fa male- come se ‘l resto facesse benissimo: l’alcool gl’incidenti di macchina l’inquinamento fukushima e guerre comprese e pure la televisione di berluscone -certo il problema è che si toglie potere al crimine organizzato classe dirigenziale, poi le forze dell’ordine si concentrano su appalti, finanziamenti, traffici di rifiuti vari… -quindi da i cinque stellaròli alle associazioni cittadini e quant’altro nessuno s’ammanti di chi sa che, tutti uguali a fini e giovanardi
...cosí ben compenetrato ch’ha fatto poi un post su la caccia: la caccia al tordo alla lepre, evidentemente la caccia a gli umani è considerata un aspetto secondario del problema..
-il solito prego: dom perignon versato in un tombino







giú giú no no

ovvero
infatti, hanno liberato l’italia
tutti addosso perché ha vinto pisapippa -non si può neanche essere un po’ antisistema in pace- ch’almeno fosse:


manco pe’ sogno, l’unico accenno è contro la cocaina -fottiti, e guarda sotto
fincantieri come alcoa: al posto di papa veglia e processione co’ la madonna di pozzallo nero

un raggio di luce in ‘sta vecchia cripta:

parroco +3 +...



-dài papa: domani woityla santo!

cvd:

si lascia scappare una cosa sensata, intelligente, -sottotraccia passa il fatto vero, neanche accennato, -dovrebbe svilupparsi l’analisi súbito seguente -una massa granitica dovrebbe sostenere esso fatto e relative argomentazioni ancorché basterebbe a contrario buttar l’occhio a cosa scrive il giornale di alfano -oggi ho letto su: il giornale… -la cultura di morte!, de la vita de fukushima bombarola punta di spillo... -le truppe del síndacovermóni per prime sparano e l’idiota recede, non fa mancar pistolettatína il cinquestellísta… -a tre giorni dalla marcia che quasi nessuno ha visto o sentito, nel dí del caso italia, dov’è ‘l fragore assordante?... -se lo stato stregone sanziona i comportamenti personali l’unica pena irrogabile è quella di morte -l’unica accettabile -perché di fatto sanzionare il comportamento personale significa comunque uccidere l’individuo -quindi al di là della disobbedienza civile a legge conta legem o sia obiezione di coscienza -e che solo i baciapile posson fare obiezione di coscienza?-: mors tua vita mea -ah la testa di giovanardi in cima a un palo! -ah quella di fini in una cesta!…

apri le

ovvero
non bastasse la sindacaggíne di per sé vanno a strusciarsi per la consueta -morta gora sempre medesima -stanco petulante rito -non mancherebbero risorse e ingegno a provvedere… -i morti vivissimi sono famelici ebbri d’impunità incontenibili -l’espressione morti vivissimi in senso grilliano per venire a questo strano fenomeno per cui scrivo una cosa e dopo giorni grillo scrive identico o quasi -vedasi francia o fare il gioco di berluscone- e ciò dimostra la stoltezza dell’internauta medio che non viene a leggersi le cose settimane prima anziché dopo… -poi c’è il solito turbinare di droga a cazzo, droga usata per insultare, per minacciare o ricattare, in una parola per mentecattare:

(ANSA) - ROMA, 1 APR - Sostanze psicotrope, a quanto pare circa mezzo chilo di droghe leggere, sono state trovate in alcuni contenitori di militari italiani rientrati dall’Afghanistan. Lo stesso Esercito ha denunciato il fatto all'autorità giudiziaria. "La Forza armata -sottolineano allo Stato maggiore- confida che i responsabili vengano individuati e perseguiti con rigore poiché è inaccettabile che azioni tanto deplorevoli compiute da singoli, possano sminuire gli ottimi risultati raggiunti da migliaia di soldati"


-potevano mancare i muslimi?: no che non potevano mancare: uno al giorno uno al minuto, con dedica

antiproibizionismo militante e serio:


AL PREZZO POLITICO DI €1!
METTINE UNA TRENTINA IN TERRAZZA E POI VA’ A CAPI’ QUAL È VERA!
E SE A METTERLE SIAMO IN CENTINAIA DI MIGLIAIA CHI CE LA FA A CONTROLLARLE TUTTE?

come fosse

come fosse che spiegassi a ‘n bambino d’otto anni -dieci tie’: -zio, perché la chiesa è contro la droga?- -perché vuole il monopolio, tesoro- -zio, ma tu ci credi in dio?- -la persona di genio non si pone il problema, tesoro, saran pure beati affaracci suoi: se c’è bene, complimenti, bella carriera -però s’è ‘l dio cantato dalle religioni viene a schivo: vuole schiavi, meglio l’inferno; regole per viver bene, in pace, ce ne son d’avanzo in una frase, figuriamoci… -la religione poi, te la raccomando; vedi: il novantanove virgola nove per cento della popolazione è ignorante, e la religione è la via piú breve verso la spiritualità: la piú facile, che t’entra ‘n casa a tutte l’ore co’ le messe l’immagini sue le ricorrenze -tutte feste preesistenti su cui è stata messa la mitria-, i telegiornali che fan la cronaca de’ miracoli: allora è successo questo allora ‘l santo ha fatto questo allora dí:o…- è difficile ricavarsi un percorso -da’ filosofi a’ scienziati, ménti somme- è faticoso richiede intelligenza, assai piú rapido e consolante buttarsi nella fede: la vita terrena passaggio e casomai premio nell’aldilà?: l’ha detto pitagora dumil’anni prima di cristo, ed è tutto cosí: un inseguirsi e rimpiazzarsi e sostituirsi, con l’apporto d’una gigantesca macchina -un apparato di propapaganda, a martello, incessante… -e poi, quelli ch’han le mani ‘n pasta nella religione: che strumento di potere!, da stendhal null’è cambiato, e si senton investiti d’una missione superiore, tutt’il resto guardato con pazienza, -vuoi mettere?: -co’ dí:o?!... -quanto vorrei ch’al trapasso trovassero zeus proprio ctonio: -allora?, i cosciotti miei arrostiti?- -ma, veramente, il vanggè:lo…- te lo stoppi il vangelo, le libagioni mie?…-

ua: 23 dic 10
ancora qualcosa su: chiesa e morale, papa che chiede rispetto per la religione e poi insulta le altre -a parte il fatto che il tuo baciapilismo insulta la mia intelligenza-: “la droga che distrugge tutto!” -e i rasta allora? I Rasta utilizzano la marijuana come erba medicinale, ma anche come erba meditativa, apportatrice di saggezza, ausilio alla preghiera; Non puoi cambiare la natura umana, ma puoi cambiare te stesso mediante l'uso dell'Erba ...In tal modo tu permetti che la tua luce risplenda, e quando ognuno di noi lascia risplendere la sua luce, ciò significa che stiamo creando una cultura divina








studenti: in questo caso acronimo di: stronzi unicamente da prendere a bastonate su’ denti: ma che merde siete, ma che v’ha generato -diarrea di topo finita in un’acquasantiera? -certo!, altrimenti non potreste restare fermi, gridereste in faccia all’omicida i nomi di cucchi di bianzino, i numeri abnormi della persecuzione e scannereste in diretta -a buon diritto- colui ‘l quale decide i diritti di tutti

ua: 3 dic 10
nella foto: un toccante momento della conferenza sulla famiglia:


conferenza sulla famiglia organizzata dalla presidenzaglia del coniglio, e tanto dovrebbe bastare per disertare: fanculo gli anatemi di sacconi le vaccate dell’omicida conclamato giovanardi -capaci di farsi sputare in faccia pure da montefenech, -e in prima fila chi c’è?: ‘orcodio bindi -che se po’ perde’ tettamanzi?… -superfluo aggiungere ch’essendo oramai inconfutabile la nipotinità mubarakiana spacciata, aver detto -non mi sognerei mai di dire una simile sciocchezza- dovrebbe comportare un -qui nessuno fa piú niente si ferma tutto: scuole uffici trasporti professioni botteghe negozi supermercati cinema teatri finché il mentitore non se ne va, e basta- per questo tratterò solo con chi ragiona in termini di guerruccetta civile -altrimenti avrei consigliato una visita con ricerca, peccato per quel non voler distruggere...

novembre


novembre, ma certi botti che pare capodanno…
il botto piú grosso l’ha fatto obama, per quanto non inatteso, e certo che se proprio volevano bastonarlo potevano scegliere il sí a prop 19 ‘ste teste di cazzo… young voters had not turned out in sufficient numbers to secure victory… e ch’altro cazzo avevan da fare!? -non che la cosa ci sfiori, noi che referendum avevamo avuto, solo che lí non c’è fini stronzogiovanardi… e proprio lui, il primo -ch’è secondo- lancia il suo nuovo partituccio col nome ben in vista:


un paio di suggerimenti:




assai piú aderenti al vero -vero?: omicida conclamato?!
i botti del nuovo troioncino di roi merdre?: ma via, tempo du‘ giorni e repubblica c’informerà su tutte le sue nuove vaccate come con noemi… i botti per la battuta su’ gay?: nessuno de gl’interpreti o esegeti della realtà del paese ha messo l’accento su: quanti fischi quanti buuu si son levati dalla platea, quanti lanci di scarpe all’indirizzo del battutista?: nessuno, e allora... -bruti liberati sostiene -perseguiamo reati, non la vita privata delle persone- perché quella di bianzino non era vita privata?, non se stava beato a casetta sua? -magistrati: se je toccano ‘n soldo de stipendio gridano all’attentato alla costituzione e poi piegano la schiena davanti a‘ soprusi e alla legge contra legem...

cifre

ua: 24 ott 10
attualmente nell’italico vige una gran guerra di cifre: e quanto guadagna il presentatore e quanto guadagna il conduttore e quanto guadagna lo scrittore e quanti milioni ha offshoràto berlusconi e quanti n’ha imbertati lo ior del papa contro i capitali anonimi! -tonàva d’assiso in cima a una montagna di soldi tipo zio paperone (la solita réclame?)- e quanto prendono i partiti nelle fantomatich’elezioni e quanti sono i carcerati, il solito rapporto anticóne, -e figurarsi: nessuno a dire che sono in maggioranza prigionieri della guerra alla droga, ci si vergogna, si passa sotto metafora s’allude: -altre politiche… reati che non destano allarme sociale…-: in questo paese si dovrebbe parlare solo di droga e di puttane: risolto quello risolto tutto: i comportamenti personali ch’eventualmente nuoccion solo a sé stessi son cazzi propri e basta: non capisci deficiente ch’accetti il demone droga: oggi è questo domani un altro dopodomani potresti essere tu; no, già scoppiano i numeri di fini stronzo premier, i pidiaròli je staranno a prepara‘ i manifesti… -“In Italia siamo all'emergenza democratica se una volontà popolare, espressa dal Parlamento e liberamente confermata da un referendum, viene messa in discussione da iniziative giudiziarie" sostiene in una nota Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.-: -ha detto referendum… -quanti gli hanno sputato in faccia?: uno, eccolo

sempre e dovunque


oh sí:

coppia quasi

Ovuli con droga, donna abortisce
Roma, arrestata coppia di boliviani

trasportavano nello stomaco e nella vagina ovuli di cocaina dal Sud America. La donna, incinta, ha poi abortito in ospedale: la contaminazione dell'involucro, pieno di droga, ha causato l'interruzione della gravidanza. In ospedale, la donna ha espulso 122 ovuli e l'uomo 80 per un totale di 202 ovuli, pari a 2.5 kg di cocaina


coppia quasi mitica -mitici se non si fossero fatti beccare-; in ogni caso il prossimo passo potrebbe essere, con un medico amico o amico dei soldi, svuotare con una cannula il fato risucchiandogli tutto dal culo per riempirlo poi di coca, un tre chiletti, oppure confezionarne uno sempre in coca, rivestirlo di lattice e inserirlo al posto di quello vero; all’arrivo, sempre nel rispetto della persona umana e dell’embrione, j’apri le cosce je ficchi ‘n braccio ‘n fregna, estrai, e che la festa cominci...

ottobre


ottobre, dunque autunno, però gl’idioti spuntano come fosse la piú florida primavera: nel nuovo delirio democraticistico del -fini è ‘n grande fini è ‘n amico- affiora -direi galleggia- massimo cacciari il quale dichiara il pieno accordo su “come affrontare certi problemi riguardanti soprattutto le nuove generazioni”: be’, non ci vuol tanto a cogliere l’allusione alla sharia: ‘sto nano, ‘sto caressa della filosofia:


-e nessuno si lasci ingannare: quella che ha in faccia non è barba, sono peli di culi potenti rimastigli appiccicati nella nota performance- approva questa sostanza sí questa sostanza no -perché?-, perché lo dice fini, e giovanardi, e la russalò, e gasparri, e ‘l papa… -e i raisti?: mi ci son registrato apposta per commentare: scusi professore vorrebbe per favore chiarire meglio l’allusione a…; si riferisce per caso a…; ma la domanda rettorica è troppo per quelle teste glandate, e non pubblicano; -quindi altra mail, in risposta a quella ricevuta per conferma registrazione, in cui chiedo lumi, mancando il tasto log out, su come sloggarmi da ‘sto tugurio; in conclusione: l’auspicio che le famiglie cacciari e dandini vengano sterminate a colpi di overdose; rimasti soli i due vengano schiacciati da una balla d’erba di tre tonnellate piovuta miracolosamente dal cielo
...e non fai ‘n tempo a chiudere che già devi riaprire: sbocciano a raffica -o, ma che concime usate?, ditemelo!-, vedere per credere cos’è uscito fuori adesso, con particolare riferimento a zingaretti -l’endorsmentato da il fattoquotidiano-: «Non vorrei essere provocatorio, ma se un calciatore bestemmia viene giustamente espulso. E se a bestemmiare è il presidente del Consiglio?...Non succede nulla? (C'è anche la prova tv...per il calciatore e per il presidente)»; giustamente!, giustamente!? -a zingare’...

rispetto per il coglione terza carica dello stato:

i sondaggi elettorali di questi giorni indicano chiaramente che la salvezza pe’ ‘sto porco stramaledetto paese non è lontana: è impossibile: l’immobilismo l’incancrenimento è irreversibile e immutabile, il piú ragazzino è in politica almeno da vent’anni e in un modo o nell’altro ha contribuito al disastro, e ci vuole la faccia come il culo per gridare allo scossone per un 2-3% (foss’anche 4-7) del m5s… -d’altro canto cosa ci si può aspettare dal popolino tifoso tatuato canàto e genuflesso, ancorato a riti e superstizioni clericali da dumil’anni sempre uguali? -avvinto a un’ignoranza che non conosce pari -ecco la società malata che du’ cosette elementari, diciamo fahrenheit 451 e viaggi di gulliver, potrebbero già guarire... -il papa, dateci il papa!, santi e miracoli dateci santi e miracoli!-; ovvio il cianciare poi di libertà religiosa: chi è in grado di comprendere che se m’è proibito insultare una religione automaticamente ne sono asservito?: se non posso infrangerne i precetti sono un fottuto adepto, ma è un concetto troppo intelligente per esser inteso:
va rivolto un pressante appello alle popolzioni, soprattutto ai giovani affinché organizzino filmino e pubblichino roghi di corano bibbia torah&talmud e crocifisso, per rivoltarsi contro la dittatura della religione com’è oggidí che non si vedeva dai tempi di ra o dei primi crociati: con l’artificio del rispetto s’impone la propria legge a tutti, e il vaticano s’è affrettato a metter la mitria anche su questo: -è sacrílego!-, e proprio per questo va fatto, perché la religione, se proprio ci dev’essere, resta un fatto privato; il dramma della vita (nel senso etimologico: opero, agisco) è già abbastanza complicato senza dovervi aggiungere regole astruse imposte dalla religione: quel che per essa è sacro a me può far ridere, oppure repellermi, o farmi venir voglia di dileggiarlo nel modo piú crudo: si chiama libertà di pensiero e d’espressione e guarda caso le religioni piú diffuse limitano la libertà come minimo quando non attentano violentemente quindi non meritano quel rispetto che pretendono e che guarda caso va sempre fissato su la linea del piú integralista, pronto in ogn’istante ai sacrifici umani (e chi è disposto a rischiare la sua vita è padrone della tua, diceva tal lucio anneo seneca)
neanche il paradosso funziona:
komunicat:
“siamo pochi ma tutti pronti a immolarci e abbiamo tanto esplosivo; la nostra religione proibisce il giuoco del calcio, è oltraggioso, è sacrílego: smettetela subito!”

(perché insisto tanto con mars attacks!, perché è la metafora piú intelligente e divertente vista: i marziani -incomprensibili spietati senza rispetto per nulla e nessuno- il cui cervello scoppia a sentir la musica country come i muslimi co’ maometto e allah caricaturati...)
invece si permette a quel mentitore incallíto e delinquente di sparare le sue orrende bugie e cazzate:
Il Papa: la dittatura del relativismo ci spinge all'autodistruzione. I giovani tentati ogni giorno da droga, sesso ed alcool
è per la dittatura del relativismo che si trovano ovunque appelli per sakineh, è per la dittaura del relativismo che in pakistan afghanistan iraq o arabia saudita avviene quel ch’avviene… -ma proprio li mortacci de dio guarda...

ua: 24 ago 10


estate sicura, e state sicuri un cazzo, mentre laddove si prova a usare il cervello arriva il just say now… 660 bravi figliuoli costretti a presentarsi a rapporto da delinquenti... -che bel mestiere / il finibustiere…-, le care merde, un coro d’osanna: -fini! fini! fini!-, co’ ‘l popolino pronto ancora a vota’ pe’ ‘sti casini… -ehi pakisti!: vi do una dritta sicura come una sura: è allah che vi punisce co’ ‘sti disastri, egli è incazzato nero con voi: presto!, legalizzate l’alcol le droghe il nudo la prostituzione il gioco d’azzardo e -m’è stato assicurato lí dove son stato sollevato in cielo- tornerà la prosperità: non prendete esempio dalle nostre care merde che s’aggrappano ai vescovi -‘sti tumori, ‘sti malanni esiziali-


e… facebook?: una stronzata, frutto di stronzi, meta di stronzi (tranne uno va’)

luglio

luglio, conclamato da giorni quattro: possa la ricorrenza esser d’auspicio pe’ la liberazione da merdacce tipo arlacchi giovanardi e italia dei valuridi tutta

sospetti

Auto blu e polvere bianca a Palermo: indagato un consigliere regionale Udc; i primi sospetti dopo questa foto:

giretto d’orizzonte, roundup, comunque il séguito di;

Scandalo preti pedofili, il Vaticano : «Per loro l'inferno sarà più terribile»

o be’ cazzo questo sí che si chiama un intervento duro ed efficace anche se io, essendo spietato, avrei aggiunto almeno un accenno all’uomo nero e -tenetevi forte: a letto senza cena!

che poi ‘sti tonacati nella foga perdono un po’ il controllo giacché aggiungono: «Sarebbe davvero meglio» per i sacerdoti colpevoli di abusi sessuali su minori che i loro crimini fossero «causa di morte» leggittimando in certo qual modo la pena capitale: sarà contenta amnestycazzi

Caricature di Maometto "blasfeme" anche il Bangladesh blocca Facebook

anche i bangladeshi s’offendono; come i pakistani essi non sono sfiorati dall’idea d’offendersi per quel milioncino di morti spappolati a opera degli shahid -volgarmente detti kamikaze-; -ehi pakisti, banglashi: il vostro allah è una merda e maometto è il suo profeta cane che lo pija ar culo dai cani!:


...qual resto mancia: se semo tolti dar cazzo ‘n artro prete antidroga

fusse...

Mancino sulle carceri sovraffollate
"Costruirne altre o depenalizzare”
“...affrontando la depenalizzazione invocata da tanti giuristi: per esempio ci sono reati che non toccano più la pubblica opinione...”

se fosse svejiato pure ‘r cinghialone… -sempreché non se la voglia intendere co’ fini cosí com’è intenzionato d’alema (d’alema detto fase nuova; ok d’alema, apriamo una fase nuova: vattene); per sicurezza ecco un paio di suggerimenti:



riforme 2



Kirghizistan, sciolto il Parlamento
l'opposizione forma governo provvisorio
Gli scontri di ieri hanno provocato 75 morti e oltre mille feriti
A Bishkel  la folla saccheggia gli edifici istituzionali

be’ dipende… -cosa consideriamo: valori assoluti o relativi?, -semplici o incrociati?… -perché anche due-tremila morti e centomila feriti, per delle riforme cosí, costituiscono ben modesto prezzo... -o mi raccomando: passando, che non si lascino du’ mattoni sani di unomattina, né un soffio di vita a’ conduttori ché stamattina c’era lí muccioletto a spara’ cazzate e tutti annuivano...

aprile

aprile: s’aggiunge una dedica speciale a padre livio fanzaga -e scusa tanto cogam, ma stavolta non vedo proprio cosa ci sia che possa far dispiacere a vaticano&c, quindi mi sono permesso una piccola aggiunta- per la sua simpatica filastrocca (bonino,bresso, il cattolico non è fesso), cosí simpatica che bisognerebbe replicare impalandolo con un’antenna di radio maria, magari arroventata per l’occasione, rigirandola ben bene -ché per quanto possan esser detestabili bonino bresso e accolitame sempre meglio dei baciapile merdosi saranno-


e -bam!: ecco la nuova papata; che poi sarebbe anche comodo e sovversivo applicarla qua e là, ma è un vecchio discorso: papa, lega e roi merdre posson far quel che lor pare, gli altri no: -morte a santoro!-, -morte a travaglio!- gridano gli adepti del partito dell’amore impunemente; -morte a berlusconi!- scrivo io, e fottetevi tutti quanti… -comunque val bene ripetere: chi professa una religione, qualunque religione, non può e non deve ricoprire cariche istituzionali in uno stato di diritto -quindi noi siamo fuori- perché anteporrà sempre il suo credo alle regole e alle leggi dello stato (quindi…): da ora fondo la religione basata su: la soppressione fisica di roi merdre e complici, del papa e tutti i preti; l’aborto, la produzione distribuzione e consumo di tutte le droghe, la prostituzione...



blown in the wind
ma se po’ lascia’ l’erba in mano ai mafiosi?: in olanda si compra nei coffee-shop e qui è roba per questi che ammazzano, taglieggiano, corrompono tutto e tutti e si fanno piú forti controllando il mercato delle sostanze psicotrope; ma è possibile andare avanti cosí, costringendo gente innocente che persegue un innocuo scopo ricreativo a ingrassare gli affari di questi delinquenti, oltre a diventare destinatari di pena di morte legalizzata -vedi chucchi, bianzino e altri-?: no, non è posibile, non dovrebbe essere possibile, e ricada sulla testa del governo, del parlamento, della chiesa, del popolino ignorante che grida alla ddróga come al demonio il sangue innocente versato, e patisca le pene dell’inferno chiunque in qualunque modo si rende complice di quest’olocausto

blurb blurb


bollisce l’italico bugliolo ed esala miasmi anch’oltre i patri confini; la parte del (cog)lione la fa sempre lui: -ho un sogno: israele nella ue- -eccolo!-; neanche karzai in afghanistan osa parlare di contrapposizione tra le forze del bene e del male, qui passa come fosse acqua fresca; -drín -drín -chi è?: -la ‘ndrina, ovviamente; siccome il tempo, le date, hanno importanza e l’intuizione, parafrasando einstein, è meglio della constatazione, beccatevi ‘sta preveggenza; speriamo google lasci presto ‘sto porco paese al suo sprofondare; nel frattempo, solo negli ultimi due-tre giorni, gli arresti per fatti di droga hanno superato di molto le cento unità, e ciò calcolando soltanto le operazioni piú imponenti, quelle che arrivano su le prime pagine, tralasciando la massa di poveri disgraziati singoli; meglio, molto meglio che si scannino gli opposti schieramenti ché bipantisanship provocano danni ingentissimi

ua: 21 feb 10

Politico dell'anno. Ha vinto in nome del Parlamento
di Antonio Polito

COMMENTI DEI LETTORI

blogattelle
un vero peccato non possano presenziare alla cerimonia i sigg cucchi, bianzino, aldrovandi, oppure il cittadino senza nome ucciso durante l’arresto a bergamo pochi giorni or sono, -episodio che naturalmente ha suscitato un marasma su giornali e tv-, o ancora le migliaia di famiglie rovinate a causa della legge fini-giovanàrdi, vera autentica sharia al ragú; ovviamente nel silenzio dei nostri eroici magistrati la cui voce si leva a protestare pure per un rigore negato, ma essi diventano assolutamente afasici se trattasi di contestare una norma da stato etico, con profili di incostituzionalità palesi ed evidenti: basti citare la perfetta legalità di alcol e nicotina, e sul piano della dannosità il divieto dovrebbe essere esteso anche alle concessionarie di automobili, vista la mortalità per incidenti stradali, né potrebbe rimanere aperto un solo negozio di coltelli, usando tale parametro...

questo giusto per non farsi respingere il commento, per mantenersi nei limiti, ma siano stramaledetti i merdosi resisi responsabili di quest’obbrobrio
-e bisogna leggere gli altri commenti per avere la misura del baratro fetido in cui ci troviamo: chi esprime ammirazione, chi avrebbe premiato napolitano... -nessuno coglie né raccoglie, nessuno vede né capisce, e il senso di solitudine ed estraneazione si fa oramai unico dominatore: benvenga

Carabiniere spara durante un controllo antidroga
muore un nordafricano



ruid.com/photos

alcoo


gli operai dell’alcoa oggi a san pietro per chiedere aiuto al papa: bene, radetela al suolo
ossía non dicono mica ‘ste merde -dateci droga e puttane e poi l’alcoa ve la ficcate alcoo, e poi ci sono tanti bei libri da leggere di cui ignoriamo l’esistenza, che potrebbero risultare decisivi per emanciparci dal nostro volgare baciapilismo, -vuoi mettere: stare a casa a fumare buona erba e farsi una cultura, cosí dimostreremo di avere a cuore veramente le famiglie e il futuro dei nostri figli ai quali potremo trasmettere qualcosa: dateci un sussidio decente e ciccia a margarèta-; un po’ la stessa solfa dei minatori del sulcis iglesiente a’ quali dissero -sentite, ci costa una montagna e mezzo di soldi tenere aperti gli scavi: vi paghiamo lo stesso, ma state a casa-: quasi una rivoluzione: volevano ill llavvóro, a tutti i costi, e se no come facevano poi a tornare a casa a vessare mogli e figli perché -io llavvóro, mi faccio un cullo cóssí cappítto mi avvétte?, fórza obbeddítte!-

primo


c’è qualcosa ch’è stata dimenticata, nelle celebrazioni del decennale craxiano: fu sua la prima legge ultraproibizionista su lla ddróga, d’intesa con la jervolino su influenza di nancy reagan; fu lui il primo propugnatore del modello san patrignàno con l’accento sull’àno; a confronto tutto il resto: mancia


Il trionfo di Fini in casa Coop

ua: 17 gen 10
il trionfo di fini, alla libreria coop: il trionfo di fini, e già -a nessuno dei pidiaròli festanti sarà venuto in mente di chieder conto di quella firmetta sua in calce alla legge droga, nessuno avrà letto che so -il blog di grillo giusto ier l’altro- o -gli allarmi sull’emergenza cerceri affollate di gente ch’è lí per qualche canna- o ancora del sangue innocente di chi c’è morto ammazzato da sé ancorché a furia di botte sempre in base alla sua fottuta sharia -figurarsi, d’altronde se sei pidiaròlo è perché sei pezzo di merda dentro e fuori, e dunque in grado solo di peggiorare quel che già va male per conto suo, quindi l’unica soluzione oramai sta in due parolette: lotta armata; è giunta l’ora, non è piú rinviabile il momento: è il tempo e il luogo in cui le élite prendano la guida di ‘sto porco paese, cosí come avvenne negli anni settanta, quando era chiaro a tutti e nessuno si sarebbe sognato di mettere in discussione tale principio; adesso per esempio: si presenta un’occasione ghiottissima: il raduno hammametiano: paese de contrabbandieri, chi cazzo controlla niente lí, si va giú co’ un bombone e si dà una prima ramazzata… -e me lo vedo io -e che ministro- che legge qui e gli si drizzano tutte le cippe in testa: istigazione alla violenza, parole come pietre che potrebbero avere effetti drammatici sulle menti labili -chiudere súbito!… -poi magari le menti labili, influenzabili vedono un videogame violento (l’aggettivo potevo anche toglierlo tanto -non- ‘un ce n’è) e si mettono a fare una strage oppure un negozio di coltelli e si sentono autorizzati a sgozzare i passanti -o ancora un’auto che va e lascia diertro sé -una bella scia de cadaveri, come nei film...

con(sof)ferenza


alle ore 11:30 si è tenuta, nella sala del mappamondo della camera di fini, la conferenza stampa di antigone, arci e vic caritas sull’emergenza carceri: sott’accusa la famigerata legge del famigerato fini e altrettanto giovanardi; già di per sé comica, la vicenda si colora di grottesco allorché s’aggiunge alle inquietanti evocate la presenza della caritas che sarà pure vic, ma sempre caritas dio papa vaticano è, ovvero parrochhietta di quell’arciprete migliore solo di nome che all’onu cianciava di lotta alla droga per salvare la famiglia; insomma alla fine ridicoli i toni concilianti e accomodanti, nessun accenno alla punibilità dei comportamenti personali né alla latitanza dei magistrati che mettono bocca pe’ protesta’ su tutto però a riguardo vivono in afasia: la solita merda

13 gen 10: infatti ecco la risposta:
Piano carceri, via libera del Cdm

14 gen 10: e questo il corollariuccio:

Catania, maxi blitz contro trafficanti di droga ma nelle carceri non c'è posto per gli arrestati


a parte l’evidente refuso: sono 132 persone arrestate, ecc; 500 grammi: ...mezzo pacco di zucchero; divisi per 574 persone fa 0,8710 grammi a testa: s’invadono il piemonte e la valle d’aosta per meno della metà di un dado da brodo di ddróga a cranio, poi dicono le carceri scoppiano… -e l’assordante silenzio ch’avvolge il tutto -anzi: continuano le celebrazioni di fini stronzo: oggi co’ ‘sto foriónda i pidiaroli se lo lisciano e se lo sbaciucchiano ebbri d’amorosi sensi


cucchi ha sbagliato a farsi beccare col fumo: con sciarpa e bandiera da tifoso doveva farsi prendere allora sí avremmo avuto una sollevazione, ma la droga, apertamente, chi la difende?: in fondo si tratta solo di battersi per i liberi comportamenti personali, l’autodeterminazione, la maieutica; contro uno stato che si fa etico, che si fa repubblica islamica, che stabilisce questo sí e quest’altro no senza motivo, per puro arbítrio; che invoca la tutela della salute mentre avvelena e inquina -complice e sodale di criminali ed esso stesso criminale-; destra e sinistra, berlusconalèma applaude al diktat ché gianfranco fini siccome una volta ha fumato una canna e gli ha fatto schifo tira fuori la legge ch’ha fatto -e ancora ci è andata di lusso: pensa se gli faceva schifo la prima volta che scopava...


ua: 27 ott 09

non mi dà fastidio affatto che il mio ex co-vignaclarísta nonché -a questo punto- ex presidente della regione piero marrazzo vada a trans -casomai mi domando: questi politici che non riescono a stare lontano dai trans e dal loro proprio enorme schwanzstuck: probabilmente è una sorta di contrappasso freudiano: siccome nella vita pubblica lo mettono in culo a tutti, poi, nel privato… -però mi dà fastidio che non sia capace di organizzare le cose in forma riservata, andandosi invece a ficcare in un palazzo nota dimora di trans, oggetto di frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine; mi dà fastidíssimo averlo visto in conferenza stampa con qualche arciprete illustrare il piano di costruzione di nuova chiese -naturalmente pagate dalla regione- e far gli occhi bassi quando il prelato si lamenta perché le ubicazioni non sono di suo completo gradimento -oh cazzo lí sí: -dimissioni! -dimissioni!;
infatti: dove si trova adesso?: in convento, -ma chi si crede di essere: alberto sordi?

istigazione

istigare e instigare, lat, -in- verso, -stig- pungere, premere con punta (stig-ma: puntura); incitare, stimolare altrui con istanza a far qualcosa

cp:
Art. 414 Istigazione a delinquere
Chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o piu' reati e' punito, per il solo fatto dell'istigazione: 1) con la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti. 2) con la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a lire quattrocentomila, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni. Se si tratta di istigazione a commettere uno o piu' delitti e una o piu' contravvenzioni, si applica la pena stabilita nel n. 1. Alla pena stabilita nel n. 1 soggiace anche chi pubblicamente fa l'apologia di uno o piu' delitti.
Art. 415 Istigazione a disobbedire alle leggi
Chiunque pubblicamente istiga alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico, ovvero all'odio fra le classi sociali, e' punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni (1). (1) Con sentenza n. 108 del 23 aprile 1974 la Corte cost. ha dichiarato l'illegittimita' di questo articolo, riguardante l'istigazione all'odio fra le classi sociali, nella parte in cui non specifica che tale istigazione deve essere attuata in modo pericoloso per la pubblica tranquillita'.
è venuto fuori nella parte terza (cui ha fatto seguito vomitevole quarta) del positivo lancio; a parte il fatto che l’uso personale non è reato, e resta poi da vedere il resto -ordine pubblico ecc- stupisce che beppe grillo non abbia invocato l’intangibilità dell’-autore-: non è censurabile per definizione oppure cominciate co’ riesumare il cadavere de poro lucio ché -guidare a fari spenti nella notte per vedere se poi è tanto difficile morire- se non è istigazione al suicidio quantomeno alla guida pericolosa -anzi: arrestate mogol, ch’ha proprio scritto le parole; e praticamente tutti i gruppi rock, attori e registi, narratori, poeti -omero!: arrestate omero!

positivo lancio di beppe grillo nell’antiprosfera, anche se un po’ tentennante: un passo avanti e uno diciamo cosí -obliquo; la netta posizione del 12 agosto oggi inclina già verso la multa, e se d’un canto invoca la non punibilità -o quasi- per l’erba, d’altro lancia strali contro la coca, poverina; comunque meglio che niente…; ho messo anche un commento, co’ l’intento di segnalare la titubanza, cercando di rimarcare l’innegoziabilità dei principi, mah...
anyway, in nome de’ be’ tempi andati, dedichiamoci noi romantici un paio di foto dal mitico life, may 1984
(dal mio archivio privato)




la terza parte chiarisce un po’ le cose: saranno stati gli avvocati a consigliare e indirizzare il passo obliquo, per non incorrere nei reati citati; in ogni caso non si venga a dire che grillo non è un furbacchione: dopo due giorni a tamburo su lla ddróga oggi c’è il caso umano, tipo -e adesso rompetemi i coglioni su questo…-
ua: 21/8/09

ua: 23 ott 10

cari sedicenni, cosa dire, -fermo restando il fatto che liquori come gin, rum bianco, tequila, vodka sono molto simili all’acqua e whisky bourbon e rum scuro al the freddo- vedrete che tra breve inzieranno a fioccare gli inviti alle feste de‘ narcos -comunemente detti spacciatori- di fronte ai quali s’apre un nuovo, fiorente, praticamente illimitato mercato: d’altro canto se per lo stato cocaina eroina o birra sono la stessa cosa perché dovrebbe far differenza per essi o per voi, e se si rischia allo stesso modo con tutto è inutile mettersi tanti scrupoli addosso…; -ah, non dimenticate poi di ringraziare i vostri genitori che, avallando la tregua, hanno perpetuato -potrebbe dirsi anche perpetrato- il sultanato di papi sisme ricco di cosí buone e giuste iniziative, e infine potete anche spararvi le pose citando loro -quae nocent docent-

ma guarda un po’ chi s’accoda a ‘sta minchiata: il sindaco di palermo cammarata, uno che siede su quella poltrona da vivo perché combatte come un drago contro la mafia, -che controlla solo dai fondali del mare alla cima dell’etna, ove c’è un’ottima ricezione del segnale da roma-; ora glielo fa sentire lui a ‘sti giovinastri il polso inflessibile dello stato...

all’inizio fu una sensazione; poi vennero i sospetti, -indizi, cose cosí... -oggi v’è certezza: cotroneo è un idiota (Ma non è proibizionismo)

silvio detto papi detto papiciulo detto sisme -ringalluzzito dalla tregua e forte di nuova autorità morale- súbito approva il proibizionismo della sindaca moratti che vuol fare di milàno tutta una san patrignàno -sempre con l’accento sull’àno

ovviamente, nel senso de lla ddróga


echi; e ciechi muti e sordi: affidano il concertone a mazzantino e poi si stupiscono se fa pubblicità a mazzantina; arresti a raffica e i sindacalisti della libertà e solidarietà non vedono né sentono figurarsi se parlano -anzi meglio cosí ché sarebbero capaci pure di affermare ch’è giusto e va bene


*Coca Padana
*leggiamo e con piacere diffondiamo una notizia apparsa sul blog di grillo:“La segretaria del gruppo parlamentare della Lega Nord è stata arrestata a Lugano. Aveva otto chili di cocaina nella valigia dentro vaschette avvolte in carta stagnola...

non ci trovo proprio niente di male anzi: pe’ ‘na volta che i legaioli ne imbroccano una...
-o forse è meglio questo?


peccato, un vero peccato che ‘sto comizio non siasi rivelato storico pe’ berluscone come lo fu quello del 7 giugno per enrico berlinguer... mo beccatevi la resurrezione del partito degli affari che beatifica craxi e s’inginocchia davanti al papa: avanti servi/ alla riscossione/ viva ‘l padrone/ viva ‘l padrone... -capocoro scajola che l’altra sera a porta a porta -se c’è uno che ha il senso del bello è proprio berlusconi: ha delle case meravigliose- stabilisce il nuovo record mondiale di leccaculismo, mentre nel ruolo di aspirante regigida si afferma fini, fini, quel fini che piace tanto ai pidiaroli -te credo: s’è presentato a trieste per difendere orgogliosamente la sua legge di merda, -certo che piace ai pidiaroli...

domani alle 20:30 terrò accese tutte le luci di casa: non ch’io non abbia coscienza ambientale anzi, ma nessuna correità con uno stato criminale pronto a impadronirsi della vita, che perseguita e sbeffeggia; poi niente a che spartire co’ ‘sta massa di idioti o co’ borate iluride -no no

a letter

per la serie -ma quanto so’ scemo che scemo che sono-: visto il link -contact us- sul sito whitehouse.gov mi son detto: mo scrivo; c’ho messo du’ giorni e poi ho scoperto che il campo -state- prevede solo gli usa, noi foregni per il momento siamo fuori; ecco il testo:


Honour to Mister President Obama, to the First Lady, to all persons of the White House, to All of You the People of the United States


I’m so glad for this unbelievable oppurtunity: send a message to the circle of the Commander in Chief in USA, the greatest and strongest nation in the world -an incredible chance for whom has something to say, and I have a lot, but I’ll restrict to twice trying to annoy at minimum and I hope excuse my horrible spaghetti english…

First of all I wish to describe the echo of deep positive change thus far arrived, the sense of a new deal; the sadness because this crisis absorbs all energies but things change and President Obama, A Man Who Loves Arts, Litterature, Philosophy will unfold the wings soon: He can became a new Lawrence the Magnificent; when He’ll came to Italy for G8 He’ll see how much italians -despate bananas republic we are become- appreciate Him.

There’s an issue I care very much: freedom; in other words self-determination, intellectual honesty, no abuse of authority; from which comes my criticism towards “war on drug”; the only correct term is “on”: war is an horrible term and drug too, it’s like “devil”; drug don’t exists, there are substances perhaps dangerous for health, but governments sell killer substances and they write it: on every packet of cigarettes I can read -smoke kills-; weapons are not prohibited, they are ordered; more: maybe possible states go to world war against their citizens to save health of them?… I really hope President Obama reverse the line and say stop to this ridicolous uncorrect war (to say nothing about billions by taxes)

Thank You Very Much for Attention

Massimo Battisti

M***, close to Rome, Italy; 3/8/2
009

telegramma aperto al sig. rocco bormioli: coraggio sir, e solidarietà -quando la canaglia impera il posto del giusto è la galera; nel suo caso speriamo duri assai poco, poi potrà tornare alle sue feste e alle sue puttane alla faccia di tutti i merdosi; quanto al prefetto scarpis -parente di scarpia I suppose- che dice -il cancro della città: la cocaina- speriamo che súbito il cancro quello vero -quello senza scampo- lo còlga cosícché giunga in limine mortis ad amara riflessione sulle stronzate che dice...

per aspera ad astra


al ridicolo non c’è mai fine... la spettacolare operazione a testuggine... I poliziotti, infatti, sono intervenuti quando lo schieramento dei militari si è aperto, dopo che aveva avanzato compatto fino al luogo dello spaccio... tutta ‘sta manfrina con toni da luce per beccare due venditorelli che saranno stati rimpiazzati a testuggine ancora calda e sequestrare una manciata di roba e 300 € che pe’ loro so’ la mancia che si lascia al parcheggiatore...

Palermo: scoperta nuova sostanza 'speed', due arresti

diamo il benvenuto a una nuova droga -a star a sentire i mediaroli- figlia dell’imbecillità politica nostrana che perseguita prodotti naturali tipo l’erba al solo scopo, non è mai superfluo ribadirlo, di lasciare il monopolio nelle mani della chiesa e al contempo attuare una schedatura e persecuzione di massa

oggi, 29 gennaio, un altro giorno qualunque -normale verrebbe da dire, infatti ecco la norma fatta bollettino: 7:34 roma 13 arresti, 8:34 pistoia 60 arresti 103 denunzie, 9:43 reggio emilia numerosi arresti -quanti? -boh?, 10:36 palermo 6 arresti, 15:14 napoli sequestro, lo spacciatore è fuggito...
e con questo famo tombola

botto scaccia botti: a civitavecchia non si spara ‘sto capodanno, morti e feriti n’hanno avuti a sufficienza; a dubai lo sceicco al mactoun ha messo la sordina ai festeggiamenti in segno di lutto per la strage di gaza con conseguente party in tono minore di beckham -e comunque sul tema va registrata la dichiarazione di un portavoce militare di hamas: -se avessimo avuto a disposizione l’arsenale messo im campo dai bori italiani la battaglia avrebbe avuto un esito ben diverso…; ma torniamo all’incidente: non era stata ancora rimossa del tutto la carcassa dell’auto che già si strillava contro la droga colpevole di tutto -la solita ddróga-, poi s’è cominciato a capire che le analisi strombazzate a’ quattro venti come prove inconfutabili non eran tali manco per i coglioni; ciò non ha impedito a figuri tipo de corato di urlare alla clausura monastica delle discoteche, tolleranze zero ad alzo tale e via migliaia di boiate; qualcuno ha provato a spiegare a gl’idioti che se le disco chiudono prima quelli che voglion continuare la festa si mettono nei parcheggi con le autoradio a palla e se la giocano cosí; -aggiungo: non bastassero i fallimenti storici dei proibizionismi, togliete le droghe e chi vuole si farà con la colla e il gas delle bombolette da campeggio; tirate via pure quelle e passeranno a stordirsi co’ gas di scarico infilati nell’abitacolo tramite tubo… -insomma: l’unica cosa verso la quale sarebbe accettabile la tolleranza zero è l’espressione: tolleranza zero

fa bene


la droga fa bene
droghiamoci tutti

ci son voluti due giorni per cominciare a capire qualcosa circa le condizioni dell’autista che ha travolto e ucciso un uomo in via newton a roma; dopo i primi strilli, soliti strilli -sostanze stupefacenti! -autista drogato! senza sapere cosa quanto e quando... -sostanze? -quali sostanze; tracce trovate? -risalenti a quando: detta cosí poteva sembrare che queste generiche tracce indicassero assunzione magari di una settimana prima… -insomma confrontando le ricostruzioni dei vari media vien fuori che ‘sto tipo -forse scemo, forse sfigato, -piú probabilmente entrambe le cose- mostrava segni di grande agitazione poco compatibili con lo choc da incidente tali da spingere il magistrato a fargli effettuare il controllo coatto in ospedale, inoltre alcune circostanze -fine turno, vettiura deserta in marcia verso il deposito- lasciano supporre un pippotto se non al volante poco ci manca; domani o dopo l’interrogatorio chiarirà i fatti, nel frattempo godiamoci il coro idiota -tolleranza zero!-, -guerra alla ddróga!-, con la consueta speranza che figli e nipoti degli urlatori si facciano in tutti i modi e continuino a strafarsi -meglio però non guidando poi o guidando con grande prudenza, perché la prima condizione per meritarsi la libertà è la responsabilità comportamentale, e seppure sia comprensibile che a un certo momento si possa decidere di sfidare il fato, dev’esser chiaro che se ‘l destino ti cucina al sangue quel sangue lo paghi tu
23/12: appendice, aumentano i dubbi

torinesi di merda, i pizzini mandano per inguaiare due brave persone che risolvono problemi di approvvigionamento fumo ad altrettante; chi sa cosa credono d’aver fatto ‘sti mafiosi idioti -d’aver estirpato lla ddróga dal loro quartiere schifoso, ché certo di sostanze non hanno idea -cerebrali soprattutto

spacciatori

per il solo mese di novembre cercando su google -itàlia arresti droga- escono circa 484mila risultati, centinaia di persone messe in gabbia; spacciatore: oramai è sinonimo di nefasto, foriero d’ogni nequízia, bersaglio lecito pe’ tutti: dal pestato a pàrma sospetto palo di spacciatori a mannoni tg3 che, bruciato il barbone, si spara tranquillamente un -forse dava fastidio a degli spacciatori- cosí, cazzo gli frega, senza star a badare a quel che dice, come al solito…; ebbene io voglio manifestare la mia solidarietà a tutti e ciascun arrestato, come si faceva una volta mandando il telegramma al carcerato, ovviamente non solo ai beccati di novembre -solo oggi credo siano una settantina!- sperando che pronti siano i rimpiazzi, che síansi organizzati in tal sanso, incoraggiandoli a resistere, auspicando la brevità della triste parentesi penitenziaria e -per contro- l’intessere di nuove e proficue relazioni atte ad ampliare traffici e affari per un nuovo radioso futuro

in trasferta qui

presidenti

ci siamo svegliati in un mondo nuovo?; -non credo proprio: al pregresso s’aggiunge il rimbrotto a karzai perché non si impegna abbastanza contro la droga -che novità!
il mondo sarà cambiato quando il messaggio -con preghiere- del papa verrà giudicato: irricevibile



napolitano, che dal primo istante -presentandosi cancellando il concerto del due giugno -contro gli sprechi- cosí da far sonare che la cultura manco è un lusso -proprio uno spreco- non è il mio presidente, ribadisce e conferma sparandosi, nel messaggio di congratulazioni, un bel -traiamo, -sí, e vespasiamo

Canna e valium, poi uccide una ragazza

tipico esempio di titolazione del cazzo: invece di puntare sulla recidività di un -un- soggetto palesemente pluriproblematizzato -dunque sul fallimento della catena assistenza...controllo- si spara sulla canna per far contenti i moralisti ed armare a pallettoni i politicanti -responsabili del tutto- trasformandoli da imputati a giudici alimentando la loro protervia e imbottendogli la cartuccera -pronti a nuove mirabolanti deliranti stronzate

in trasferta qui (quanno se svejia) (s’è svejiato)
ma anche qui

-giovanardii?!... -fini del gruppoo?!… -síndacovermónii?!…: tutti ‘n coro su: -siamo delle grandissime teste di cazzo!-

ma guarda un po’ chi rispunta dalle ombre del passato: san patrignàno con l’accento sull’àno, de’ tempi di nancy reagan-craxi-jervolino…; ricordo ancora come fosse oggi la gioia con la quale fu salutata la dipartita del capomúcciolo -pur nella consapevolezza che le idee perniciose sopravvivono ai creatori: infatti ecco mariastellúcciola distillare da quel tristo bugliolo:

DROGA, IN ITALIA TROPPO BUONISMO

(ed ecco, per limitarsi ad una sola casistica, quarantacinque paginette di troppo buonismo)

Controlli antidroga nelle discoteche: 10 arresti ...Decine di giovani sono stati poi sorpresi in possesso di dosi di droga per uso personale e per questo sono stati segnalati come assuntori alla prefettura di Roma

capito come?: -a decine; anche i maiali che si portano al macello vengono contati, questi no -a decine: tanto che te frega, sono trocati...

06 ott 17:56 Torino: concerto Vasco Rossi, 26 denunciati TORINO - Controlli a raffica durante i due concerti ...denunciato ventisei persone per detenzione di sostanze stupefacenti ...150 persone segnalate alla prefettura per uso di droga

ventisèi detentóri e centocinquànta usatóri… -questi li capisco, ma quelli?: -rimasti senza accendino?, -senza neppure cinque euro in tasca?…
comunque se un articolo di un paio d’anni fa (almeno) misurava in 500.000 -cinquecèntomíla- i segnalati alle prefetture -davvero una persecuzione di massa: franco corleone- dove saremo arrivati oggidí?, -e soprattutto dove bisognerà arrivare per raggiungere l’emancipazione dalla sharia...

faccia di b

...i pm che si attribuiscono compito etico

e questo può esser vero, ma che a dirlo sia berluscone capofila degli shariósii castigatóri dei comportamenti personali dovrebbe bastare per rivoluzionare, invece ‘l popolino se ne sta buono buono a subíre...

notizia presente certa:

Agente incinta tace per indagare
Verbania, poliziotta era al sesto mese

notizia futura auspicata: la piú giovane vittima di overdose

perché bisogna rispondere alla violenza della sharia -almeno dialetticamente- con altrettanta violenza, o vogliamo continuare a farci fare la morale da’ fini & giovanardi, da’ la russalò & e che ministro, da’ síndacovermóni e’ berluscon’ e’ vaticani; ma si può tollerare la cazzata: -la droga fa male!-?: e invece l’alcol fa bene, l’inquinamento lo smog pure, le automobili fanno benissimo -infatti negli incidenti non si massacra mai nessuno; folle accoltella passanti: non si producano piú lame; fughe e aspiranti suicidi fanno saltare case col gas: che sia messo al bando; la corrente elettrica ne fulmina svariati: basta con l’elettricità; le -ah -ah -armi!…; si potrebbe continuare includendo tutto, nulla escluso: provare per credere...


Noi, democratici
se si vuole stroncare la droga si deve stroncare...

il síndacovermóni vuole stroncare la droga…; -dài droga, -stronca il síndacovermóni


Noi, democratici
Per la destra la soluzione sarà sicuramente sul piano della repressione...

invece il síndacovermóni...; anche le telecamere sulla salaria le aveva messe per la videoconferenza con le puttane, non certo per reprimere...

ua: 19 set 10
tra’ popolini tutti un de’ pochi in grado di rivaleggiare co’ l’italiano in baciapilísmo ignoranza e stupidità -queste conseguenza diretta del primo- è ‘l messicano: protesta contro criminalità e narcotraffico -chiede un approccio diverso alle sostanze?, -una politica dissomigliante? -no no, piú soldati nella strade…: -complimenti e bossoli

piú impegno, ragazzi

test antidroga sulle strade: positivo il trenta per cento dei controllati, piú del quarantasèi con l’ambo alcolico: a parte il silenzio dei medici circa le differenti reazioni -anche enormi- di individui diversi, organizzare una bella processione di fumati prudenti al prossimo check non sarebbe male: se salta fuori che la maggioranza dei cittadini di ‘sto paese -si ddróga, che fanno?; -che se ‘nvènta giovanàrdi?; -è mai possibile che si debbano prendere lezioni di coraggio da bòssi?...

insomma è quasi uscito il semi parere del csm…: -far strame del processo penale è incóstituzionàle!, -bene!, -invece la sharia che sanziona il comportamento personale quella è incensurabile, -vero?

mondo giovanile

l' unica speranza per il mondo giovanile risiede nei figli e nipoti di giovanàrdi -se ci sono: -o figli e nipoti di giovanàrdi -se esistete- fatevi becca' co' tutte le droghe!...

...del gruppo

fini (del gruppo papa spitzer casini lui fritzl) ha individuato subito la responsabile colpevole del pestaggio mortale: -la libertà di drogarsi- e ha promesso il pugno duro, solo che essendo un politico molto impegnato non può mettersi a perder tempo co’ di questa e di quello -colpirà la prima...

elezioni del 13 e 14 aprile

i nuovi moderati
programma
I) lotta al papa e favore alla droga