m’arzo

come al solito anche nel caso della vicenda eco paragone hitler -v giornalettismo, linkiesta, mess.it, corriere, il fatto- tra minchiate e servate piú qualche parola sensata si tralascia il fondamentale: che cazzo ci fa il professor umberto miliónidicopie eco in uno stato occupante -a legittimarlo… -quanto ai minchionisti via, gente che non conosce la storia, i servi han gettato i brandelli di maschera -spade scorrevoli… -il tutto come descritto e forse quindi la vicenda è un’esegesi, tant’è ch’è oramai palese ch’essi servi son le ss -ciechi muti sordi avvinghiati alle suole del capo, alla morte -dunque… -andava fatto ‘sto lavoruccio, inutilmente sollecitato -imperturbabilità assoluta -acatalessía -una bella misurata, un risultato che viene certificato al minuto secondo -la cigl proclama sciopero generale il sei scemo -no maggio… -e il governo dovrebbe invece… -il governo potrebbe invece… -il governo?: il sogno della delinquenza mondiale: l’imputato che si rifà le leggi -e quando sarà giugno ancora referenda? -sí, cartago… -i giochetti i giocarelli e il mondo ti mette in culo un missile proprio nell’intervallo di tempo certificato -bum -tutti ne sono consapevoli -i libici! -ma cos’è?: una battuta di ritorno al futuro?! -cosa resta all’onesto bernardshawiano post litteram?: vede; può dire; può dimostrare; ma piú di tanto poi… -ossía: l’ideologo fornisce idee... -e poteva mancare il destinatario ideale -per meglio dire l’ispiratore, dell’effemeride?: smercia la sua mercanzia a getto continuo -sanno bene i cultori de l’etterno quanto conta il minuto secondo -non perdon occasione -a scelta:
privo della luce della fede l'universo intero finisce rinchiuso dentro un sepolcro senza futuro, senza speranza
difendete le donne dall'inganno


ovvero: