libertà

compra magna e godi

compra_mangia_salsiccia_godmaial_ambiente_pianeta

sorgente

ardea_pignani_pistola_v_testo

-va benissimo cosí: avesse sventolato ’no spinello stava ar gabbio: le forze dell’ordine sarebbero intervenute co’ l’elicotteri, le madri coraggio ’ncatenate a’ cancelli de’ commissariati: -ma come, quello va in giro sventolando lo simbolo de l’intelligenza co’ lo dimonio e voi non fate niente?!…- trent’anni de galera avrebbe preso, co’ mastèllmattarèlla a spellasse le mano pe’ applaudi’… -tal è lo stato della giustizia in ’sto porco paese: godetevela!… -cènto mílle centomíla matti de ardea!…
sorgente 1, 2

maledetti bastardi

maledetti_bastardi_prendete_per_culo_proibizionismo_issato_su_trono_v_testo

-maledetti bastardi ma chi volete prendere per il culo?!: il proibizionismo ha issato sul trono ’sti du’ figuri altrimenti che potevano fa’ se non i rubagalline capirai co’ ’ste facce li pijavano subito tutta la vita dentro e fori galera co’ ’n danno pe’ la società quantificabile in pochi centesimi di euro… -la madre coraggio di craxiana memoria ergo testissima di cazzissimo: -tossicodipendenti per colpa di quei due- -sí certo: come la colpa dei preti pedofili è del demonio…- -la fija che se prostituisce pe’ ripapaga’ i debiti de’ fratelli… -doctor freud docet: se nel profondo dell’animo suo ’n voleva ’n lo faceva, denunziava: no pe’ non mette’ ne’ guai i fratelli?: -pe’ uso personale?!: -ma vaffanculo… -in fine: sai le risate tra tre giorni quann’escono?!…
sorgente

dopo_ragazzi_del_muretto_rai_corretta_genere_no_sessismo_nuova_serie_pt_1
dopo_ragazzi_del_muretto_rai_corretta_genere_no_sessismo_nuova_serie_pt_2

*

maggio_2021_tragedia_funivia_mottarone

sorgente

maneskin ovvero…

maneskin ovvero merdosi assoluti nefari escrementi stronzissimi kill now de’ quali mi pregio non aver mai ascoltato una sola solitaria nota il frontmerd tacciato di sniffo -io non uso droga- e s’aggiunge subito -ma non c’è niente di male!- testaccia di cazzo -noi siamo contro la droga- rincarano i retromerd morisser ammazzati co’ gianfrancuccio fini salvini e gioggia porcoddío meloni -faremo il test- sí nucleare: ’na bomba atomica al culo e vedemo se ve buttate negativi…

-ahi ahi l’esecranda vicenda del farmamanager milanardo ch’ha fazio ch’ha fazio quel che tutti vorrebbero far… -come?, la mia frènia?: ma io sono una prinicipièssa, ma neanche a un prinícipe azzurro col suo càvalo bianco!…- in der social selfie improvvisati dieci giorni de prove boccuccia a pompinuccio e se je dicono mavvaffanculo stronza -ah questi hater dobbiamo estirpare il odio…- -becchete ’sto narcotico ’n palo de la luce ’n culo ’n fregna…

citiam citiamo

come tutti sanno l’opera da tre soldi* di bertold brecht è la rivisitazione de l’opera dello straccione** di john gay ed è anche il titolo piú famoso dell’autore di augusta nonché scrigno della citazione piú consumata lato sinistra con le inevitabili storpiature dovute al telefono senza filo ché lato sinistra non so’ tutti gramsci -fosse vivo oggi leggerebbe perfino il foglio- quindi per fare un po’ di giustizia: in bocca a macheath makie messer il celebre bandito: -che cos’è un grimaldello di fronte a un titolo azionario? che cos’è l’effrazione di una banca di fronte alla fondazione di una banca?…-***
*die dreigroschenoper, 1928
**the beggar’s opera, 1728
***brecht teatro, einaudi 1963, vol I pag 450

gracula

caso mai non l’avessi ancora capito: se c’è ’na cosa che ’n c’entra niente co’ l’oscar è proprio ’l cinema…

e ver given

portacontainer_ever_given_suez_arrenata_sorcini

sorgente 1, 2

continua_campagna_basta_pubblicità_sessista_si_unisce_filiera_vino

*

pucciniana

pucciniana_schicchi_madama_butterfly

sorgente 1, 2

17_gennaio_2021_stellàntistocàzzo_juve

sorgente 1, 2

contromossa

contromossa_rai_opinionista_maglie_pizza_the_hut_maschile

sorgente 1, 2

2021_comincia_benino_cani_storni_kaputt

sorgente 1, 2

similitudini

dicembre_2020_terra_giove_similitudini

sorgente

facile_pischelle_festini_comportamento_irreprensibile

sorgente 1,*

ma mi dispiento

connery_bond_proietti_mandrake_ma_mi_dispiento

sorgente 1, 2

eppure_ero_sicuro_dicessi_puntini

sorgente 1, 2

dominus nodísco

governo_chiude_discoteche_ma_io_sapevo_da_fidanzata

*

tonnacchiona_du_scemenze_subito_abboccato_amo

*

social merdia

social_in_lutto_morte_cane_bénedettaróssi

sorgente 1, 2

national_geographic_ grande_guerra_ignoranza_fila_dittongo_mobile

sorgente 1, 2

effetti collaterali

pandemia_2020_effetti_collaterali

sorgente 1, 2

quiz_del_secolo_covid_code_supermarket

sorgente

centomila volte meglio

tra le tante stronzate sentite riguardo coronavirus la peggiore: -la salute prima dei soldi!- eh già cosí te mori de fame, ma in perfetta salute… -insomma per dirla con woody non ancora che pàllen: La ricchezza non è tutto ma è molto meglio della salute. Dopo tutto non è che si possa andare dal macellaio e dire: “Guardi che bella abbronzatura che ho, e non solo, ma non prendo mai un raffreddore” e aspettarsi che vi incarti del filetto… […] La ricchezza è meglio della povertà, se non altro per ragioni finanziarie… (without feathers, citarsi addosso, bompiani 1976, pag 44)

ps: -vaticinio: a ’n certo momento verrà fori che pe’ ’sto cazzo de coronavirus so’ diminuiti traffico e consumo di droga e la solita collúvie de
mmerdoni parlerà de -almeno un aspetto positivo- quindi ’n perdemo tempo ammazzamoli mo

coronavirus_ansia_tutto_il_mondo_ma_puntini

sorgente 1, 2, 3

pacato atteggiamento

roma_corso_francia_pischelle_incidente_notte_droga_pacato_atteggiamento_media

sorgente 1, *

miss_mia_cara_miss_bis_e_tris_america_live

sorgente

svolta storica

stadi_italiani_lotta_orrenda_piga_radar_sonori_etc

sorgente

dedicated_to_jeffrey_epstein_the_mythic

*

la fantasia di molière

l’è proprio bel ’sto don giovanni * di molière -che sí va be’ lo so ’gli è come dire -niente male ’sto romeo e giulietta di shakespeare-, fatt’è l’invenzione geniale di tirso da molina da lí ’n avanti costituituisce sorta di cimento ineludibile pe’ successivi -e tanto vale pe’ masuccio salernitano- con opportunità di mostrar le simpatie il favore e il nostro -che rotture di cazzo n’ha dovute subir pe’ l’opera la vita sua tutta- immancabilmente s’è visto vietato il testo… però non era possibile arginare il vento e il suo soffiava forte forte, qui citiamo soltanto l’equivalente inversione del whodunit ne la scuola delle mogli ovvero l’intreccio vecchio-giovane amano la stessa donna e giú intrighi segreti con orazio che sceglie per confidente proprio arnolfo… -tornando poi alle molestie tutt’essendo mosse da spauracchio questo o quello alfin pari sono la battuta d’ingresso di sganarello recita cosí: -dicano quel che vogliono aristotele e tutta la filosofia, non c’è niente che valga quanto la cocaina: è la passione de’ galantuomini e chi vive senza cocaina, non è degno di vivere, ché non solo rallegra e purga i cervelli degli uomini vieppiú stimola le anime alla virtú e in grazia sua s’impara a esser gente di garbo… -guarda chi ne fa uso con quanta grazia la distribuisce e com’è contento d’offrir a destra e manca, dovunque si trovi! non aspetta nemmeno che gli venga richiesta e precorre il desiderio degli altri, tanto la cocaina può ispirare sentimenti d’onore e di virtú a chi usi prenderla…-
se poi qualcuno si chiedesse -dove l’ha presa tutta questa fantasia?- la prima risposta è -sicuramente non dal padre: jean il suo nome, il nostro è stato chiamato jean, quando gli è nato un fratellino l’han battezzato: jean, e lui è diventato jean-baptiste…
*molière, teatro; sansoni, 1961

-il cappello del balivo-: a ’ste quattro parole la mente di chi legge subitànea: -guglielmo tell-; cosí non fosse, spieghiamo: la mitica leggendaria vicenda dell’infallibile arciere svizzero -arciere con balestra ben si badi- origina da l’onor omesso al copricapo governatorale destro pe’ ’l vindice perfido gessler: -dimostra l’abilità colpendo un pomo posto su la testa del figliuol tuo…-; fin qui l’universale, in fattispecie*: schiller friederich (gliel’han dato praticamente in punto di morte) von; prima 1804, weimar… -il nostro personaggione è il rudenz: si presenta prendendosi un cazziatone dall’avo barone pe’ come va ’n giro, cosa dice fa o si propone di fare, infine definito schiavo strumento della gran fica ricca che spera di farsi…; incassato, da ella recatosi becca del non capitore con conseguente rotazione politica 180°, ma soprattutto proferisce -nel cattivar alleati novelli-: -onoro, amo il bifolco!-… -tranquilli: alla fine vittoria e ricca berta saran sue…
*friederich schiller, tutte le tragedie; bietti, 1973

vicino, molto vicino

deborah_monterotondo_tragedia_ancestrale_certezza_vicino

sorgente

boeing_737_max_software_ingegnere

sorgente

camera car

mondiale_formula_1_2019_camera_car

sorgente 1, 2

robin_hood_robin_hot

sorgente, *

novissimo stadio

inter_marotta_deciso_nome_nuovo_stadio

sorgente 1, 2

esclusivo_alberto_angela_svela_motivi_passaggio_raiuno

sorgente 1, 2

baby gatta sul tram orfeo di vetro e fumo

…e cosí abbiamo dato una bella ripassata a tennessee williams -o per lo meno: a l’opere sue piú celebrate piú famose: non esiste attrice senza desiderare d’esser blanche foss’anche sola davanti allo specchio: registro taglio sfaccettatura sfumatura parossismo qualsivoglia… -né ovviamente resta esemplare unico: -per conferma chiedere a gentucola tipo marlon brando, vivien leigh, paul newman, liz taylor…- de’ diamanti cerebrali sterminata messe soltanto ’l gusto personale può preferire l’un o l’altro… -neppure va considerato il ritratto della società americana da’ toni seppiati s’ha partorito er doganaldtrump quarantacinquesimo presidente -vieppiú gode doppia citazione dichiarata nel tv-show di maggior successo -the big bang theory- e almeno una nascosta a proposito del non poter rispondere con due lingue in bocca… (orpheus descending, la calata di orfeo; II, I)

tennessee_williams_baby_gatta_tram_orfeo_vetro_fumo

sorgente

basta_con_la_pubblicita_sessista_dico_ecco_pt1
basta_con_la_pubblicita_sessista_aderisco_io_pt2

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, v

ariconsolamose co' l'ajetto

scudetti_juve_ajetto

sorgente

oliver_goldsmith_ella_si_umilia_per_vincere_viaggiatori

sorgente

uefa nations league (start) quasi perfetta

iscritta d’ufficio, la neonata uefa nations league mostra súbito il suo profilo migliore: la francia nouvelle championeuse* impatta zerazero co’ crant cemania -foricàsa va be’ però voi mette’ il fattore -in cospetto-… -debutta anche ragno su telecamera in diretta tv canecinque prima appeso a manca scomparso a dritta ricompare pronto zampetta via… -ecco: roberto mancini -che tutti ricordiamo per l’intervento di chirurgia estetica teso a eliminare -borse/zampe di gallina-, -tecnicamente: blefaroplastica- circa l’esipodio mandragola-mandragora sempre di cardinalizia scaturigine verbo a contrario non proferisce, anzi… -nuovo corso sí: di catechismo -e l’italia sua rischia immediato schiaffone da corazzata polonijnk infine si salva con grande allegria: se perfezion continuerà mestizia di b serie sarà…
*forma perculativa del corretto championne

lutto_calcio_astori_rispetto_pippe

sorgente


11 settembre 2018: fahrenheit 6.0
-i croazzati: unico motivo pe’ franza campione -farsene una ragione- balcanizzati da rediviva spagna: -per definizione genuflessa al real madrid, una volta che nessuno avrebb’aperto bocca si catalognizza e caccia il commissario tecnico alla vigilia andandosi poi a schiantare…; -precedentemente: por(senza cr7)-italia unazero: pennellata s’incornicia perfettamente in quadro…

-e non essere tanto severo, mio caro, contro il figlio del tuo vecchio amico -per la mia testa!: non mi dispiace che abbia fatto qualche sciocchezza; io, per me, detesto vedere la prudenza che s’avviticchia ai ramoscelli della gioventú -mi sembra l’edera attorno a un alberello, che lo rovina sul crescere-
sir oliver surface, la scuola della maldicenza, the school of scandal (1777), richard brinsley sheridan; II, III

richard_brinsley_sheridan_dublino_1751_londra_1816

sorgente

parilla

papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt1
papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt2
papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt3papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt4

sorgente 1, 2, v

troppo_colto_intelligente_depressione_comprende_aspetti

sorgente 1, 2

regalàti per le feste

barbie_velata_mattelaficcalcul

sorgente 1, 2

mondiale piúccheperfètto:
svezia 1 - italia 0
italia 0 - svezia 0
italia eliminata


sorgente

harvey to heaven



sorgrnte 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

hordinanza


sorgente 1, 2


*

der (mein) zweikampf

-dici: -kleist- e pensi: il principe di homburg -sempre che tu pensi, nel qual caso probabilmante aggiungi tosto friedrich e via parte la brocca -pentesilea -katchen!… -ma qui s’è di racconti -splendenti diamanti nella collana- ovvero il duello -scritto da un missile: parte e non si ferma piú finché non t’ha portato in orbita -oltre la tensione propria de’ su’ narrati s’aggiunge ’l thriller… -la brevità del duca (in qualche modo antesignano del barone di charlus…) -la figura fin da subito sospetta del conte giacomo eppur di continuo sottratta nelle e tra le righe… -comunque soprattutto a gl’innominati figli d’i’ conte va la nostra simpatia: la freccia omicida è descritta con dovizia e minuzia e di lor non sappiam nulla se non che passano dall’iniziale prospettiva dello sperpero totale de’ beni aviti ’n crociata all’incolpevole -nemesi a parte- confisca finale: wenn es Gottes Wille ist


sorgente


sorgente 1, 2

new villain


sorgente 1, 2

brrr…indisi di capodanno


sorgente 1, 2

test di cattivería n 1: se ridi tu sei:


sorgente 1, 2

presto cosí

presto cosí:


sorgente

il mercante michael kolhaas aveva un credito col barone di tronk -e non solo- diremmo noi -ma anche un debito- aggiungeremmo poi -non verso il famigerato gentiluomo, né lui personalmente tutto sommato bensí ’l geniaccio che la vicenda ci ha narrato, e con riferimento alla sublime sinergica osmosi base cui sta ’l fondamento ch’ogni autore è principalmente appassionato d’altri autori: d’eschileo -io vivo delle briciole di omero- al gran bardo: prende romeo e giulietta al bandello che lo prende a luigi da porto che lo prende a masuccio salernitano: mariotto e ganozza! (-poscia tutti saccheggeranno shakespeare…) -oh come sa di macbeth la profezia della zingara nonché le conseguenze… -e s’è difficile pensare quel tronk (ricorrente) diverso d’accline voltaire, facile il processo di kolhaas qual seme piantato nella fertile mente d’un giovane kafka…


sorgente

vinto a scacchi

-ho battuto a scacchi il computer:


...

-in altre parole: sono cosí tanto piú intelligente di voi, ma cosí tanto -tanto- piú intelligente di voi che dovreste pregarmi di poterm’esser umili servitori

nuovi pacchetti di sigarette:


sorgente 1, 2, 3

-ah se ‘l piscio evaporasse!… -invece della minzione intendo: devi orinare?: -fshhh… nuvoletta… -al posto d’alzare, andare, tornare, du’ palle… -men only, of course…

un vero genio


sorgente 1, 2




sorgente 1, 2

…e povero anche ’l parrucca


sorgente

come l’affezionato lettore potrà facilmente intuire non un solo articolo merdagrondànte delitto varani mi son guardato: ho informazioni da titoli di giornali e tg, resoconti del televideo (-non omolagabili essendo televideo un caso a parte: si legge al mattino primo caffè, con procedura ben determinata: ultim’ora, ora per ora, prima pagina, edicola nazionale regionale, agenda, politica, economia, italia, estero, cultura, sport; mediavideo tutto dritto fino a tv; di nuovo televideo: ultim’ora, ora per ora, alba e tramonto, film in tv, palinsesto, auditel, le trame sera pomeriggio mattina, ultim’ora, ora per ora, prima pagina- …e ti sei fatto ‘sto pieno di sgrammaticature refusi e ignoranzate varie) …ovviamente all’inizio se so’ buttati su la cocaina, alcol e droga parecchi ‘l primo l’hanno pure omesso, poi mentre il quadro si faceva piú chiaro ed è risultato evidente che non poteva reggere son comparse righe psicologiche sull’impossibilità sostanziale di trasformar in mostro, e dajie focodifíla raipatrignàno la piaga de la droga vespi e sorci: il pus che ‘nsegna alla tintura di jodio come si disinfetta… -quindi ’n bonasostànza non so chi era la bambolina, chi voleva ammazzare il padre insomma ignoro i ruoli, ma ‘l dato sostanziale della vicenda è che mi dàn l’idea di gente che si lava poco

lo scandalaccio del totocalcio

lo scandalaccio del totocalcio: ch’oramai fa centomila euro di montepremi a settimana ché gl’imbecilli tutti a grattare -il bancone della ricevitoria è coperto di minuzzoli devi spazzarne un chilo p’appoggia’ la schedina…: posto che c’è un solo risultato possibile ossía quello che si verifica al cosiddetto novantesimo minuto fottersene della verità filosofica e determinare l’esito secondo la regola: -chi mi sta sul cazzo perde- è divertente: juve ‘n casa due fisso, milan pure, -discriminazione territoriale!: napoli anche!: -discriminazione territoriale-: nel paese dei mille campanili già fa ride’, sta ‘l fatto poi che solo pe’ napoli esiste: solo che siccome napolitàno è de napoli, ma non possono di’ ch’è pe’ questo, s’appaladínano contro ‘a discriminazone… -in una cosa son bravi i tifosi: pijasse per culo: i livornesi so’ compagni?: fanno i fascisti; i bergamaschi so’ fascisti?: fanno i compagni, e se qualcuno la prende male davvero: tutti contro picchiando su lo stesso tasto… -lo scandalaccio dell’analfabetismo: -quando prandelli in conferenza stampa parla di -iniziazioni a centrocampo- -non: -inizio-azioni- proprio -iniziazioni- con spadoni o cappucci et similia, nu’ je scoppiano mica tutti a ride’ ‘n faccia, e c’è sempre qualcuno parimenti se non piú ignorante ch’acchiappa e rilancia -tipo quella fucina di selvaggi ch’è sky, poi tutt’insieme i registi delle partite: -giocatore segna corre esultando verso qualcuno col dito indicante sta per arrivare -stacco-; -ralenti da mille fotogrammi al secondo pe’ uno che se gratta, azione dubbia ’n area: a mezza velocità cento volte a pijatte per culo visto ch’è la massima rapidità con cui potremmo muoverci noi in ugual circostanze… -chi?: cuadrado? -ah sí: l’amico de redondo… -mo va be’ victor ibarbo s’è ’n po’ ridimensionato però il momento di gloria l’ha vissuto: lo voleva fortemente fabio capello quand’era al real madrid per effettuare lo schema: ibarbo y capello… -derby di roma: al trentaquattresimo 2t esce gonzalez, entra onazi: e la lazio si becca una squalifica per razzismo...


sorgente


sorgente


“...purtroppo non possiamo attaccare l’italia: il territorio è sotto capillare controllo di mafia ‘ndrangheta camorra: sbarchi le armi e ti chiedono il pizzo, le trasporti e ti chiedono il pizzo, per trovare un alloggio sicuro devi dare la tangente a tutto il consiglio comunale, prepari una bomba in garage devi allungare la bustarella ai vigili per chiuder un occhio -non riusciamo a stargli dietro!… -poi: parcheggi sotto casa l’auto pronta per il commando: te la rubano!, progetti di far saltare un ponte quello casca da solo perché l’hanno costruito a sputi e i soldi se li sono mangiati, avvelenare i pozzi non se ne parla ché non ti puoi avvicinare per le esalazioni tossiche; siamo disperati!…”


sorgente 1, 2

registi dimenticati si ripropongono


sorgente 1, 2, 3

teatro a domicilio

-questo libro ti costa come il biglietto d’uno spettacolo e parimenti può piacerti o mortalmente annoiarti, però non devi vestirti uscire, ce l’hai nella comoda poltrona di casa tua… - in buona sostanza ciò indirizza de musset al lettore de teatro a domicilio -toccando un tema qui caro- e -nel complesso- fornendo ancor indizio di sé: dichiarato in dedica al signor alfredo e fortunio fantasio ottavio di marianna capricciosa -pur carlo frank o rosemberg... -morto a quarantasett’anni ha fatt’in tempo a litiga’ quasi co’ tutti -certo non ti mette di gran bonumóre divider la piazza con victor hugo... -un mastroianníde, uno che non la mena, prende la via pel giusto verso; affilato, -uh le donne!: bimbette fanciulle dame: com’ei rappresenta: le femmine… -beve dalla non grande coppa sua -ehm, assai di sovente...; ci rammenta cose come -dicon che il loro dio s’è fatto uomo! io ci vedo l’uomo che s’è fatto dio!- (la coppa e le labbra, IV, I) -il lavoro è preghiera- (barberina, III, VI) e se qualcuno si domanda donde vengan battute tipo -a poma’ c’hai ‘na faccia!… -e si ce n’avevo due stavo all’università sotto spirito!…-: il candeliere, I, II

per la serie -non scherzateci su, potrei picchiare- facciamoci due risate alla faccia de quer mummione de gino paoli: che straccione: annasse a imberta’ ‘n svizzera pe’ du’ mijoni che pezzente: madonna veronica louise ciccone puttana li spende pe’ ‘na parrucchierata -justin bieber ce se fa ‘n tatuaggio -va be’ quello ch’è stronzo e se tatua, me pe’ di’ ‘nsomma: berluscone li spende pe’ fa’ ‘na festa ‘na sera, un politico di medio livello li pija in du’ mesi de tangenti... -i vecchi so’ cosí s’è detto perdono il lume della ragione questo beccato minaccia straparla s’agita… -quanto a ‘mbertasse in svizzera fossero du-trecento mijoni, tre-quattro mijardi allora sí vale la pena e va bene purché non siano de’ que’ merdosi che poi chiedan l’esenzioni pe’ l’asilo de’ figli le asl et similia -chi te se ‘ncula stato ladro strozzino assassino però sul serio non vai a succhia’ vantaggi poi ché sei il piú schifoso di tutti…

terzo pianeta generazione zero

alla domanda -chi conosce peter pan?- tutt’alzano la man: atto d’uniformità -chi ha veduto carton animato chi ha visto il tal film o si “ricorda qualcosa”, ma de’ barrie ’n verità la metà della metà sa -con immenso detrimento del piacere impiacentito che lettura di sí capolavoro dà... -completo perfetto delicato e c’è violenza e sangue e morte... -le risposte secche di peter sono magiche, (-se da ragazzino in teatro peter pan, maturo sei condannato a calibano…) e non ce ne voglia sir james se prendiamo assai piú sul serio i no e i mugugni dell’eterno ragazzo che non il grido -vivere può essere una grande avventura-: -traspare, sir, l’onesta inclinazione…- -e flaiano: quando non si è piú ragazzi si è già morti- ...peter pan co’ su’ retaggi di giovin dio greco (per altro personificazione -nelle fattezze dategli da sir george frampton- del gran dio del gran culo de‘ culi che sovrintende a‘ jackpot e vincite a milioni…) -fanciullo che’ vecchi proprio non vedono -specchio dorian irraggiungibile beffardo mostra colui che genitor presenti non ha: -la prima generazione che sperimenta l’ascendenti immortali -due corpi non possono occupare lo stesso spazio -color i quali t’han generato ch’eran stati generati da chi -sepolto- ha conferito pienezza di lor vita e’ beni e risorse -ricevuti all’età nostra -co’ noi ‘l meccanismo s’inceppa -fossimo almen basciati dal gran dio del gran culo de’ culi oh! chi rinfaccerebbe nulla… -per lustri e lustri: -que’ beni ‘un si toccano per carità son la vostra eredità! -e’ ritrasmetton a sé stessi… -occupano il tuo orizzonte da quando sei nato -hanno avuto una vita senza di te, tu non hai avuto una vita senza di loro -e la gente come me all’età mia muore… -la prospettiva dell’orizzonte libero alla stessa quota dello sbarco degli alieni -è impossibile evitare, poi: -ma che sarà ave’ st’orizzonte libero!... -tra karamazov e i pugni in tasca -barbablú: -il buon senso non vi grida all’orecchio che dovreste esser morta?...- -solo che la natura facesse il suo corso… -aspettativa media di vita ottandadu’anni, doppiato ‘l capo si sentono onnipotenti, inattaccabili -i poeti descrivono come sono i vecchi: ipocondria, egoismo smisurato, qualsiasi cosa pur di mantenerli ‘n vita, tutte le risorse van consumate, senza limiti...


sorgente

w polverine!

vanno vengono continuamente se n’inventano di nuovi, ma ‘n c’è verso il prediletto rimane sempre lui: polverine!:


guarda la faccia del ragazzo nudo: sorridente felice spensierato proprio vero che ‘l nudo mette allegria… -e mostra un fisico tonico in forma pari l’altro di spalle s’intuisce lieto,,, -guarda le facce dei merdosetti invidiosi nel negozio comparando le fattezze…: c’è da scommettere che pe’ le scarafagge velate non protestano mica ‘sti stronzi...

soggetto per un crime

un uomo, decisamente ricco, è sospettato d’aver ucciso la moglie; l’accusa è circostanziale: il corpo della donna non è mai stato trovato, ma ultimamente c’erano state queste scenate, liti: una molto violenta l’ultima notte in cui la donna era stata vista viva, tracce di sangue, insomma la procura s’intigna e ottiene il rinvio a giudizio; un po’ consigliato un po’ perché la scelta appare inevitabile l’uomo si rivolge al piú famoso penalista della città ch’ha fatto assolvere gente inguaiatissima, certo i suoi metodi sono quantomeno borderline però… -l’avvocato incontra l’uomo, esamina un po’ il caso l’interroga: sí lui credeva lei avesse un amante, discutevano, -quell’ultima notte fu lei a provocare violenta come non mai, lo colpí, volarono schiaffi e le uscí sangue dal naso, ma poi com’improvvisamente era cominciata finí; dopo lui bevve molto e i ricordi erano confusi: in ogni caso giurava solennemente di non aver ucciso la moglie… -l’avvocato accetta e si va in aula: nelle prime fasi del processo vien fuori che c’erano dei conti offshore milionari ch’erano stati svuotati dalla donna e i soldi svaniti: movente in piú per la procura… -poi durante un’udienza un poliziotto entra in aula, s’avvicina al giudice e dice qualcosa all’orecchio, questi sospende il procedimento chiama gli avvocati a sé e dice al difensore di parlare con quel polziotto: egli è desolato, deve purtroppo comunicare all’avvocato che a sua moglie è capitato un terribile incidente d’auto dalle conseguenze fatali: è deceduta… -tremenda crisi dell’avvocato il quale però poi vuol farsi forza gettarsi nel lavoro e continuare il processo, che però va male e l’uomo viene condannato... -tracollo dell’avvocato che decide di lasciare la professione, lasciare il paese, non si dà pace, si ritirerà in un luogo sperduto e tutto il mondo alle spalle… -infine lo vediamo sbarcare in un paradiso caraibico felice e sorridente, ad attenderlo una donna ch’è la moglie dell’uomo: nascostasi, aveva poi provocato l’incidente mortale, ora si gode col suo amante i soldi del marito carcerato...

del festeggiare il venerdí santo:
la chiesa in lutto
è un gran diletto
per l’intelletto

adozioni coppie gay

e adesso un po’ di bieco trito banale volgare gratuito razzismo omofobo:


sorgente


sorgente

pàrio lín

does anybody here remember pàrio lín... -le baby prostitute dei parioli -ah le baby prostitute dei parioli!: a comincia’ da li mortacci de la piú stronza: la madre ch’ha fatto scatta’ l’indagini: hai la fija dionisiaca e vai a chiama’ le forze dell’ordine?: -ci si rivolge a ‘n letterato, a un conoscitore del teatro: uno scienziato delle scienze della filosofia!: ch’ei vola alto ad altezze d’aquila che tu: pesce rosso nell’ampolla vedi appena appannate e: -poro scemo vive in un mondo tutto suo: il mondo vero è qui: nell’ampolla… -ma non capisci cosa vai a scatenare co’ ‘l tuo gesto ‘nsano hai bisogno di sbatterci la faccia: tie’: fino avvèspa… -e a quanta brava gente mandi a rompere i coglioni poi: i poveri spacciatori, ché i capi scemi esagerati pe’ la fregna ci stanno un po’ sul cazzo -a fa’ i profughi da ‘na città all’altra -e che cazzo pari berluscone… -non esiste uomo eterosessuale sano il quale a proposito delle baby prostitute dei parioli non desideri scoparsele compresi severi giudici poliziotti avvocati e magari dell’elenco qualcuno se le scopa pure contrariamente all’uomo della strada, ma da qui a fasse i chilometri -dài è da fame atavica da forzato de la fregna che forse poi son anche comportamenti un po’ indotti a botte de viagra chi sa... (e ‘n poi manco cerca’ foto di gambe nude teen che te blocca il computer ‘a giustizia: -registramo tutto!…- -ma vaffanculo a registra’ ‘sto cazzo….)


soregente

persone dell’anno

super-ultra-megamítici: ve amo!:

aussie come acronimo

-assolutamente -univocamente -stronzi -stronzissimi -icone -esemplari: -gli arbitri- di del piero dovevano prendere, non: -del piero-; -prima causa di morte nel mondo occidentale o sviluppato che dir si voglia è la sedentarietà: mettano le foto su: pubblicità di poltrone e divani, televisori…


baumg

be’ mettiamola cosí: baumgarten ha inventato l’estetica, baumgartner l’ha rinovellata

e ti telefono

a puntino

-o, cosí eh: ‘n appuntino -un piccolo memo:

homs!


-tresana di massa carrara: salta in aria metanodotto: gravi feriti, case distrutte, fiamme alte centinaia di metri
-e qui in esclusiva assoluta rarissima foto scattata pochi istanti prima dell’immane esplosione:



sorgente


-viareggio: trovato morto in un’aiuola franco panariello, un passato di tossicodipendenza ché giorgio l’aveva convinto a entrare in san patrignàno
-insomma è morto il fratello sbagliato

pubblicità progresso



soggetto per un film:

razzista io?

in una località del norditalia la vita grama d’un gruppo d’immigrati africani contrapposta a’ lussi gli agi della famiglia d’un cumenda il quale talvolta si serve di qualcun di quelli per piccoli lavori, trattandoli come da cumenda quindi sempre rigorosamente dall’alto ‘n basso, ragion per cui ogni tanto si confronta con il leader della comunità nera: ci sono le donne, i sotto-leader, i ragazzi, e ce n’è uno particolarmente taciturno, riservato, quasi assente -sguardo di fuoco però: è un giovane sciamano che nasconde il suo talento e giocherà un bello scherzetto al cumenda facendolo risvegliare nel corpo di un di loro che a sua volta si trasferirà nel pingue bianco…
-alla fine il cumenda avrà preso coscienza delle sue mancanze e, ripreso il suo corpo, trascorrerà un bel po’ di tempo in africa aiutando i rimpatriati a metter su un’impresa mentre il suo alter ego avrà imparato qualcosa in piú su la natura umana e compreso i suoi eccessi: ché non serve invocare leggi severe e comprimere la libertà d’espressione bensí opporre ragionevolezza a insensatezza -del resto è come l’omoicidio, sí?: da quando è prevista una pena assai dura il reato è sparito...

ossía questa si presenta cosí:


perfetta nell’esser di lei ddònna che sei ddònna che sei putúna -orgogliosa -libera -ti sfida -osa quel che tu non oseresti mai -cosciente: ti faccio scoppiare il cazzo com’e quando mi pare -aah! -che meraviglia -di meglio non si chiede -già impeccabilmente -direi- mostrato e dimostrato in ssp -sesso soldi potere, qui al netto de‘ ritocchi:







Basta uno stilista celebre o i tanti soldi spesi per giustificare alcune storture da red carpet?… Lauren Pope per la première londinese… tentano inutilmente di celare le sue parti intime… punto più basso dello stile da red carpet… scelte estetiche "forti"… tendenze fashion sempre più estreme, la caccia alla foto in copertina… le celebrities stanno perdendo il senso del limite. Non vogliamo sembrare bacchettoni… sorprenderci davvero sul red carpet sarebbe vedere trionfare il buongusto
scrive ‘nvece la scivolosetta di turno che sarà tipo questa:

napoli vs

le frecce indicano i ladri rapinatori dell’auto della moglie di hamsik incinta di svariati mesi:



papa querela 'sto cazzo



-mitici, -co’ cani: -cani e cani e cani -‘sti merdosi, se scaténano, -lo sterminio voglio: orizzoverticale
assòlta -no: premiarla dovevano

peccato...

per dire: sabato sera passando su rai1: una bambina canta -ossía: quel che noi s’aborriva del natale delle feste comandate a casa a scuola -cantare, recitare la poesia- questi se lo bevono al sabato sera e je fanno mijardi ‘n pubblicità

unico c

l’unico cane bono è della scala ed è morto

l’uomo che sorrideva ai libri

già una libreria non era il luogo piú affollato del mondo, tranne rari casi, d’agosto poi il traffico si limitava a qualche compratore di libro dell’estate o richieste nella maggior parte dei casi astruse e non esaudibili… lei era al banco dove c’era la cassa, leggiucchiava ancora una volta molto rumore per nulla: le piaceva beatrice e un po’ s’identificava...; ogni tanto lanciava uno sguardo fuori dalla vetrina oppure lo faceva correre meccanicamente dentro il negozio, lungo il serpentone di bassi scaffali che dividevano in due l’ambiente formando un percorso fin dove lei si trovava, le scaffalature alte invece erano alle pareti… quel giorno indossava una canottierina color crema non molto scollata e una minigonna jeans, piedi nudi: si stava cosí bene!, e tanto per la strada che doveva fare -chiuso e uscita dalla porta sul retro, attraversato il cortile interno era a casa; quasi l’una: tra una mezz’oretta…; la porta a vetri s’aprí e un uomo entrò, sorrise mormorando un buongiorno al quale lei rispose poi lo vide che cominciava a guardare i volumi in esposizione: era sulla trentina, begli occhi ma nel complesso niente di speciale, aspetto pulito, vestito con pantaloni chiari che poteva scorgere fin a mezza coscia e camicia azzurrina con le maniche corte arrotolate; per qualche ragione continuò a seguirlo, forse per come si mostrava a suo agio; adesso era giunto allo scaffale degl’italiani e sorrise scorrendo i titoli di flaiano: buon segno pensò lei; poi lo vide illuminarsi quando arrivò a céline sfogliando l’unico titolo presente: morte a credito, e mentr’egli lo riponeva con cura lei pensò che un solo titolo disponibile di céline era veramente poco l’aveva detto, del resto quella era la libreria di suo padre e sua madre in rigoroso ordine di tempo dedicato, lei preferiva i vantaggi dell’università… ora l’uomo era al teatro, shakespeare, -uhm, cosa sfogliava?, -hai sistemato quei libri ch’è poco, pensa cretina, ricorda: cos’avevi messo lí?, ma sí, era proprio much ado…, quando alfine l’uomo giunse posò sul banco tre libriccini: cocktail, fiori, poesie
-vuole fare la nostra tessera, signore?-
-certo, e vorrei anche che mi desse del tu-
-come ti chiami?-, nome, cognome, indirizzo… poche battute ch’ebbero su di lei un gradevole effetto; in realtà adesso sarebbe stata pronta a ricevere un invito a cena, che lui non le rivolse, ma con un’aria tale da convincerla a pensar súbito alla prossima volta in cui sarebbe tornato, entrando direttamente dalla porta accanto a lei, con quell’intenzione, e lo vide uscire e salire in macchina finalmente a figura intera: era a piedi nudi

contributo a: piedi nudi nell’arte

l’invenzione del giorno

-aperta parentesi: ventun giugno 2011: neanche una nuvola in cielo: chiusa parentesi-
l’invenzione del giorno: ombrellino parasole a elio, sta su da sé:



nella versione cheap alla cinese con funicella e aggancio ai passanti o a bretella:


nella versione hi-tech alla apple con antennina e campo magnetico:


ovviamente materiali ultraleggeri pannelli solari foglie! e chi piú grafene ha piú ne metta: si chiamerà umbrattelle e ognuno lo pronunzi come gli pare: ci sarà da ridere co’ francesi ch’elideranno súbito una t lor ch’han le bagatelle -anglosassoni forse ambrattell, ambrattiill chi lo sa...

europride 2011


se ‘l mondo è cosí stupido d’andar dietro a lady gaga, e io voglio dire una cosa ché la sappia tutto il mondo: la faccio dire a lady gaga, quindi complimenti a tutti compresa lady gaga -di cui mi pregio non aver mai visto video interviste né letto di lei piú de’ titoli che la riguardassero, e se udita sol per caso -noi venuti su a led zeppelin pink floyd e deep purple, genesis e santana, hendrix e jethro tull o’ nostri banco battisti de andré -chiaro che da ipotetico partecipante avrei preferito mille volte sul palco il banco del mutuo soccorso -il quale poi magari fa un concerto a snt’angelo romano e te lo perdi -che poi s’avessi visto ‘n tempo manifesti capace me lo perdevo lo stesso, è cosí piacevole perdersi concerti o altri avvenimenti… -comunque oggi dall’huffingtonpost al nyt al times tutti parlano dell’europride, dubito che ‘l banco avrebbe ottenuto simile risonanza, quindi tutto bene quel che finisce bene, e crepino papa baciapile e omofobi tutti...


-new york: s’è dimesso dal fmi dominique strauss-kahn, accusato di crimini sessuali
-hund!, una cameriera!: ma pagala, maledetto ebreo- ha commentato lasciando cannes lars von trier

osama bin lando

cosa stanno guardando il presidente obama e il suo staff d’élite in gran segreto?:


ecco svelato il mistero:


suvvía

non c’è proprio un cazzo da fare: se questo non è il vialetto di casa tua:


e questo non è il cancello de casa tua:


che campi a fa’...

fine di un mito

l’arbitro bestemmia, la squadra di zeman si ribella

pesce giapponese

pesce giapponese, via ai controlli
a malpensa scatta il primo blocco



solidarietà

ua: 7 mar 11
piena e assoluta solidarietà a’ carabinieri: mo pe’ un episodio -grave quanto si vuole, ma uno- lancia’ ova, la bomba carta -aho?! -a donne de’ centri sociali, ma ‘n è che l’assalto va portato altrove?
-e non se ne può piú de ‘sti merdosi -la mia vita è un disastro-; -la mia vita è un disastro e allora accoltello la ex, je do de omicidio-suicidio magari pure plurimo, fijji mostri a raffica… -la tua vita è un disastro perché sei ‘n idiota ‘n ignorante, perché ‘n hai letto ‘n cazzo non hai esercitato fin da piccino il meccanismo di transfert e analisi, lo sviluppo dell’intelligenza attraverso flusso di sangue al cervello che solo la lettura è in grado di compiere, -ecco perché la tua vita è un disastro altrimenti sarebbe una tragedia con capo e coda e capiresti -per fare un esempio- che facendo secco un berluscone rendi un servizio alla civiltà e conseguentemente entri a far parte d’essa, riscatti e onori la tua vita… -la mia vita è un disastro, senza soldi né lavoro e con una bambina da mantenere… -e chi cazzo t’ha obbligato a sgrava’ ‘n pischello -non t’hanno insegnato ad abortire? -ragione a quelli della fecondazione assistita: vuoi la visita? -so’ tremila euro -vuoi l’ovo? -so’ ventimila euro -a ovo, e possono volercene cinque per un risultato, piú viaggi che qua ‘n se po’ trasferimenti cliniche alberghi…-ce l’hai ‘n par de piotte da butta’ pe’ ‘sto rigazzino?: se ce l’hai bene, vorrà dire che forse combinerai disastri a non finire però non verrai a caca’ ‘l cazzo a noi, alla società cosiddétta, ti pagherai i tuoi danni senza rompere i coglioni a gli altri -senza soldi né lavoro…-ma vaffanculo -ch’avrà pure ragione grillo a sostenere la pezzodimerdità del direttore l’assurdità dell’arresto e via discorrendo il resto del bonsensísmo ‘n fa na piega -il novanta per cento degli arresti è assurdo, ma prima di certe cazzate se non altro vista la diffusione la comodità del mezzo che forse t’aiuta vatti almeno a leggere ladri che muoiono e ladri che muoiono 2 va’...


-mosca: espulso giornalista del guardian che aveva definito la russia stato virtualmente mafioso
-quel -virtualmente- non gli è andato giú

efficacia




-e vedrete che mo cala di sicuro

premio st vincent

per la serie no-no-non-ci-posso-credere-‘nvece-credici-ch’è-cosí le care merde conquistano la vetta attribuendo il premio a vespa-no-dico-vespa-proprio-lui e mentana, poi c’infilano padellaro chi sa per salvarsi la coscienza, evitare il linciaggio boh… -in ogni caso si vergognano ché su’ giornali non ne parlano, -almeno fossero tutti impegnati a resocontare l’ennesima muslimata ai danni della libertà di pensiero e informazione -macché, relegata a trafiletto già sparita e premiano vespa…
comunque: ecco una foto dell’ambíto riconoscimento:

monicelli

ua: 1 dic 10
anch’egli è piú vivo oggi… -che grandezza, qual modo di svettare su’ merdosi tipo most unctuous e simili… -e una certezza: l’unica rivoluzione che si può fare qui è quella che ti fai da solo
...che poi si possa solamente pensare d’immaginare di tollerare che binetti osi parlare del maestro -binetti per la quale mi pregio d’aver progettato apposito cilicio anale con speroni infocati- è cosa insopportabile:

Pedopornografia virtuale: condannato
Milano, prima pena emessa da tribunale

da -la fantasia al potere- a -la fantasia in galera-

-ehi legislatori della libertà e severi applicatori: per questo son passibile d’arresto?:

la cugina esiziale (?)

ua: 18 ott 10

Hanno ucciso Sarah insieme

be’ certo, il quadro della situazione è un altro (pare); avendo schivato come le merde su’ marciapiedi le trasmissioni tv ieri per la prima volta ho visto al tg la cugina: è ‘na cicciona; tutti magri ‘n famija (be’ ‘nsomma, maledetti tigiés) lei è ‘na cicciona quindi una storia pregressa di abusi de lo zio perpetrati contro la su’ propria fija (e…?) si gioca a una quota ridicola

blogger

ua: 9 mag 10
ah questi coraggiosissimi blogger che mettono in bell’evidenza sull’home page -questo blog non viene regolarmente aggiornato dunque non è assimilabile a una testata giornalistica quindi per favore signor maroni non mi picchi non mi faccia del male…- di che pasta son fatti, chiaro che trattandoci prima o poi devi dar loro dei testa di cazzo, tipo se fanno un pezzetto di colore su apple e metto a commento il link con premessa e top ten di letterman -ch’ha girato su tutte le piattaforme, scambiato per mail e cazzeggi vari-: esso è un cenno d’intesa, una strizzatina d’occhio, e se del caso lo converti per il tuo sistema e lo lasci lí -come fa aulamagnamagna senza bisogno di andare su marte-, non mi cachi il cazzo con i tuoi problemi; se poi lo fai tentando di spararti le pose disvelando la tua atavica cafonaggine allora solo il mio leggendario aplomb può confinare la replica al testa di cazzismo; oppure se altrove un idiota spuntato dal nulla allude e insinua che commento sia stato lasciato senza leggere il post, e da blogger vuoi scrivere -concordo- e hai le palle: mi tracci, cosí magari t’avvedi che tutto il post è stato letto e anche i commenti, dunque se vuoi attaccarmi dici che il commento ti fa schifo, ch’è una merda, m’intimi di mai non piú ripresentarmi -quello che ti pare, ma se scrivi -concordo- cosí al buio sei un testa di cazzo, e solo il mio leggendario aplomb può confinare la replica al testa di cazzismo senza tirare in ballo madri e sorelle e cazzi e sbora di maiali ‘mbottigliata se non tutta riuscita a ‘ngoiare in diretta bocchini...

chiaro


tanto per esser chiaro, visto che fioccano le pubblicità con idioti inebetiti davanti o di sguincio alla tv -tutti tifosi-: l’italia deve uscire al primo turno e senza vincere mai -solo pareggi e sconfitte: non solo perché ‘sto porco paese deve sprofondare in ogni sua forma e manifestazione con tutta la sua berlusconanità, anche per il fatto ch’abito in centro e i bori vengono tutti qua sotto a puzza’ co’ le machine nocendo a gli alberi e a me

alla...

alla maniera di south park


420

venti aprile: giornata dell’erba

http://www.huffingtonpost.com/2010/04/20/420-meaning-the-true-stor_n_543854.html

marzo

ho già detto ch’è marzo?, no?, tipo che in un tuo giorno, sotto il sole tiepido a sprazzi, ci sono nato io?; no?: è marzo!

c d l


subíto prima censura postuma: lasciato commento su ‘n coricíno de latta, se l’è tenuto un giorno e poi l’ha tolto; mi piace scandalizzare i coricíni de latta, fargli venire i tremori, e a questo so’ venuti sicuramente: non l’ha respinto súbito come fanno quelli che almeno hanno i coglioni -chi sa magari l’ha beccato la madre e l’ha sgridato: -queste cose metti sul tuo web blog? non ti vergogni?...-
il commento era questo:
haiti: 70mila finora le sepolture effettuate, l’ha dichiarato il segretario all’alfabetizzazione carol joseph; perché il segretario all’alfabetizzazione?: perché è l’unico che sa contare in mezzo a tutti quei negri!



capito?, idiotoni che strillavate al diluvio universale?: siamo sotto, siamo sotto il livello dello scorso anno, e da una settimana almeno non fa una goccia d’acqua: speriamo torni presto meglio súbito un po’ di beltempo o l’estate prossima le piante le innaffio con le vostre lacrime -dove le prendo?: ve pijo, poi state tranquilli che piagnéte

neonato


insomma c’è ‘sta coppia d’amici ch’avuto un bambino, e già su questo uno dice: peggio pe’ voi: avete abboccato alla panzana del sorriso che t’apre il cuore, la poesia dei passettini e compagnia?: mo beccatevi ‘sti dodici-tredici mesi d’insonnie forzate, vite sconvolte, sane abitudini buttate nel cesso; dite addio alla vita di coppia -la filiazione n’è la negazione- alla pace e allo scatenamento, e anche quando questi fenomeni s’attenueranno, tutti gli sforzi e le attenzioni le assorbirà il figliolo; in piú ci metto che se vie’ scemo lo odio, se vie’ col cervello m’odia lui, in relazione a considerazioncelle sul mondo… -ma c’è dell’altro nel caso in oggetto: gli è pure uscito difettatto: disfunzione alla tiroide, ce n’ha troppa ce n’ha poca so ‘na sega: e quindi son lí che si prodigano in cure e premure, precauzioni, medici e cliniche, e sarà cosí per sempre; allora dico: almeno buttatelo e fatene ‘n artro

fuso umano


scopro, nelle more degli scambi augurali bonefestànti, che vado molto d’accordo co’ giovani nipoti, figli di vicini ecc: è perché non ho cambiato fuso umano: da figlio a genitore; m’annusano qual simile, so’ ancora scemo come loro

(nda: per misteriosi motivi le immagini quasi tutte non han preso il link -boh, comunque è un’eccezione: sul sito tutte le immagini sono cliccabili)
ua: 23 dic 09
ma tu guarda alle volte le strane vie del cazzo figa: in capo a pochi giorni mi son trovato a rivivere due passaggi fondamentali a causa della commentagione -tre va’, mettendoci anche il libro (anche se di caratura minore): ‘na risonanza… penso alle povere teste di cazzo che han letto senza batter ciglio:


Per Il Governo Natale a Beverly Hills è un film di "interesse culturale"

o be’ questa cosa dei finanziamenti ai film d’interesse culturale... -diciamo subito per i fan del mercato tout court che in italia il cinema non è industria sviluppata come negli usa, capace di finanziare col surplus derivante dai blockbuster anche prodotti di nicchia; l’unico esempio che poteva avvicinarci a quella dimensione si verificò con le parodie di franchi&ingrassia e i pierino, autentiche macchine da soldi che permisero anche qualche digressione piú elevata-; in ogni caso ‘sta menata si trascina da anni e ci sono passato di persona, quando si chiamava articolo 28: quattro anni portato in giro, poi alla fine -proprio la fine intendo: l’ultima sessione prima che il 28 sparisse- eravamo rimasti in ballo: una famosa cortigiana con le memorie dei suoi primi quarant’anni e il sottoscritto, con un filmaggetto in cui si recuperava solo un praticamente inedito flaiano romantico e futuribile unito a simili tematiche, dal testamento di heiligenstadt a shakespeare e compagnia… -indovina un po’ chi ricevette il finanziamento?… -però mi presi la soddisfazione, all’inevitabile inchiesta della magistratura, di chiamare al telefono il direttore generale pro tempore del ministero del turismo e spettacolo, chiedendogli: dettagli circa la sua incriminazione...

oppure:


Un libro ti fa evadere

nell’ormai lontano ’83 ero nel gruppo di lavoro che, per la prima volta, portò i carcerati (rebibbia) in scena a teatro (bazar napoletano, teatro argentina); le prove si svolgevano, ovviamente, all’interno del penitenziario e il vostro, assistente alla regia, se le fece tutte senza saltarne una: s’andava là il pomeriggio e si veniva via a sera; a quel punto lo stato d’animo nostro poteva riassumersi cosí: -esci di lí che piove e sei senz’ombrello -metti i piedi in una pozzanghera -arrivi alla macchina e vedi una gomma a terra -hai finito le sigarette -non hai una lira e la fidanzata t’ha lasciato: e sei felice!
dico questo perché è impossibile farsi un’idea di cosa sia il gabbio se non l’hai visto dal vero, e quest’iniziativa è davvero lodevole perché un minuto di svago ricavato dietro le sbarre ha un valore incalcolabile
e qui almeno:
livia
@massimo: hai ragione, noi non abbiamo idea di cosa sia ed è per questo che tengo molto all’iniziativa. Nella mia città alcuni lettori (me compresa) donano libri al carcere minorile, sperando che possano servire a dare un minuto sia di svago sia di crescita. Dev’essere stata una gran bella esperienza, la tua, sia culturalmente che umanamente parlando
onde:
be’, diciamo con un peso specifico da uranio arricchito: considera che c’erano insieme comuni e politici: ho passato mesi gomito a gomito con un fondatore delle brigate rosse; ho anche una copia del suo libro che m’ha regalato e… -lasciamo perdere

non per altro, ma da gente che frequenta ‘sti siti la quale ne’ periodi come massima estrinsecazione bagnava il pannolino o faceva le aste, era lecito aspettarsi un minimo d’interesse (nel primo non mi riferisco certo ai punti -una minchiata che ha senso solo in casi molto limitati e sicuramente non in questo-)

e poi c’è il libro:


Consigli natalizi speciali

sfacciatamente, impudentemente: grosso, disacconcio, meschino: vengo qui a reclamizzare con mellifluo invito alla modernità, all’esser protagonisti del proprio tempo, come regalo il libro on line da scaricare e trasmette’ infiocchettato, oppure stampare su carta ecorrect e consegnare in pacco dono: al prezzo di due copechi potrete strappare questo vintagioiellíno con expertise de la talpa libri millesimo 3 febbraio 1994 annessa: “inutile pulire” -un anno di scritte murali a roma- dal sito blogattelle page6/page6.html, e se v’è ceo di ce che desideri inglobarlo non tema a farsi avanti ché si troverà da sodisfar le brame sue -solo se la crudele scure di admin mossa a pietà dalle ginocchia non abbattasi e ‘l messaggio passi acciocché un vinto, -un pover’uomo raccoglie’ pe’ ‘n tozzo di pane secco e un po’ d’olio al lume possa -e nel pensier fingersi anch’esso partecipe al calore, la festa del santo natale

il cazzeggio ti può anche venire a schivo, ma questi editori dei miei coglioni -almeno la curiosità intellettuale di venirsi a vedere la talpa libri che nel ’94 era bibbia, e a loro pisciava e magari piscia in testa tuttora; che palle mo ‘l 2 tocca dijelo: le tensioni, le ritorsioni -du’ cojoni... -ma che je costava esse’ ’n po’ meno buzzurri e fa’ ’n clic...

why?


perché rompono i coglioni a questa personcina, che poi s’intristisce pure?; perché non si fanno i cazzi loro, perché mogliera non si rende conto ch’è un semidio e nesuna donna può pretendere che sia -tutto mio-? (che l’ho anche scritto in un commento su huffington e m’hanno censurato); come può non tornare alla mente la scena di eyes wide shut in cui tom “bill” harford rientra a casa, la sera, e trova nicole alice che fa i compiti con madison helena -e parliamo di nicole strafica e deliziosa bimba- eppure immediata sgorga la voglia di fuggire, a puttane, in noi -semplici spettatori- figurarsi nel protagonista “vero”, e non parliamo d’una superstar ma di un uomo comune, di uomini comuni rapiti -sí- dal genio assoluto di magico stanley però non siamo sigfrido, o tiger woods

11 dic 09: pensandoci bene: non si può lasciare cotanta immagine prigioniera del chiuso d’un link, e non solo perché trattasi di strafica piú strafica che ‘l verbo straficare abbia mai straficato, v’è anche il rischio non infimo che il link sparisca (è già successo), che il capo-i capi del sito connesso lo chiudano, o impazziscano e tolgano l’immagine, le cavallette l’inondazione il black out, lei stessa che per motivi qualsivolglia si ritorce -l’autore dello scatto -i diritti -l’anima de li mortacci del mondo… -e noi che facciamo?: restiamo senza?: -non sia mai detto!:

dalla prevalenza del cretino alla dittatura del coglione


che può avere una doppia valenza: di tracimazione del concetto fruttèrolucentiniàno e di attuale forma di governo; qui si tratta del primo, anche perché prodromico al secondo: è il tre d’ottobre, fa ventisette gradi di media e splende il sole al quale si sta ancora bellamente stesi nudi; quando s’esce lo scarso abbigliamento è consono: invece no!: -è ottobre?: -scarpe e maglioni!; questo si vede in giro: gente coperta quasi intabarrata, co’ ventisette gradi e ‘l sole, però è ottobre (-che poi, ottobre: hanno cominciato il primo di settembre, quando i gradi erano trenta-) è ottobre: -l’avranno desunto da qualche messa papale, figúrati- e quindi si mettono stivali e golf; insomma: ci hanno la mente a schemi, a comparti, non si verficano intersezioni: si accetta -s’invoca- il dogma cui inchinarsi, fanculo senso critico, fottiti uso del cervello, -dio papa sant’egidio e berlusconi ce so’ che pensano pe’ tutti; che poi: sono gli stessi ch’affollano i dibattiti sull’effetto serra, il riscaldamento globale, -cazzo lo stai vivendo il riscaldamento globale, sta a fa’ ‘n altro ottobre-luglio… -eh però, hai visto?: il papa indossava la stola della liturgia di venerazione de’ beati -quindi è inverno e fa freddo -presto corriamo a metterci il maglione; oppure: la suina: anche lí saranno i primi piú preoccupati: e qual è la migliore autodifesa?: la vitamina d; e dove si trova, da dove si prende in quantità la vitamina d?: dal sole


ua: 9 ott 09


Gay aggrediti a Roma, in manette l'aggressore "E' un individuo socialmente pericoloso"

il succo, è quello

che palle però, ‘sti froci repressi stanno a diventa’ insoppportabili: liberatevi, ciucciate cazzi e state sereni
ua: 26/8/09

ladri che muoiono 2

Cassia, ladro acrobata cade e muore

quanto godo, quanto godo, ma quanto, virgola, cazzo, godo; come vorrei che tutti i ladri acrobati facessero la stessa fine: qui non si tratta di un furtarello, questa è gente che t’entra in casa, víola la sacralità del domicilio e spesso s’abbandona a inusitata violenza; lo stato poi dovrebbe incentivare i cittadini a sparargli, ed encomiare chi li centra:

il comune di …
nella persona della sua massima autorità sindaco ...
conferisce encomio solenne al cittadino …
il quale, dal suo terrazzo, colpiva in testa il ladro acrobata … facendolo precipitare al suolo già cadavere, e senza neanche scalfire una sola fogliolina delle piante a dimora su i balconi

addí …
il sindaco …
il presidente della repubblica ...

ladro scivoloso
parafrasando mazzone: ladro scivoloso ladro pericoloso (per sé stesso, con grandi nostre ghignate)
nb: per i cuor d’oro: qui non si tratta di sfilare un portafoglio, questa è gente che t’entra in casa, víola la sacralità del domicilio e spesso s’abbandona a inusitata violenza; dunque prima si toglie dal mondo e meglio è
mess.it, respinto


da un bel pezzo son convinto che gli uccelli si divertono, giocano, e piú del pur meritorio gabbiano jonathan ha potuto l’abitare a gli ultimi piani: case diverse, luoghi differenti, ma con la costante del contatto ravvicinato, la vista da vicino delle evoluzioni, i cazzeggi, i passaggi cosí radenti al terrazzo che non possono essere casuali bensí frutto di sfide, gare a chi è piú bravo; poi magari si scoprirà che la sequenza è tarocca -spero di no- comunque la sostanza, l’aver veduto co’ propri occhi, non cambia, come la convinzione ch’essi abbiano la consapevolezza del loro saper volare

gran spot


dice -sai, han censurato quel tale spot: -che bacchettoni, che moralisti del cazzo… e il piú delle volte è vero, per non dire sempre -una volta è lo spot un’altra è ‘l manifesto o ‘l programma o un gag; la palma ogniqualvolta entra in gioco se l’aggiudica il papa -e la sua corte -gli orrendi reggistrascico; -ed ecco apparire il primo ch’èra venuto in mente: crozza, con i distinguo dei media capziosetti; per come la ricordo io era -smettetela subito; insomma fatto sta che qui la cosa è diversa -a me piace, e a quanto vedo, dalla progressione inarrestabile dei commenti durante link, non a me solo, però stavolta la discussione non è basata sul nulla; mi rendo anche conto d’aver messo diversi link su huffington ultimamente che potrebbero generare confusione, e si potrebbe pensare che sia un sito maiale: per fortuna quei pochi milioni di visitatori al giorno che ha da tutto il mondo ridicolizzano qualsivoglia dubbio

michael jackson dead

a me piace ricordarlo cosí
(dalla mia collezione privata di cuore)

eluana è morta; il padre beppino e la madre saturna la seppelliranno nella tomba di famiglia accanto al nonno giobatta, e tutti si chiedono: ma un nome decente in ‘sta famija ‘n ce sta??...

lily allen ci ha il cervello e lo usa -lily allen has brain and she uses it- contrariamente alla massa di idioti ignoranti che si scandalizzano

per la serie: rimembranze, in trasferta qui

l’incazzatura, l’incazzatura che dànno le notizie come questa:
Blitz su falsi centri estetici... Nelle strutture giovani studentesse.. Sigilli alle tre case d'appuntamento a quanto pare più note della città, con clientela eccellente... atto conclusivo di un'inchiesta... durata più di un anno. Raccolta una mole di prove: testimonianze dirette, filmati, intercettazioni telefoniche e ambientali
piú d’un anno, per smantellare una rete -a questo punto criminale- dedita all’arte del pompinuccio: reato gravissimo, da tribunale speciale, ministeriale, direi; e tutto questo invece di premiare, encomiare, per l’alto valore sociale anche: per credere, ecco come si esprime una delle miss: «I miei clienti dovevano prenotare con largo anticipo... quando mi vedrai di persona capirai il motivo... Se hai tanto da spendere, possiamo fare sesso per ore. Ma sono cara: costo mille...» magari quello è un imprenditore arricchitosi sfruttando gli operai, la ragazza redistribuisce; -anche la sinistra dovrebbe portarla in trionfo…; poi è per donne cosí ch’è meraviglioso perdere la testa, femmine in grado di far tornare l’uomo alla sua essenza di pène, felice, instupidito… -ma tanto, m’incazzo solo io, a tutti l’artri pare normale che alemanno decida come te devi vesti’ -figurarsi...

alitalia

ogniqualvolta leggi un resoconto una ricostruzione una cronaca d’alitàlia ti riaffiora un pezzo di storia, di vita: figura presente reminiscenze fin da bambino -modellini, -e che no?!; -modelli; adolescenziali raffigurazioni d’una esistenza autonoma, libera spensierata, girando ‘l mondo...: girando ‘l mondo t’accorgi che il mondo gira: è una sorta di istruzione dell’obbligo -apprendimento che s’appiglia a gioventú...; colpisce poi, da quando in zona comprendònio, -ossía colpisce: continua a colpire, è nei ricordi, è la gragnuola responsabile dell’ aver a schivo -lo specchio insomma restituisce sempre la stessa immagine: ‘a munnezza

ma che dico brillante proprio: -operazione di polizia; leggendaria l’annotazióne: dodici uomini e tre donne avevano precedenti specifici: -sí, in passato avevano già scopato...

trasferimento d’urgenza

trasferimento d’urgenza per il conservatore del museo di ca’ rezzònico che s’è scusato con la donna scarafaggio per il vietato ingresso: lo mandiamo a kandahar
(e con lui tutti i mediaroli solidali)

abbiòsciano

ua: 19 dic 10
abbiòsciano giornate come questa: una pertúrbazioncèlla sulle àlpi al nord e al centro ‘l cielo s’inzacchera di nuvolette, o è caliginoso o tutt’e dúe, nessuna precipitazione ma l’irraggiamento è minore la temperatura scende ‘l vento sale, -fresco, èh? -pure troppo!, si sente dire, -perciò insulto con forza e violenza coloro i quali afflíggono: -che càldo!, quando fa càldo: perch’è ’n incantesimo finissimo, un nulla svanisce e ‘l tunnel del freddo è lungo, tanto lungo, considerando che il metro sia: se ti devi vestire fa freddo


beijing 2008: poche cose fanno andare in béstia come quelli che -le olimpiadi mi fanno andare in béstia: ...perché baraccone economico, le guerre, -che schifo il nazionalismo della mano sul cuore, -gli sport dei quattro gatti poi…; tanto pe’ fa’ un nomilióne: beppegrillo.it; -le guerre?: síano stramaledétte, ma ce so’ da que’ tempi lí, perciò persone come il dalai lama o ...io(!) parliamo di tregua olimpica, perché non smetti di usare microsoft o mac per via del milione di morti in iraq -al netto della devastazione-; o lettera del papa con foto di supercircostanza; quel papa che a bushétto dice: -bravo lotta a terrorismo; anche i sassi hanno capito ormai che si bombardano villaggi per -la presunta presenza di presunti terroristi (-lasciamo stare che da certi pulpiti poi ci si potrebbe aspettare anche una parola al cuore, di quei terroristi, creature-); all’onu dice: -bravo lotta a droga; anche i sassi hanno capito ormai che si mitragliano case e barche per -la presunta presenza di presunti narcos; -la mano sul cuore, pèrso?...; ma solo chiusi nel recínto d’una piazza a strilla’ vaffanculo si può sentire comunanza?, -con chi poi: -sul podio a pensa’ ministri e presidenti?…; -quattro gatti: benissimo, fàmo e fàmo vede’ solo calcio e basta anzi: tutte le cose che non interessano alla maggioranza le cancelliamo…; insomma al dunque: -baraccone economico?: vi sono i púri quindi, bono a sapésse...

io e lui (pt 16a)

tutti stupidi con google”?… -be’, intanto google è un po’ stupido: -son già tre volte in pochi giorni che m’attribuisce commenti non miei!… (continua)
-insomma è lo magico algoritmo che non distingue i confini: legge -blogattelle- prende un po’ prima ‘n po’ dopo, aggiunge codici alfanumerici -coordinate e via: ha pronte le sue tréquàttro righe… -e cosí mi ritrovo -alla vista identico a quelli veri copiati dai post- scritto: -come tu ai detto... -oppure: -sono laureato con un buon lavoro…; ma scherziamo?!… -è una situazione da codice penale!… -art 498: usurpazione di titoli o di onori…; -o, volendo poi si legge anche -ma che dico sulla stessa riga proprio attaccato: -fumo canne da quindici anni e non ho mai fumato sigarette -ma scherziamo?!… -non ho mai fumato sigarette?!…; come si diceva ‘na volta: -manderesti ‘n galera ‘n innocente…; ma l’ultimo, praticamente nuovo al tempo di adesso, è veramente clamoroso: surfato in luogo comments -su doc’s onda- ben quattro postati su quindici va a prender parole da quello d’un idiota che mi cita, a: -caro blogattelle il fatto che usi un linguaggio aulico non mi spacenta nè… -aargh!…; a-già, m’accorgo d’aver saltato dei passaggi: onda, commenti…: -yeah: -aggiornamenti: (continua)

16/08/08 ...le prime volte ch’attaccavo il caricabattería mi dicevo: -che cúlo, becco sempre la parte giusta con la lucína in alto…; -sembra passato ‘n secolo e son pochi mesi, mi scoccia ammetterlo però ms ha cambiato la mia vita -di scrivitóre (ed anche un po’ piú in largo), appúnto bonissimo ultimo paragrafo del -tutti stupidi: son le righe piú importanti pubblicate da un bel pezzo in qua e mi preméva dirlo; riguardo a’ dieci (paragrafi) precedenti: -be’, continuo a cercare anche su’ cartacei -vocabolario indflettibilmente, il resto un po’ e un po’ conservando il -mi alzo -m’allungo o mi piego -prendo -sfoglio -mi risèggo, ch’è già un passo avanti in senso tacitiano, anche; altre conseguenze no: sono ancora in grado di leggere a lungo e benché su schermo sia disagevole se davvero m’interessa reggo parecchio..; dunque impratichiménto, impratichiménto=doc, doc=spróne: conseguentemente al pingin’ m’apre il capitolo commenti: -danno visibilità, posson esser di stimolo; -sí, ti dico io stimolo a cosa, ma non hai visto che so’: se una cosa buona ho fatto è stata non abilitare i commenti qua sopra; -sí, be’, però, -ci sono argomenti che, cerca le affinità… -che poi su certe cose mollàlo doc, possiede delle conoscenze specifiche mostruose, e manco a farlo apposta un paio di circostanze si presentan quasi súbito, perfino su huffington (to surf è l’equivalente anglosassone del nostro anna’ pe’ siti, -probabilmante ero rimasto l’unico a non saperlo, -comunque l’americanismo si porta molto nel web nostrano, e al netto degli eccessi e dei veri e propri cessi è corretto, confórme al medium); le modalità, le procedure migliori sono quelle semplici, senza registrazioni affiliazioni; già la password sebbene venga richiesta per un riguardo nei tuoi confronti -almento cosí l’interpreto io-, rompe i coglioni; in ogni caso non credo sia la mia via: vendere o no non passa fra i miei rischi/non leggete i miei posti/e sputatevi addosso -potrebbe essere lo slogan, fatta salva una minoranza che m'ha divertito o comunque è risultata piacevole...

spagnole banconote piú drogate

hanno coste e spiagge, isole, -mare; hanno lingua romanza, avuto un impero, hanno ‘l re ch’è nato a roma; -hanno unioni civili ad libitum, fecondazioni -spazzato via i crocifissi dagli edifici pubblici e’ soldi piú buoni d’europa: -arriba espana!


noo… -adesso ci si mette anche superquàrk co’ cani antiddróga!...

cosa si nasconde dietro il tiro incrociato che sta bersagliando google-youtube?: -soldi!, è il grido unanime, invece è la libertà ad essere nel mirino: tante, troppe voci han fatto coro invocando or pe’ un motivo or pe’ ‘n altro: -censura!… -nel momento -poi- in cui si mette a serpeggiare il biscione ‘e berluscone che vi sia qualcosa di lurido sotto è certezza...

vedo con piacere che si sta svolgendo a sydney la vera gm-g(piú o meno); notati nei giorni immediatamente precedenti molti figuri chinebóndi far incetta di depliant e brochure...

tatuaggi: donne pentite… -a-ah stronzacce!...: non era meglio farmi una telefonata o -da qualche mese in qua- una visitina?!...

famigliacristiàna

-luridi, come sempre; -volgari, come solo chi si erge a educatore totale e possessore della verità assoluta può essere; -necrofagi e coprofagi in fattispecie -violenti -pronti a strumentalizzare tutto e tutti -ancora come sempre…; -ma se gli amici i conoscenti i cittadini tutti -almeno nella fascia d’età fino ai trenta-trentacinque- non danno l’assalto alla sede (santa) di questi merdósi -non devastano chiese rubando i tesori d’arte per rivenderli e comprare droga -non ci fanno vedere un prete bastonato ad ogni angolo di strada -be’ allora si strameritano di essere strafottuti (e confermano il mio teorema)

faccio ammenda: non avevo commentato questa notizia pensando: -tanto, cosa vuoi dire?: -siamo tutti rasta -convertiamoci tutti -mettiamo l’immaginetta del negus o di bob marley sul “vai piano non correre pensa a me”… -e invece, guarda guarda dove vai a trovare un buon suggerimento... (oltretutto vale doppio perché l'intento è oppósto...)

nella tragica vicenda englaro spicca il ridicolo vaticano: meno emotività? -sedici anni sono che dura!… -ma già -per la chiesa sotto il secolo non vale, fermo restando che trascorso poi dice:
-scusate, abbiamo sbagliato…

meno male che i mediaroli nazionali non li prende sul serio nessuno...; un articolo cosí efferato nello scagliarsi contro la notte le feste la spensieratezza della gioventú -a milioni, e se ne muore uno s’invoca il burqa e ‘l coprifuoco pe’ tutti...

libetancourt

liberata ingrid betancourt dalla prigionia delle farc; liberata, gliel’hanno proprio solàta: -come in un film d’azione!, strillano i mediaroli, ma somiglia piú a un pacco napoletano, una clouseauàta: -ah -ottimo il trucco delle simil farc!…; successivamente inutile precisazione del dipartimento di stato usa: -noi non c’entriamo nulla; -e s’era capito subito: niente morti niente spari bombe niente stragi…; infine, cosa non darei per ascoltare le conversazioni dei farcaroli beffati...
ps: ridda di voci indiscrezioni versioni… -due certezze rimangono: andrà dal papa e qualcuno la candiderà per il nobel (pace); quanto al papa, le di lei prime parole essendo state -ringrazio dio- non stupisce piú di tanto, spiace per lo spottone che ne ricaverà il vaticano; il nobel per la pace non vedo proprio come possa entrarci: per la cattività la sofferenza anche la resistenza volendo, ma non son stati ancora istituiti; ella non s’è adoperata per la pace anzi ha ben maledetto i suoi carcerieri (comprensibilmente); sia andata come sia andata meglio darlo alle due fazioni che non hanno sparato...

rapporto 10'

rapporto sugli ultimi 10’ mediaroli seguiti -rif sabato notte le 2:00 circa: tg2: lungo servizio su giovane romena fuggita da aguzzini semiconnazionali che per costringerla a continuare a prostituirsi la picchiavano: spudorato tentativo di sinèddoche ovvero s'una presenza stimata (per difetto) di centocinquantamíla puttane si vuol far passare il concetto che vivano tutte identica situazione; nessun accenno -per dire- alle manifestazioni pro diritti qui o all’estero, seppur pertinentíssime -vieppiú commento affidato a ‘n pretazzo tutto ‘ntonacàto il quale chiosa: -donbènzi diceva che nessuna donna nasce prostituta -bisogna dar la caccia a chi ce la fa diventare…; -be’, c’è veramente da rallegrarsi che sia morto…;
-segue edicola: prime pagine di giornali inondàte dalla
dodicenne sms-ísta: a parte le titolazioni ridicole: -pornostar, -pornostar?, ma dico avete presente quali e quanti atti -tutti meritòri- compie una pornostar? -non è appellativo che si dà alla prima venuta -non basta mostrarsi nuda per esserlo: -e tutti i calendari -tutte le attrici -tutte le piú o meno veline (-peraltro in onda in contemporanea-) -pubblicità -cartellonistica?…e dúlcis in fúndo: nel tempo delle cam girls?...: -egli è che sono pipparoli che solo a poter scrivere -nuda- svengono e inoltre: in ogni scuola, in ogni cerchia di amicizie c’è sempre stata la ragazzina che prende il sesso alla leggera (e si badi: qui non c’è sesso consumato -ci sono immagini): io ne ho ricordi, chi legge avrà i suoi: immaginate se il caso fosse stato sbattuto in prima pagina!...

26 giugno

oggi è la giornata mondiale del merdóso cacacàzzi ipòcrita che per tentare di darsi una ripulita suona il disco incantato de -la droga (-ossía lla ddróga-) fa male!, -come se tutto il resto -a cominciare dalle guerruccétte patrocinate- facesse bene; ...-proviamo il loro metro che so -sulle automobili: i vari luca di montefenech in galera a vita insieme ad autosalottièri benzinai meccanici elettrauto carrozzai ricambisti titolari-autoscuola gommisti autolavaggísti...
post litteram fuoriluogo.it aggiungo: ciascuno scelga la psicotropía che prediíge e vi si dedichi: fisica (sostanze, sesso...) o metafisica (televisione, novità…); -oltretutto in official site è abuse ergo: l’uso ovvero il vivere ovvero la vita è la super tautología...

siti aderenti all'iniziativa: fioreblog, Marcello Saponaro, DarkShadowNNN, Franco Corleone, freelabs, Fabionews.

be', -come si dice: -ponti d'oro -secondo 'sto tal wahlberg- a nemico 'n fuga...

pubblici lavori

si può amare un tombino?; -si può, se càpita quel ch’è successo a me: accàde l’altra mattina: sotto casa -in strada: una squadra d’operai buca lavora fa: apre tombini un altro lo scava cavi vengono calati, tramestío…; vanno, non visti né sentiti -è ormai pomeriggio: rimane sull’asfalto a coprire il buco nuovo una lastra di metallo -una lastrina in realtà, sottile, mal fissata: da quando riprende il traffico ad ogni passaggio di veícolo un doppio sparo -anteriore-posteriore: -bam! -bam! -amplificata dalla cavità e rivolta verso l’alto -verso me- la doppietta cambia a secondo della velocità e della massa, e variabili incrociate, ma è sempre micidiale; la scomparsa di qualsivoglia transennamento l’aspetto imbullonato della piastra: tutto lascia supporre il carattere definitivo della…-riparazione: la circolazione poi è di tipo centrale aperta e libera… e da quel momento in avanti non c’è piú stato scampo, solo la notte ha ridotto il volume di fuoco ma l’ha reso imprevedibile…; al risveglio, stressato come un afgano ripasso la sequenza di telefonate da fare immediatamente -ossía il tempo di un caffè -di prendere coscienza completamente e nelle more d’un percorso di mitridatízzazióne affiora… un senso di benessere e quando mi rendo conto e m’affaccio vedo: è comparso al posto dell’odiata placca un tombino: robusto fiammante muto!; l’asfalto fresco che l’incornicia in punti luccica -pare diamanti; silenti son tornati i bravi e han fatto; -il mal di nervi non ricordo neanche piú cos’è -guardo e riguardo quel tombino e sí, -l’amo...

domandarsi che senso ha parlare di libertà quando tutte le persone sotto i quaranta che incontri o vedi indossano jeans a vita bassa -sempre tutti i giorni estate inverno -significa non punger mai desiderio personale... -la rabbia ché per vaccinarsi da certi straripamenti basterebbe un po' di fahrenheit -quello vero: 451 -libro film -va bene tutto...

se dobbiamo giudicare su base empirica -infili la provetta in un bugliòlo a caso e guardi le analisi- allora sí possiamo senz’altro dire che è partita in grande stile l’operazione libertà=droga quindi combattere: ier sera tg intervista a funzionario polizia: cita reati odiosi e nello stesso periodo elenca prima spaccio droga poi spaccio stupefacenti; successivamente da strada bofilóna che in vita sua avrà letto sí e no novèlladumíla dice: -troppa libertà...

niscèmi?… -niscémi!…
-aah-siamo sotto choc!… -perché vi siete accorti improvvisamente che da ‘n par de cent’anni siete o mafiosi o complici o taciti favoreggiatori?…
-aah-via i mostri da qui!… -un deserto…
-colpo di genio finale fràncaviòla: -troppa libertà...

imbandiscono tutte ‘ste puntate co’ pandòro -ch’è boníssimo ma il giovedí sera fa vomitare- pischelli: canne e grande fratellurtz -tutti contro la droga invece la televisione de berluscone fa benissimo...

-damnit! -non avrei mai pensato potessi sprofondare cosí all’imo…
-london, la mia VI città!, ora vi si arresta per “sospetto” “possesso”
-peggio del peggior puritanesimo -sveglia boys! -rinasci ws e il :
-non metterti fra il drago e la sua rabbia!...

bravo sciumàcco -che sollievo leggere le tue parole: "...ho grande stima di mosley e non capisco perché si debba giudicare la vita privata delle persone..." -òoo...