beijing 9/2008

beijing 9/2008; alla fine son diciotto le medaglie: 4, 7 e 7; ventottèsima posizione su settantasèi nazioni andate a podio: gli esperti giudicheranno se il risultato sia o no sodisfacente, a me spiace per l’assenza del tennis che è tostíssimo, -co’ l’in bocca al lupo crepi il lupo per le prossime competizioni...

beijing 9/2008: bonségno davvero se il ritmo d’oro è piú veloce di quello usato pe’ scrivere…; canottaggio quattro con misto, ciclismo su strada, ma soprattutto -e la responsabilità dell’avverbio è tutta mia-: nuoto cinquanta sl femminile con accoppiata oro-argento, che si traduce in: -lassàtece sta’ -fàtece largo, e se v’abbiamo lasciato il bronzo è solo perché la prima ha ventisei anni -sedici la seconda, terza sarebbe stata una pischellina di sei anni e ancora non la fanno gareggiare...

beijing 9/2008: tintinnío di metallo prezioso sulla bici di paolo viganò -il piú prezioso, arricchito del nuovo record mondiale…; -o, solo una preghiera: siccome sono anni ormai che alla parola cicli…, -vorremmo tanto festeggiarne finalmente uno normale!