beijing 9/2008: bonségno davvero se il ritmo d’oro è piú veloce di quello usato pe’ scrivere…; canottaggio quattro con misto, ciclismo su strada, ma soprattutto -e la responsabilità dell’avverbio è tutta mia-: nuoto cinquanta sl femminile con accoppiata oro-argento, che si traduce in: -lassàtece sta’ -fàtece largo, e se v’abbiamo lasciato il bronzo è solo perché la prima ha ventisei anni -sedici la seconda, terza sarebbe stata una pischellina di sei anni e ancora non la fanno gareggiare...