grammatica

maledetti bastardi

maledetti_bastardi_prendete_per_culo_proibizionismo_issato_su_trono_v_testo

-maledetti bastardi ma chi volete prendere per il culo?!: il proibizionismo ha issato sul trono ’sti du’ figuri altrimenti che potevano fa’ se non i rubagalline capirai co’ ’ste facce li pijavano subito tutta la vita dentro e fori galera co’ ’n danno pe’ la società quantificabile in pochi centesimi di euro… -la madre coraggio di craxiana memoria ergo testissima di cazzissimo: -tossicodipendenti per colpa di quei due- -sí certo: come la colpa dei preti pedofili è del demonio…- -la fija che se prostituisce pe’ ripapaga’ i debiti de’ fratelli… -doctor freud docet: se nel profondo dell’animo suo ’n voleva ’n lo faceva, denunziava: no pe’ non mette’ ne’ guai i fratelli?: -pe’ uso personale?!: -ma vaffanculo… -in fine: sai le risate tra tre giorni quann’escono?!…

dopo_ragazzi_del_muretto_rai_corretta_genere_no_sessismo_nuova_serie_pt_1
dopo_ragazzi_del_muretto_rai_corretta_genere_no_sessismo_nuova_serie_pt_2

*

maggio_2021_tragedia_funivia_mottarone

sorgente

maneskin ovvero…

maneskin ovvero merdosi assoluti nefari escrementi stronzissimi kill now de’ quali mi pregio non aver mai ascoltato una sola solitaria nota il frontmerd tacciato di sniffo -io non uso droga- e s’aggiunge subito -ma non c’è niente di male!- testaccia di cazzo -noi siamo contro la droga- rincarano i retromerd morisser ammazzati co’ gianfrancuccio fini salvini e gioggia porcoddío meloni -faremo il test- sí nucleare: ’na bomba atomica al culo e vedemo se ve buttate negativi…

-ahi ahi l’esecranda vicenda del farmamanager milanardo ch’ha fazio ch’ha fazio quel che tutti vorrebbero far… -come?, la mia frènia?: ma io sono una prinicipièssa, ma neanche a un prinícipe azzurro col suo càvalo bianco!…- in der social selfie improvvisati dieci giorni de prove boccuccia a pompinuccio e se je dicono mavvaffanculo stronza -ah questi hater dobbiamo estirpare il odio…- -becchete ’sto narcotico ’n palo de la luce ’n culo ’n fregna…

citiam citiamo

come tutti sanno l’opera da tre soldi* di bertold brecht è la rivisitazione de l’opera dello straccione** di john gay ed è anche il titolo piú famoso dell’autore di augusta nonché scrigno della citazione piú consumata lato sinistra con le inevitabili storpiature dovute al telefono senza filo ché lato sinistra non so’ tutti gramsci -fosse vivo oggi leggerebbe perfino il foglio- quindi per fare un po’ di giustizia: in bocca a macheath makie messer il celebre bandito: -che cos’è un grimaldello di fronte a un titolo azionario? che cos’è l’effrazione di una banca di fronte alla fondazione di una banca?…-***
*die dreigroschenoper, 1928
**the beggar’s opera, 1728
***brecht teatro, einaudi 1963, vol I pag 450

gracula

caso mai non l’avessi ancora capito: se c’è ’na cosa che ’n c’entra niente co’ l’oscar è proprio ’l cinema…

e ver given

portacontainer_ever_given_suez_arrenata_sorcini

sorgente 1, 2

continua_campagna_basta_pubblicità_sessista_si_unisce_filiera_vino

*

pucciniana

pucciniana_schicchi_madama_butterfly

sorgente 1, 2

17_gennaio_2021_stellàntistocàzzo_juve

sorgente 1, 2

contromossa

contromossa_rai_opinionista_maglie_pizza_the_hut_maschile

sorgente 1, 2

2021_comincia_benino_cani_storni_kaputt

sorgente 1, 2

similitudini

dicembre_2020_terra_giove_similitudini

sorgente

facile_pischelle_festini_comportamento_irreprensibile

sorgente 1,*

ma mi dispiento

connery_bond_proietti_mandrake_ma_mi_dispiento

sorgente 1, 2

eppure_ero_sicuro_dicessi_puntini

sorgente 1, 2

tonnacchiona_du_scemenze_subito_abboccato_amo

*

social merdia

social_in_lutto_morte_cane_bénedettaróssi

sorgente 1, 2

national_geographic_ grande_guerra_ignoranza_fila_dittongo_mobile

sorgente 1, 2

quiz_del_secolo_covid_code_supermarket

sorgente

centomila volte meglio

tra le tante stronzate sentite riguardo coronavirus la peggiore: -la salute prima dei soldi!- eh già cosí te mori de fame, ma in perfetta salute… -insomma per dirla con woody non ancora che pàllen: La ricchezza non è tutto ma è molto meglio della salute. Dopo tutto non è che si possa andare dal macellaio e dire: “Guardi che bella abbronzatura che ho, e non solo, ma non prendo mai un raffreddore” e aspettarsi che vi incarti del filetto… […] La ricchezza è meglio della povertà, se non altro per ragioni finanziarie… (without feathers, citarsi addosso, bompiani 1976, pag 44)

ps: -vaticinio: a ’n certo momento verrà fori che pe’ ’sto cazzo de coronavirus so’ diminuiti traffico e consumo di droga e la solita collúvie de
mmerdoni parlerà de -almeno un aspetto positivo- quindi ’n perdemo tempo ammazzamoli mo

coronavirus_ansia_tutto_il_mondo_ma_puntini

sorgente 1, 2, 3

pacato atteggiamento

roma_corso_francia_pischelle_incidente_notte_droga_pacato_atteggiamento_media

sorgente 1, *

miss_mia_cara_miss_bis_e_tris_america_live

sorgente

svolta storica

stadi_italiani_lotta_orrenda_piga_radar_sonori_etc

sorgente

dedicated_to_jeffrey_epstein_the_mythic

*

la fantasia di molière

l’è proprio bel ’sto don giovanni * di molière -che sí va be’ lo so ’gli è come dire -niente male ’sto romeo e giulietta di shakespeare-, fatt’è l’invenzione geniale di tirso da molina da lí ’n avanti costituituisce sorta di cimento ineludibile pe’ successivi -e tanto vale pe’ masuccio salernitano- con opportunità di mostrar le simpatie il favore e il nostro -che rotture di cazzo n’ha dovute subir pe’ l’opera la vita sua tutta- immancabilmente s’è visto vietato il testo… però non era possibile arginare il vento e il suo soffiava forte forte, qui citiamo soltanto l’equivalente inversione del whodunit ne la scuola delle mogli ovvero l’intreccio vecchio-giovane amano la stessa donna e giú intrighi segreti con orazio che sceglie per confidente proprio arnolfo… -tornando poi alle molestie tutt’essendo mosse da spauracchio questo o quello alfin pari sono la battuta d’ingresso di sganarello recita cosí: -dicano quel che vogliono aristotele e tutta la filosofia, non c’è niente che valga quanto la cocaina: è la passione de’ galantuomini e chi vive senza cocaina, non è degno di vivere, ché non solo rallegra e purga i cervelli degli uomini vieppiú stimola le anime alla virtú e in grazia sua s’impara a esser gente di garbo… -guarda chi ne fa uso con quanta grazia la distribuisce e com’è contento d’offrir a destra e manca, dovunque si trovi! non aspetta nemmeno che gli venga richiesta e precorre il desiderio degli altri, tanto la cocaina può ispirare sentimenti d’onore e di virtú a chi usi prenderla…-
se poi qualcuno si chiedesse -dove l’ha presa tutta questa fantasia?- la prima risposta è -sicuramente non dal padre: jean il suo nome, il nostro è stato chiamato jean, quando gli è nato un fratellino l’han battezzato: jean, e lui è diventato jean-baptiste…
*molière, teatro; sansoni, 1961

-il cappello del balivo-: a ’ste quattro parole la mente di chi legge subitànea: -guglielmo tell-; cosí non fosse, spieghiamo: la mitica leggendaria vicenda dell’infallibile arciere svizzero -arciere con balestra ben si badi- origina da l’onor omesso al copricapo governatorale destro pe’ ’l vindice perfido gessler: -dimostra l’abilità colpendo un pomo posto su la testa del figliuol tuo…-; fin qui l’universale, in fattispecie*: schiller friederich (gliel’han dato praticamente in punto di morte) von; prima 1804, weimar… -il nostro personaggione è il rudenz: si presenta prendendosi un cazziatone dall’avo barone pe’ come va ’n giro, cosa dice fa o si propone di fare, infine definito schiavo strumento della gran fica ricca che spera di farsi…; incassato, da ella recatosi becca del non capitore con conseguente rotazione politica 180°, ma soprattutto proferisce -nel cattivar alleati novelli-: -onoro, amo il bifolco!-… -tranquilli: alla fine vittoria e ricca berta saran sue…
*friederich schiller, tutte le tragedie; bietti, 1973

vicino, molto vicino

deborah_monterotondo_tragedia_ancestrale_certezza_vicino

sorgente

boeing_737_max_software_ingegnere

sorgente

camera car

mondiale_formula_1_2019_camera_car

sorgente 1, 2

robin_hood_robin_hot

sorgente, *

novissimo stadio

inter_marotta_deciso_nome_nuovo_stadio

sorgente 1, 2

esclusivo_alberto_angela_svela_motivi_passaggio_raiuno

sorgente 1, 2

baby gatta sul tram orfeo di vetro e fumo

…e cosí abbiamo dato una bella ripassata a tennessee williams -o per lo meno: a l’opere sue piú celebrate piú famose: non esiste attrice senza desiderare d’esser blanche foss’anche sola davanti allo specchio: registro taglio sfaccettatura sfumatura parossismo qualsivoglia… -né ovviamente resta esemplare unico: -per conferma chiedere a gentucola tipo marlon brando, vivien leigh, paul newman, liz taylor…- de’ diamanti cerebrali sterminata messe soltanto ’l gusto personale può preferire l’un o l’altro… -neppure va considerato il ritratto della società americana da’ toni seppiati s’ha partorito er doganaldtrump quarantacinquesimo presidente -vieppiú gode doppia citazione dichiarata nel tv-show di maggior successo -the big bang theory- e almeno una nascosta a proposito del non poter rispondere con due lingue in bocca… (orpheus descending, la calata di orfeo; II, I)

tennessee_williams_baby_gatta_tram_orfeo_vetro_fumo

sorgente

basta_con_la_pubblicita_sessista_dico_ecco_pt1
basta_con_la_pubblicita_sessista_aderisco_io_pt2

sorgente 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, v

ariconsolamose co' l'ajetto

scudetti_juve_ajetto

sorgente

uefa nations league (start) quasi perfetta

iscritta d’ufficio, la neonata uefa nations league mostra súbito il suo profilo migliore: la francia nouvelle championeuse* impatta zerazero co’ crant cemania -foricàsa va be’ però voi mette’ il fattore -in cospetto-… -debutta anche ragno su telecamera in diretta tv canecinque prima appeso a manca scomparso a dritta ricompare pronto zampetta via… -ecco: roberto mancini -che tutti ricordiamo per l’intervento di chirurgia estetica teso a eliminare -borse/zampe di gallina-, -tecnicamente: blefaroplastica- circa l’esipodio mandragola-mandragora sempre di cardinalizia scaturigine verbo a contrario non proferisce, anzi… -nuovo corso sí: di catechismo -e l’italia sua rischia immediato schiaffone da corazzata polonijnk infine si salva con grande allegria: se perfezion continuerà mestizia di b serie sarà…
*forma perculativa del corretto championne

lutto_calcio_astori_rispetto_pippe

sorgente


11 settembre 2018: fahrenheit 6.0
-i croazzati: unico motivo pe’ franza campione -farsene una ragione- balcanizzati da rediviva spagna: -per definizione genuflessa al real madrid, una volta che nessuno avrebb’aperto bocca si catalognizza e caccia il commissario tecnico alla vigilia andandosi poi a schiantare…; -precedentemente: por(senza cr7)-italia unazero: pennellata s’incornicia perfettamente in quadro…

-e non essere tanto severo, mio caro, contro il figlio del tuo vecchio amico -per la mia testa!: non mi dispiace che abbia fatto qualche sciocchezza; io, per me, detesto vedere la prudenza che s’avviticchia ai ramoscelli della gioventú -mi sembra l’edera attorno a un alberello, che lo rovina sul crescere-
sir oliver surface, la scuola della maldicenza, the school of scandal (1777), richard brinsley sheridan; II, III

richard_brinsley_sheridan_dublino_1751_londra_1816

sorgente

parilla

papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt1
papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt2
papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt3papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt4

sorgente 1, 2, v

troppo_colto_intelligente_depressione_comprende_aspetti

sorgente 1, 2

regalàti per le feste

barbie_velata_mattelaficcalcul

sorgente 1, 2

mondiale piúccheperfètto:
svezia 1 - italia 0
italia 0 - svezia 0
italia eliminata


sorgente


sorgente 1, 2, 3, 4

hordinanza


sorgente 1, 2


*

der (mein) zweikampf

-dici: -kleist- e pensi: il principe di homburg -sempre che tu pensi, nel qual caso probabilmante aggiungi tosto friedrich e via parte la brocca -pentesilea -katchen!… -ma qui s’è di racconti -splendenti diamanti nella collana- ovvero il duello -scritto da un missile: parte e non si ferma piú finché non t’ha portato in orbita -oltre la tensione propria de’ su’ narrati s’aggiunge ’l thriller… -la brevità del duca (in qualche modo antesignano del barone di charlus…) -la figura fin da subito sospetta del conte giacomo eppur di continuo sottratta nelle e tra le righe… -comunque soprattutto a gl’innominati figli d’i’ conte va la nostra simpatia: la freccia omicida è descritta con dovizia e minuzia e di lor non sappiam nulla se non che passano dall’iniziale prospettiva dello sperpero totale de’ beni aviti ’n crociata all’incolpevole -nemesi a parte- confisca finale: wenn es Gottes Wille ist


sorgente

new villain


sorgente 1, 2

-sono un coglione assoluto imbecille totale avrei dovuto metter tutto tutt’averi casa ipoteche buffi tutto su: empoli-udinese: 1!: società non nemiche fatte della stessa pasta, possibilità di far del crepaccio ’n orrido d’undici punti utili all’una e all’altra -oh ch’udinacchio irriconoscibile- delneri un cazzo: ti ci riconosci benissimo vecchio volpacchione magnapandoro ci avrai pure scommesso io ’nvece sono un…

test di cattivería n 1: se ridi tu sei:


sorgente 1, 2

vinto a scacchi

-ho battuto a scacchi il computer:


...

-in altre parole: sono cosí tanto piú intelligente di voi, ma cosí tanto -tanto- piú intelligente di voi che dovreste pregarmi di poterm’esser umili servitori




sorgente 1, 2

come l’affezionato lettore potrà facilmente intuire non un solo articolo merdagrondànte delitto varani mi son guardato: ho informazioni da titoli di giornali e tg, resoconti del televideo (-non omolagabili essendo televideo un caso a parte: si legge al mattino primo caffè, con procedura ben determinata: ultim’ora, ora per ora, prima pagina, edicola nazionale regionale, agenda, politica, economia, italia, estero, cultura, sport; mediavideo tutto dritto fino a tv; di nuovo televideo: ultim’ora, ora per ora, alba e tramonto, film in tv, palinsesto, auditel, le trame sera pomeriggio mattina, ultim’ora, ora per ora, prima pagina- …e ti sei fatto ‘sto pieno di sgrammaticature refusi e ignoranzate varie) …ovviamente all’inizio se so’ buttati su la cocaina, alcol e droga parecchi ‘l primo l’hanno pure omesso, poi mentre il quadro si faceva piú chiaro ed è risultato evidente che non poteva reggere son comparse righe psicologiche sull’impossibilità sostanziale di trasformar in mostro, e dajie focodifíla raipatrignàno la piaga de la droga vespi e sorci: il pus che ‘nsegna alla tintura di jodio come si disinfetta… -quindi ’n bonasostànza non so chi era la bambolina, chi voleva ammazzare il padre insomma ignoro i ruoli, ma ‘l dato sostanziale della vicenda è che mi dàn l’idea di gente che si lava poco

lo scandalaccio del totocalcio

lo scandalaccio del totocalcio: ch’oramai fa centomila euro di montepremi a settimana ché gl’imbecilli tutti a grattare -il bancone della ricevitoria è coperto di minuzzoli devi spazzarne un chilo p’appoggia’ la schedina…: posto che c’è un solo risultato possibile ossía quello che si verifica al cosiddetto novantesimo minuto fottersene della verità filosofica e determinare l’esito secondo la regola: -chi mi sta sul cazzo perde- è divertente: juve ‘n casa due fisso, milan pure, -discriminazione territoriale!: napoli anche!: -discriminazione territoriale-: nel paese dei mille campanili già fa ride’, sta ‘l fatto poi che solo pe’ napoli esiste: solo che siccome napolitàno è de napoli, ma non possono di’ ch’è pe’ questo, s’appaladínano contro ‘a discriminazone… -in una cosa son bravi i tifosi: pijasse per culo: i livornesi so’ compagni?: fanno i fascisti; i bergamaschi so’ fascisti?: fanno i compagni, e se qualcuno la prende male davvero: tutti contro picchiando su lo stesso tasto… -lo scandalaccio dell’analfabetismo: -quando prandelli in conferenza stampa parla di -iniziazioni a centrocampo- -non: -inizio-azioni- proprio -iniziazioni- con spadoni o cappucci et similia, nu’ je scoppiano mica tutti a ride’ ‘n faccia, e c’è sempre qualcuno parimenti se non piú ignorante ch’acchiappa e rilancia -tipo quella fucina di selvaggi ch’è sky, poi tutt’insieme i registi delle partite: -giocatore segna corre esultando verso qualcuno col dito indicante sta per arrivare -stacco-; -ralenti da mille fotogrammi al secondo pe’ uno che se gratta, azione dubbia ’n area: a mezza velocità cento volte a pijatte per culo visto ch’è la massima rapidità con cui potremmo muoverci noi in ugual circostanze… -chi?: cuadrado? -ah sí: l’amico de redondo… -mo va be’ victor ibarbo s’è ’n po’ ridimensionato però il momento di gloria l’ha vissuto: lo voleva fortemente fabio capello quand’era al real madrid per effettuare lo schema: ibarbo y capello… -derby di roma: al trentaquattresimo 2t esce gonzalez, entra onazi: e la lazio si becca una squalifica per razzismo...


sorgente

chisselencúla piú


sorgente

teatro a domicilio

-questo libro ti costa come il biglietto d’uno spettacolo e parimenti può piacerti o mortalmente annoiarti, però non devi vestirti uscire, ce l’hai nella comoda poltrona di casa tua… - in buona sostanza ciò indirizza de musset al lettore de teatro a domicilio -toccando un tema qui caro- e -nel complesso- fornendo ancor indizio di sé: dichiarato in dedica al signor alfredo e fortunio fantasio ottavio di marianna capricciosa -pur carlo frank o rosemberg... -morto a quarantasett’anni ha fatt’in tempo a litiga’ quasi co’ tutti -certo non ti mette di gran bonumóre divider la piazza con victor hugo... -un mastroianníde, uno che non la mena, prende la via pel giusto verso; affilato, -uh le donne!: bimbette fanciulle dame: com’ei rappresenta: le femmine… -beve dalla non grande coppa sua -ehm, assai di sovente...; ci rammenta cose come -dicon che il loro dio s’è fatto uomo! io ci vedo l’uomo che s’è fatto dio!- (la coppa e le labbra, IV, I) -il lavoro è preghiera- (barberina, III, VI) e se qualcuno si domanda donde vengan battute tipo -a poma’ c’hai ‘na faccia!… -e si ce n’avevo due stavo all’università sotto spirito!…-: il candeliere, I, II




sorgente1, 2,3,4


soregente

abbreviazioni

“mal comune mezzo gaudio” abbreviato diventa: “malcom x”

sole a catinelle: furbíssimo: in pratica il giovedí come ne’ desiderata alla n del dino versini walterchiariàno lasciato invece a lottar con l’amaro
-in ogni caso: checco zalone si presentò a zelig con un: -faccio una canzone sulla sineddoche...- e semigag esplicativa di bisio -parte per il tutto vele navi- pe’ scongiura’ ‘l gelo...

don carlos

di: victor hugo: hernani: a onor del vero dovrebbe intitolarsi don carlos: le simpatie dell’autore van tutte palesemente al giovane re: brillante spiritoso elegante (I,I); testa calda uomo d’onore (I,III) e gran signore; consapevole, conscio del proprio rango, -egli: recita il monologo de’ massimi sistemi (IV,II), muta l’animo suo al titolo di cesare, e poi ‘l gesto di splendore verso gl’innamorati e la clemenza, pe‘ congiurati… (IV, IV) -hernani in fondo è un noioso, un pedante, ci ricorda don alvaro de la vedova scaltra, e infine ‘l duca te lo devi leva‘ dar cazzo, come sía sía:
-veleno o pugnale?-
-pugnale!-
-tieni!, ahh!…-
-eh…, -duca…; -signori don ruy gomez era impazzito!, diceva che voleva prendersi la mia vita con le sue mani!; nel disarmarlo…-
in ogni caso una cosa è certa: avrebbe potuto intitolarsi don ricardo mai no...

persone dell’anno

super-ultra-megamítici: ve amo!:

titolo per un fantaporno:
ritorno al fu duro

e ti telefono

cu st'ode

-insegnanti: una categoria quasi sacra- dice lo scrittore:

questa poi

questa poi è spettacolosa: l’ignoranza crassa l’arrampicatorismo su gli specchi… -fosse capitata a me -solo che a me non capita- una cosa del genere avrei detto -be’, le categorie esistono… -nel suo minuscolo topolinismo cieco sineddoche del mondo in cui viviamo, la solitudine dello scienziato... -ne conosco in gamba simpatici -a nessun d’essi salterebbe ‘n capo di praticar free climbing su li spegli- laureati in lettere: ‘gli è che studiando a tal fine se’ obbligato ‘n campi stretti pe’ ‘l susseguirsi de gl’impegni e ci hai quella cosuccia addosso --e fai e fai cento per volta -poi neanche dopo smetti... -allora c’è l’uno -moderne-: spiegate le sticomitíe l’altro -antiche-: apprende ascoltando me vita di dante -l’impianto critico che solo anni di studio ricerche e ripetizione incessante della materia posson dare -e pole ghiribizzo venirt’anche d’andare ‘l pubblico davanti a raccontare… -per intendersi: io parlo quindici secondi con la fruttara quindici secondi con la fornara -a giorni alterni- e basta: il resto è solo compagnia de’ migliori menti ch’abbian lasciato traccia di sé -e musica: la miglior musica tutt’il giorno, talvolta anch’a notte a letto guardando tv -sempre quando c’è il calcio -il lessico familare poi non è un capitolo a parte è un mondo a parte -il punto fermo: nel cazzeggio fisso assoluto non c’è non ci può essere e non ci sarà mai conversazione sciatta

iersera dal piú miglior tg: una giornalista collegata da la camera dei deputati sostiene fini e schifani aver detto che -sul tema delle indennità de’ parlamentari- non c’è nessuna intenzione delatoria

pare che...

pare che uno scherza...


sarebbe tautologico qualunque accenno al contenuto... -giudico una finezza linguistica l’assenza della d eufonica -cosí abusata al punto di farsi cacofonica- in “e email” dato che la seconda e s’intende suoni i, e siccome nel secondo mondo l’attenzione al linguaggio è o dovrebbe essere scrupolosissima proprio per le ragioni che lo contraddistinguono -facendo finta di niente circa la quintessenza: ch’è la base indispensabile per costruire tutto il resto giacché dalla semantica alla filosofia nulla rimane estraneo all’apprendimento, e forma anche il metodo, poi universalmente applicabile- bonsegno esso sia -riscossa contro cappellate recenti e passate... -detto per inciso: il pluriawardàto spielberg nella guerra dei mondi ha copiato sfacciatamente da un’anaconda, ossía te dicesse -sai, ho copiato da stanley, non ce l’ho fatta...- -no, da: anaconda...

suvvía

non c’è proprio un cazzo da fare: se questo non è il vialetto di casa tua:


e questo non è il cancello de casa tua:


che campi a fa’...

insopportabili


ignoranti che s’atteggiano a tirati

l'asse

ua: 13 mar 11
iernotte rainews24 ha fatto vedere i titoli del tg1 -e già questo…- in cui una che potrebbe essere petruni con dizione di papera strozzata dice che l’asse terrestre si è spostata -si è spostata, -essa l’asse, -sí da stiro ’n testa co’ tutto il ferro e la caldaia appresso -e non paga: conclude con le ricerche dell’assassinio, in zona, lo cercano, secondo lei: l’assassinio… -io te lo farebbe trova‘ proprio mo adesso a te che te cerca limortacci tua...

pare niente


pare niente ‘nvece ‘l commento del politologo ruggine è da incorniciare:

l’annunciatrice mostro di raitre presenta la puntata di correva l’anno centrata su -le figure femminile- del fascismo…: -bang!-
-questa del plurale femminile sparito poi è una disgrazia nazionale: le elezione, le situazione… li mortacci delle vostre madre

Sul sito di ItaliaFutura una vignetta anti Lega


perché

il promo di vieni via con me su raitre: il supposta scrive perché con l’accento grave:


lo scrittore con l’apostrofo:


piú di sette milioni di telespettatori (presunti): per la maggior parte laureati ignoranti e giovani illetterati
-curioso bug notato nell’inquadratura de il supposta

io e lui (pt 18a)

ua: 18 mag 11
vengo da un’epica navigazione che m’ha portato a visitare un cinquecento tra siti e blog: la procedura era questa: copia-incolla di blogroll su pages; safari: mela-w; apri e chiudi-cancella oppure chiudi-salva; su quella pagina son rimasti sette-otto: a una ho già fatto riferimento... -insomma esclusione immediata per chi apri e te fa parti’ la musica: non ho speso soldi tempo ed energie a circonfondermi di musica hi-fi per poi sentir gracchiare le tue minchiate; via piú veloce della luce gli sgrammaticati -‘na marea-, via subito anche quelli incasinatissimi; poca simpatia ma una chance per i frasettisti, quelli che fanno campeggiare una frase qual motto vessillifero: se è vero non lo scrivi: mi viene in mente l’attrice xxx che salvaschermo teneva -il teatro è la mia vita!-, infatti aveva un lavoro e quindi -viveva- quei due giorni all’anno in cui portava in scena un’estiva… -dunque sett’otto su cinquecento: bella percentuale, che conferma le mie idee sull’internetismo
-apro parentesi e qui siamo veramente alla follía: m’han cancellato -sparíto- da calcioblog -dico: calcioblog!-, al post su la crisi juve, questo commento:

“i racconti del terrore” di edgar allan zeman:
la rovina di casa pusher
-torno: ‘gli è che ‘sti pischelli so’ pure simpatici -‘nsomma, se fa pe’ di’- ma non si rendono conto dell’enorme differenza tra mettersi a pista’ su ‘na tastiera e magari imbroccare qualche battuta ed essere un autore formato, gavettato: e di quelli che, gavettanti, se non dimostravano contezza di quei tre-quattrocento fondamentali tra letteratura teatro cinema pijavano ‘n carcio ‘n culo che li sparava su marte, per cui ‘sta cosa dei commenti: fa‘ mette’ bocca a chi manca delle fondamenta, a chi non ha idea e se vede ‘na cosuccia appena decente dall’amica/o suo si mette a blaterare di nobèl -lo scrivo con l’accento se no i bori pronunziano nòbel- o quando si mettono a dire -quello scrive bene!…- ma che cazzo ne sai tu che t’esprimi come un bovaro ubriaco, -voi preda di conclamata sindrome da testa di cazzo per cui -quello che non capisco io vuol dire che non ha senso!- ...è semplicemente insopportabile, e anche se becchi quelli buoni, di qualcuno con cultura e cervello, non va bene lo stesso perché rischi di modificare, d’indirizzare il lavoro verso le cose che piú piacciono... -speculare se t’azzardi a scriverci qualcosa che esuli da cacca-culo-pisello... -so‘ quelli che credono che gerini e ferillone siano attrici, i muccini registi e pure ozpetek che s’atteggia a un muccino col cervello e ‘nvece è scemo uguale; che volo è uno scrittore anziché una merda atavica visto che nessuno in famiglia s’è premurato di infondergli elementari conoscenze prima durante o in mancanza di scuola, che infatti deve aver visto da lontano essendo impegnato -se non ricordo male- nella sua attività di cameriere… -poi ‘sta cosa dei merdosi di prendersela co’ i promessi sposi, ‘sta maledetta ignoranzata da film de luchetti -proprio di gente da sterminare -divoratori di merda molliccia -non solo per il valore d’epopea, descrittivo del popolino italico sempre uguale che sfila in processioni contro la peste, ma c’è molto di piú: e se uno scrittore vale per quanto riesca a trasmettere emozioni in cui possano i lettori riconoscersi, identificarsi, -siccome mi vien facile avendolo fisso nella pagina di tutti i giorni- trascrivo ben volentieri: Il primo svegliarsi, dopo una sciagura, e in un impiccio, è un momento molto amaro. La mente, appena risentita, ricorre all'idee abituali della vita tranquilla antecedente; ma il pensiero del nuovo stato di cose le si affaccia subito sgarbatamente; e il dispiacere ne è più vivo in quel paragone istantaneo... -ficcatevelo al culo va’... -o ce n’era un’altra -che non nomino né linko non per volontà, ma solo perché non ricordo dov’era e non ho proprio voglia di mettermi a far ricerche- da anni scrivitrice su un blog cd letterario che l’altro giorno se ne usciva con -ho deciso di leggere shakespeare…-


iersera il premiato miglior tg -ma che dico, piú migliore!- nel servizio sull’apertura della scala intervista tre persone: roberto formigoni, valeria marini, fedele confalonieri

io avrei scritto campionesse, comunque:


-Dopo l'ultimo punto l'abbraccio alla panchina azzurra. E' stata Flavia Pennetta a siglare il definitivo 3-0 contro gli Usa. "Nel primo set, sul cinque pari, è stato difficile perché le mie chances le avevo avute" - confessa la 27enne brindisina - "la verità è che in questo sport nessuno ti regala mai niente. Lei era molto aggressiva, ed io probabilmente ho avvertito un po' la pressione". Grazie a questo successo da domani l'Italia diventerà numero 1 nella classifica Itf: "Siamo i campioni del mondo" - dice Flavia con orgoglio -. "In questi anni abbiamo battuto giocatrici molto forti. Il gruppo che siamo riuscite a creare ci fa rendere di più rispetto alle nostre avversarie in questa competizione. E' un po' di tempo che facciamo risultati e portiamo a questo sport qualcosa di buono" - sottolinea la prima azzurra capace di sfondare il muro delle top ten del ranking Wta-

crusca: corrente quesito: risposta

  1. v crusca: corrente quesito

  1. Innanzi tutto, alla vexata quaestio se sia “corretto usare i due punti in due frasi che si susseguono” si potrebbe subito rispondere che non c’è nulla che vieti di fare ricorso a questo tipo di soluzione, la quale anzi spesso chiarifica, rendendolo esplicito per via interpuntiva, il rapporto di connessione tra gli enunciati; di solito un rapporto di causalità bidirezionale: vale a dire interpretabile sia in senso progressivo, dalla causa all’effetto, sia regressivo, dall’effetto alla causa…

  2. In ambito letterario, non soltanto Carlo Emilio Gadda fa un uso sfrenato dei due punti in sequenze consecutive…

  3. Ma anche scrittori caratterizzati, all’opposto, da uno stile molto più scarno e sobrio, come Silvio D’Arzo, in Casa d’altri, indulgono in simili costruzioni interpuntive...

completo: qui


-"Tragedia famigliare per Valentino Rossi: il secondo marito della mamma, Stefania Palma, è morto suicida all'età di 52 anni. Mauro Tecchi, un affermato ingegnere, si è puntato un fucile calibro 12 al petto, regolarmente detenuto, e ha fatto fuoco"

-petto regolarmante detenuto-, eh corriere, culla del benscrivere...

guido io?, tu?

questo è gianni guido


e questo ero io, sempre al tempo dei fatti


simili?, direi proprio di sí; vicini, contigui, anche; si può facilmente immaginare i discorsi che si fecero, che certo non sottoscriverei adesso; però… quando sento o vedo o in qualsivoglia modo apprendo: i mediaroli -la strage del circeo-; strage?, dicessero (o …) -massacro-, ancora, ma strage ...mi fa venir voglia di rifarli, quei discorsi


iersera nell’edicola del premiato miglior tg -ma che dico, piú migliore!- il giornalista con tanto di penna per seguire le parole il titolo del riformista “rivolta delle partite iva” legge -rivolta delle partite ive-

volantino trovato sul parabrezza:

confederations cup 1


irrompe con la forza di un treno in corsa la confederations cup nella discriminante sociale: ovvero confederation cup a raffica, anche da chi non te lo saresti mai aspettato, tipo quella strafica di ilaria d’amico; premio merdosóne a mediavideo -poteva essere altrimenti?- che lo scrive e ci fa pure ‘na chat

eluana è morta; il padre beppino e la madre saturna la seppelliranno nella tomba di famiglia accanto al nonno giobatta, e tutti si chiedono: ma un nome decente in ‘sta famija ‘n ce sta??...

crusca: corrente quesito

pt 1a: ricordando l’esempio di scuola: apro una scatola e dentro: ce n’è un’altra e dentro: ce n’è un’altra e dentro: ce n’è un’altra e dentro: ce n’è un’altra… potete confermare la correttezza dell’uso de i due punti seguiti da i due punti?
pt 2a: all’esempio già citato vorrei aggiungere:

E dissi allora questi due sonetti, li quali comincia lo primo:
Piangete, amanti, e lo secondo: Morte villana.
e ne la terza dico questo medesimo, secondo la nobilissima parte de la sua bocca: e intra queste due parti è una particella, ch'è quasi domandatrice d'aiuto a la precedente parte ed a la sequente, e comincia quivi:
Aiutatemi, donne
E quando mi videro, cominciaro a dire: «Questi pare morto», e a dire tra loro: «Procuriamo di confortarlo»
E comincia lo primo:
Voi che portate la sembianza umile, e l'altro: Se' tu colui c'hai trattato sovente.
E se anche vòli considerare lo primo nome suo, tanto è quanto dire 'prima verrà', però che lo suo nome Giovanna è da quello Giovanni lo quale precedette la verace luce, dicendo:
Ego vox clamantis in deserto: parate viam Domini.
Ond'io, veggendo ciò e volendo manifestare a chi ciò non vedea, propuosi anche di dire parole ne le quali ciò fosse significato: e dissi allora questo altro sonetto, che comincia:
Vede perfettamente ogne salute
La canzone comincia: Quantunque volte, e ha due parti: ne l'una, cioè ne la prima stanzia, si lamenta questo mio caro e distretto a lei;
(alighieri, vita nuova)



«Toglieremo l'aria ai paracaduti d'oro»

corriere, culla del benscrívere
5/2: adesso hanno corretto, ma questo qui sopra è un copia e incolla...

abbiòsciano

ua: 19 dic 10
abbiòsciano giornate come questa: una pertúrbazioncèlla sulle àlpi al nord e al centro ‘l cielo s’inzacchera di nuvolette, o è caliginoso o tutt’e dúe, nessuna precipitazione ma l’irraggiamento è minore la temperatura scende ‘l vento sale, -fresco, èh? -pure troppo!, si sente dire, -perciò insulto con forza e violenza coloro i quali afflíggono: -che càldo!, quando fa càldo: perch’è ’n incantesimo finissimo, un nulla svanisce e ‘l tunnel del freddo è lungo, tanto lungo, considerando che il metro sia: se ti devi vestire fa freddo

-o come fanno andare in béstia frasi come questa (apparsa su televideo, ma se ne trovano a bizzèffe): ...i medici si sono riservata la prognosi; -qual è il soggetto?: -i medici; -qual è l’oggetto?: -la prognosi; -e chi sposa il verbo?, -non è forse cosa incontrovertibile ch’è ‘l soggetto?!… -quindi i medici -sono- coloro i quali compiono l’azione di riservarsi la prognosi dunque dirai: -i medici si sono riservati la prognosi-, sennò venímo lí e te fàmo l’autopsia...


noo… -adesso ci si mette anche superquàrk co’ cani antiddróga!...

sostanzialmente, a cosa serve “un cappello pieno di ciliegie” -opera postuma di fallàci?: -a misurare l’ignoranza dei mediaroli: già beccato televideo e corriere.it con “ciliege”... -e qui altri...
25 lug 19:31nb: scopro ch’è in atto una webquestióne (-e mi ci sono infilato: credevo pubblicassero il sito -non il nome; tant’è…) ma soprattutto che su corriere.it il sabatini accetta ge -temo con orrore sia il mio sabatini: -la comunicazione e gli usi della lingua- per intendersi; ex presidentcrúsca, per farlo ancor meglio…; ero convinto che ‘l dramma riguardasse solo qualche vocabolario straccione tipo mondadori de berluscone o editoriale espresso con prefazione magari del piotta tigiúno o ‘n severgniníde, ‘nvece… -comunque ribadisco il concetto: -valige?; -insegnamo?… -non passa e non passerà mai...

io e lui (pt 15a)

quanti discorsi aperti -fili che pendono… -vediamo un po’ di annodare le fila…;

i link fantasma -che se ne vanno pe’ cazzi loro?: esistono eccome, capirlo prima non è facile quindi -regola generale- m’affido ancora a mess e rep che finóra non hanno mai tradito; certo, per essere un grosso scozzonatore di “successive” e fautore di siti nascosti (affinità elettive?) è ‘n po’ ‘na bèffa: in realtà non a tutti rinunzio -valuto caso per caso e mi affido a w3c link checker oppure cerco su technorati unendo un bièco fine di genere autopingativo (-tra l’altro autopinger è sparito e sono passato ad ipings…); l’astensione da mess e rep cartacei prosegue, mi ci sto abituando ed è senza meno conseguenza dell’intesa sempre maggiore con ms: ...fatti di grande rilevanza non sono accaduti -abbiamo caricato in volo (e viaggia spedíto; non per niente lo considero fra i miei piú amati…); miglioro nel lavoro con le immagini e -insomma- nell’ordinaria amministrazione ho conseguito padronanza -il problema è che l’ordinaria amministrazione costituisce un centesimo delle sue potenzialità: alla fin fine: non ho pazienza meccanica -questa è la verità; -per es: ho perso un paio di pagine e per recuperarle con time machine dovrò aspettare doc (e anche pe' mett'a posto 'ste righe): -di me solo non mi fido…
la stràtta estiva (come i piú astuti ben sanno dal 7/8 luglio il sole ha iniziato il movimento retrogrado: perdiamo da uno a tre minuti al giorno solo di tramonto anticipato -senza contare il sorger ché francamente alle cinque di mattina s’ha ben altro da fare- quindi l’estate è finita) non è stata traumatica -non ha compromesso i ritmi di lavoro -un po’ ridotti sí -anche un po’ piú d’un po’ ad esser del tutto sinceri, ma l’importante era non chiuder bottega del tutto e ciò non è avvenuto -per altro le pubblicazioni maggiormente impegnative erano state programmate per il prossimo autunno (
esempio d'esempio...) -quindi…
una menzione speciale meritano senz’altro le poetesse del web: mi riferisco alle ragazze di camquàttropúntocòm -lasciando stare chi me le ha fatte scoprire ché io so’ proprio ‘n bimbo ‘n fasce e non solo non ci sarei mai arrivato -non ne avrei neanche ipotizzato l’esistenza -esse poetesse dunque in un mondo che ti chiede soldi fin pe’ l’aria che respiri mostran pe’ ‘l gusto di mostrare godono si divertono ammiccano e finalmente mandan bacetto e fan ciao ciao con la manina: dei tesori... -e di poesia -si sa- il mondo ha e avrà sempre bisogno...


...fu rinvenuto un còrpo*; tatuaggio qua, tatuaggio là, er brillante ner dente; -una cosa apparve subito chiara: non si sarebbe giunti all’identificazione tramite i risultati lusinghieri conseguiti nei test di intelligenza…
*: metto l’accento perché qualche idiota di qualche tg dice córpo

rapporto 10'

rapporto sugli ultimi 10’ mediaroli seguiti -rif sabato notte le 2:00 circa: tg2: lungo servizio su giovane romena fuggita da aguzzini semiconnazionali che per costringerla a continuare a prostituirsi la picchiavano: spudorato tentativo di sinèddoche ovvero s'una presenza stimata (per difetto) di centocinquantamíla puttane si vuol far passare il concetto che vivano tutte identica situazione; nessun accenno -per dire- alle manifestazioni pro diritti qui o all’estero, seppur pertinentíssime -vieppiú commento affidato a ‘n pretazzo tutto ‘ntonacàto il quale chiosa: -donbènzi diceva che nessuna donna nasce prostituta -bisogna dar la caccia a chi ce la fa diventare…; -be’, c’è veramente da rallegrarsi che sia morto…;
-segue edicola: prime pagine di giornali inondàte dalla
dodicenne sms-ísta: a parte le titolazioni ridicole: -pornostar, -pornostar?, ma dico avete presente quali e quanti atti -tutti meritòri- compie una pornostar? -non è appellativo che si dà alla prima venuta -non basta mostrarsi nuda per esserlo: -e tutti i calendari -tutte le attrici -tutte le piú o meno veline (-peraltro in onda in contemporanea-) -pubblicità -cartellonistica?…e dúlcis in fúndo: nel tempo delle cam girls?...: -egli è che sono pipparoli che solo a poter scrivere -nuda- svengono e inoltre: in ogni scuola, in ogni cerchia di amicizie c’è sempre stata la ragazzina che prende il sesso alla leggera (e si badi: qui non c’è sesso consumato -ci sono immagini): io ne ho ricordi, chi legge avrà i suoi: immaginate se il caso fosse stato sbattuto in prima pagina!...

esame b

esame di maturità: “Ripenso il tuo sorriso, […] o lontano”; -cazzo ma -o lontano- è cinque righe piú in basso -e chi ci arriva a leggere fin laggiú; -noi siamo gli esperti del ministero dell’istruzione nell’era berluscone: tanto pe’ lui non è montàle ch’è importante -è móntale (le cazzate sia ben chiaro...)

il bimbo ferito a melíto se lo magnassero i cinquecento testimoni che se stanno zitti e nel baratro ce versano grammatica e sintassi, le donne de sanlúca

....nota: sia il tempo che il corriere scrivono: -prolusione;
-prolusione si fa per un corso di lezioni, altrimenti è premessa, o introduzione...: -ignoranza o baciapilismo?...

dramatic tim cup final roma vs inter at stadio olimpico; the match: mexes’ wondeful goal, perrotta doubles; pele um modelo; why drama in italian prosecution… -ovvero per noi visionatori monosintonizzàti varrializzàti -il momento cómàtarrésico -la mano non corre -vola- …-e non sono d’accordo con chi sostiene che i commentatori non dicano mai cose memorabili: ricordo benissimo lúcaviàlli domandare a un allenatore su sostituzione -cosa non ti soddisfàva?… -e ‘n’ altra con faccetta mo ve spiego io: -mi scrivono per sapere cosa significa versus, -è una parola inglese che significa -contro; -squillo nei riccioli accanto: -mi dicono che è latino...

-caricato: -lla ddróga, -o, su you tube(!), -a, -assemblea confindustria il ministro scajòla detto “quel rompicoglioni di” riferito “a” sfoggia:
-entro i cinque anni di legislatura… -e coniuga il futuro -noi porremmo..

tutt’ altro effetto -invece- faceva al contino, -e che sintassi!:


La mattutina pioggia, allor che l’ale
Battendo esulta nella chiusa stanza
La gallinella, ed al balcon s’affaccia
L’ abitator de’ campi, e il Sol che nasce
I suoi tremuli rai fra le cadenti
Stille saetta, alla capanna mia
Dolcemente picchiando, mi risveglia;

avvistati nella corrente raccolta pòrtappòrta svariati cartelli del prof mannehimer con scritto sà (non)

io e lui (pt 8a)

ricapitoliamo… -e rendiamo un po’ di giustizia…: piccoli strascichi in ms -qualche barretta non proprio energetica -un doppio segnale giornóràrio (va bene-grazie -ho capito) ...c’è comunque un po’ di sindrome da segretario molto, fin troppo solerte, riscontrata ad esempio quando -nella mia ingenuità- stabilito nel blog il punto zero al sequestro moro -poco avvezzo a titolo o data- ho impostato questa: ha emesso uno dei suoi piccoli -burp- e non rispondeva ai comandi; -va be’ -ho spento e -ci si pensa domani… allorquando mi son trovato un rullo di sei chilometri: aveva ricostruito tutte la settimane che separavano quella data dall’oggi!…; -comprendo quanti piccoli passi avevamo compiuto insieme (piccoli per noi ma…)e dobbiamo rifare post lavaggio cervello...; -la prestazione su tg futuro è stata fulminante -doc alla tastiera- per me spettacolo di prestidigitazione: completato il giro montaggio postproduzione edizione effetti titoli (e quanto rimembrame nel dir questo...): du’ ore, -e senza fretta…
-è la pubblicazione istantanea, -baby, -vieppiú quando scrivi; -bello!, -però il guaio è nella sua essenza stessa: se penso che ‘l socio di teatro ed io abbiam prodotto
tre dor in dieciànni di sodalizio... -tutt’altro medium in altro mondo, -ma la fermentazione della scrittura il fischio maschio senza raschio-stòop! -e ‘l many many years old vanno giú diversi ‘n gola -e soddisfa diversamente i sensi questo, crea un piacevole agio…: -parola scrittura parola -lo scatto e l’istinto la ponderazione e riflessione -quando puoi contare solo sui primi due… -e la responsabilità è la stessa: piena completa assoluta inescludibilmente tua… (argomentone; -ci si tornerà su);
-insomma, ci sarà da scpriccírsi
e sono in curiosa attesa della stràtta estiva (cs)...

io e lui (pt 4a)

i serpentelli rossi… ‘n se sopportano i serpentelli rossi non solo perché compaiono se scrivo in lingua cólta -figuriamoci in zeugma!, o in tutti quei contorcimenti -storpiature- che formano poi un linguaggio complesso e cazzeggistico: conoscere la regola per violarla… quindi la seconda richiesta a doc: -via i serpentelli rossi!, -via i serpentelli rossi? -e che ce vo’: vai in modifica selezioni ortografia scorri fino a controlla mentre scrivo e fai clic! ...però se sei un vecchio rottame che tipo la notte vo’ anna’ a dormi’ e ancorato ad antichi schemi prima lo spegni -non è affatto detto che il giorno dopo tu non debba ripetere l’operazione in ogni pagina… pòle esse’ o ‘n pòle esse’ -dipende da come gli gira… ora non venitemi a dire che non ha un po’ di vita propria… qui va a fini’ che ‘r pàppa -mmh -distruggere un computer dopo la terza settimana -mmh…

comunque… è impressionante la quantità di cose che ha dentro… cento finestre -oops! -icone- ciascuna a sua volta ne contiene altre cento per ogni esigenza e possibilità… per certo so una cosa: non imparerò mai ad usarle tutte… -a, il titolo: ‘n se po’ cambia’ -doc l’ha certificato e per me la discussione è chiusa-

io e lui (pt 3a)

ancora una postilla su' numeri: se bella pischella fa sette milioni -ed è bella pischella- io cosa farò mai... -nel senso: ha senso un sito che non ha senso?, -nel senso: tratta cose che hanno poco senso per chi traffica tanto con la rete... -sicuro!, e il motivo qual è? -perché faccio cose che piacciono solo a me... onesto bernardshawiano post litteram... -be', vale discorso dei taccuini riempiti e messi in un cassetto: a parità di probabilità qui c'è il gusto della novità, riconfidenziarsi con la tastiera mollata ormai da tanto e la soddisfazione che a questa puoi insegnare a scrivere: è stata la prima cosa che ho chiesto a doc (=doctor=esperto divenuto istruttore): insegniamo a ms l'uso dell'accento: acuto e grave -ch'è discriminante sociale (nonché arnese indispensabile per determinati cazzeggi semantici) -orbene, questo con la mds non lo puoi fare: io lasciavo tutti gli accenti acuti in bianco e li mettevo poi a penna... -certo, l'idea che m'ero fatto -tutta in astratto- era: spingo un bottone e via -invece manco pe' niente: "devi sempre fargli capire dove vuoi agire" e se rifiuta -come per esempio a tutt'oggi il titolo- non c'è niente da fare -i confini li decide lui; -gli stessi accenti: nel programma di scrittura va bene, qui -in diretta-, no!, -se vuoi scrivere in diretta ti spremi pe' sinonimi -come "va bene" invece del monosillabo affermativo che vuole l'accento acuto... come l'altro avverbietto dal latino -plus- ...insomma, ha le su' fisse -come tutti- e ciò lo rende simpatico, gli son già affezionato... ma gli spaccherei anche la capoccia -tipo pe' 'sto salto di riga che ...senso non ha...

no rep, ma come si fa...la cultura gli inserti un doppio paginone su nick hornby e mi stampi enorme febbre a 90°?...minuti sono -minuti -febbre a 90' -altrimenti che senso ha?...