e frullando n’ i’ capo pensieri concernenti la memoria, una fantasia: chi sa i ricordi di uno come: steno, legati all’aver girato totò contro i quattro, o un giorno in pretura -un americano a roma, totò eva e il pennello proibito, i tartassati, i due colonnelli -totò diabolicus…: solo questi basterebbero per due vite o piú -e garantisco -aperto link- sorprese anche per gentili avvedutèlli i quali magari non s’immèrgono costantemente e continuamente in questo mare, ma il valore assoluto e indiscutibile che s’aggiunge alla mole è chiaro -spiegato dalle parole d’un grande, proferite in pubblico; -a memoria: -per un lungo periodo -fra gli anni cinquanta e i settànta/ottànta- modelli comportamenti mode, perfino i contrari, erano imposti dal cinema: la cultura la faceva il cinema