futuro

maledetti bastardi

maledetti_bastardi_prendete_per_culo_proibizionismo_issato_su_trono_v_testo

-maledetti bastardi ma chi volete prendere per il culo?!: il proibizionismo ha issato sul trono ’sti du’ figuri altrimenti che potevano fa’ se non i rubagalline capirai co’ ’ste facce li pijavano subito tutta la vita dentro e fori galera co’ ’n danno pe’ la società quantificabile in pochi centesimi di euro… -la madre coraggio di craxiana memoria ergo testissima di cazzissimo: -tossicodipendenti per colpa di quei due- -sí certo: come la colpa dei preti pedofili è del demonio…- -la fija che se prostituisce pe’ ripapaga’ i debiti de’ fratelli… -doctor freud docet: se nel profondo dell’animo suo ’n voleva ’n lo faceva, denunziava: no pe’ non mette’ ne’ guai i fratelli?: -pe’ uso personale?!: -ma vaffanculo… -in fine: sai le risate tra tre giorni quann’escono?!…

dopo_ragazzi_del_muretto_rai_corretta_genere_no_sessismo_nuova_serie_pt_1
dopo_ragazzi_del_muretto_rai_corretta_genere_no_sessismo_nuova_serie_pt_2

*

maneskin ovvero…

maneskin ovvero merdosi assoluti nefari escrementi stronzissimi kill now de’ quali mi pregio non aver mai ascoltato una sola solitaria nota il frontmerd tacciato di sniffo -io non uso droga- e s’aggiunge subito -ma non c’è niente di male!- testaccia di cazzo -noi siamo contro la droga- rincarano i retromerd morisser ammazzati co’ gianfrancuccio fini salvini e gioggia porcoddío meloni -faremo il test- sí nucleare: ’na bomba atomica al culo e vedemo se ve buttate negativi…

-ahi ahi l’esecranda vicenda del farmamanager milanardo ch’ha fazio ch’ha fazio quel che tutti vorrebbero far… -come?, la mia frènia?: ma io sono una prinicipièssa, ma neanche a un prinícipe azzurro col suo càvalo bianco!…- in der social selfie improvvisati dieci giorni de prove boccuccia a pompinuccio e se je dicono mavvaffanculo stronza -ah questi hater dobbiamo estirpare il odio…- -becchete ’sto narcotico ’n palo de la luce ’n culo ’n fregna…

facile_pischelle_festini_comportamento_irreprensibile

sorgente 1,*

quiz_del_secolo_covid_code_supermarket

sorgente

coronavirus_ansia_tutto_il_mondo_ma_puntini

sorgente 1, 2, 3

pacato atteggiamento

roma_corso_francia_pischelle_incidente_notte_droga_pacato_atteggiamento_media

sorgente 1, *

miss_mia_cara_miss_bis_e_tris_america_live

sorgente

svolta storica

stadi_italiani_lotta_orrenda_piga_radar_sonori_etc

sorgente

dedicated_to_jeffrey_epstein_the_mythic

*

la fantasia di molière

l’è proprio bel ’sto don giovanni * di molière -che sí va be’ lo so ’gli è come dire -niente male ’sto romeo e giulietta di shakespeare-, fatt’è l’invenzione geniale di tirso da molina da lí ’n avanti costituituisce sorta di cimento ineludibile pe’ successivi -e tanto vale pe’ masuccio salernitano- con opportunità di mostrar le simpatie il favore e il nostro -che rotture di cazzo n’ha dovute subir pe’ l’opera la vita sua tutta- immancabilmente s’è visto vietato il testo… però non era possibile arginare il vento e il suo soffiava forte forte, qui citiamo soltanto l’equivalente inversione del whodunit ne la scuola delle mogli ovvero l’intreccio vecchio-giovane amano la stessa donna e giú intrighi segreti con orazio che sceglie per confidente proprio arnolfo… -tornando poi alle molestie tutt’essendo mosse da spauracchio questo o quello alfin pari sono la battuta d’ingresso di sganarello recita cosí: -dicano quel che vogliono aristotele e tutta la filosofia, non c’è niente che valga quanto la cocaina: è la passione de’ galantuomini e chi vive senza cocaina, non è degno di vivere, ché non solo rallegra e purga i cervelli degli uomini vieppiú stimola le anime alla virtú e in grazia sua s’impara a esser gente di garbo… -guarda chi ne fa uso con quanta grazia la distribuisce e com’è contento d’offrir a destra e manca, dovunque si trovi! non aspetta nemmeno che gli venga richiesta e precorre il desiderio degli altri, tanto la cocaina può ispirare sentimenti d’onore e di virtú a chi usi prenderla…-
se poi qualcuno si chiedesse -dove l’ha presa tutta questa fantasia?- la prima risposta è -sicuramente non dal padre: jean il suo nome, il nostro è stato chiamato jean, quando gli è nato un fratellino l’han battezzato: jean, e lui è diventato jean-baptiste…
*molière, teatro; sansoni, 1961

-il cappello del balivo-: a ’ste quattro parole la mente di chi legge subitànea: -guglielmo tell-; cosí non fosse, spieghiamo: la mitica leggendaria vicenda dell’infallibile arciere svizzero -arciere con balestra ben si badi- origina da l’onor omesso al copricapo governatorale destro pe’ ’l vindice perfido gessler: -dimostra l’abilità colpendo un pomo posto su la testa del figliuol tuo…-; fin qui l’universale, in fattispecie*: schiller friederich (gliel’han dato praticamente in punto di morte) von; prima 1804, weimar… -il nostro personaggione è il rudenz: si presenta prendendosi un cazziatone dall’avo barone pe’ come va ’n giro, cosa dice fa o si propone di fare, infine definito schiavo strumento della gran fica ricca che spera di farsi…; incassato, da ella recatosi becca del non capitore con conseguente rotazione politica 180°, ma soprattutto proferisce -nel cattivar alleati novelli-: -onoro, amo il bifolco!-… -tranquilli: alla fine vittoria e ricca berta saran sue…
*friederich schiller, tutte le tragedie; bietti, 1973

boeing_737_max_software_ingegnere

sorgente

parilla

papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt1
papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt2
papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt3papi_fatto_bocchini_mo_che_dice_mamma_pt4

sorgente 1, 2, v

mondiale piúccheperfètto:
svezia 1 - italia 0
italia 0 - svezia 0
italia eliminata


sorgente


sorgente 1, 2, 3, 4

der (mein) zweikampf

-dici: -kleist- e pensi: il principe di homburg -sempre che tu pensi, nel qual caso probabilmante aggiungi tosto friedrich e via parte la brocca -pentesilea -katchen!… -ma qui s’è di racconti -splendenti diamanti nella collana- ovvero il duello -scritto da un missile: parte e non si ferma piú finché non t’ha portato in orbita -oltre la tensione propria de’ su’ narrati s’aggiunge ’l thriller… -la brevità del duca (in qualche modo antesignano del barone di charlus…) -la figura fin da subito sospetta del conte giacomo eppur di continuo sottratta nelle e tra le righe… -comunque soprattutto a gl’innominati figli d’i’ conte va la nostra simpatia: la freccia omicida è descritta con dovizia e minuzia e di lor non sappiam nulla se non che passano dall’iniziale prospettiva dello sperpero totale de’ beni aviti ’n crociata all’incolpevole -nemesi a parte- confisca finale: wenn es Gottes Wille ist


sorgente

new villain


sorgente 1, 2

brrr…indisi di capodanno


sorgente 1, 2

presto cosí

presto cosí:


sorgente

nuovi pacchetti di sigarette:


sorgente 1, 2, 3

chisselencúla piú


sorgente

terzo pianeta generazione zero

alla domanda -chi conosce peter pan?- tutt’alzano la man: atto d’uniformità -chi ha veduto carton animato chi ha visto il tal film o si “ricorda qualcosa”, ma de’ barrie ’n verità la metà della metà sa -con immenso detrimento del piacere impiacentito che lettura di sí capolavoro dà... -completo perfetto delicato e c’è violenza e sangue e morte... -le risposte secche di peter sono magiche, (-se da ragazzino in teatro peter pan, maturo sei condannato a calibano…) e non ce ne voglia sir james se prendiamo assai piú sul serio i no e i mugugni dell’eterno ragazzo che non il grido -vivere può essere una grande avventura-: -traspare, sir, l’onesta inclinazione…- -e flaiano: quando non si è piú ragazzi si è già morti- ...peter pan co’ su’ retaggi di giovin dio greco (per altro personificazione -nelle fattezze dategli da sir george frampton- del gran dio del gran culo de‘ culi che sovrintende a‘ jackpot e vincite a milioni…) -fanciullo che’ vecchi proprio non vedono -specchio dorian irraggiungibile beffardo mostra colui che genitor presenti non ha: -la prima generazione che sperimenta l’ascendenti immortali -due corpi non possono occupare lo stesso spazio -color i quali t’han generato ch’eran stati generati da chi -sepolto- ha conferito pienezza di lor vita e’ beni e risorse -ricevuti all’età nostra -co’ noi ‘l meccanismo s’inceppa -fossimo almen basciati dal gran dio del gran culo de’ culi oh! chi rinfaccerebbe nulla… -per lustri e lustri: -que’ beni ‘un si toccano per carità son la vostra eredità! -e’ ritrasmetton a sé stessi… -occupano il tuo orizzonte da quando sei nato -hanno avuto una vita senza di te, tu non hai avuto una vita senza di loro -e la gente come me all’età mia muore… -la prospettiva dell’orizzonte libero alla stessa quota dello sbarco degli alieni -è impossibile evitare, poi: -ma che sarà ave’ st’orizzonte libero!... -tra karamazov e i pugni in tasca -barbablú: -il buon senso non vi grida all’orecchio che dovreste esser morta?...- -solo che la natura facesse il suo corso… -aspettativa media di vita ottandadu’anni, doppiato ‘l capo si sentono onnipotenti, inattaccabili -i poeti descrivono come sono i vecchi: ipocondria, egoismo smisurato, qualsiasi cosa pur di mantenerli ‘n vita, tutte le risorse van consumate, senza limiti...


sorgente

titolo per un fantaporno:
ritorno al fu duro

l’invenzione del giorno

-aperta parentesi: ventun giugno 2011: neanche una nuvola in cielo: chiusa parentesi-
l’invenzione del giorno: ombrellino parasole a elio, sta su da sé:



nella versione cheap alla cinese con funicella e aggancio ai passanti o a bretella:


nella versione hi-tech alla apple con antennina e campo magnetico:


ovviamente materiali ultraleggeri pannelli solari foglie! e chi piú grafene ha piú ne metta: si chiamerà umbrattelle e ognuno lo pronunzi come gli pare: ci sarà da ridere co’ francesi ch’elideranno súbito una t lor ch’han le bagatelle -anglosassoni forse ambrattell, ambrattiill chi lo sa...

royal wedding wishes

l’ho tolto
tutto sommato niente meglio d’un
chivvesencula

una foglia! una foglia!

due notizie apparentemente scollegate: la foglia artificiale del èmai:tí e l’accensione di icarus: stessa fonte in realtà e quindi -per dire- neutrini e materia oscura ovvero tutto può essere non come sembra: nel deserto sovrappopolato oasi della intelligenza, massa non fa bonasentènza, vox populi vox populi -si taccia, si faccia tacere -levateje ‘a televisione!.. -famo tre, notizie, stessa fonte nel senso di cloaca

orgoglio dettaglio




rodimento










un episodio di law&order su foxcrime con guest star keir dullea ch’è un palese omaggio a stanley e una gioia per tutti i kubrickiani: ha due pose: nella prima un bicchiere in mano, nella seconda è steso a letto, e cosí ci fanno vedere al naturale quel che nel prefinale era trucco&parrucco: bravi, gran bella mossa

chiaro


tanto per esser chiaro, visto che fioccano le pubblicità con idioti inebetiti davanti o di sguincio alla tv -tutti tifosi-: l’italia deve uscire al primo turno e senza vincere mai -solo pareggi e sconfitte: non solo perché ‘sto porco paese deve sprofondare in ogni sua forma e manifestazione con tutta la sua berlusconanità, anche per il fatto ch’abito in centro e i bori vengono tutti qua sotto a puzza’ co’ le machine nocendo a gli alberi e a me

un secolo avanti


perché le pischelle sono un secolo avanti a noi -né mai le raggiungeremo: perché oggi, venticinque febbraio, timida pausa di sole tra la pioggia e 15° -passando davanti al liceo xxx- ne’ gruppetti astanti c’era già la prima pischella nuda

e se poi crescendo diventano, con tutto ciò ch’è annesso e connesso, cosí:


puoi pure mori’ -felice-

avvisaglie

ecco febbraio


reca seco due segni, due avvisaglie dell’estate incipiente: il torneo di viareggio e i test di formula 1: quando vedi questi sai che la discesa è iniziata



capito?, idiotoni che strillavate al diluvio universale?: siamo sotto, siamo sotto il livello dello scorso anno, e da una settimana almeno non fa una goccia d’acqua: speriamo torni presto meglio súbito un po’ di beltempo o l’estate prossima le piante le innaffio con le vostre lacrime -dove le prendo?: ve pijo, poi state tranquilli che piagnéte

pro


ecco un caso di doping rispetto al quale si può anzi deve essere favorevoli: intanto, se ci vengono a dire bodybuilding sport gli rompiamo una cassa di fialette in testa, e poi gli steroidi se li giulebba lei: je fa male je fa bene chissenefrega, po’ pure mori’, l’importante è fare in tempo a scoparsi quella pancia, perché ti scopi una pancia cosí -cazzo: puoi diventa’ pazzo

ua: 21 gen 10

questa, date le dimensioni, è una piccola testa di cazzo; a grandezza naturale sarebbe una testa di cazzo; in formato gigante, tipo 6x6, una enorme: testa di cazzo; fatt’è che gli è presa bruttissima la crociatamanía contro lla ddróga: affratellato co‘ i cani dei finanzieri, ottuso anche piú degli stessi -e sempre a saro e macao je pijasse ‘a leptospirosi cimurrata- ieri girando per aeroporti segnalava -quasi incredulo- scoperto in un pacco in transito addirittura dell’hashisheshsh!: un fatto gravissimo, d’inaudita rilevanza -capite, spettatori?: addirittura dell’hashisheshsh!… -un trauma dev’esser stato, sarà volato a inginocchiarsi ai piedi di fini, povera testa di cazzo


e quest’altra di mancia, ché finisce il servizio sulla coltivazione domestica d’erba enumerando gli anni di galera che si rischiano, invitando a lasciar perdere: non dice mica -cambiate quella legge di merda maledetti shariosi-, no: invita a lasciar perdere, pover’altra testa di cazzo

neonato


insomma c’è ‘sta coppia d’amici ch’avuto un bambino, e già su questo uno dice: peggio pe’ voi: avete abboccato alla panzana del sorriso che t’apre il cuore, la poesia dei passettini e compagnia?: mo beccatevi ‘sti dodici-tredici mesi d’insonnie forzate, vite sconvolte, sane abitudini buttate nel cesso; dite addio alla vita di coppia -la filiazione n’è la negazione- alla pace e allo scatenamento, e anche quando questi fenomeni s’attenueranno, tutti gli sforzi e le attenzioni le assorbirà il figliolo; in piú ci metto che se vie’ scemo lo odio, se vie’ col cervello m’odia lui, in relazione a considerazioncelle sul mondo… -ma c’è dell’altro nel caso in oggetto: gli è pure uscito difettatto: disfunzione alla tiroide, ce n’ha troppa ce n’ha poca so ‘na sega: e quindi son lí che si prodigano in cure e premure, precauzioni, medici e cliniche, e sarà cosí per sempre; allora dico: almeno buttatelo e fatene ‘n artro

ua: 4 gen 10
che ovviamente è un rivisto -come sempre trattando di film in tv-: indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto; e se la rai è quella, be’ è anche questa: tutto filato senza una sola interruzione pubblicitaria -senza neanche l’intervallo tra primo e secondo tempo… -ma che ne sanno poveri idioti: col còmpre in costruzione, la strada ancora sterrata… -casa!- ...le infinite citazioni ispirazioni, volonté un mostro di recitazione, una lettura degli eventi anticipatrice del futuro -frutto del genio di chi aveva capito, còlto il quadro completo: immutabile


e cominciamo bene cominciamo… -l’unica consolazione è che trapattoni l’acqua santa benedetta mo se la versa su’ coglioni

influenza

dopo mio padre e mia madre la persona che piú ha influenzato la mia vita è senz'altro stanley kubrick, anche perché l’incontro con il suo mondo è avvenuto quando ero bambino: cinema il mestiere del genitore, fin da quando son stato in grado di rimanere seduto due ore senza farmi la pipí addosso mi ci ha portato, e sebbene non ricordi una sola occasione in cui m’abbia impartito una lezione a riguardo -questo è cosí, quest’altro si fa cosà ecc- già poco piú che decenne ero in grado di distinguere la sceneggiatura dalla regia -cosa che sfugge a molti critici odierni-; insomma in quel dicembre del sessantotto come di consueto entravo in sala, le luci si spensero e la proiezione iniziò… -centosessanta minuti dopo, e per una settimana, non apersi bocca: ipnotizzato, continuavano a passarmi davanti a gli occhi sequenze, dialoghi, fantastiche visioni: ero pazzo di 2001; non si contano le volte che ho rivisto quel film, stesso vale per tutti i suoi -non in rigoroso ordine cronologico- ché se da barry lyndon compreso in poi mi son sempre presentato primo spettatore del primo spettacolo, gli altri ho dovuto recuperarli un po’ come li trovavo, e vedere arancia be’ fu cosa -fresco diciottenne- veramente sconvolgente: pomeriggi e sere passati al cinema; per anni, a diedro sulle pareti della camera, formato gigante, appesi:

scavano


"Quel parcheggio è pericoloso e inutile". Dal Flaminio si alza un coro di proteste contro i pesanti disagi causati dai lavori per il parking sotterraneo di piazza Gentile da Fabriano”
a zozzi che state a fa’? -a scava’ sotto ‘l teatro olimpico?: -io so’ stato rappresentato in quer teatro sa’?, -giú le mano!… (-un testo in certo qual modo poi ripudiato, ché non avevo ancora maturato la convinzione filosofica contro tutte le religioni-) -e ancora: a me vengono in mente soluzioni fortemente alternative, tipo collegare il parcheggione di villa borghese all’auditorium, allo stesso teatro olimpico scavando buchi stretti e lunghi, poco invasivi, mettendo nelle gallerie tapis rulant veloci fatti con elementi simili ai cingoli, un dopo l’altro con velocità diverse in modo che sali sul primo ch’è lento, normale, e via via aumentano i giri cosicché il percorso centrale si fa in un baleno -ovviamente rallentando all’arrivo; accanto un percorso piú lento con possibilità di incroci con punti ristoro, commercio, svago

la rai non manca mai: adesso (come annunziato) si spara sette giorni e sei notti di lettura integrale de la bibbia cosí gli studenti non si troveranno piú nella merda dovendo rispondere al quesito: perché sulla terra c’è alternanza fra giorno e notte?; -perché dio ha separato la luce dalle tenebre, ovvio…
nb: meglio non dimenticare coloro i quali son corsi a baciare la sacra pantofola indi al leggío legando i loro nomi a questa fondamentale tappa per il progresso culturale della comunità

sincretismo olimpico

+ + + ...

fermo restando che le olimpiadi: chi non apprezza valore e bellezza problemaccio tutto suo, purtuttavia allo scopo di avvicinare ad esse piú gente possibile lancio da qui un invito: s’accolga la proposta di antonio rossi e soprattutto: organizziamo le olimpiadi in un paese povero e paghino le spese i paesi ricchi

beijing 9/2008; alla fine son diciotto le medaglie: 4, 7 e 7; ventottèsima posizione su settantasèi nazioni andate a podio: gli esperti giudicheranno se il risultato sia o no sodisfacente, a me spiace per l’assenza del tennis che è tostíssimo, -co’ l’in bocca al lupo crepi il lupo per le prossime competizioni...

mannaggia

mannaggia alla cultura mannaggia, è piena de gente che te schiaccia -dove ti volti c’è un genio, succede poi d’esser distratto -immerso nel grande frullato di cazzate diméntico, sei lí tranquillo butti un canale: bam!: -fellíni -o cazzo quant’è che non mi veniva in mente, fredràik, in fondo non tanto: giorni, eppure ‘l suo ripresentarsi cosí -totambòt- mi sorprende e mi stupisce: fellíni: -l’amato, il primo set visitato -decènne o poco piú: bambino affascinato poi, in grado di capire, spettatore appassionato…; fellíni: genio, maèstro, uomo piú avanti del suo tempo: quando ha girato la dolce vita di quanti lustri sopravanzava i suoi contemporanei? -e prim’ancora lo sceicco bianco: un flop: lo sceicco bianco un flop; -otto e mezzo; -per carità non fatelo vedere a qualche giovanardíde o síndacovérmoníde -otto e mezzo è piú psicotropo di qualunque sostanza (-se solamente ci avesse risparmiato la mílo…); -e masína, masína che dice dell’oscar: -sí, è uno dei premi che abbiamo vinto… -grande!; no prole: non fosse che di memoria fondazione si sono impadroniti oróri tipo mollícatigiúno meglio cosí: vale sempre il teorema: la vera tragedia nella morte dei grandi uomini sono i figli che gli sopravvivono

beijing 2008: tutti gli sport in cui ‘l verdetto è affidato ai giudici sono soggetti a dubbi, discussioni, polemiche; diverso se sei cammarèlle ossía: anche volendo quando l’avversario l’hai tritato i giudici -al limite- li sottèrri di briciole...; comunque gli atleti di casa hanno ricevuto un trattamento a dír poco benevolo: vi è un regime e la retorica dell’orgoglio nazionale -la supremazia sono parti integranti; per altro, rischio scongiurato in vista del 2012 in london e la conferma arriva dalle prime indiscrezioni che iniziano a trapelare circa le nuove discipline che saranno accolte: preparazione del tea, falciatura del prato, sprint ai saldi di harrods...


beijing 2008: -come mi sento?, -bene, ho vinto le olimpiadi!: -ecco racchiúso in una frase raggiànte quel che cerco di díre da giorni


beijing 2008; vezzàli granbàssi, quintavàlle e la fed cup: nessuno la prenda a male: una medaglia olimpica vale per una vita è onóre, ma l’òro… -il vincitóre l’espugnatóre: -l’úno..; -uno, parmi?!… -tre, rilancio io e quanto all’ úno è úna, volendo generatrice dell’úno e quindi ha l’úno in sé ed è non úno -quantunque, dell’una due sono -per tacer delle quattro ormai passate, messe in oblío anziché all’attenzione- e se queste due: vezzàli maria valentina e quintavàlle giulia non le mostrate tutti i giorni nelle trasmissioni delle pesciarole televisive del pomeriggio -prima, nel pràim tàim poi e a seguire arriviamo a forcóni e badíli...

cosa si nasconde dietro il tiro incrociato che sta bersagliando google-youtube?: -soldi!, è il grido unanime, invece è la libertà ad essere nel mirino: tante, troppe voci han fatto coro invocando or pe’ un motivo or pe’ ‘n altro: -censura!… -nel momento -poi- in cui si mette a serpeggiare il biscione ‘e berluscone che vi sia qualcosa di lurido sotto è certezza...

great pacific garbage patch

great pacific garbage patch: brilla per assenza su beppegrillo.it; spiego: ricordavo d’aver letto ‘sta notizia l’inverno passato -èra precomputer- e pensato: -non si parlerà d’altro per mesi… -ier sera m’è tornato in mente: l’ho trovato su youtube, l’ho trovato su technorati, wikipwedia -insomma per farla breve: circa centomíla risultati su google: -per questo mi ha maravigliato l’assenza, perché il tema è sensibile -tutto qui, nessuna intenzione censoria anzi sia chiaro: potrei aver sbagliato io manovre di ricerca (-certo non stupirebbe piú di tanto…) sebbene abbia provato in english, in italiano -scomponendo anche; in “ecologia” (v’è però una lettera del papa; ne tratterò…): nada de nada

morde

il passato morde il presente…;

quanto dovremo aspettare per la notizia: -pizzo sulla manifestazione "addiopizzo"?...