libetancourt

liberata ingrid betancourt dalla prigionia delle farc; liberata, gliel’hanno proprio solàta: -come in un film d’azione!, strillano i mediaroli, ma somiglia piú a un pacco napoletano, una clouseauàta: -ah -ottimo il trucco delle simil farc!…; successivamente inutile precisazione del dipartimento di stato usa: -noi non c’entriamo nulla; -e s’era capito subito: niente morti niente spari bombe niente stragi…; infine, cosa non darei per ascoltare le conversazioni dei farcaroli beffati...
ps: ridda di voci indiscrezioni versioni… -due certezze rimangono: andrà dal papa e qualcuno la candiderà per il nobel (pace); quanto al papa, le di lei prime parole essendo state -ringrazio dio- non stupisce piú di tanto, spiace per lo spottone che ne ricaverà il vaticano; il nobel per la pace non vedo proprio come possa entrarci: per la cattività la sofferenza anche la resistenza volendo, ma non son stati ancora istituiti; ella non s’è adoperata per la pace anzi ha ben maledetto i suoi carcerieri (comprensibilmente); sia andata come sia andata meglio darlo alle due fazioni che non hanno sparato...