ninna

come la pioggia: -nessun’altra cosa concilia il sonno -del giorno ogni momento invita all’addormentamento -pasti compresi;

-svogliato ti cibi con l’occhio pesante all’acqua cadente, -cullato; -la notte poi il buio e il fruscío -che ninnanànna!… -e allora perché tutte le volte che -mo spengo e dormo, -smette!, -o, ma una macchina è -non sbaglia un colpo!...