soggetto per un film:
alle presidenziali usa della prima decade degli anni duemila si presenta un candidato afroamericano, giovane, democratico; partito come outsider s’impone alle primarie poi conquista la casa bianca; insediato e nel pieno dei poteri si rivolge alla nazione con un discorso che stravolge tutti i principi fino ad allora sostenuti: si dichiara fervente musulmano ed instaura una sorta di sharia militarizzata; la popolazione attonita e sgomenta desiderosa di ribellarsi troverà guida in quelle fasce sempre reiette: capitani d’industria del porno e della prostituzione, trafficanti di droga: saranno le loro capacità organizzative e di resistenza a condurre il popolo alla liberazione